La foto di questa bimba nata prematura è diventata virale: "Lei è felice"

La madre di questa bimba ha condiviso sui social la foto di sua figlia al quarto giorno di vita. La piccola, alla nascita, pesava soltanto un chilo e ora con le dovute cure sta crescendo

Questa foto è diventata virale nel giro di qualche giorno e a pubblicarla è stata proprio la madre della bimba che definisce sua figlia "felice di essere venuta al mondo prematura".

La storia di questa piccola è davvero commuovente. La bimba è nata prematura e quando è stata partorita pesava poco più di un chilo. Sua madre, però, non si è mai persa d'animo e ha sottoposto la figlia a tutte le cure necessarie. Ora, la neonata sta crescendo, nonostante per lei sia tutto in salita. La donna, Lauren Vinje, al quarto giorno di vita della sua amata figlia ha deciso di scattarle questa foto che nel giro di qualche ora è diventata virale.

Nell'immagine si vede una piccola creatura tutta intubata che nonostante le difficoltà sta lottando come una leonessa. Perché questa vita le è cara e non vuole mollare. I suoi occhi sono pieni di forza e il suo sorriso è assolutamente contagioso. Questa bimba è una vera forza della natura, basta guardare la foto per capire quanta voglia di vivere ha.

Lauren ha voluto condividere con tutto il mondo questo scatto così importante e la pagina Facebook "Love What Matter" l'ha subito ricondivisa. All'immagine è allegata una breve didascalia che dimostra quanto la donna abbia sofferto in questi mesi: "Per sopravvivere agli alti e bassi dei giorni passati al reparto di terapia intensiva neonatale, guardavo spesso questa foto. La vita è così preziosa".

La foto ha commosso moltissimi utenti e ha dato la forza a tante madri a condividere la propria storia, il racconto dei propri momenti passati nel reparto di terapia intensiva neonatale, i timori e le speranze. Perché al mondo di storie così ce ne sono tante, ma spesso passano in sordina perché nessuno le racconta. Perché la paura di perdere qualcuno di caro o di essere giudicati è troppo forte. Così si preferisce lottare in silenzio e sperare che vada tutto bene.

Commenti

Vigar

Ven, 21/10/2016 - 18:33

Tesoro. Che Dio ti benedica!

carlottacharlie

Ven, 21/10/2016 - 20:06

Che la vita ti sorrida, piccola.

Valvo Vittorio

Ven, 21/10/2016 - 20:29

Nel nostro immaginario pensiamo che la piccola lotta per sopravvivere, ma è grazie alle tecniche moderne che è consentito non soccombere! La natura ha creato l'istinto alla sopravvivenza della specie sulla quantità, l'uomo ha inventato la tecnica nei casi impossibili per via naturale. Purtroppo il fanatismo religioso ha inventato l'obiettore di coscienza: il recente caso dell'ospedale catanese con gli obiettori di coscienza e fanatismo medico. Spero che la magistratura mandi in galera questi sedicenti obiettori di coscienza.

Ritratto di ALBACHIARA333

ALBACHIARA333

Ven, 21/10/2016 - 21:00

IL TUO SORRISO É GIOIA PER I MIEI OCCHI, TI AUGURO UNA VITA FELICE

swiller

Sab, 22/10/2016 - 02:42

Tanti auguri.

vince50

Sab, 22/10/2016 - 09:03

Bellissima,la sia espressione non lascia dubbi ce la farà.

manfredog

Sab, 22/10/2016 - 16:22

..anche il feto nel grembo di una donna è una vita prematura ed ha tutta la voglia di vivere e non appartiene a chi lo porta in grembo, che deve solo, innanzitutto, portarlo alla luce, ma alla vita stessa che ha il diritto di venire al mondo, come è venuta al mondo la donna che lo porta nel suo ventre. L'aborto, se non per cause di salute grave della mamma o del feto, è un omicidio; la vita nel grembo materno è sacra, nessuno ha il diritto di ucciderla. Direi che questa foto dovrebbe far riflette soprattutto su questo, e far vergognare chi non ha ancora capito.. mg.