Galantino approva il burkini: "Donne vestite? Nessun allarme"

Il segretario della Cei sul burkini: "Trovo paradossale che ci allarmi una donna troppo vestita mentre sta facendo il bagno al mare!"

"Trovo paradossale che ci allarmi una donna troppo vestita mentre sta facendo il bagno al mare!" Così al Corriere della Sera il vescovo Nunzio Galantino, segretario della Cei, intervenendo sulla questione del burkini. "Dobbiamo imparare a vivere insieme, e questo vuol dire anche conoscenza dei simboli di altre culture e loro accettazione quando non ledano le esigenze della sicurezza - afferma Galantino - La paura dell'abbigliamento delle musulmane mi appare strumentale. Se posso permettermi: coglierei questa circostanza per alzare un po' il tono del confronto che, in alcune circostanze, m'è parso un tantino mortificante nei toni e nelle parole". "Esigenze di cautela sono comprensibili - prosegue Galantino - Ma ci vuole anche buonsenso: è difficile immaginare che una donna che entra in acqua stia realizzando un attentato. Ovviamente dobbiamo chiedere altrettanto buonsenso alle comunità musulmane che sono tra noi quando rivendicano la libertà di seguire le proprie tradizioni: quella libertà non deve limitare la nostra sicurezza". Tornando a un'intervista a "La Croix" Francesco disse che se una donna musulmana vuole portare il velo "deve poterlo fare": "lo dico anch'io - sottolinea Galantino - e penso alle nostre suore, penso alle nostre mamme contadine che lo portavano fino a ieri e alcune lo portano ancora oggi. Lo stesso, si capisce, deve valere per un cattolico che voglia portare una croce, o per un ebreo che indossi la kippà. Ogni persona ha diritto a mostrare la propria fede anche nell'abbigliamento, se lo ritiene opportuno. Si vigili che non vi siano usi strumentali dei simboli religiosi, ma se ne garantisca la piena libertà, legata alla libertà di coscienza, alla libertà di opinione e alla libertà religiosa. La libertà da riconoscere ai simboli religiosi va considerata alla pari della libertà di esprimere i propri convincimenti e di seguirli nella vita pubblica". Sulla disputa relativa alla costruzione di nuove moschee in Italia, monsignor Galantino spiega: "Dovremmo essere severi nel controllo dell'uso delle moschee ma favorevoli alla loro costruzione. La moschea semiclandestina in uno scantinato è più pericolosa, immagino, di una che opera alla luce del sole e nel rispetto di norme per la sicurezza in tutti i sensi. Ma soprattutto il musulmano che si vede negato il diritto a pregare in un luogo dignitoso è più vicino alla radicalizzazione di uno che si vede accolto in quell'esigenza prioritaria".

Commenti

lilli58

Gio, 18/08/2016 - 09:11

ma ci prende tutti per deficienti?

FRANGIUS

Gio, 18/08/2016 - 09:18

COSTUI CON LA SUA MANIA DI ESIBIZIONISMO NUOCE ALLA CEI PERCHE' DOVREBBE LAVORARE SERIAMENTE, TENUTO CONTO CHE NE E' IL SEGRETARIO,PER COSE PIU' IMPORTANTI E TRALASCIARE LE IDEE PERSONALI

Ritratto di Danno

Danno

Gio, 18/08/2016 - 09:18

questi personaggi l'hanno menata una vita con le origini giudaico-cristiane ed ora non hanno problemi qualsiasi cosa facciano sti beduini

marcogd

Gio, 18/08/2016 - 09:21

Quante belle parole,Segretario. Resta il fatto che siamo a spender parole grandi mani,guarda un po',su questioni medievali da un lato,grottesche dall'altro, nel momento in cui ci costringete -voi dall'alto-a convivere e "confrontarci" (che termine parossistico)con soggetti disposti ad ammazzarci,a quanto pare visto che vi preoccuapate tanto,ANCHE per un costume femminile al mare.Tutto fa brodo,per loro,pur di toglierci la vita,e voi qui a insistere... mi sto chiedendo CHI sia il vero assassino.

carpa1

Gio, 18/08/2016 - 09:26

Ogni volta che apre bocca perde un'occasione per starsene zitto. 1)I clandestini se ne devono tornare a nei rispettivi paesi a cominciare da subito. 2)Di clandestini non ne devono più arrivare. 3)Per gli stranieri che già hanno acquisito la residenza, una verifica che non ci siano stati trucchi per ottenerla. 4)"vivere insieme", come predicato, deve significare acquisizione, da parte degli stranieri, delle nostre usanze e non viceversa. Quanto alla libertà di religione, è doverosa, ma non verso quelle che predicano la propria supremazia utilizzano come strumento per imporre agli altri i propri usi e costumi. Una cosa è la religione altro è l'islam che utilizza il suo credo per soggiogare gli altri; ergo nessuna tolleranza verso chi pensa, in modo fraudolento, di utilizzare una religione per prevaricare i comportamenti altrui. Il PD, che predica tanto uno stato laico, lo faccia rispettare in tutte le sue forme.

