Gino Paoli: "Sono stufo, potrei mandare qualcuno in ospedale"

Dopo l'accusa di evasione e le dimissioni dalla Siae, il cantautore è fuorioso: "Non accetto le critiche, ora basta"

"Mi hanno tirato addosso tutta la m... possibile. Eppure i miei avvocati mi assicurano che non ho commesso nessun reato". Così si sfoga Gino Paoli, indagato per un’evasione fiscale da 800 mila euro e per aver trasferito due milioni in una banca svizzera. "In questi giorni ho lungamente riflettuto - racconta -. Mi sono chiesto: faccio più danno alla Siae e ai suoi soci e iscritti restando alla guida, con la certezza di finire tutto quello che ho cominciato, o dimettendomi lasciando molte cose incompiute? Alla fine ho deciso".

Poi Gino Paoli parla anche dei suoi impegni da artista che in questi ultimi giorni ha subito una drastica riduzione per limitare le uscite pubbliche: "Sì ho dovuto cancellare due concerti e una manifestazione in memoria dello studioso e amico Gianni Borgna. E sa perché l’ho fatto? Perché mi conosco. Se qualcuno, in queste occasioni pubbliche, mi avesse fatto qualche battuta di quelle che circolano adesso, qualche sfottò, bene io l’avrei mandato all’ospedale nonostante i miei ottant’anni e a condizione che il “battutista” non fosse un campione di Sumo", afferma in un'intervista al Corriere.

E aggiunge: "Quando mi sento ferito o umiliato ingiustamente io non porgo l’altra guancia. Sono capace di scatti d’ira incredibili. Una parola storta e va a finire male. Quindi ora me ne sto a casa e cerco di parlare il meno possibile. Mia moglie blocca ogni mio contatto con i giornalisti. Mi hanno tirato addosso tutta la m... possibile. Eppure i miei avvocati mi assicurano che non ho commesso nessun reato. In questi giorni ho lungamente riflettuto - racconta -. Mi sono chiesto: faccio più danno alla Siae e ai suoi soci e iscritti restando alla guida, con la certezza di finire tutto quello che ho cominciato, o dimettendomi lasciando molte cose incompiute? Alla fine ho deciso".

Commenti
Ritratto di franco_DE

franco_DE

Mer, 25/02/2015 - 09:52

se è vero che li hai portati e ti hanno beccato sei un pollo.

Ritratto di ammazzalupi

ammazzalupi

Mer, 25/02/2015 - 09:54

Gino Paoli è FURIOSO! Prendeva soldi "in nero" dal PD... il PD lo aveva messo al vertice di quello schifo che è la SIAE... portava tutti i soldi "al sicuro"... ed era felice. ORA è furioso! La sua VERGINITA' è caduta: come quella di qualsiasi prostituta dopo 80 anni di duro lavoro. Auguri, INFAMI TURLUPINATORI della povera gente!!!

Smartino65

Mer, 25/02/2015 - 10:07

Ci vuole una grande faccia tosta a fare la vittima!! Sei un evasore di merda altrimenti perche' li hai trasferiti in svizzera al posto di lasciarli sul tuo c/c italiano? E perche' tua moglie voleva far sparire le carte? SEI INDIFENDIBILE pure dopp morto: Gino Paoli cantautote/svasore. Amen

hectorre

Mer, 25/02/2015 - 10:10

ma cosa vuoi fare, devi solo vergognarti compagno gino!!!!....ci sono i soldi,le intercettazioni....quel che è più squallido è l'immagine di moralista e comunista doc che ti sei creato....i tuoi soldi puoi metterli dove ti pare, anche quelli ricevuti in nero dai tuoi compagnucci!!!....

sbrigati

Mer, 25/02/2015 - 10:11

"Non ho commesso alcun reato". Passi per l'esportazione di capitali che può essere avvenuta a sua insaputa in modo lecito o no (per chi ci crede), ma i compensi in nero da lui ammessi, come li cataloga?

millycarlino

Mer, 25/02/2015 - 10:11

Vorresti dire quelli che hanno le prove? Milly Carlino

csciara

Mer, 25/02/2015 - 10:13

Adesso dobbiamo subire persino la spocchia propria di una minaccia mafiosa

pinn

Mer, 25/02/2015 - 10:15

Io non la seguo ma penso che la satira del regime culturale dominante che imperversa sui media probabilmente sarà o sarà stata bonaria con il compagno, e non certo per le minacce del cantante. Vedremo se Charlie Hebdo saprà sfidare questo mostro sacro. Tutto è contorto a loro piacimento e quando qualche più o meno giusta ghigliottina becca pure i protetti dal sistema, allora scattano i distinguo e la legge non vale per i De Magistris, i Paoli e i De Luca e via discorrendo...Che soggetti squallidi!

