Festa islamica in parrocchia, è bufera nel Vicentino

Fa discutere la scelta di una parrocchia veneta di ospitare la festa islamica del Sacrificio. Il consiglio parrocchiale: "Non eravamo informati"

Ha fatto discutere, in provincia di Vicenza, la scelta di un parroco di ospitare la festa islamica del Sacrificio nei locali attigui alla parrocchia del Santo di Thiene.

Giovedì mattina, riferisce il Gazzettino, circa trecento fedeli musulmani avrebbero utilizzato la palestra parrocchiale per celebrare la festa di Eid Al-Adha, in cui l'islam ricorda il sacrificio di Isacco da parte del padre Abramo. A Thiene esiste già una moschea, che al momento però è chiusa per ristrutturazione e non può ospitare i fedeli.

A suscitare polemiche, però, è stata la dinamica dell'inedito "trasferimento": il consiglio parrocchiale sostiene di non essere stato informato e la decisione non arriva nemmeno dal parroco, che al momento è vacante. Il titolare Don Giulio Ballan è deceduto a dicembre e il prossimo parroco, don Toniolo, non farà il proprio ingresso prima del 4 ottobre. È dunque probabile che la responsabilità della decisione ricada su don Guarise, parroco di Conca, al momento incaricato della gestione della parrocchia di Thiene.

Non pochi, fra i fedeli, hanno storto il naso di fronte a quella che molti giudicano come un'inopportuna commistione fra diverse religioni.

Commenti
Ritratto di stenos

stenos

Ven, 25/09/2015 - 18:48

Da raderla al suolo. Disinfettarla non serve. Ormai la chiesa cattolica ha scelto il suicidio di massa. In linea con il suo papa.

giovaneitalia

Ven, 25/09/2015 - 18:52

Gente...provate voi a "festeggiare" o a manifestare in una moschea e poi vedete cosa succede...povera Italia e poveri noi Cristiani.

Ritratto di oldpeterjazz

oldpeterjazz

Ven, 25/09/2015 - 18:53

E' solo l'inizio

ziobeppe1951

Ven, 25/09/2015 - 19:00

Una mano lava l'altra, vorrà dire che quando ci sarà da ristrutturare la chiesa di Thiene i fedeli cristiani si trasferiranno nella moschea

Ritratto di nando49

nando49

Ven, 25/09/2015 - 19:00

Ma come,nei loro paesi i cattolici vengono uccisi e da noi gli islamici sono accolti nelle parrocchie! Incredibile!

treumann

Ven, 25/09/2015 - 19:12

Tranquilli: tra pochi giorni verrà recapitata a questa parrocchia "politicamente correttissima" (forse anche troppo) una lettera di vivissime felicitazioni dalla Sig. ra Boldrini...

Miraldo

Ven, 25/09/2015 - 19:14

La Chiesa si sta uccidendo con le sue stesse mani.

routier

Ven, 25/09/2015 - 19:15

Una domanda al parroco: nella moschea di Thiene (una volta ristrutturata) potrebbe celebrare una Messa ?

Gaeta Agostino

Ven, 25/09/2015 - 19:20

Un'inesattezza madornale, la festa islamica Eid Al-Adha, non celebra il ricordo del sacrificio di Abramo ma quello di Ismaele, primo genito di Abramo e capostipide dell'islam. Quel prete se avesse conosciuto il significato di questa festa, non avrebbe concesso di festeggiarla in un locale della parrocchia Cristiana. Quella festa afferma la supremazia dell'islam sull'ebraismo e il cristianesimo. Ma vi rendete conto di quale ignoranza sono fatti i nostri parroci e i giornalisti che chiamano "fratelli" i musulmani. L'Islam è tutto rivolto alla sopraffazione e allo sterminio di chi non è islamico. Di noi cristiani,ebrei,atei,liberali,democratici, di tutti noi insomma.

