Genova, marocchino aggredisce cittadini e carabinieri: arrestato

Dopo i controlli l’extracomunitario è risultato essere anche clandestino. Finito in manette, è stato denunciato anche per il suo stato di irregolarità

Momenti di tensione durante la notte appena trascorsa per le strade di Genova, dove un cittadino straniero ha creato non pochi disordini, prendendosela prima con i passanti e poi con i rappresentanti delle forze dell’ordine intervenuti per riportare la calma.

Protagonista della vicenda un marocchino di 21 anni che, senza alcuna apparente ragione, ha molestato ed aggredito alcune persone, che hanno poi denunciato l’accaduto alle autorità locali.

Immediato l’intervento dei carabinieri del nucleo radiomobile di Genova, che hanno raggiunto il magrebino in piazza Don Gallo. Deciso ad avitare i controlli, l’extracomunitario si è immediatamente rivoltato contro i militari, arrivando ad attaccare anche loro.

Gli uomini in divisa sono tuttavia riusciti ad immobilizzaro ed a far scattare le manette ai suoi polsi, con l’accusa di resistenza e lesioni a pubblico ufficiale.

Portato in caserma, il 21enne è risultato inoltre essere un clandestino, e per tale ragione nei suoi confronti è stata spiccata anche una denuncia per violazione delle leggi sull’immigrazione.

Commenti

kennedy99

Sab, 30/03/2019 - 20:31

l solito marocchino in stato di alterazione psico-fisica come al solito. bisognoso di cure con i soldi degli italiani. domani mattina libero con tante scuse. per rispedirlo al suo paese attendere parere della signora boldrini e dei cari buonisti.