Ritratto di charry_red_wine

charry_red_wine

Mer, 25/02/2015 - 10:15

hai fatto più danno, almeno a me, con quelle canzoni pallose, che al fisco con l'evasione milionaria.. io se li avessi, ti darei altri due milioni.. basta che resti al bar

corto lirazza

Mer, 25/02/2015 - 10:20

Ci sono due prove della sua innocenza. Primo, è un compagno, quindi geneticamente corretto ed onesto, secondo, i suoi avvocati lo assicurano che non ha commesso alcun reato. E allora finitela!!

rigadritto

Mer, 25/02/2015 - 10:23

Se sarà assolto ha ragione. Se invece sarà condannato avrà il coraggio di dire pubblicamente che è uno SPORCO LADRO e che ha RUBATO a noi tutti 800mila eur? Vedremo. Nel caso: prenoto sin d'ora un VAFFA a lui e al compare Grillo che lo difende. Nel frattempo segnalo comunque al comunista (no, scusate: "ex comunista" se no questi se la prendono) sig. Paoli Gino che il sottoscritto per guadagnare 800000 eur ci mette ca. 45 anni

rigadritto

Mer, 25/02/2015 - 10:25

franco_DE ci faccia capire ... lei è uno di quelli che considera solo "un pollo" chi si fa acchiappare, ma non un LADRO chi li porta? Così, solo per capire se ho afferrato il senso del suo commento...

Rossana Rossi

Mer, 25/02/2015 - 10:27

Da kompagno milionario quale è l'hanno beccato con le mani nella marmellata ed è perfettamente inutile che ora faccia lo sbruffone per coprire le malefatte. Farebbe meglio a star zitto.........

roberto.morici

Mer, 25/02/2015 - 10:27

Questo tale è proprio incazzato nero. Perché non comincia a "mandare all'ospedale" chi ha autorizzato di inercettare il commercialista?

giovauriem

Mer, 25/02/2015 - 10:27

non è vero che ti hanno tirato addosso tutta la m.... possibili , ti è stata tirata meno di quanta ne meritavi , se tu fossi stato di "destra" ti avrebbero sommerso di m.... da non poter più respirare ,perciò ringrazia(ancora)la tua appartenenza politica e non la tua appartenenza all'umanità

Ritratto di Esigenteater

Esigenteater

Mer, 25/02/2015 - 10:29

Non è reato farsi pagare in nero alle feste dell'unità? Solita doppia morale della sinistra. Arrogante vecchio sopravvalutato guitto. Prima o poi lo scatto di ira lo subirà questa lurida umanità di sinistra,ladra e meschina.

rigadritto

Mer, 25/02/2015 - 10:31

"i miei avvocati mi assicurano che non ho commesso nessun reato" ovvero: io ero in Svizzera perché mi piacciono il cioccolato, il formaggio e l’aria buona e toh! per caso avevo pure 2 milioni in tasca e li ho lasciati lì. Sig. Paoli non tiri troppo la corda, personalmente sono un garantista e aspetto la sentenza di un Tribunale... ma guardi, se non lo sa, che anche a tanti di noi prudono le mani, non solo a lei. La pazienza ha un limite per chi tutti i giorni mangia rabbia per tirare avanti e poi si sente pure fare la morale da plurimilionari come lei.. il giorno non è lontano che vi veniamo a prendere tutti e diamo fuoco a questo Paese

rigadritto

Mer, 25/02/2015 - 10:35

Insomma la morale dell'intervista è che secondo questo "doppiomoralista", satira, sfottò e battute si possono fare liberamente ma solo se non toccano Gino Paoli. Complimenti.

egi

Mer, 25/02/2015 - 10:36

Questi prepotenti sono dei veri comunisti, guai a criticarli loro sono la verità, l'onestà, peccato che questo ha confessato di aver preso soldi in nero dal PCI, ma si può chiamarsi onesto?? e la finanza cosa fa???