Ritratto di Azo

Azo

Gio, 18/08/2016 - 09:27

C`è da augurarsi, che nelle chiese cattoliche e cristiane, gli ospiti mussulmani, vengano tutti nei loro costumi e le donne con il burca!!! Il resto ve lo lascio pensare!!!

Mark01

Gio, 18/08/2016 - 09:27

Ma portateli TUTTI in Vaticano!

Ritratto di UnoNessunoCentomila

UnoNessunoCentomila

Gio, 18/08/2016 - 09:27

Io trovo paradossale questa levata di scudi da parte del vaticano e della cei per difendere qualcosa che non ci appartiene.Come può un vescovo cattolico difendere, "motu proprio", il burka???? Trovo indegno questo servilismo!! Servi dei servi, sempre proni e compiacenti, con la lingua avvezza al vaniloquio.

Kerenkeren

Gio, 18/08/2016 - 09:28

Non avevo dubbi se fosse per il Vaticano le donne dovrebbero portare lo scafandro.Daltronde loro,portano la gonna ,salvo poi,quando sono in incognito ,mettere e togliere i pantaloni.Per dirla in breve ,solo opportunisti.

Ritratto di gianniverde

gianniverde

Gio, 18/08/2016 - 09:28

Trovo paradossale che un prete si interessi più dei costumi da bagno che delle anime.Vai galantino...........................

NickByte

Gio, 18/08/2016 - 09:29

in fondo la chiesa fa le stesse cose con le suore ..... sono tutti uguali ... dittature travestite da religioni ...

antipodo

Gio, 18/08/2016 - 09:34

Ma certo caro Nunzio facciamo entrare tutti e in nome della "loro" cultura non rispettino la nostra di cultura e le nostre leggi! Non fate proprio ridere! Fate piu' paura voi buonisti che la controparte in questione. State aprendo la strada ad uno stravolgimento culturale della ns societa'.Papa Francesco dice che bisogna "accoglierli" tutti! Ma che bravo! Lo voglio vedere quando fara'messa dal balcone di piazza san pietro. Tutti inchinati verso la mecca e il posteriore in direzione della cupola. Fara' messa ai posteriori! INFAMI E TRADITORI!!!!!!!

wistonreno

Gio, 18/08/2016 - 09:35

La miseria di questo soggetto merita un'indagine ..... si, clinica.

meloni.bruno@ya...

Gio, 18/08/2016 - 09:39

Ha perfettamente ragione il vescovo Nunzio Galantino!La Francia a preso dei provvedimenti perchè a avuto seri problemi con loro in casa,noi perchè dovremmo crearci dei problemi dove non ce li creano nel modo a loro consono di vestirsi in spiaggia.

Ritratto di viktor-SS

viktor-SS

Gio, 18/08/2016 - 09:39

Chissà se un giorno avremo la resa dei conti del il disastro innescato il 25 luglio 1943. Io rimango di sasso a sentire un prelato fare affermazioni del genere. In queste condizioni la Chiesa merita davvero di scomparire per sempre.

Ritratto di 02121940

02121940

Gio, 18/08/2016 - 09:39

Teoricamente ha ragione. Sostanzialmente è la consueta fesseria in stile "Francesco".

gesmund@

Gio, 18/08/2016 - 09:48

Ciascuno sia libero di vestirsi come vuole, o anche di andare in giro nudo, per par condicio, e senza la possibilità di nascondere esplosivi o armi. Saremo un paese ancora più evoluto.

antipodo

Gio, 18/08/2016 - 09:55

Forse hanno ragione loro! Visto che sono cosi bruttine e meglio coprirle!

antipodo

Gio, 18/08/2016 - 10:09

Nunzio Galatino e seguaci prego informarmi se esiste un paese democratico a maggioranza islamica

Paolorux

Gio, 18/08/2016 - 10:29

"Donne vestite? Nessun allarme"...L'importante per voi è che si spoglino i ragazzini!

