Genova, studente fa pipì in strada: multa di 10mila euro

Uno studente diciannovenne del capoluogo ligure è stato multato con una maxi-contravvenzione dopo che i carabinieri lo hanno sorpreso a fare pipì in strada

È uscito da un locale del centro storico di Genova dopo una solenne bevuta, ha aperto la lampo e ha fatto pipì per la strada.

Mai avrebbe immaginato che quel gesto gli sarebbe poi costato la bellezza di 10mila euro. È successo a uno studente diciannovenne del capoluogo ligure, che durante la notte del 25 febbraio scorso dopo aver bevuto qualche birra è stato sorpreso ad orinare in strada da una pattuglia di carabinieri della stazione di Carignano.

Nonostante le proteste del giovane, che sosteneva che non vi fossero bagni pubblici aperti a quell'ora (erano le 2.40 di notte), i militari gli hanno elevato una multa a quattro zeri per atti contrari alla pubblica decenza.

Pochi giorni e la contravvenzione è arrivata a casa: "Ho riletto tre o quattro volte la multa -racconta al Secolo XIX il padre del ragazzo che lavora come agente di commercio - speravo di aver visto male. Ed invece era tutto vero". La famiglia ha anche valutato l'ipotesi del ricorso, ma tutti i legali consultati sono stati concordi nel ribadire che il tentativo sarebbe stato vano.

Nel 2016 il reato di atti contrari alla pubblica decenza è stato depenalizzato in "semplice" illecito amministrativo, ma le sanzioni rimangono comunque alte: da 5mila a 10mila euro. Il papà ha deciso di usufruire dello sconto riservato a chi paga entro sessanta giorni: un terzo del massimo della sanzione, ben 3333 euro. Prima di fare pipì per strada, pensateci bene.

Commenti
Ritratto di mvasconi

Anonimo (non verificato)

Ritratto di mvasconi

Anonimo (non verificato)

Ritratto di mbferno

mbferno

Gio, 20/04/2017 - 18:50

Il guaio è che il ragazzo lavora e guadagna quindi avendo un reddito può pagare la multa. Se non avesse avuto un reddito,e il padre certamente non poteva essere obbligato a pagare essendo il figlio maggiorenne, sarebbe stato diverso anche considerando che i reati sono sempre "personali". Certo che questa multa è davvero eccessiva.

moshe

Gio, 20/04/2017 - 18:50

Una piccola multa sarebbe forse giusta, 10mila euro fanno pensare che qualcuno abbia il c..o al posto del cervello! Non dimentichiamo poi di come girano la testa certe persone pagate per l'ordine, quando a commettere reati ben più gravi sono i vari clandestini che invadono l'Italia!

edo1969

Gio, 20/04/2017 - 18:56

Brava la nostra benemerita armata brancaleone: zelanti fino alla follia con gli italiani come in questo caso, permissivi con la feccia che sta invadendo l'Italia

cgf

Gio, 20/04/2017 - 18:56

indubbiamente indecente la condotta dello studente, ovviamente ad 'senza fissa dimora' che defecano e/o 'coitano' nella pubblica via, nulla di nulla.

pastello

Gio, 20/04/2017 - 19:04

Povero ragazzo, cosa pretendeva ? Non era neanche una risorsa....

Ritratto di elkid

elkid

Gio, 20/04/2017 - 19:06

---i caramba non perdono occasione di far sempre la figura dei riccardi cuor di leone---io al posto del ragazzo avrei fatto pressione sul mio azzeccagarbugli per una conversione della pena pecuniaria in una relativa pena detentiva---sarei stato condannato ad una sessantina di giorni di carcere da scontare fuori in libertà vigilata --ma col portafoglio pieno per comprare ganja a gogò---swag

Ritratto di franco-a-trier_DE

franco-a-trier_DE

Gio, 20/04/2017 - 19:08

ci sono giardini li, non pagherà.. o vedremo se pagherà-In viale Corsica c'è del verde...

