Firenze, finta suora si masturba sulle lapidi del cimitero

È accaduto in una frazione di Vinci, in provincia di Firenze. La "suora", in realtà, era un'attrice porno che posava per l'obiettivo di alcuni fotografi. Sono stati tutti denunciati per atti osceni in luogo pubblico e vilipendio

La segnalazione è arrivata ai carabinieri: "Al cimitero c'è una suora che si masturba sulle lapidi". È accaduto a San Donato in Greti, frazione del comune di Vinci, in provincia di Firenze. E, secondo quanto riportato da Libero di oggi, la donna, protagonista della vicenda, in realtà, non era una vera suora. Ma un'attrice di film porno, che posava in abiti "di scena". Le foto avrebbero poi dovuto essere diffuse in rete sulle piattaforme hard.

Ad allertare le autorità è stato un avventore del cimitre che, sconvolto dalla scena, ha deciso di avvertire subito le forze dell'ordine. La suora e i fotografi sarebbero stati denunciati per atti osceni in luogo pubblico e per vilipendio.

Commenti

venco

Sab, 23/03/2019 - 20:09

Senza Dio tutto è lecito, tutto è possibile