rigadritto

Mer, 25/02/2015 - 10:39

"sono stufo" dice? Ah, poverino... ma Ginuccio bello guarda che i casini per te sono appena cominciati: i tuoi problemi non sono gli sfottò degli internauti ma gli agenti della GdF che ti vengono a trovare a casa. Anzi salutameli, firmato: uno che paga le tasse.

giovanni PERINCIOLO

Mer, 25/02/2015 - 10:40

Capisco il "signor" gino paoli. Lui é comunista e in quanto tale ha tutto il diritto di criticare chi vuole ma non puo' essere criticato, non é "politicamente corretto"!

gurgone giuseppe

Mer, 25/02/2015 - 10:44

Mandare qualcuno in ospedale? Deposita i danè e zitto, cialtrone moralista!

giovanni PERINCIOLO

Mer, 25/02/2015 - 10:44

Vediamo un po' se ho capito bene. Farsi pagare in nero e per di più dal partito degli onesti per definizione (vedi visco il vampiro) non é reato! Portare poi i soldini in Svizzera é solo legittima precauzione per garantirsi un futuro sereno. Buono a sapersi!

biricc

Mer, 25/02/2015 - 10:45

Povero il compagno Gino, ora si incazza perchè lo hanno beccato con le mani nella marmellata e da di matto. Vedi caro Gino che a fare il moralizzatore sui peccati degli altri è sempre una cattiva scelta.

giovanni PERINCIOLO

Mer, 25/02/2015 - 10:46

...""Sì ho dovuto cancellare due concerti e una manifestazione in memoria dello studioso e amico Gianni Borgna. E sa perché l’ho fatto?".... Se fosse ancora in vita il buonanima Andreotti penserebbe, probabilmente sbagliando, perché non é ora di pagamenti totali o parziali in nero?????

jeanlage

Mer, 25/02/2015 - 10:49

Eccone un altro che non ci sta. Potevemo farlo presidente. Portare i soldi in Svizzara per uno normale è un reato, per un sinistro è una virtù: evidentemente servivano per elemosina ai poveri montanari elvetici.

Ritratto di sekhmet

sekhmet

Mer, 25/02/2015 - 10:53

Mettiamola così: costretto dai suoi compagni di partito ad incassare in nero, si vergognava talmente della cosa che pensò di nascondere in Svizzera i quattrini sottratti al fisco. Però 2.000.000, altro che l'IVA non pagata all'imbianchino. Grande somma, grande vergogna, anche grande risparmio, finché è andata. Ora grande giramento di b**le Sekhmet.

giovauriem

Mer, 25/02/2015 - 11:02

speriamo che tutto il corpo della guardia di finanza non stia ancora indagando sul salumiere che ha donato un panino a un bisognoso commettendo il crimine di non battere lo scontrino a zero euro , comunque quando hanno finito le indagini, magari troveranno tempo per indagare su questa faccenda di paoli gino

Dordolio

Mer, 25/02/2015 - 11:06

Paoli è certamente un grande artista. Ma deve avere dei problemi legati all'età (ad essere buoni). Intanto dovrebbe darsi una calmata per quel che riguarda la sua prestanza fisica. Chi è andato a sentirlo dal vivo mi ha raccontato che non si regge in piedi, letteralmente. Cosa che umanamente mi spiace assai. Dicesse almeno: "non avevo voglia di pagare un'esosità ingiusta di tasse sui miei incassi" potrebbe al limite apparire simpatico e "onesto". Ma il palco che è in piedi è scandaloso: incassi in nero...e pagati niente meno che dalle feste dell'Unità... Indifendibile (con pure intercettazioni compromettenti a corredo...)

magnum357

Mer, 25/02/2015 - 11:10

MA VAI A FARTI LE CANNE !!!! SEI COME TUTTI I PDDINI E SINISTRORSI !!!!

