Firenze, ruba un portafogli e si barrica in un condominio: arrestato

L'uomo, un 45enne rumeno, dopo aver sfilato il portafogli dalla tasca di un turista si è nascosto in un vano condominiale.

Gli agenti della municipale di Firenze sono accorsi non appena hanno sentito le grida dei due 70enni, vittime di una rapina avvenuta pochi istanti prima. I due coniugi argentini, in vacanza come altri milioni di turisti nel capoluogo toscano, riferiscono agli agenti che un individuo ha da poco sfilato dalla tasca del loro giubbotto un portafogli.

Assieme ai due è presente anche il commesso di un negozio del centro che ha assistito alla scena. I tre si trovano di fronte ad un portone in via dei Lamberti, a pochi passi dalla centralissima via Calzaiuoli.

Al di là del portone, spiegano i protagonisti della vicenda, si è barricato il malvivente.

I poliziotti, hanno dapprima avvertito la centrale richiedendo il supporto dell’unità antidegrado, dopodiché al loro arrivo, si sono fatti aprire la porta di ingresso citofonando da una condomina.

Qui, al terzo ed ultimo piano, rannicchiato in un vano servizi posto oltre una piccola porta, hanno trovato il 45enne rumeno riconosciuto dai due turisti come autore del furto.

Per l’uomo sono quindi scattate le manette, mentre il portafogli ritrovato nel vano è stato riconsegnato ai legittimi proprietari: conteneva ancora i 70 euro, i 150 dollari e tutte le carte di credito originariamente presenti.