Francia, folle fermato a velocità sostenuta: "Ero posseduto dallo spirito di Schumacher"

L'uomo, un 47enne, è stato trovato anche in possesso di cannabis. È stato condannato a diciotto mesi di prigione

È stato rinviato a giudizio per eccesso di velocità dalla corte penale di Perpignan, in Francia, un uomo che si definisce una specie di santone e indovino. Si è giustificato con gli agenti di polizia che lo hanno fermato, dicendo di essere posseduto dallo spirito di Michael Schumacher. Per questo guidava a velocità sostenuta. L'uomo, un 47enne, è stato condannato a diciotto mesi di prigione con la condizionale.

Secondo quanto riferisce il quotidiano regionale L'Independant, l'uomo avrebbe spiegato ai giudici che a volte è "abitato da certe personalità". In pratica, definendosi uno sciamano, sostiene di essere posseduto dagli spiriti. Il 18 settembre scorso, sarebbe stato l'ex campione di Formula 1 Michael Schumacher, o meglio il suo spirito, a "costringerlo" a guidare e "come un matto", come si legge sempre sul giornale francese. L'uomo è stato trovato anche in possesso di una grossa quantità di cannabis, "per uso personale". La droga, secondo il 47enne, lo avrebbe addirittura aiutato a prevedere la vittoria di Marine Le Pen alle elezioni europee così come la vittoria della Francia nella Coppa del Mondo di calcio. Il sedicente indovino non avrebbe, però, voluto rivelare lo spirito che lo avrebbe aiutato in queste due previsioni.

Commenti

dagoleo

Ven, 31/05/2019 - 17:38

mi sembra credibile....