Ritratto di rapax

rapax

Mer, 25/02/2015 - 11:11

sei il classico kompagneros Paoli predichi bene..e razzoli male, il problema e' che siete pure moralisti con gli altri..fate senso

Ritratto di cangrande17

cangrande17

Mer, 25/02/2015 - 11:17

Paoli, taci che ti hanno beccato. Devi solo tacere!

swiller

Mer, 25/02/2015 - 11:25

gurgone giuseppe. Concordo.

timoty martin

Mer, 25/02/2015 - 11:25

Un comunista come lui che ama e prende tanti soldoni, anche quelli in nero, non sembra molto coerente. Nonostante le prove, lui dice che non ha commesso nessun reato. Bella faccia tosta compagno. Qui parliamo di ricconi comunisti che non ne hanno mai abbastanza. Si calmi, stia zitto e vada in pensione.

Ritratto di gian td5

gian td5

Mer, 25/02/2015 - 11:26

Considerato che l'età e la prestanza fisica gli impedirebbero l'uso della violenza, come potrebbe mandare qualcuno all'ospedale ? Forse cantandogli una delle sue canzoni?

Wolfshade

Mer, 25/02/2015 - 11:26

Per questo tipo e per i tanti, troppi come lui, opterei per una soluzione alla cinese o chiederei la collaborazione ad un simpatico boia dell' isis

apostata

Mer, 25/02/2015 - 11:26

È uno che si è sempre atteggiato a bulletto, al valore di alcune sue canzoni non corrispondeva, per le imperscrutabili vie del cervello, uguale valore nella capacità di ragionamento. Lui parlava e parla come se qualcuno e lui stesso potesse capire ciò che va dicendo. Ho provato da sempre ad ascoltarlo con attenzione e mi ha sempre meravigliato la presunzione di comunicare esperienze e culture superiori, ma non ho mai colto pensieri degni di considerazione. Non avevo capito il suo impegno politico, ora si rammarica per l’interruzione del lavoro alla siae, ma non capisco che contributo un uomo della sua formazione pratica, avrebbe potuto dare.

schiacciarayban

Mer, 25/02/2015 - 11:28

Ma se questo ha preso soldi in nero ha già fatto il reato, che poi li abbia messi in Svizzera o li abbia buttati nel cesso non fa differenza. Paoli è sempre stato un antipatico ma oggi più che mai, sopravvalutato, ipocrita, supponente, presidente di una combricola di estorsori legalizzati (la SIAE), insomma, se gli hanno tirato della m.... addosso, se la merita tutta!

Ritratto di nowhere71

nowhere71

Mer, 25/02/2015 - 11:34

suicidati, maledetto, e prendi bene la mira, non come la prima volta che ti sei sbagliato

Ritratto di gianniverde

gianniverde

Mer, 25/02/2015 - 11:39

Poverino!!!! Quando beccano i kompagni fanno ancora la voce grossa!! Almeno stai zitto,se ti pagavano in nero non li dovevi accettare kompagno G.P.

panzer@57

Mer, 25/02/2015 - 11:40

"" erano quattro amici al bar che volevano cambiare il mondo""uno era andato in svizzera a depositare 2 milioni di euro, gli altri erano in attesa che il mondo cambiasse. Ora vuole mandare in ospedale i suoi amici??? una figura di M.

Beaufou

Mer, 25/02/2015 - 11:45

La miglior difesa è l'attacco, eh Gino? E bravo. Ma i soldi, quelli sui conti svizzeri, eran tuoi o no? Ci avevi pagato le tasse o no? Una cosa è certa: i soldi "non" erano miei e le tasse "non" ce le dovevo pagare io...

titina

Mer, 25/02/2015 - 12:03

Come è irascibile! non ha il cuore di un poeta.

giorgiandr

Mer, 25/02/2015 - 12:04

Caro Beaufou, sono d'accordissimo con te, ma ti prego, non dare suggerimenti ai compagni, ora che sono al potere ci mettono poco ad inventarsi una legge che stabilisca che i soldi evasi devono essere pagati da quelli che non evadono (chiamandola, ad esempio, tassa sui mancati introiti erariali).

eternoamore

Mer, 25/02/2015 - 12:09

LA STIA CALMO E TRANQUILLO E NON FACCIA IL COMUNISTA PERSEGUITATO, TANTO IN GALERA VA LO STESSO PER TUTTA LA FINE DEI SUOI GIORNI.

