La forza della Bignardi: "Ho avuto un cancro. La chemio fa schifo ma serve"

La giornalista si racconta a Vanity Fair: "Ho superato una malattia seria, ma al tempo stesso molto comune. Si ammalano milioni di donne, a cui va tutto il mio affetto"

Pochi giorno dopo Nadia Toffa, anche un'altra importante giornalista televisiva come Daria Bignardi racconta di un'esperienza cruciale della propria vita e di un argomento delicato come quello del cancro. In un'intervista a Vanity Fair, la ex direttrice di Rai3 riporta tutte le difficoltà che ha vissuto ma anche gli ostacoli che ha superato grazie al supporto delle persone care.

"Ho scoperto di avere il tumore facendo una normale mammografia di controllo, subito dopo l’ultima stagione delle Invasioni barbariche - racconta - Sei mesi dopo, a una settimana dall’ultima chemioterapia, mi è arrivata la proposta di Campo Dall’Orto per dirigere Rai Tre. Gli ho raccontato tutto. Mi ha chiesto soltanto: “Sei guarita?”. Gli ho risposto di sì. “Ti aspetto a Roma”, mi ha detto e io sono partita."

Parole dure, difficili, come quelle sulla chemioterapia, che "non è divertente e fa schifo, ma serve." Allo stesso modo, la Bignardi non rinuncia a rivivere i momenti complessi in cui ha scelto di presentarsi in pubblico con i capelli corti.

"Il giorno della nomina, quando c’è stata la conferenza stampa a Roma, avevo la parrucca - ricorda - L’ho portata per diversi mesi, era molto carina, capelli identici ai miei, anzi più belli. Poi andando avanti e indietro in continuazione tra Milano e Roma, a gestire ’sta parrucca, a un tratto, non ce l’ho fatta più. Un bel giorno l’ho tolta dalla sera alla mattina e mi sono presentata al lavoro con i capelli corti e grigi che stavano ricrescendo sotto. Ma non ho dato spiegazioni, tranne che ai miei vicedirettori, coi quali eravamo diventati amici".

Non fu facile gestire le reazioni della rete, vi fu chi parlò di "look horror" ma il pensiero della giornalista, naturalmente, era concentrato su altro. Su una battaglia difficile da combattere ma che per fortuna alla fine è stata vinta.

Commenti

GioZ

Mer, 14/02/2018 - 13:00

Potevi anche continuare a tacere. Che cos'è, una gara?

ziobeppe1951

Mer, 14/02/2018 - 13:37

Guarita?..sono contento....forse

demetrio_tirinnante

Mer, 14/02/2018 - 13:41

Solidarietà umana a Bignardi, sentimenti di commozione verso Toffa.

umberto nordio

Mer, 14/02/2018 - 14:12

E' una gara a chi é più glamour?

Ritratto di CaptainHaddock

CaptainHaddock

Mer, 14/02/2018 - 14:36

Ma basta con queste storie! Un po' di pudore, di ritegno, di rispetto verso le migliaia di donne che non possono avvalersi della posizione privilegiata e potrebbero (ma non lo fanno) al massimo gridarlo al condominio!

un_infiltrato

Mer, 14/02/2018 - 14:52

Signorina Bignardi, personalmente, non sono stato ancora colpito dal cancro. Quando sarà il mio turno, mi sottoporrò con fede, rispetto e umiltà all'azione irrinunciabile, quanto pesantemente invasiva, della Chemio. Che non mi farà schifo per niente. Voglia perdonarmi per la franchezza.

Ritratto di Legio_X_Gemina_Aquilifer

Legio_X_Gemina_...

Mer, 14/02/2018 - 14:53

Adesso raccontare le proprie vicissitudini è diventato "IN"?

Ritratto di elkid

elkid

Mer, 14/02/2018 - 15:08

-GioZ-anche la toffa a mio avviso doveva tacere ---ma quando l'ho detto mi avete azzannato come dobermann sfuggiti al controllo del padrone--questa confusione totale dell'essere in quanto apparire in uno schermo sta ribaltando i valori---un tempo con pudore si mascheravano i propri malanni--oggi si spiattellano urbi et orbi---alla ricerca disperata di solidarietà sfruttando pure le malattie --vuoi mettere ? qualche like in più su face?---o frasi del tipo--ma quanto è coraggiosa lei ---non c'è più religione e complimenti per la trasmissione--swag

Ritratto di tomari

tomari

Mer, 14/02/2018 - 16:23

Sta a vedere, che se ora non hai almeno un tumorino, sei una nullità!

Ritratto di fasterix

fasterix

Mer, 14/02/2018 - 16:33

Perchè la chemio fa schifo? Chiaro che preferisci il sushi (tra l'altro molto radical-chic) ma se vuoi guarire, ti tocca. Come è toccato a molte brave ma più sfortunate donne che non ce l'hanno fatta. Quindi meglio muta, chè di questi outing non frega niente a nessuno.

Giovanmario

Mer, 14/02/2018 - 17:17

veramente l'unico che può sfortunatamente dire di avere il cancro è dell'utri..

bobo55

Mer, 14/02/2018 - 17:27

@elKid..... completamente d'accordo con te....... però anche tu non fai niente ....per nascondere la tua smania di apparire tutti i giorni con i tuoi post .....

Ritratto di elkid

elkid

Mer, 14/02/2018 - 17:47

---bobo55---apparire cosa---elkid non esiste ---è un'astrazione mentale senza dimensione

giunchi catia

Mer, 14/02/2018 - 19:36

anche mio marito credeva di essere guarito da un cancro all'intestino e invece dopo 10 anni lo stesso tumore gli è tornato ai polmoni e dopo 2 anni di tanta chemio e sofferenza è morto.

Ritratto di Giano

Giano

Mer, 14/02/2018 - 19:47

Oggi se non sei nero, rom, migrante, gay, trans o non hai almeno un tumore, non hai visibilità, non sei nessuno.

Ritratto di LANZI MAURIZIO BENITO

LANZI MAURIZIO ...

Mer, 14/02/2018 - 19:59

Asia Argento quando esternerà il suo pensiero...

Accademico

Mer, 14/02/2018 - 20:07

Solidarietà alla signora Bignardi che non conoscevo come "importante giornalista televisiva". Devo essermi perso qualche numero.

yulbrynner

Mer, 14/02/2018 - 21:54

giovanmario veamente in italia ci sono 3 milioni di persone con il cancro non solo dell'utri, comnento da bimbo dell'asilo anzi da poppante!

Ritratto di bonoitalianoma

bonoitalianoma

Mer, 14/02/2018 - 23:35

Tutte le medicine fanno schifo e alcune stravolgono la vita di chi è costretto a "adottarle" quale male minore pur di sopravvivere. Auguri di completa guarigione a Daria e un "immenso" in bocca al lupo.

Giovanmario

Gio, 15/02/2018 - 17:19

yulbrynner.. scusa il ritardo ma non pensavo che ci fosse qualcuno, seppure alle 21,54, che non avesse capito che ci sono differenti tipi di neoplasie e che il mio era un raffronto tra la toffa e bignardi e dell'utri.. a cena mangia leggero, pidiota!