Ritratto di Fuchida

Fuchida

Gio, 20/04/2017 - 19:16

I maleducati se lo meritano. Poteva farla nel bagno del locale prima di uscire

Ritratto di orione1950

orione1950

Gio, 20/04/2017 - 19:26

Se era anziano lo avrei difeso pensando a problemi prostatici. Ma un giovane no; cosa insegnerà ai suoi figli? La multa se la ricorderà ma non dovrà dire ai figli che non si fa la pipi per strada perché si rischia di essere multato ma, bensi, che non si fa per decenza ed per il rispetto del prossimo.

ziobeppe1951

Gio, 20/04/2017 - 19:28

Milano è piena di negri che pisciano ovunque ma non ho mai visto comminare loro multe...che si siano rinko pure i caramba?

Antenna54

Gio, 20/04/2017 - 19:28

Portatevi dietro certificato medico che certifichi la prostata!

Ritratto di Pippo1949

Pippo1949

Gio, 20/04/2017 - 19:37

Diecimila euro di multa? Equitalia non li incasserà mai ! Forse un sarebbe stato meglio qualche schiaffone e riaccompagnare a casa il giovanotto,tenendolo per l'orecchio !! Ma queste sono misure antidemocratiche e fasciste immagino.....quindi continuiamo a mugugnare e basta....

routier

Gio, 20/04/2017 - 19:58

Alle 2,40 di notte dove lo trovi un orinatoio o un bar aperto? "Necessitas non habet legem" (se si viola la legge quando si è in stato di necessità, non si configura un reato). I Paesi civili adottano questo criterio in quanto risponde ad elementare buon senso. (che ovviamente in Italia è il grande e perenne latitante)

Gianni11

Gio, 20/04/2017 - 20:38

E' colpevole di essere italiano. Se era "migrante" non gli succedeva niente. Le cosidette "forze dell'ordine" sono come aguzzini contro italiani ma diventano pecore vigliacche con i clandestini. Vergona!

leserin

Gio, 20/04/2017 - 20:51

Che ci sia una sanzione anche severa è giusto. Ma allora al graffitaro, in confronto, bisognerebbe dare l'ergastolo.

Reip

Gio, 20/04/2017 - 20:52

Beh.. È logico in questo paese se un italiano piscia per strada si becca il multone, e che multa! Se invece zingari e clandestini pisciano e cacano per strada non gli fanno nulla. Magari gli puliscono pure il cul! Il motivo è semplice, in questa mxxxa di paese paga soltanto chi può pagare. Chi ha una autovettura, una casa, un lavaoro, un reddito anche minimo, deve pagare! Pagano solo gli italiani quindi. Chi invece non ha nulla, come tutti questi schifosi zingari e africani che hanno trasformato le nostre citta in cloache a cielo aperto, ovviamente non paga! Un grazie ai carabinieri... Bravi questa si che è giustizia!

salvatore40

Gio, 20/04/2017 - 21:11

Ma non c'è proporzione tra questo reato...e tanti altri reati di gran lunga più gravi ! Come vengono puniti i reati del bullismo, dei facinorosi nelle manifestazioni contro polizia e carabinieri,ecc.ecc.? Che razza di Paese,che razza di leggi e di codici !

mareblu

Gio, 20/04/2017 - 21:22

ANCHE QUESTA E' LA SFORTUNA DI ESSERE NATI :TRA TANTO FUMO E NIENTE ARROSTO. TUTTE LEGGI E DECRETI PER VIETARE TUTTO . IO A VOLTE MI DOMANDO ; PERCHE'? NON SCRIVONO UN VADEMECUM DELLE COSE CHE SI POSSONO FARE SENZA INCORRERE IN SANZIONI DI LEGGE!!!SONO CERTO CHE ALLA FACCIA DELLA DEMOCRAZIA, SOLO IN ITALIA E' TUTTO VIETATO!

VittorioMar

Gio, 20/04/2017 - 21:32

...CHE STRANO!...VEDONO SOLO I "RAGAZZI" ITALIANI E NON VEDONO MAI "COMUNITARI ED EXTRACOMUNITARI: USANO I PANNOLONI ??...NO ..I BAGNI CHIMICI INCORPORATI!...ce L'hanno appresso da quando sono partiti !