Ritratto di indi

indi

Mer, 25/02/2015 - 12:09

Paolo Villaggio un giorno disse che la maggioranza degli italiani si comporta come Berlusconi. Paoli è la prova principe della sua affermazione. «dalli! all'untore!» per scoprire poi che l'esortazione giunge da canaglie mascherate da galantuomini.

cespugliando

Mer, 25/02/2015 - 12:11

Primo round. Gino diventa spocchioso, invece di giustificarsi. Ognuno è libero di portare i propri soldi dove vuole, ma bisogna vedere come li porta. Se lo ha fatto legalmente, niente da dire. Strano che lo abbiano multato quando lo hanno fermato, con troppi soldi, nel rientrare in Italia dalla Svizzera. Bene ha fatto comunque a dimettersi. Ora spiegasse bene quel che è successo. Gli avvocati sanno fare il loro mestiere ed a lui i soldi per pagarli non mancano. Il fatto che si arrabbia è normale, ma fare lo spocchioso proprio no! Che aspetti il secondo round (quello della magistratura), no?

squalotigre

Mer, 25/02/2015 - 12:12

Hanno condannato Berlusconi senza avere trovato una lira o un euro. Lo hanno condannato essendo lui solo il proprietario delle quote di maggioranza relativa e non ricoprendo alcuna carica nella società. Hanno assolto Confalonieri che invece era colui che firmava i bilanci. Hanno ricoperto di letame Silvio per 20 anni e continuano a farlo. Adesso Paoli, che ha ammesso di avere ricevuto soldi in nero anche per la partecipazione alle feste dell'Unità. Ma gli avvocati hanno assicurato che non ha commesso reati. Sono convinto sia così, Paoli è comunista e quindi ha il diritto di spargere letame sugli altri. Sono certo che i giudici sono d'accordo con lui.

Ritratto di Zizzigo

Zizzigo

Mer, 25/02/2015 - 12:12

Secondo lo stato italiano (minuscolo stato) siamo tutti evasori, se poi abbiamo dei capitali siamo anche delinquenti... se Mazzini e Garibaldi avessero previsto tutto questo...

odifrep

Mer, 25/02/2015 - 12:14

Caro Paoli, le migliori parole per la gente sinistrata come Te, sono quelle che non si pronunciano.

Ritratto di illuso

illuso

Mer, 25/02/2015 - 12:18

Egregi, state calmi, il buon Gino è comunista e voi non siete un ca..o.

Eraldusik

Mer, 25/02/2015 - 12:19

Questo omuncolo ha la faccia come il c..o, fa anche l'incazzato,senza vergogna, senza pudore.....sarebbe gradita una bella indagine anche sui suoi colleghi canterini, milionari filo comunisti, che hanno partecipato come lui alle varie feste di partito......penso che ci sarebbe di che leggere.

fabriziocosentino

Mer, 25/02/2015 - 12:25

E' meglio che ci vai tu in ospedale, ma al geriatrico. Purtroppo l'Italia è schiava dei vecchi, delle loro pensioni, e du tutti quei benefici, vitalizi e schifezze del genere che si sono accaparrati e non vogliono lasciare alle generazioni successive. Compreso il presidente del consiglio.....perchè quello è vecchio dentro. E' la reincarnazione spudorata del Gobbo

Ritratto di centocinque

centocinque

Mer, 25/02/2015 - 12:26

Un altro che ha fatto le cose a propria insaputa....dal cielo in una stanza al conto in baca (svizzera)

tormalinaner

Mer, 25/02/2015 - 12:27

I veri evasori sono a sinistra e Gino Paoli ne è l'esempio lampante, prendeva soldi in nero dal PD alle feste dell'unità e poi li portava in Svizzera, poi fanno i virtuosi con il popolo trinaricciuto che li vota. Al prossimo concerto di Paoli mi porto dei pomodori marci per tirarli sul palco dato che lui con il marcio va alla grande.

kayak65

Mer, 25/02/2015 - 12:49

ma chi vuole mandare all'ospedale? chi lo accusa di avere evaso il fisco e di tentare di nascondere le carte come dalle intercettazioni telefoniche tanto care ai comunisti e alla magistratura? abbia un po' di contegno e faccia silenzio che e' meglio. 2 milioni di euro neanche in 10 vite lavorative riusciroa' mai a vederli. altro che ex parlamentare comunista indipendente

steacanessa

Mer, 25/02/2015 - 12:51

Un profugo istriano comunista è al vertice dell'indegnità. Purtroppo oltre a lui a Genova abbiamo anche l'ex sindaco sansa che ha un meraviglioso curriculum: pretore d'assalto, pm, sindaco, giudice sempre a Genova. Evviva il csm.

agosvac

Mer, 25/02/2015 - 12:53

In effetti portare soldi all'estero non è un reato se lo si fa secondo le regole e cioè avvertendo gli organi competenti che lo si sta facendo. Gino Paoli o il suo commercialista ha avvertito l'agenzia delle entrate che stava portando due milioni di euro in Svizzera???? Se lo ha fatto, non c'è di sicuro alcun reato.

