Fisco, conti correnti nel mirino: una valanga di contestazioni

Le Entrate stringono il cerchio sui movimenti sul conto come prelievi e accrediti giornalieri e mensili. Ecco chi rischia

Arriva la stretta per i controlli sui movimenti sui conti bancari. Il Fisco è sempre più attivo sull'uso dei dati dei movimenti sul conto per inoltrare poi le contestazioni. Come riporta Italia Oggi sarebbe in arrivo una vera e propria valanga di richieste di giustificazioni da parte delle Entrate. In questo momento il periodo finito nel mirino del Fisco è quello del 2014, poi si passerà agli anni successivi. Di fatto in contestazioni di questo tipo che rigiuardano i movimenti giornalieri superiori a 1000 euro e quelli mensili superiori a 5000 euro, il contribuente ha quasi sempre difficoltà a mostrare la destinazione dei prelievi o l'eventuale accredito.

In questo momento le comunicazioni che sono state inviate e che saranno inviate invitano il contribuente a presentare tutta la documentazione necessaria ad una data stabilita per verificare la sua posizione. Insomma di fatto il Fisco chiede conto al contribuente di alcuni movimenti sui conti e chiede spiegazioni che devono essere sostenute con carte chiare in cui vengono giustificati i prelievi o o gli eventuali movimenti in entrata. La procedura ha un obiettivo molto chiaro: stanare il reddito imponibile che deriva da operazioni non giustificate. In questa categoria rientrano ad esempio accrediti, comensi o ricavi non giustificati che vengono considerate ai fini dell'Iva. Ma anche ad esempio le operazioni che non vengono fatturate. I tempi pere persentare le proprie "giustificazioni" al Fisco non sono inferiori alle due settimane. Ma è probabile che gli uffici possano adattarsi alle richieste del contribuente per allungare i tempi e quindi concedere qualche settimana in più per reperire tutta la documentazione necessaria. Insomma il Fisco è pronto ad accendere i fari sul conto corrente. Le contestazioni sono alle porte.

Commenti

Mefisto

Mer, 03/10/2018 - 13:44

Cioè non posso prelevare 1005 euro e tenerli sotto il materasso. Disposizioni sovietiche. Se mi chiedono cosa ne hai fatto ? Me li sono giocati al lotto, oppure mi piace guardarli, contarli e ricontarli, anche perchè spariscono subito...

Ritratto di No_sinistri

No_sinistri

Mer, 03/10/2018 - 14:00

Per motivi inspiegabili il fisco italiano cerca SEMPRE di combattere l'evasione andando a pestare l'acquirente e non il venditore. Gli artigiani che lavorano in nero si conoscono: idraulici, decoratori, muratori, carrozzieri, ecc. Un fisco SANO dovrebbe fare i controlli lì. Dovrebbe andare a cercare i DEPOSITI di importo elevato invece che i prelievi. E invece no. Viene il sospetto che queste categorie PAGHINO LA MAZZETTA al fisco italiano per non essere toccate.

lolafalana

Mer, 03/10/2018 - 14:02

Ma non si era parlato di "Fisco Amico"? A morte...

Ritratto di akamai66

akamai66

Mer, 03/10/2018 - 14:05

Ma non doveva essere il governo del cambiamento? Eppure siamo sempre lì,tagliare le pensioni,controllare i bancomat di quello che va al supermercato e simili, mentre chi ne ha tanti scorrazza beatamente all'estero e se ne frega!Il manuale del piccolo organizzatore recita:individuare gli OBIETTIVI FATTIBILI,poi LE RISORSE CERTE per conseguirli,le STRUTTURE SERIE,ONESTE e CAPACI per AGIRE e da ultimo un CONTROLLO severo e puntuale in FASE di CONDOTTA.RANDOM produrrete solo DANNI e MALCONTENTO, portando a casa poco o niente.

schiacciarayban

Mer, 03/10/2018 - 14:10

Ilfamoso Fisco Amico? La Pace Fiscale tanto decantata? BUFFONI! E secondo voi se qualcuno deve nascondere qualcosa lo fa in Italia?

Ritratto di marino.birocco

marino.birocco

Mer, 03/10/2018 - 14:11

il contribuente ha quasi sempre difficoltà a mostrare la destinazione dei prelievi o l'eventuale accredito. Ma scusate di chi state parlando , sicuramente di un evasore , per me ben vengano i controlli perchè non ho nulla da temere. Se parlate delle partite IVA , allora ci sarà da ridere , prima vi hanno votati andremo a vedere cosa succederà.

Rinoba

Mer, 03/10/2018 - 14:12

A questo punto invece di leggere Il Giornale vado direttamente su Italia Oggi

Martinico

Mer, 03/10/2018 - 14:13

Lasciate in pace la povera gente e concentratevi sulle cose serie e di rilevanza. Tutto questo terrore non fa altro che atrofizzare consumi e libertà di movimento.