Ritratto di 100-%-ITALIANA

100-%-ITALIANA

Ven, 25/09/2015 - 19:28

Domanda x il consiglio parrocchiale: affermate che "Non eravamo informati" allora che (x dirla alla ligure) belino ci state a fare?? Cercate il colpevole (mi sembra che ci siano già degli indizi) sbattetelo fuori ripulite tutto e pregate che i Cattolici abbiano ancora voglia d'entrare in 1 luogo dissacrato

Palladino

Ven, 25/09/2015 - 19:28

Ma qui è tutto un manicomio. Ci stiamo suicidando. Ma che cxxxo combinano questi preti

wrights

Ven, 25/09/2015 - 19:31

Ma per diventare ortodossi, cosa bisogna fare????

Raoul Pontalti

Ven, 25/09/2015 - 19:33

Bananas! La festa viene ospitata in locale di proprietà della parrochia, tra l'altro una palestra, non nella chiesa! Ma imparate a leggere una buona volta!

Ritratto di hernando45

hernando45

Ven, 25/09/2015 - 19:36

Il CATTOCOMUNISMO è il CANCRO che UCCIDERÀ L'Italia!!!! Pace e bene dal Nicaragua FELIZ

fedeverità

Ven, 25/09/2015 - 19:36

Vergognosi......TRADITORI!!!!!

clamajo

Ven, 25/09/2015 - 19:38

E' un gioco nuovo in voga da un pò...si chiama "calabraghe"...auguri vecchia Europa...

steacanessa

Ven, 25/09/2015 - 19:49

Il belinismo dei buonisti non ha limite.

Ritratto di marapontello

marapontello

Ven, 25/09/2015 - 19:51

Beh... è anche colpa di tanti cristiani "non praticanti", che si ritengono tali solo quando c' è da far guerra all' islam. In realtà c' è un ateismo dilagante. Dobbiamo ammetterlo. Adesso questi barbari,con una religione assurda, piena di regolette, ma che non insegna nulla,vengono qui a fare i religiosi fanatici e dettare legge. Il cristianesimo è bellezza pura e va difeso coi denti da questi retrogradi violenti. Non lo fa il papa, figuriamoci i parroci.

19gig50

Ven, 25/09/2015 - 19:58

Certi preti sono proprio deficienti.

Ritratto di hardcock

hardcock

Ven, 25/09/2015 - 20:02

Domanda: hanno anche sgozzato un animale come vuole la tradizione mussulmana? E se si lo hanno fatto in chiesa? Maurizio un ex italiano in Cina

paolonardi

Ven, 25/09/2015 - 20:04

Degni epigoni del pavido parroco di campagna travestoto da Papa a ci piace il frazzio dei cenciosi.

Ritratto di BenFrank

BenFrank

Ven, 25/09/2015 - 20:14

E ADESSO IL MUEZZIN SUL CAMPANILE!

Ritratto di BenFrank

BenFrank

Ven, 25/09/2015 - 20:16

VOGLIAMO UN PAPA CRISTIANO E CATTOLICO, NON UNO DA AVANSPETTACOLO.

moshe

Ven, 25/09/2015 - 20:18

..... ma i parrocchiani pecoroni, cosa dicono!?!?!? Cari parrocchiani, tra non molto, vi troverete anche voi con il c..o all'insù, ma non per pregare, ma per prenderlo nel c..o dai musulmani !!!

Maura S.

Ven, 25/09/2015 - 20:20

vorrei chiedere a questo parroco se in una situazione diversa un i cristiani potrebbero usufruire di un locale annesso alla moschea per celebrare il S. Natale.

venco

Ven, 25/09/2015 - 20:30

E pensare che pregano il loro dio per la nostra morte.

Ritratto di bonoitalianoma

bonoitalianoma

Ven, 25/09/2015 - 20:35

Chissà che i nostri confratelli monoteisti preferiscano le chiese cattoliche che finire maciullati alla Mecca?