Ritratto di fioellino

fioellino

Mer, 25/02/2015 - 13:17

Dalla rabbia, penso che all'ospedale ci andrai te!

Spaccaossa

Mer, 25/02/2015 - 13:23

Prende i soldi in nero dal PD, li imbosca in Svizzera e, quando viene scoperto, s'infuria e minaccia. Veramente un essere spregevole!

Luis53

Mer, 25/02/2015 - 13:24

Qualcuno in ospedale di destra o sinistra?

Gero53

Mer, 25/02/2015 - 13:27

Chi mi può spiegare che differenza c'è portare due milioni in una banca svizzera o lasciarli in una banca italiana. Secondo i suoi avvocati, lui non ha commesso nessun reato, "questo secondo la legge per i compagni" portando due milioni di euro in una banca svizzera non è reato o ricevere euro in nero alle feste dell'unità. Mentre per un barista per una evasione di meno di un Euro ripeto 1 Euro, perchè dei clienti non hanno ritirato lo scontrino già battuto, gli e stato chiuso l'esercizio. Bè c'è la legge di sinistra che salvano i sinistri.

Marino2015

Mer, 25/02/2015 - 13:43

La cosa che fa imbestialire e che questi "onosti Poeti da strapazzo"turlupinano il prossimo vendendo la loro monnezza per arte finanziata dai loro amichetti rossi di regime e poi sono i piu truffatori degli altri e se vogiamo divertice cominciamo a metterli alla berlina . questo ha 82 anni di misfatti e di soldi rubati a qualche bravo metalmeccanco pr la sua famiglia in nome e per conto di una arte adir poco Sfruttatrice e staliniana. Spero non censuriate

roseg

Mer, 25/02/2015 - 13:56

Ma chi vuoi mandare in ospedale ahahahahah sei solo un patetico buffone.

Ritratto di pao58

pao58

Mer, 25/02/2015 - 13:56

Sarà furioso perchè l'hanno beccato come un pirla qualunque... Del resto, se non ho capito male, ha accettato pure compensi in nero per cui proprio pulito non è. In ogni caso potrà opporre ricorso: ce lo ritroveremo da Santoro o da Floris a cantare "Eravamo 4 amici al Tar..." Sù aleghèr... Paolo

giottin

Mer, 25/02/2015 - 14:07

Restituisci i soldi della pensione da parlamentare, strunz!!!

arnaldo40

Mer, 25/02/2015 - 14:09

Vorrei far presente all'ottantenne compagniuccio Paoli, che quando si va sottoterra ti vestono con una camicia che non ha tasche.

Ritratto di Gigliese

Gigliese

Mer, 25/02/2015 - 14:15

Preso con il "sorcio in bocca" e ha il coraggio di minacciare chi giustamente lo critica. L'italia per te, dovrebbe essere DAVVERO IL CIELO IN UNA STANZA.

Ritratto di Luigi.Morettini

Luigi.Morettini

Mer, 25/02/2015 - 14:23

Il Comunista evasore fiscale Gino Paoli si arrabbia e minaccia di mandare qualcuno all'Ospedale. Tipica reazione degli ipocriti comunisti miliardari quando si accorgono che sono stati scoperti e mandati a fare in c**o!

Ritratto di pediculus

pediculus

Mer, 25/02/2015 - 14:26

Invece di pensare di mandare qualcuno all'ospedale perché lo critica per il suo comportamento da furbetto, vada in ospedale per farsi togliere quella vecchia pallottola dal cervello che glielo fa mal funzionare !

