Furti, scippi, droga e spaccio: ​così gli stranieri si fanno ricchi

I dati dei reati in Italia. Il problema immigrati c'è: la loro incidenza percentuale sul totale dei reati è altissimo. Lo dicono i numeri

Potremmo chiamarli i mille modi con cui stranieri e banditi fanno soldi e riempono le celle delle patrie (nostre) galere: omicidi, stupri, furti, lesioni, clonazione di carte di credito e chi più ne ha più ne metta. Esiste oppure non un problema immigrati in merito ai reati commessi in Italia? Sì: esiste eccome. E lo dicono i numeri.

Come riporta il Tempo, infatti, "quasi la metà dei detenuti nelle carceri della Capitale arriva da altri Paesi, ma di molti tipi di reati sono gli stranieri a detenere il record: il 55% dei furti con destrezza è loro". Non solo. Lo sfruttamento della prostituzione e della portnografia è nel 51% dei casi appannaggio degl immigrati, così come il 45,7% delle estorsioni, il 45% dei furti in abitazione e il 41,3% di ricettazioni. Non basta? Nelle clonazioni di bancomat i sovrani assoluti sono i romeni mentre dalla Georgia importiamo soprattutto topi da appartamento. Ben 2.500 sono i condannati per reati contro la pubblica amministrazione (contro i 4.500 italiani).

E ancora: sono 6.747 i detenuti stranieri (su 19 mila) per reati che riguardano l'uso, la produzione e lo spaccio di droga. Mentre l'ordine pubblico solo nel 10% dei casi viene messo in pericolo da immigrati. Per la precisione, scrive il quotidiano romano, "gli stranieri alzano la media relativamente a furti (49,6%), alle rapine (40,1%), ai sequestri di persona (39,7%), alle associazione per delinquere (33%) e alle violenze sessuali (37%)".

Per adesso si "salva" solo il reparto delle associazioni mafiose, che rimangono prerogativa tutta italiana. Anche se l'avanzare delle mafie nigeriane, come raccontato nei giorni scorsi, sta preoccupando e non poco le forze dell'ordine.

E se le percentuali e i numeri vi sembrano poca cosa, sappiate che secondo il ministero dell'Interno i cittadini stranieri sono solo l'8,3% del totale degli abitanti nel Belpaese (senza contare i clandestini). Eppure il tasso dei reati, come visto, arriva fino al 40-50%. E la matematica non mente.

Commenti

fedeverità

Mar, 03/10/2017 - 10:53

Non c'è più lo Stato!

Ritratto di Carlo_Rovelli

Carlo_Rovelli

Mar, 03/10/2017 - 11:06

Eh già, in questo modo contribuiscono a pagare le nostre pensioni. Come ho fatto a non pensarci ... Anche un bambino capirebbe che una massa di migranti dall'Africa (e Asia) senz'arte né parte ha probabilità quasi zero di contribuire alla nostra economia! Tutto quello che può fare è di farsi mantenere e istruire (con costi stratosferici per il nostro Paese) e forse forse fra 20 anni dare un piccolo contributo per cominciare a mantenere la prole che avranno prodotto nel frattempo. Bella prospettiva, prodotto con le nostre figlie, cugine, nipoti ...

Garombo

Mar, 03/10/2017 - 11:07

I migranti si fanno ricchi con sesso droga furti e spacci? Ma neanche tra i pensionati leghisti con la quinta elementare che bazzicano nel mio quartiere ho sentito delle frasi così di basso livello e fuorvianti, poi il termine "si fanno ricchi" sembra uscito dalla bocca di un ragazzino di 12 anni.

VittorioMar

Mar, 03/10/2017 - 11:07

..CI SIAMO SVEGLIATI DAL TORPORE ESTIVO ??...BENE !...UNA PRESA DI COSCIENZA OGNI TANTO FA BENE !!

Ritratto di Memphis35

Memphis35

Mar, 03/10/2017 - 11:10

Dobbiamo accoglierli, tutti. E con le braccia ben aperte, neh?

VittorioMar

Mar, 03/10/2017 - 11:21

...MA PER I POLITICI E DEL GOVERNO ATTUALE : NON ERANO PERCEZIONI SBAGLIATE DEI CITTADINI ??..MA NON ERA M I C R O C R I M I N A L I T A' !!..MA LORO PENSANO A DEPENALIZZARE I REATI E ALLO SVUOTA CARCERI !!..CHE NON AVENDO UN "MESTIERE" RIFANNO LE STESSE COSE !!

Ritratto di bandog

bandog

Mar, 03/10/2017 - 11:51

Tranquilli,più si arricchiscono e più auementeranno le vostre pensioni!!

swiller

Mar, 03/10/2017 - 12:11

Colpa della sinistra delinquente e criminale.

ggt

Mar, 03/10/2017 - 12:39

I clandestini e criminali di tutto il mondo hanno ormai trovato il paese del bengodi, che per colpa di un PD criminogeno e una sinistra che al governo ha distrutto la nostra Patria, vengono tutti in Italia!

justic2015

Mer, 04/10/2017 - 01:49

Una volta esisteva il sogno americano ,ora le cose son cambiate ed da tutti gli angoli della terra la nostalgia e di sbarcare in questo strano paese di nome Italia dove non manca ricchezza e dove i sogni si avvertono.

Ritratto di Gianfranco Robert Porelli

Gianfranco Robe...

Mer, 04/10/2017 - 11:16

Rientra nella logica 'commerciale' trasportare la droga insieme ai clandestini, tanto il governo non fa i controlli agli sbarchi...