Firenze, si ferisce col coltello all'addome dopo lite con la convivente

Il quarantenne oggi nel tardo pomeriggio avrebbe cominciato a discutere con la compagna: poi il gesto

Dopo una discussione con la convivente, un quarantenne ha preso un coltello e si è sferrato tre colpi all’addome. È accaduto a Firenze e l’uomo è ora ricoverato all’ospedale in gravi condizioni, ma non in pericolo di vita. Sul posto sono interventi i carabinieri che hanno potuto ricostruire l’accaduto e verificare che quanto raccontato dall’uomo ai medici corrispondeva alla verità.

Il quarantenne oggi nel tardo pomeriggio avrebbe cominciato a discutere con la compagna, forse per difficoltà di natura economica. Avrebbe prima sferrato una testata contro una finestra senza tuttavia farsi del male, poi invece si sarebbe procurato ferite piuttosto profonde all’addome con un coltello, fortunatamente non colpendo organi vitali.