Ritratto di Luigi.Morettini

Luigi.Morettini

Mer, 25/02/2015 - 14:28

"Non ho commesso alcun reato", "Io non porgo l'altra guancia", "Se qualcuno mi provoca lo mando all'ospedale". Anche l'ultimo degli idioti non può non asserire che queste sono le tipiche reazioni dei COMUNISTI. Come vedete loro si auto proclamano innocenti, non hanno bisogno di attendere che sia un Tribunale a stabilirlo come accade ai comuni cittadini. Gino Paoli è uno dei peggiori e più sfrontati COMUNISTI ancora in circolazione. In un Paese Civile basterebbero le sue farneticanti dichiarazioni a ripristinare la pena di morte!

Ritratto di perigo

perigo

Mer, 25/02/2015 - 14:35

Per quanti sfracelli abbia promesso la questione numero uno è: è sua o non è sua la voce che, intercettata dalle "cimici" nello studio del suo commercialista, ammette di avere un bel po' di soldini in Svizzera? E' la moglie o non è la moglie, l'altra voce che consiglia al cantautore di nascondere per benino il malloppo?

lamwolf

Mer, 25/02/2015 - 14:42

Gli evasori mi fanno tutti schifo, specie chi ha avuto il dono di essere popolare, privilegi e soldi a palate.

Ritratto di Luigi.Morettini

Luigi.Morettini

Mer, 25/02/2015 - 14:47

@perigo- Lei sbaglia di grosso. La voce che si sente è quella di Berlusconi. Provi a riascoltarla con più attenzione. Quella femminile, poi, è della Minetti, senza alcun dubbio.

Ritratto di pediculus

pediculus

Mer, 25/02/2015 - 14:57

Ma va, furbetto che sei,....se quella pistola ha ancora qualche colpo stavolta usalo senza sbagliare! E stattene zitto per sempre.

Giuseppe Borroni

Mer, 25/02/2015 - 15:01

in Italia si fa cosi'!! ti beccano a fregare e t'incazzi pure? ma va la' direbbe il ghedini di buona memoria... stattene a casa... niente spettacoli, e' meglio... con la gente incazzata con chi frega, c'e' in giro tanta, la tua spocchia potrebbe davvero darti dei seri grattacapi

External

Mer, 25/02/2015 - 15:10

Forse pensa di poter fare a cazzotti per via di quel fremito lontano che gli provoca la pillolina blu? Sant'Evasore da Pegli.

Accademico

Mer, 25/02/2015 - 15:12

Signor Paoli, stia pur comodo... non sia nervoso, mettiamola così: i Suoi denari sono "andati" all'estero da soli, a Sua insaputa. Come fu per quel tale che non si accorse che qualcuno, pure a sua insaputa, gli aveva pagato la casa con vista Colosseo appena acquistata. Adesso, signor Paoli, prenda una buona camomilla, non faccia la faccia severa (non se lo può permettere) e reciti tre volte al dì, la litania "sono sereno, credo nela magistratura". Da ultimo, smetta per favore di continuare a tediarci con le Sue lagne della serie "eravamo quattro amici al bar che volevano cambiare il mondo, destinati a qualche cosa in piu'". Tanto non Le crediamo più. Suvvia, sor Paoli, siamo seri. Non facci così!

Klotz1960

Mer, 25/02/2015 - 15:23

Paoli, c'e' poco da fare, erano " le tue parole " al teléfono. Quindi stai zitto, a cuccia e non rompere,senno qualcuno ti prendera' anche a schiaffoni. Sei il classico comunista italiano, una falsita' vivente.

schiacciarayban

Mer, 25/02/2015 - 15:24

Caro Gino, hai vissuto di rendita per 4 noiosissime canzonette di successo 50 anni fa, ti è andata di lusso, almeno stai zitto e ammetti le tue colpe. Alla tua veneranda età un po' di saggezza dovrebbe essere arrivata.

Ritratto di aresfin

aresfin

Mer, 25/02/2015 - 15:41

Povero cocco komunista, hai sempre goduto facendo finta di essere un intellettuale, ma sei sempre stato solo un povero invasato e sfruttatore dell'ignoranza altrui.

Ritratto di Jaspar44

Jaspar44

Mer, 25/02/2015 - 16:15

Dire " ho sbagliato" sarebbe la cosa più giusta: taglierebbe "la testa al toro" e finirebbero le polemiche. Fatti coraggio e se devi accusare qualcuno ... accusa con te stesso.

eglanthyne

Mer, 25/02/2015 - 16:17

Il kompagnonZO BECCATO con le mani nella MERENDA minaccia???????AHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHA,che PAURA!