Ritratto di hernando45

hernando45

Mer, 03/10/2018 - 14:15

Poveri Italiani, sempre piu poveri e piu TARTASSATI, indovinate perche!!!! AMEN.

seccatissimo

Mer, 03/10/2018 - 14:15

Sarebbe opportuno che il fisco non rompa continuamente gli zebedei ai cittadini e che si comporti in modo più corretto lui che per mia esperienza personale è assai inaffidabile, per di più molto prepotente e molto arrogante !

ale76

Mer, 03/10/2018 - 14:23

Panico in forza italia!

il veniero

Mer, 03/10/2018 - 14:32

se guardiamo le statistiche gli italiani sono molto in fondo alla classifica x fiducia nel fisco , giustizia ecc . Uno dei motivi è che hanno seminato così male che ci vorrebbero decenni di serietà x recuperare . Una delle cose peggiori è la presunzione di colpevolezza e soprattutto l'utilizzo di TEOREMI NON-CONTESTABILI . Ovvero tutte quelle accuse fatte ad arte x arrivare a contrattare col contribuente ( che non può dimostrare lampropria innocenza causa accuse generiche ) un pagamento "scontato" x "chiudere la questione " . Questo ha generato veri NEMICI del fisco . Gente che si sente come sotto dittatura dispotica e agisce di conseguenza .

Ritratto di roberta martini

roberta martini

Mer, 03/10/2018 - 14:33

Vale anche per i ROM vero?

Ritratto di marino.birocco

marino.birocco

Mer, 03/10/2018 - 14:47

In campagna elettorale non parlavate di fisco amico ?

Scirocco

Mer, 03/10/2018 - 14:47

Come mai non vengono effettuati i controlli sulle tantissime BADANTI sud-americane, romene, russe, filippine che sono sempre pagate profumatamente in nero? Come mai l'agenzia delle entrate non va a verificare i tantissimi enormi market cinesi sempre senza clienti (almeno da noi in Liguria ) ma aperti in zone dove gli affitti sono costosi? Basterebbe controllare quanti scontrini fanno al giorno e poi chiedere come fanno a pagare l'affitto e le utenze se non incassano. Come mai non vengono mai controllati i MONEY TRANSFER dove gli stranieri arrivano con pile di denaro contante che viene spedito ai paesi di origine senza controllo quando a noi in banca chiedono "Cosa deve fare con i soldi che preleva oggi ?".

tosco1

Mer, 03/10/2018 - 15:10

Mi chiedo se il c.di Renzi sia stato controllato dopo il movimentone per l'acquisto della villa a Firenze. Oppure si interessano solo ai movimenti oltre 500 euro o giu' di li'?

Ritratto di combirio

combirio

Mer, 03/10/2018 - 15:32

Queste sono semplici regole del Soviet Supremo cioè fatte dei nostri PDioti ed ancora legge. Preoccupiamoci piuttosto del vero nero che ci danneggia. Il rom cosa volete che faccia ? Ci requisiamo la capanna ? Il vero nero che ci danneggia maledettamente sono i pensionati che fanno i nababbi all’ estero e magari PDioti oppure tutti gli stranieri che mandano soldi all’ estero. Questi comportamenti ci fanno il mazzo maggiore e bisogna bandirlo. Il Portogallo sui nostri pensionati ci ha creato un guadagno. Noi una perdita.

Ritratto di etaducsum

etaducsum

Mer, 03/10/2018 - 15:44

Non prendetevela con Di Maio. È sì uno dei mezzi vice premier, ma non è che conosca meglio tutto il male prodotto dal marxismo-leninismo-stalinismo-maoismo, di quanto conosca l’uso del congiuntivo. Parla sotto dettatura. Prendetevela con Salvini, fuori corso di laurea e di uso del trattore e mezzo vice premier, anche in questo fuori corso – avete presente il nome del suo partito, Lega / Salvini premier? – il bullo Matteo2, udite, udite, udite, membro della coalizione del CDX, sa bene che per i comunisti bolscevichi il conto in banca era il peccato mortale ateo. Per questo fa volentieri da «palo» al sinistrume estremo, sotto copertura tra i grillini. Chissà dove si nasconde il conto con i milioni della lega? In Italia non di certo. Magari in Lussemburgo.

ilbarzo

Mer, 03/10/2018 - 17:01

La colpa è solo di Salvini che si è prestato all'alleanza con i comunisti grillini,tradendo il centro destra. Oltretutto ebbe il coraggio di criticare l'on.Alfano quando tradi il centrodestra passando al nemico Renzi per sedersi sulla poltrona del viminale come ministro dell'Interno,quella poltrona adesso occupata dal voltagiacca Matteo Salvini.Salvini,sei tutto una vergogna...

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Mer, 03/10/2018 - 17:23

@marino biroccio - lo sappiamo che sei un parrassita statale. Ma oltre anon lavorare, il cartellino te lo fai timbrare?

polonio210

Mer, 03/10/2018 - 17:25

Molti si chiedono dov'è il fisco amico. Ma certo che c'è il fisco amico: amico degli amici nemico dei cittadini.

flip

Mer, 03/10/2018 - 17:29

funirà nel dimenticatoio. c'è chi paga i politici (ed altri) con il giro delle mazzette. chiaramente non figureranno sui C/C di chi elargisce e di chi prende. Se un poveraccio che si fà accreditare la pensione o lo stipendio sul c/c ha bisogno di contanti per le spese di casa come le dimostra? se ci fanno scaricare gli scontrini glie ne manderemo una vagonata.

necken

Mer, 03/10/2018 - 17:44

gli onesti non hanno nulla da temere!

