Firenze, accoltella una coppia in strada: la donna è in gravi condizioni

L’aggressore è stato riconosciuto da un testimone e fermato poco dopo dalla polizia. Ancora sconosciuti i motivi dell'aggressione

Sono stati aggrediti all'improvviso e accoltellati da un uomo che ha poi cercato di fuggire. È accaduto questa mattina, poco dopo le 7.30, a Firenze, tra viale Aleardi e Via Luigi Pucci.

Un uomo e una donna sono stati raggiunti dai colpi dell'aggressore: lei, una italiana di 39 anni, è stata ferita da una coltellata sul fianco sinistro; anche l'uomo e il loro cane sono stati aggrediti.

Subito è stato dato l'allarme e sul posto sono giunte le forze dell'ordine e il personale del 118. Nel frattempo però l'aggressore si è dato alla fuga, ma è stato riconosciuto da un testimone che ha raccontato tutto ai carabinieri. I militari si sono messi così sulle tracce dell'uomo, fermandolo poco dopo in piazza Tasso: si tratta di un uomo italiano di 54 anni ora sottoposto a fermo per tentato omicidio. L'aggressore è stato quindi portato in caserma dai carabinieri dove sarà ascoltato. Secondo quanto riporta FirenzeToday, l'uomo non risulta avere un'attività lavorativa stabile e a suo carico ci sarebbero alcuni precedenti per spaccio di droga.

La donna è stata subito trasportata all'ospedale a Torregalli di Firenze in codice rosso: non sarebbe in pericolo di vita ma dovrebbe essere sottoposta a breve a un intervento chirurgico. L'uomo invece è stato ferito in modo lieve e le sue condizioni sono risultano preoccupanti tanto che è già stato dimesso dal Pronto soccorso.

Secondo una prima ricostruzione, l'aggressione sarebbe iniziata all'interno di un bar ed poi è degenerata in strada. Da quanto appreso, pare che la coppia e il 54enne fermato si conoscessero. Ora gli investigatori sono al lavoro per cercare di riscostruire quanto accaduto e capire che cosa ha spinto l'uomo ad accoltellare la coppia che stava portando a passeggio il cane. Al momento non è esclusa alcuna ipotesi, ma gli accertamenti stanno andando in direzione di un'aggressione avvenuta nella sfera dello spaccio di stupefacenti o nell'ambito sentimentale.