Ritratto di CIOMPI

CIOMPI

Ven, 25/09/2015 - 20:39

Più che far discutere ha fatto girare le cosiddette agli intransigenti maldestri.

little hawks

Ven, 25/09/2015 - 20:43

Errore gravissimo: la festa ricorda il sacrificio ma non di Isacco, ma di Ismaele (che non poteva essere presente perché cacciato di casa da Abramo molti anni prima, ma nel Corano va bene così). A parte queste amene inesattezze dell'articolista, far entrare in una parrocchia persone che ritengono che i cristiani debbano essere uccisi e che i beni degli stessi debbano, sempre per volere di Dio, passare a loro, è molto imprudente. Un conto è l'amore per gli altri, un conto è allevarsi la serpe in seno.

cgf

Ven, 25/09/2015 - 20:45

Ignorante di un prete!!!! nel senso di IGNORARE!! ogni luogo dato all'islam è sacro all'islam e non possono essere celebrati riti di altre religioni. Niente più messe e/o catechismo in palestra.

VittorioMar

Ven, 25/09/2015 - 20:58

...alla presenza dei simboli Cattolici.Statue,Croci,ceri...si saranno ....mica convertiti??

Ritratto di Ulrico

Ulrico

Ven, 25/09/2015 - 21:03

Inutile protestare per poi chinare il capo. L'unica cosa seria che potrebbero fare i cristiani è quello di non mettere mai più piede in quella chiesa. Diventerebbe un esempio per tutto il clero che trascura ogni giorno di più le volontà dei suoi fedeli per concedere sempre maggiori riguardi all'Islam.

pbartolini

Ven, 25/09/2015 - 21:20

Dott I.Francese , per sua informazione: per l'islam/musulmani il figlio di ABRAMO oggetto del sacrificio non é ISACCO ma il suo fratellastro ISMAELE. (avuto da Abramo e la serva, di origine egiziana, di sua moglie ) ; ISACCO ( che Abramo ha avuto successivamente da sua moglie) vale per gli ebrei e cristiani.

paperB

Ven, 25/09/2015 - 21:22

La Chiesa è accoglienza, quindi il problema non è se la parrocchia permette ad altri gruppi di religioni diverse di usare "stanze", non la chiesa, strutture!, per le loro cerimonie, ma il fatto che un parroco, che non è quello ufficiale reggente la parrocchia, ma un sostituto, decida a priori se premettere o no. Le parrocchie hanno il loro consiglio pastorale, formato dai vari responsabili dei vari gruppi che coesistono all'interno della struttura parrocchiale, quindi quel parroco sostituto doveva rivolgersi a questi prima di decidere.. ritengo che qui sia mancato solo il dialogo fra le parti. Ritengo che nelle piccole realtà queste occasioni siano opportunità per almeno una coesistenza civile tra le persone

giosafat

Ven, 25/09/2015 - 21:26

Le parrochhie infette vanno evitate per evitare pericolosi contagi. Andate altrove, se proprio non potete farne a meno, o diventate atei, che sarebbe la risposta migliore.

alfonso cucitro

Ven, 25/09/2015 - 22:04

Quale e quanti benefici (moneta sonante) ha ricevuto colui che ha concesso l'edificio ai mussulmani? Tutto ha un prezzo e anche i cattolici praticanti cercano di approfittarne per il proprio tornaconto economico.Che si faccia chiarezza e il responsabile ne paghi le conseguenze.

anna.53

Ven, 25/09/2015 - 22:44

decisione non condivisa o discussa in Consiglio pastorale? E' segnale di grande confusione e mancanza di basi di chiarezza che regnano nella chiesa, così non si arriverà alla reciproca comprensione - al massimo a un generico buonismo non basato sulla verità-