TitoPullo

Gio, 18/08/2016 - 11:18

Eminemza, ma ci viva lei insieme a questi "relitti medievali" !Me lo dica quando si inizia che chiedo asilo Politico a M.Vals ! Ma la pianti per favore !!

Santippe

Gio, 18/08/2016 - 11:46

SANTIPPE. La non paura di monsignor Galantino nasconde una malcelata gioia per quella specie di sarcofago in cui sono rinchiuse le bagnanti musulmane e nasconde la speranza di poter imburchinare al più presto anche le non musulmane. Alfano certamente non lo capisce, ma il Galantino fa finta di non capire che ci troviamo di fronte a una strategia sottile per islamizzare l'Europa (il terrorismo è uno degli strumenti, come lo è il burka e i suoi derivati balneari). Urge togliere di mezzo i Patti Lateranensi (art.7 della Costituzione- uno dei più gravi errori di Mussolini).

squalotigre

Gio, 18/08/2016 - 11:47

Farsi suora ed indossare il velo è una libera scelta, una chiamata secondo la nostra religione. Essere costrette dal marito o dal fratello a indossare burka o burkini mi pare un'altra cosa che fa a pugni con il mio concetto di libertà. Di quello di Galantino, non lo so. Non so neanche come la pensino le nostre femministe, quelle dell'utero è mio, che non vedo manifestare nelle piazze con il reggiseno in mano. Capisco anche che Galantino vorrebbe fare indossare il burka anche chi musulmana non lo è, ma questa è un'altra storia che forse sarebbe meglio affidare ad un collega psichiatra, ma di quelle molto brave. Se poi l'uso del burka contraddice le nostre leggi di P.S., non importa. Ai musulmani tutto è consentito. E come dice Franceschiello: chi sono io per giudicare?

Ritratto di marystip

marystip

Gio, 18/08/2016 - 11:56

La chiesa non s'impicci. Richiamiamo i Piemontesi e requisiamogli tutto.

Una-mattina-mi-...

Gio, 18/08/2016 - 12:05

L'ITALIA CREDE DI RISOLVERE TUTTI I PROBLEMI NEGANDONE L'ESISTENZA. E' IL PAESE DEL "NESSUN ALLARME" E "NESSUNA EMERGENZA" PER ANTONOMASIA.

billyserrano

Gio, 18/08/2016 - 13:39

Mi piacerebbe chiedere al signor Galantini se è d'accordo sulla libertà della donna, o se invece è favorevole alla imposizione da parte degli uomini e religione di vestire e comportarsi secondo il loro modo di pensare. Credo che se le donne avessero la possibilità di scegliere, non ci sarebbe storia, e metterebbero a tacere anche lei con la loro scelta. Ma per lei la vita è bella comunque vada.

Giua

Gio, 18/08/2016 - 14:04

per me non c'e` nessun problema. E` per le donne italiane che ci sara` un gran problema per due motivi elementari: primo)Le ragazzotte credono che la loro liberta` di fare sara` la stessa di oggi. Secondo) gli uomini che oggi sono cosi` permissivi saranno quelli che non avendo il fegato lasceranno i quattro scalmanati maomettani di imporre il loro volere.L'orgoglio, l.onore e la combattivita` sono cose che una volta perse non si ritrovano facilmente. Femminucce belle come disse il marchese del Grillo :Mo` so' CxxxI vostri.

Fossil

Gio, 18/08/2016 - 15:16

Questo indegno rappresentante del clero mette insieme le suore (consacrate a Dio) con le contadine o le nostre mamme, confondono epoche storiche ed abbigliamento in chiesa e fuori. Inoltre appoggia il governo abusivo. É ignorante. Passasse più tempo davanti al tabernacolo sarebbe meglio.

Happy1937

Gio, 18/08/2016 - 15:42

Ha parlato Zaratustra! Il solito prete Galantino che dà fiato alle trombe per dire fesserie. Meno ma

Ritratto di Trasimacus

Trasimacus

Ven, 19/08/2016 - 06:06

"Alzare il tono del confronto"... esorta il vescovo filoislamico, amico del papa gesuita. Benissimo: che ne pensa di occuparsi della libertà di culto per i cristiani nei paesi islamici? Comodo e facile reclamare la libertà di culto per tutte le religioni nei paesi occidentali, dove tale libertà è garantita da sempre; ma se il signor Galantino vuole elevare il tono del confronto, cominci a predicare perché la piena libertà di culto sia garantita in tutti i paesi islamici. Quanta ipocrisia nelle parole del signor Galantino!