Ritratto di Straiè2015

Straiè2015

Gio, 20/04/2017 - 21:35

Se dovessero darmi 10 euro per ogni pipì che i pusher (le risorse!) fanno sotto le finestre di casa mia, a quest'ora sarei ricco!

jeanlage

Gio, 20/04/2017 - 21:38

Concordo pienamente. Spero che comincino ad erogare pene analoghe, alle risorse che orinano e defecano in pubblico. Ad esempio, applicando la pena alle forze democratiche che stazionano a Piazza Verdi a Bologna, il comune potrebbe tranquillamente abrogare ICI e TARI, guadagnandoci pure.

pathos

Gio, 20/04/2017 - 21:51

giusto non fa piacere a nessuno vedere atti di quel genere ubriaco o no. Ora sotto ai biciclettari sul marciapiede e gli imbrattatori di cartacce sulle strade.

Ritratto di hernando45

hernando45

Gio, 20/04/2017 - 21:57

Se invece a ORINARE per strada NOTTE e GIORNO sono le RISORSE Africane chi paga la MULTA!!!!lol lol Povera Italia paese s/governato e TUTELATO da DEFICENTI!!!! AMEN.

Ritratto di ALBACHIARA333

ALBACHIARA333

Gio, 20/04/2017 - 22:05

E LE RISORSE CHE PER STRADA, OLTRE A ORINARE, DEFECANO, SI FANNO IL BIDET ALLE FONTANELLE, NUOTANO NELLE FONTANE A LORO NIENTE?

Mobius

Gio, 20/04/2017 - 22:07

Ottima idea. Con tutti gli extracomunitari che pisciano in strada il Comune farà soldi a palate. O no?

killkoms

Gio, 20/04/2017 - 22:25

se era uno straniero non lo multavano,anche se il gesto rimane scostumatissimo!

Divoll

Gio, 20/04/2017 - 22:35

Faranno una multa da 10mila euro anche a tutti quei clandestini che la fanno in strada (e non solo la pipi')?? O e' riservata solo agli italiani?

Ritratto di makko55

makko55

Gio, 20/04/2017 - 22:38

Bisogna avvisare anche i negri che defecano vicino ai monumenti...... poveri loro mica lo sanno !!

Aleramo

Gio, 20/04/2017 - 22:38

Urinare per strada è un'azione ripugnante. Se non c'erano bagni pubblici poteva usare il bagno del locale dove aveva bevuto, oppure aspettare di arrivare a casa (ha 19 anni, mica 99...) oppure bere di meno. Hanno fatto bene a multarlo.

epc

Gio, 20/04/2017 - 23:50

Giusto multare che orina per strada. Pero', tanto per sapere, quanto danno di multa gli eroici carabinieri ai vari rom ed extracomunitari che orinao e DEFECANO in strada, piu' volte denunciati, fotografati anche su questo giornale? A quelli non vanno ad elevare la multa, vero? Paura anche gli eroici carabinieri, eh?

Ritratto di Evam

Evam

Ven, 21/04/2017 - 00:27

Chissà quanti bei soldini dovranno riscuotere dai migranti che un po' per cultura e un po' per altro, per strada non disdicono di fare anche di peggio.

Ritratto di Ausonio

Ausonio

Ven, 21/04/2017 - 01:23

10.000 euro... perché è italiano. Fosse stato straniero nessuna multa. Lo sappiamo bene. Basta vedere chi paga il biglietto sul treno. Razzismo anti-italiano secondo la logica del Piano Kalergi

Ritratto di Ausonio

Ausonio

Ven, 21/04/2017 - 01:25

Palese che le miserabili "forze dell'ordine" prendono mazzette

Ritratto di giangol

giangol

Ven, 21/04/2017 - 08:30

ovviamente italiano. a zingari e africani invece tutto è permesso. votate pd, votate

Ritratto di nando49

nando49

Ven, 21/04/2017 - 08:51

In Italia la legge non è uguale per tutti. Se il ragazzo fosse stato un extracomunitario clandestino, avrebbe avuto la "patente" di fare i suoi bisogni dove voleva.

gneo58

Ven, 21/04/2017 - 09:04

per franco-a-trier_DE - 1) l'articolo parla di centro storico - 2) il fatto che il distaccamento fosse quello di Carignano non implica che il ragazzo fosse proprio in quella zona - 3) non è Viale Corsica ma VIA Corsica - 4) supponendo che fosse proprio li' e che ci sia "del verde" non giustifica l'atto di pisciare per strada - abbiamo gia' tanta marmaglia clandestina che lorda in ogni modo, ci mancano anche gli italiani..

pardinant

Ven, 21/04/2017 - 09:26

Nulla da dire su chi applica le leggi, molto ci sarebbe su chi le emana. In ogni caso ritengo che in caso di mancanza di bagni pubblici o privati accessibili, il ricorso sarebbe doveroso. Sono nel cuore di chi soffre di prostata, sono tempi duri!