Ritratto di stock47

stock47

Ven, 25/09/2015 - 23:10

Questo è quanto scrisse nel 1999, ADDIRITTURA IN TEMPI NON SOSPETTI, l'Arcivescovo di Smirne Mons. Germano Bernardini: "Termino con un’esortazione che mi è suggerita dall’esperienza: NON SI CONCEDA MAI ai musulmani UNA CHIESA CATTOLICA PER IL LORO CULTO, perché QUESTO AI LORO OCCHI E' LA PROVA PIU' CERTA DELLA NOSTRA APOSTASIA." Oltre a questo scrisse molte altre cose utili che i nostri religiosi dovrebbero leggere per capire l'islam, da uno che in terra islamica ci ha vissuto 40 anni. http://www.pierolaporta.it/islam-problemi/

Ritratto di Runasimi

Runasimi

Ven, 25/09/2015 - 23:38

Tra questo parroco ed il vescovo Galantino che sollecita i giornali a pubblicare più immagini di bimbi morti per dare pugni emotivi nello stomaco alla gente NON SI CAPISCE CHE RAZZA DI PRETI OGGI FACCIANO PARTE DELLA CHIESA. Non predicano più il vangelo ma le LOGORE LAGNE IDEOLOGICHE DEL COMUNISMO.

mila

Sab, 26/09/2015 - 05:41

@ Pontalti -Era proibito far celebrare cerimonie di altre religioni non solo nelle chiese, ma anche nei locali parrocchiali. Non so se l'attuale Papa abbia tolto tale proibizione.

Ritratto di giuseppe zanandrea

giuseppe zanandrea

Sab, 26/09/2015 - 05:42

Chissa come il PADRETERNO SI STARA' RIGIRANDO tra le nuvole....per l' incazzatura!!

maurizio50

Sab, 26/09/2015 - 07:24

La dissenatezza e la stupidità dei preti cattolici ormai non ha più fine; il tutto in linea con le aberrazioni dottrinali dell'attuale Papa!!

Holmert

Sab, 26/09/2015 - 07:46

Dove va la testa va anche la coda. E la testa della chiesa cattolica è del tutto inutile e dannosa. La testa della chiesa li chiama fratelli,mentre la testa musulmana li chiama infedeli e crociati da eliminare. E' una partita impari.

Iacobellig

Sab, 26/09/2015 - 08:01

Basta isolare quel prete dell'iniziativa e disertare la parrocchia di riferimento, il Papa saprà intervenire per non perdere parrocchiani!

Ritratto di Andrea B.

Andrea B.

Sab, 26/09/2015 - 08:42

"In locale della parrocchia" e non nella Chiesa...eh? E quindi per le teste di cocco che vengono a fare le lezioncine tutto va bene? Giusto ieri rileggevo dell'assassinio in Olanda di Theo Van Gogh, regista del film Submission da parte di un musulmano.Poco tempo dopo un artista dipinse sul muro vicino al luogo dell'agguato un murales che raffigurava un angelo, la data dell'omicidio e la scritta"non uccidere". I musulmani di una vicina moschea fecero ricorso chiedendone la distruzione perché"offensivo e razzista" ( e la ottennero...c'è pure un video su youtube dove la polizia en passant arresta pure un giornalista che documentava il tutto). Questo alla voce "locali attigui a luogo di culto"...

Raoul Pontalti

Sab, 26/09/2015 - 08:58

Bah...Qualcuno si straccia le vesti perché viene concessa la palestra alla locale comunità islamica per la festa del sacrificio: LA PALESTRA! Che non è certo un luogo sacro anche se appartiene ai preti. Qualcun altro cita a sproposito mons. Bernardini che si riferisce alle chiese e non alle palestre o ai magazzini (senza contare i beoti che sono convinti che dato un luogo agli islamici per il culto se lo terranno sempre: basti considerare le moschee siciliane che non sono tornate agli islamici o le moschee ungheresi trasformate in chiese). Corretti invece i richiami ad Ismaele anziché ad Isacco da parte di chi un po' di storia delle religioni la conosce.

