Xanax e hashish in gita a Gallipoli: studente si sente male

Il fatto è successo nel Salento, il ragazzo è fuori pericolo

Un cocktail che sarebbe potuto essere letale. Hashish più Xanax, una droga e un ansiolitico. Uno studente 15enne di un istituto romano, in gita scolastica a Gallipoli (in provincia di Lecce), si è sentito male in albergo dopo avere fumato uno spinello e aver assunto un ansiolitico non per uso terapeutico. La miscela ottenuta volontariamente con la cannabis ed il farmaco ha causato un malore al ragazzo che è stato soccorso da un'ambulanza del 118 e condotto all'ospedale "Sacro Cuore di Gesù" di Gallipoli. I medici hanno, quindi, allertato i carabinieri e sono partiti gli accertamenti del caso.

I militari hanno acquisito anche la diagnosi di probabile intossicazione provocata dalle sostanze assunte. Il giovane, dopo i controlli sanitari, è stato dimesso in buone condizioni, ma nei suoi confronti è scattata una segnalazione all'autorità prefettizia per consumo di sostanza stupefacente. Lo studente ha anche consegnato spontaneamente ai carabinieri due pezzi di hashish del peso complessivo di due grammi. La droga sarebbe stata acquistata a Roma, prima della partenza per il Salento.

Il consumo di droga è sempre più diffuso tra i giovanissimi. Lo scorso anno l'osservatorio europeo delle droghe ha pubblicato gli allarmanti dati sulle tossicodipendenze e l'Italia è risultata seconda in Europa per il consumo di cannabis tra i giovani compresi tra i 15 e i 34 anni.

Commenti
Ritratto di roberto_g

roberto_g

Sab, 05/05/2018 - 21:02

ElKid sicuramente scriverà che Hashish più Xanax non sono più pericolosi di Bourbon e Cola. Ma si... cosa vuoi che sia!