Fiuggi, spaccio di cocaina in piazza: arrestati diversi ragazzi

Era stata costituita una fitta rete clientelare che consentiva attività di spaccio: nell'operazione sono stati impiegati 150 militari

I giudici per le indagini preliminari dei tribunali di Frosinone e per i minorenni di Roma hanno emesso sette misure personali cautelari, successivamente eseguite dal personale dei Comandi provinciali di Frosinone dei carabinieri e della Guardia di Finanza. Nello specifico si tratta di 5 applicazioni di ordinanza di custodia in carcere e i restanti 2 obblighi di presentazione alla polizia giudiziaria. Nei guai sono dunque finiti sette ragazzi di Fiuggi, che erano riusciti a costruire un'attività di spaccio di cocaina, crack, hashish e marijuana.

Le richieste sono partite dalle procure per i reati di concorso in traffico, detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti avente come principale protagonista un gruppo criminale composto prevalentemente da giovani.

L'operazione

L'operazione, denominata "Synergy", è stata condotta tramite l'azione congiunta della Tenenza della Guardia di Finanza di Fiuggi e della Stazione dei carabinieri di Fiuggi. Gli indagati gestivano l'attività di spaccio presso Piazza Spada.

Nell'ambito della stessa operazione sono state poi eseguite 29 perquisizioni locali e personali di altri soggetti a vario titolo: i residenti sono localizzati nelle province di Frosinone, Latina e Roma.

Sono stati impiegati complessivamente 150 militari della Guardia di Finanza e dei Carabinieri, coadiuvati da un elicottero della Sezione Aerea della Guardia di Finanza di Pratica di Mare e da 5 unità cinofile delle Fiamme Gialle e dell’Arma dei Carabinieri.

Ulteriori ed eventuali dettagli verranno forniti al Comando Compagnia Carabinieri di Alatri, dove alle ore 11.00 di questa mattina è prevista una conferenza stampa alla quale prenderanno parte gli ufficiali delle rispettive forze di polizia che hanno operato.