roberto.morici

Sab, 26/09/2015 - 09:03

Dal mio punto di vista a-religioso il problema non sarebbe molto interessante. Mi viene però da pensare che sarebbe molto difficle (impossibile, direi) un poco probabile evento di...reciprocità.

cgf

Sab, 26/09/2015 - 10:03

Mons.Bernardini (che mi onoro di aver incontrato più volte) non solo scrisse ** grazie alle vostre leggi democratiche vi invaderemo e grazie alle nostre leggi religiose vi domineremo** nella famosa lettera, ma lo ha ripetuto in più occasioni e lui sa cosa vuol dire essere cristiano in mezzo a mussulmani MODERATI. BTW come alcuni sacerdoti da me conosciuti in Malaysia.... sempre sotto osservazione e magari pure io lo ero, non sarei stupito. Per l'Europa [Italia e Grecia in primis] il destino è mussulmano e questo per colpa di politici [soprattutto quelli falliti e trombati] i quali per avere consenso accettano tutto/i usando i propri [para]metri per misurare usi e costumi altrui, parlano per sentito dire ed ascoltano solo quello che fa comodo e/o loro piace. Qualsiasi riferimento a....

ilbelga

Sab, 26/09/2015 - 10:20

provate a fare un raduno cristiano alla mecca e poi vedremo. ho detto "solo provare"...

cgf

Sab, 26/09/2015 - 10:28

vorrei ricordare ai buonisti e politici trombati di ripassare la storia, l'Europa moderna è nata letteralmente opponendosi all'invasione ottomana la quale aveva come principale scopo imporre l'Islam in tutto il mondo e solo le comuni origini cristiane, oggi rinnegate, hanno potuto respingere quell'attacco su vasta scala e dare oggi a noi benessere e vera democrazia. Si lasciano ancora parlare i politici trombati, più democrazia di così. Tutto quello che avviene oggi mi ricorda una serie TV andata in onda negl'anni 80, Visitors (V).

Ritratto di mbferno

mbferno

Sab, 26/09/2015 - 11:02

Vaticano, Papa, pretuncoli e monsignori vari mandiamoli in pensione........sono una casta e basta

Mobius

Sab, 26/09/2015 - 11:06

Hurrah! In alto i cu... ehm, i cuori.

Ritratto di Omar El Mukhtar

Omar El Mukhtar

Sab, 26/09/2015 - 11:08

Poiché siete "cristiani" da 4 soldi non conoscete nemmeno la Bibbia. In Genesi sono scritte le seguenti cose (IN GENESI - BIBBIA - NON NEL CORANO!!!). 1)Ismaele nasce 14 anni prima di Isacco e (di conseguenza) per 14 anni rimane il figlio unico di Abramo. 2) Sempre in Genesi BIBBIA (non nel Corano) viene narrato che Ismaele viene circonciso ed entra a far parte del patto stabilito da Dio con Abramo; 3) E ancora in Genesi Dio chiede ad Abramo di sacrificargli il SUO FIGLIO UNICO. Ora, cari sapientoni da osteria, come potrebbe mai un secondogenito (in questo caso Isacco) essere figlio unico con il fratello maggiore sempre in vita?

Ritratto di Omar El Mukhtar

Omar El Mukhtar

Sab, 26/09/2015 - 11:18

@ilbelga: veramente alla Mecca tutti i raduni sono fatti dai veri Cristiani. Se per Cristiani si intendono "seguaci di Gesù il Messia". Mentre nelle chise di solito si radunano solo dei falsi cristiani in quanto miserabili "paolisti". Ma lo volete capire che i veri cristiani sono solo I Musulmani?

Ritratto di pasquale.esposito

pasquale.esposito

Sab, 26/09/2015 - 11:19

Con, questi gesti la Chiesa Cristiana stá preparando la III Guerra Mondiale, É io non só fino a che punto la gente sopporterá queste cose, ma una Cosa é certa che gli "Urban Ungheresi" cresceranno a Vista d,occhio nel nostro Paese, é che i Salvini italiani avranno molti adepti che lo seguiranno, é un giorno la gente si ribellerá ad essere Islamizzata é per le Strade Europee scorrerá sangue Mussulmamo a Fiumi!É QUESTO NON SARÁ COLPA DELLA GENTE! MA DI PRETI É POLITICI CHE VOGLIONO COSTRINGERE LA GENTE AD ACCETTARE DI ESSERE ISLAMIZZATA!.

