Brutale aggressione al parco di Foggia: tre giovani finiscono in ospedale

Il primo episodio nella serata di sabato, quando due ragazzi sono stati pestati da alcuni adolescenti non ancora individuati. Nella nottata altri due raid, stavolta al parco San Felice, al termine dei quali un adolescente finisce in ospedale

Brutale aggressione ai danni di due giovani nei pressi della villa comunale di Cerignola (Foggia), a causa della quale entrambi finiscono in ospedale.

Ancora poche le notizie filtrate fino ad ora, probabilmente per il fatto che le indagini sono in corso. Secondo quanto riportato dalla stampa locale, le vittime, un 17enne ed un 19enne, si trovavano proprio nelle vicinanze della villa in compagnia di alcuni amici, quando sarebbe scattato il raid.

Alcuni individui, descritti come coetanei ma non riconosciuti da nessuno del gruppo, si sono avvicinati ed hanno aggredito e picchiato con grande violenza i due giovani, prima di allontanarsi dal posto.

Immediata la chiamata ai soccorsi del 118, che si sono occupati di trasportare le vittime all'ospedale di San Giovanni Rotondo, dove sono sopraggiunti anche i carabinieri del comando provinciale di Foggia per interrogare i ragazzi.

Il 17enne ha subito la frattura del setto nasale, ricevendo una prognosi di 30 giorni, mentre il 19enne è stato trattenuto per ulteriori controlli, a causa di una sospetta frattura della mandibola.

I militari sperano di potersi avvalere delle immagini riprese da alcune videocamere di sorveglianza installate nei pressi della villa comunale per comprendere bene la dinamica degli avvenimenti e risalire ai responsabili.

Poche ore dopo, al parco San Felice (Foggia) due distinti episodi di aggressione, ad opera di una gang di giovanissimi, a breve distanza l'uno dall'altro. A finire al pronto soccorso a causa di una ferita lacero-contusa al capo un adolescente, a cui sono stati assegnati 10 giorni di prognosi.