"Fuori i mostri dall'Italia". Insulti e caos all'arrivo di Oseghale in tribunale

Insulti e grida hanno accolto l'arrivo in tribunale, a Macerata, di Innocent Oseghale, dove è iniziata l'udienza davanti al gup Claudio Bonifazi per l'assassinio di Pamela Mastropietro, avvenuto il 30 gennaio scorso

Insulti e grida hanno accolto l'arrivo in tribunale, a Macerata, di Innocent Oseghale, dove è iniziata l'udienza davanti al gup Claudio Bonifazi per l'assassinio di Pamela Mastropietro, avvenuto il 30 gennaio scorso. "Assassino", "Fuori i mostri dall'Italia", gli hanno urlato le persone che hanno aspettato l'imputato al momento della discesa dal furgone della polizia penitenziaria; tra queste anche diverse provenienti da Roma, città natale della vittima.

Il 29enne nigeriano si è coperto il volto con una cartellina rossa ed è entrato scortato dagli agenti. Fischi e insulti anche all'arrivo dei due legali di Oseghale, gli avvocati Simone Matraxia e Umberto Gramenzi. All'esterno i manifestanti hanno esposto striscioni davanti all'ingresso del tribunale. "Non abbiamo bisogno di ultras", ha detto il sindaco di Macerata, Romano Carancini, che a sua volta è stato contestato per la presunta mancanza davanti al tribunale dei cittadini di Macerata: "Pamela è forse un problema per la città?", gli hanno polemicamente chiesto. Il primo cittadino ha però confermato che il comune intende presentarsi come parte civile.

Commenti

Romalupacchiotto

Lun, 26/11/2018 - 12:43

Se non gli danno la massima pena gli italiani occuperanno i tribunali, giudici pensate alle vostre figlie, così capirete il dolore della famiglia, a questo serpe gli si deve schiacciare la testa. E non intervenga l'avvocato a volerlo salvare non ci sono salvataggi anzi se fossi avvocato mi vergognerei di difenderlo. Anzi nessun avvocato dovrebbe difenderlo.

Ritratto di Raperonzolo Giallo

Raperonzolo Giallo

Lun, 26/11/2018 - 13:07

Sono sicuro che troveranno una soluzione abbastanza confortevole per il "migrante", il "ragionevole dubbio" farà da padrone, i reati maggiori saranno derubricati in minori e l'attenuante della "differente cultura" avrà il suo peso. Ci risentiamo a sentenza pronunciata per verificare.

Willer09

Lun, 26/11/2018 - 13:15

ma chi paga le spese legali di questi animali? addirittura 2 avvocati?

VittorioMar

Lun, 26/11/2018 - 14:01

..si stà accollando le Responsabilità di molti altri.....CANNIBALI e SEZIONATORI....PAMELA SI E' ANCHE TELETRASPORTATA OLTRE A SUICIDARSI !!!

dredd

Lun, 26/11/2018 - 14:02

Chi paga le spese? Noi

ginobernard

Lun, 26/11/2018 - 14:14

incomincio a pensare che la maggioranza degli italiani se ne freghi ... non posso pensare che tutti siano nel business della accoglienza. Okkei saranno in tanti ... ma non milioni. C'è qualcosa che non torna ... succedono cose irrazionali, inspiegabili. Un bianco che chiama un nero fratello ? e che dice sua madre ?

maxxena

Lun, 26/11/2018 - 14:58

2 legali ? non servono...lo assolveranno di sicuro in quanto "seziona cadaveri per vivere e la sua cultura non gli permette di capire ciò che ha fatto". Dopodichè verrà accolto da qualche prete-politico che gli troverà un lavoro nelle cucine del centro di accoglienza... insisto sul concetto i giudici che stanno perdendo il controllo della pazienza degli italiani.

Ritratto di RedNet

RedNet

Lun, 26/11/2018 - 15:10

Fuori i mostri PM dall'Italia" questa sarebbe il titolo giusto

Ritratto di RedNet

RedNet

Lun, 26/11/2018 - 15:18

Questo sare fuori prima di quanto si pensa. Con queste leggi ha gia vinto