Raoul Pontalti

Sab, 26/09/2015 - 11:20

L'Europa moderna nasce con la fine dell'idea di un'unità politica (l'impero) e di un'unità religiosa (scisma d'oriente e riforma protestante), nasce con una profonda rivoluzione culturale innescata proprio dall'assimilazione della superiore cultura arabo-islamica (l'umanesimo prende le mosse dalla contrapposizione tra l'ultima scolastica e l'averroismo), ossia quando "la grammatica latina prese il posto della liturgia latina come legame di questa unità intellettuale, e il dotto e il gentiluomo presero il posto del monaco e del cavaliere come figure rappresentative della cultura occidentale" sancendo una separazione netta con l'Europa orientale. L'Europa moderna nasce volgendosi all'Atlantico (futuro colonialismo), realizzando le monarchie nazionali, riscoprendo con occhio nuovo la scienza, non nel nome di una contrapposizione all'islam ormai declinante.

VittorioMar

Sab, 26/09/2015 - 11:21

...quella chiesa è stata ."PROFANATA"...è necessario .."RICONSACRARLA"..

tonipier

Sab, 26/09/2015 - 11:29

" LA POSIZIONE DELL'ISLAM RISPETTO ALL'EUROPA" L'Islam e L'Occidente rappresentano due civiltà che, come è stato a ragione osservato, parlano due lingue diverse: una remota e l'altra moderna. La mentalità dell'Islam si fonda sui principi di una religiosità aggressiva, della legittimità delle conquiste territoriali e spirituali, del primato della forza, delle teocrazia, del tribalismo, del nazionalismo esasperato, del dominio da padroni sulla donna, del rispetto delle gerarchie societarie. La mentalità egualitaria moderna rappresenta il correlato negativo della organizzazione gerarchica islamica.

buri

Sab, 26/09/2015 - 11:30

quel parocco è quanto meno un ixxxxxxxe, mettere a disposizione i locali parocchiali per una festa religiosa mu, lo musulmana con relative sgozzamento dell'agnello, lo maserei a fare il misionario fra i cristiani in Siria

Ritratto di Dreamer_66

Dreamer_66

Sab, 26/09/2015 - 11:33

Suvvia... non ci vuole molto a specificare, anche nel titolo, che i trattava della PALESTRA parrocchiale...

Ritratto di sitten

sitten

Sab, 26/09/2015 - 11:46

Questo prete, va lasciato in mano ai cattolici siriani.

roberto.morici

Sab, 26/09/2015 - 14:35

@Omar el Mukhtar. Da quanto Lei afferma, quindi, se mi pungesse la molto improbabile vaghezza di recarmi in pellegrinaggio alla Mecca, completo di crocefisso e copia del Vangelo, non correrei rischi?

Ritratto di Omar El Mukhtar

Omar El Mukhtar

Sab, 26/09/2015 - 15:03

pbartolini: leggere la Bibbia (non il Corano) prima di sparare inesattezze. Agar, da cui Abraamo ebbe Ismaele, era anch'essa moglie di Abraamo. Che l'aveva ricevuta in moglie proprio da Sara. Genesi: 16:3. Il fatto poi che fosse una serva di Sara è inimportante indicando solo un'attività o uno status sociale. Ma nulla nei confronti dello stesso Abraamo. Agar era un'altra moglie di Abraamo e gli diede il figlio primogenito Ismaele.

Ritratto di scappato

scappato

Lun, 30/01/2017 - 01:55

Omar El Mukhtar: cristiani alla Mecca? Che sostanze usi? Related image