Triatec

Mer, 03/10/2018 - 17:48

Ricorda molto quello che per sapere chi possedeva macchine di grossa cilindrata mandò la GdF a Cortina, non sapendo che esiste il Pubblico Registro Automobilistico.

flip

Mer, 03/10/2018 - 18:05

il fisco imparasse a controllare seriamente i bilanci delle aziende. il poveraccio ha annualmente una certificazione che dimostra quanto percepisce e può quindi spendere senza dimostrare niente.

flip

Mer, 03/10/2018 - 18:10

il "fisco" piuttosto rivedesse il meccanismo cre-tino degli "studi di settore" aziendali.

giovaneitalia

Mer, 03/10/2018 - 18:10

Uno Stato che fa il forte con i deboli e il debole con i forti, ma perché non va a controllare i veri evasori fiscali, che conosce bene, invece di cercare il pelo nell´uovo e rubare gli ultimi spiccioli ai soliti comuni mortali? Vergognatevi.

polonio210

Mer, 03/10/2018 - 18:16

Non è vero che gli onesti non abbiano nulla da temere. Saranno proprio gli onesti a finire nel tritacarne non certamente i ladri, i criminali, gli evasori totali o i furbettini vari. Un onesto, non pensando mai di finire indagato, non terrà scontrini o pezze giustificative varie, così all'ingiunzione di dimostrare come ha speso i suoi, e ribadisco SUOI, soldi si troverà il fisco alle calcagna che gli chiederà, anzi pretenderà, che gli vengano mostrati tutti giustificativi di spesa e di prelievi dal 2014 in avanti. I miei soldi, frutto di lavoro o pensione già pesantemente tassati, li spendo dove come quando e con chi mi pare. Non sono io a dovere giustificarmi con il fisco, ma il fisco a dimostrarmi, carte alla mano, che ho sbagliato involontariamente o volontariamente.

jaguar

Mer, 03/10/2018 - 18:18

Io metterei nel mirino anche chi va troppo in bagno, non si sa mai.

gbgiangi

Mer, 03/10/2018 - 18:45

Ah ecco, mi fa sempre impazzire la frase : gli onesti non hanno nulla da temere . Io sono onestissimo , ho 3 figli e secondo voi quando prelevo 2000 euro e poi li spendo tra felpe, pantaloni, paghette, compleanni ecc mi faccio firmare carte e ricevute?????? voi siete pazzi ragazzi, ormai non vi funziona piu' il cervello, AH, il bello è che poi dietro ce chi ruba milioni di euro ma a quelli mai nessuno chiederà nulla, bravo quello che ha chiesto e i ROM??? ??? gli spacciatori ????? i trafficanti????? loro possono ovviamente lo fanno per necessità!!!!!! ma per piacere ma andate a quel paese veramente

rudyger

Mer, 03/10/2018 - 18:47

questi sono i regali che ci ha lasciato il PD. seguitate a votarli, mi raccomando.

flip

Mer, 03/10/2018 - 19:24

controllano anche i c/c del "controllori", dei politici,dei magistrati (vecchi e nuovi ed a tutti i livelli)? a questo punto diffido di tutti.

Ritratto di stenos

stenos

Mer, 03/10/2018 - 19:45

Sì certo, il 2014. Arrivano 5 anni dopo e ti chiedono il 7 aprile 2014 perché hai prelevato 1000 euro.....siamo alla follia.

Jon

Mer, 03/10/2018 - 19:45

Volete l'Europa..Tenetevela..!! Ma non vi lamentate..!! La monetacome contante la faranno sparire, per ricattarci come la Grecia..In effetti nn esiste affatto, basterebbe per il 3-5% dei risparmiatori..

scorpione2

Mer, 03/10/2018 - 19:58

VAI COMPAGNO CHE GUEVARA SALVINI, IL CAPITANO

jaguar

Mer, 03/10/2018 - 21:20

gbgiangi, lei ha perfettamente ragione, il fisco spenna i polli piccoli, mentre quelli grandi ottengono sempre il condono. Cambiano i governi, ma non cambia mai il vizio di frugare nel portafoglio degli italiani.

maxxena

Mer, 03/10/2018 - 21:26

gent.mo stenos, io aggiungo: se io rispondo che il un certo giorno del 2014 mi sono "scoppiato" di bottiglie di vino pregiato in un ristorante perchè ne avevo voglia, cosa possono obiettare? I privati per ora non devono tenere i libri contabili (salvo bollette, pagamenti fiscali, F24 ecc) e poi negli estratti conto bancari nel prelevamento (bonifici a parte) di certo non c'è descrizione.

kobler

Mer, 03/10/2018 - 21:26

Credte nelle banche nei loro presentatori politici? Poveri fessi! Vi sta bene se vi ripuliscono il conto così vi fate un attimo più accorti!