Ritratto di mircea69

mircea69

Ven, 21/04/2017 - 09:43

Chi non ha soldi può permettersi di infrangere la legge perché, non avendo nulla da perdere, le multe non la pagherà mai. Questo ovviamente non è giusto. Per ristabilire la giustizia: se hai soldi paghi, se non li hai ti becchi n bastonate sulla schiena! Come fanno a Singapore del resto.

Ritratto di nowhere71

nowhere71

Ven, 21/04/2017 - 10:12

pero' se vedono esplodere un bancomat tirano dritto e aspettano che passi la fumera.

Ritratto di bandog

bandog

Ven, 21/04/2017 - 10:31

Giustissima la multa!!Doveva imparare educazione decoro e civiltà dai clandestini,pardon risorse e zingari (vocabolario Zanichelli)!ACCHHH SOOOO!!

Giorgio Colomba

Ven, 21/04/2017 - 11:09

Invece per la pletora di individui diversamente bianchi che tutti i giorni mingono ed evacuano persino tra un'auto parcheggiata e l'altra, nulla questio.

Ritratto di diemme62

diemme62

Ven, 21/04/2017 - 11:19

Mi chiedo anzitutto per quale motivo sia stata applicata la sanzione massima anzichè quella minima. O il ragazzo è stato molto sfortunato, oppure se l'è anche un pò cercata rispondendo in modo maleducato e/o arrogante agli agenti. In ogni caso le leggi dovrebbero essere applicate con criteri di giustizia e di equilibrio. Come tanti hanno già rilevato, le città sono purtroppo piene di disgraziati che lasciano escrementi liquidi e solidi. A loro niente ? Le regole valgono solo per gli italiani "normali" perchè si sa che, avendo qualcosa da perdere, pagheranno la multa? Questo "due pesi e due misure" non mi piace per niente

giovinap

Ven, 21/04/2017 - 11:52

in patania ? non ci credo ! ah ah ah ah !

Tarantasio

Ven, 21/04/2017 - 12:05

proprio a Genova, il centro storico più degradato d'Italia... fosse stato un risorsa non avrebbero chiesto un cent

grazia2202

Ven, 21/04/2017 - 12:21

via monghetti a roma. 150 mt da palazzo chigi. da anni si fa la pipì e la pupù. mandateli qui questi integgerrimi Carabinieri. non di notte, ovviamente. in pieno giorno , vi assicuro.

gianfranco56

Ven, 21/04/2017 - 13:19

...non è dato sapere perché gli abbiano attribuito il massimo della sanzione..potevano forse applicargli che so, magari 6000 €uro?

giovinap

Ven, 21/04/2017 - 13:43

facciamo un discorso serio ! in italia ci sono migliaia di comunitari e di exstracomunitari che vivono in strada , orbene , quando si svegliano da sotto i ponti , le stazioni , gli androni , ecc. cosa fanno ? dovrebbero orinare nelle bottiglie e defecare nei contenitori di plastica e riporli sul comodino in attesa che le coop , le onlus e le ong li vengano a svuotare ?(si tenca conto della vita precaria di queste persone)per cio questo fenomeno è presente in tutta italia ; o no ?

giovinap

Ven, 21/04/2017 - 13:44

dimenticavo ! quello che ho scritto sopra non vale per chi ha una casa come il giovane pizzicato .

ziobeppe1951

Ven, 21/04/2017 - 14:06

Sparatoria per motivi condominiali in tamarrìa..Napoli zona crocelle ..non ci posso credere ah ah ah

Sabino GALLO

Ven, 21/04/2017 - 14:25

Per valutare il valore unitario di una goccia , sarebbe necessario conoscerne il volume totale. Comunque sarebbe stato più prudente farla nei pantaloni, anche se nuovi. Non sempre il risparmio è vantaggioso.