Già liberi in Macedonia i 5 presunti jihadisti espulsi dall'Italia

Dejana Nedeljkovic, portavoce del ministero degli Interni macedone, ha rivelato che sono stati liberati i cinque presunti jihadisti espulsi qualche giorno fa dal Viminale

Cinque macedoni espulsi domenica dall’Italia perché considerati degli jihadisti, sono stati liberati dalle autorità del loro Paese perché non ritenuti un pericolo. Dejana Nedeljkovic, portavoce del ministero degli Interni macedone, lo ha rivelato al Piccolo di Trieste.

Gli espulsi “sono arrivati in Macedonia il 2 ottobre atterrando all’aeroporto di Skopje su un volo Alitalia da Roma”, ha precisato che non ha voluto rivelare l’identità dei cinque uomini. Secondo la Rai regionale si tratterebbe di Sabrija Usoski, 28 anni, suo suocero, Bakar Mustafoska, 52 anni, e due suoi cognati, Sadmir (25) e Sadik (31). I cinque presunti jihadisti hanno avuto un colloquio con i funzionari del ministero degli Interni macedone dentro i locali dell’aeroporto a seguito del quale sono stati liberati e hanno avuto il permesso di entrare in Macedonia”. “I cinque non sono stati condannati” per alcun crimine in Macedonia, spiega Nedeljkovic, mentre il ministero degli Interni italiano ha soltanto precisato che la responsabilità italiana finisce al momento dell’espulsione. Il capogruppo della Lega Nord alla Camera, Massimiliano Fedriga, ha parlato dell’ “ennesima presa in giro del nostro ministero dell’Interno. Ci ha raccontato che in Italia non c’erano jihadisti, che comunque se c’erano si interveniva immediatamente. In realtà la soluzione è assolutamente falsa, perché c’è da augurarsi, come ha dichiarato il procuratore di Trieste, che non tornino in Italia con altre identità”.“Il governo – chiosa Fedriga - deve cambiare le norme e mettere vincoli ben precisi su come procedere con le indagini, senza concedere più discrezionalità ma pretendendo chiarezza quando c’è l’ipotesi di reato e impedendo a queste persone di circolare e ritornare”.

Secondo un’autorevole fonte macedone del Piccolo non sarebbero membri della grande comunità albanese e musulmana del Paese, ma macedoni etnici, di religione islamica e non ortodossa. I cinque avrebbero avuto contatti con uno dei tanti villaggi bosniaci, dove regnano i radicali islamici e uno di loro avrebbe visionato e diffuso video pro-Is. L’immediato rilascio sarebbe stato un passo dovuto, perché l’Italia non avrebbe dato prove sufficienti per collegarli allo Stato Islamico. Paradossalmente se rientrassero in Italia i cinque non potrebbero nemmeno essere arrestati, in assenza di provvedimento restrittivo. Al massimo potrebbero essere di nuovo espulsi.

Commenti

bobots1

Mer, 05/10/2016 - 10:54

La moglie con figli di uno di loro, naturalmente velata e disoccupata, è rimasta a Trieste. Quindi tra un po'ci sarà il ritorno...se non si espelle tutta la famiglia per es. i figli di quest'uomo tra qualche anno si sentiranno tanto italiani?

Ritratto di nando49

nando49

Mer, 05/10/2016 - 12:07

Ma perché per espellere persone indesiderate si deve muovere un ministro? Perché non si allarga il ventaglio dei reati che prevedono l'espulsione? Perché non si semplifica la procedura di espulsione? Perché non si dà al Questore la possibilità di emettere decreto di espulsione?

Finalmente

Mer, 05/10/2016 - 12:25

non vanno allontanati, ma messi in carcere a lavorare 10 ore al giorno, è manodopera gratuita, perché non avvalersi di loro... certo qualcuno dirà che potrebbero incrociare le braccia, esiste l'isolamento, un mesetto da soli in una stanza 3x2 senza luce elettrica, pasti passati sotto la porta e ci rivediamo fra 30 giorni, vediamo se hai ancora voglia di scioperare... poi fra una ventina di anni possono anche tornare a casa loro... non ora che domani scendono da un traghetto o un camion e possono fare attentati, Alfano sei un incapace, vattene.

Ritratto di libere

libere

Mer, 05/10/2016 - 12:33

Tanto si sa che queste espulsioni sono fumo gettato negli occhi dei beoti italioti. Così poi Alfano può andare da Vespa a rassicurare, e a rivendicare che i delinquenti vengono espulsi. E intanto le masse intontite abboccano come carpe e votano il Pd, e votano il si....

Ritratto di hernando45

hernando45

Mer, 05/10/2016 - 14:08

Caro amico Nando 49 12e07 a tutti i tuoi perchè si puo solo rispondere con PERCHÈ IN ITALIA CI SONO TROPPI KATTOKOMUNISTI CHE COMANDANO!! Iniziamo a mandarli a casa #RENZIACASACOLNO. Buenos dìas dal Nicaragua.

Una-mattina-mi-...

Mer, 05/10/2016 - 15:05

L'italia col segno piu' renziana...

zucca100

Mer, 05/10/2016 - 15:35

Hernando, che risposta intelligente. Complimenti

Ritratto di hernando45

hernando45

Mer, 05/10/2016 - 16:27

Eccolo immancabile il GIUDICE ZUCCA, che si permette di "GIUDICARE" le risposte degli altri, vai a studiare sui REFERENDUM!!!!lol lol #RENZIEZUCCACASACOLNO.

zucca100

Mer, 05/10/2016 - 17:07

Io vado a studiare, tu rileggiti la risposta delle 14.08. Poi me la spieghi

dadorso

Mer, 05/10/2016 - 17:27

mi sembra che neanche alfano li avesse arrest ati ma solo espulsi, quindi cosa vuol dire in Macedonia sono già liberi