Firenze, donna crocifissa sotto a un cavalcavia

Un anno fa una prostituta fu trovata nello stesso luogo e nella stessa posizione: ipotesi serial killer

Una scena raccapricciante quella che si è presentata a un passante a Ugnano, alla periferia di Firenze. Una donna nuda è stata uccisa e poi crocifissa a una sbarra sotto a un cavalcavia, dove è stata trovata intorno alle 11 di questa mattina. 

Da un primo esame la donna - tra i 25 e i 30 anni - non avrebbe evidenti segni di violenza. Aveva i polsi legati con del nastro da pacchi alla sbarra che impedisce il passaggio alle auto dove finisce l’asfalto, mentre il corpo era come inginocchiato a terra. Indossava solo le scarpe: gli abiti sono stati trovati a circa un chilometro, all’imbocco della strada. Non lontano dal luogo di ritrovamento del cadavere ci sono alcune abitazioni, villette o case a due piani. Una testimone sostiene di aver sentito dei lamenti (come di un animale) intorno alle 23,30 di ieri, ma ha spiegato di non aver avvisato nessuno perché la zona è spesso frequentata da prostitute e tossicodipendenti.

Lo scenario riporta al 28 marzo 2013, quando un'altra donna, una prostituta italiana di 46 anni, fu crocifissa nello stesso punto. Anche lei era completamente nuda e legata coi dei nastri a una transenna, ma era viva. Raccontò ai carabinieri di essere stata violentata e rapinata da un cliente, poi fuggito.

Mappa

Commenti
Ritratto di stock47

stock47

Lun, 05/05/2014 - 15:02

Ed ecco che le crocefissioni incominciano pure da noi!

kayak65

Lun, 05/05/2014 - 15:31

magari preso poi il killer, rimettiamolo in liberta'come centinaia di criminali per svuotare le carceri come suggerisce quel demente di pannella e quell'avvoltoio di manconi .

Anonimo (non verificato)