Ritratto di Leo Vadala

Leo Vadala

Mer, 25/02/2015 - 16:20

Ma - Dio bono! - e' tanto difficile capire la differenza tra la parola "indagato" e la parola "condannato"? Da quel che leggo nei vari "Il Giornale", "Il Fatto Quotidiano", "La Repubblica" e altre testate trash, Gino Paoli e' INDAGATO per evasione fiscale. Non leggo da nessuna parte che e' stato CONDANNATO ne' in primo, ne' in secondo ne' in terzo grado. Essere di sinistra, e avere l'aggravante di essere celebre, non e' sinonimo di criminalita'. O per lo meno, io - uomo di centro destra - la penso cosi'.

Ritratto di Kayleigh

Kayleigh

Mer, 25/02/2015 - 16:24

Per quattro canzoni fiatate più che cantate, lo spacciano per una leggenda della musica italiana. La cruda verità è che è un evasore fiscale alla stregua di chi come i suoi kompagni viene trattato come appestato. Vergognati e sparisci, non mancherai a nessuno.

Ritratto di Jaspar44

Jaspar44

Mer, 25/02/2015 - 16:35

Paoli: "... potrei mandare qualcuno in ospedale". Soltanto per chiarire: naturalmente si parla di un ospedale svizzero perché in Italia non si sono più posti letto e se continua così tra poco non ci saranno nemmeno gli ospedali.

gian paolo cardelli

Mer, 25/02/2015 - 16:39

Ah, adesso ti girano, Gino? e dov'eri quando la TUA parte politica andava dicendo in giro che "chiunque ha soldi in Svizzera è un evasore"? SOLO ADESSO, ti girano, cialtrone che altro non sei??????

Ritratto di DASMODEL

DASMODEL

Mer, 25/02/2015 - 17:01

Kompagno Paoli era la tua voce al telefono, non adirarti, a chi pensi di intimorire grullo? Cuccia e museruola!!!

onroda

Mer, 25/02/2015 - 18:23

Paoli e la consorte che cercano un posto sicuro per nascondere dei documenti.Questa è la vera novità del 2015.La moralità a partire da Berlinguer in poi è in casa di altri,in casa propria i sinistri fanno quello che vogliono e si rifanno al famoso motto "...noi sioamo noi e voi non siete un ca..zzo".

Roberto Casnati

Mer, 25/02/2015 - 18:28

Eccoli qua i veri comunisti! I duri e puri! Gl'immacolati! Tutti bravissimi a fare i froci con il c....degli altri! Supportati da una magistratura eticamente corrotta che considera il reato dei sinistri un non reato.

onroda

Mer, 25/02/2015 - 18:30

Che bel "sapore di...mxxxa"hanno i soldi portati in Svizzera da Paoli sinistro predicatore di moralità in casa di altri.In casa sua studiava con la moglie come nascondere documenti ed oggi si lamenta ed urla "io sono io e voi non siete un ca..zzo" quindi tutti zitti.

Roberto Casnati

Mer, 25/02/2015 - 18:32

Quasi ottant'anni? Ne hai avuto di tempo per rubare!

mezzalunapiena

Mer, 25/02/2015 - 18:58

Visco qualche giorno fa ha detto che l' evasione e' di destra sicuramente soffre di amnesia dimenticando de benedetti €225.000.000, Ezio Mauro e per finire il m.d.p come pure Unipol.

Iacobellig

Mer, 25/02/2015 - 19:53

Intanto dica come li ha avuti due milioni di euro, poi come ha fatto a portarli in svizzera e perchè avrebbe voluto riportarli in Italia senza pagare nulla? Faccia meno il gradasso di sinistra. Ora che è stato intercettato, paghi il dovuto previsto dalla legge e poi cerchi di comportarsi con dignità e decoro. A tempo debito avrebbe potuto chiedere lumi al padre della Boschi, in quanto vice presidente della banca Etruria le avrebbe sicuramente dato ottimi suggerimenti quale persona esperta di banca!!!

Ritratto di Runasimi

Runasimi

Gio, 26/02/2015 - 01:21

Anche la SIAE era nelle mani dei comunisti. Diciamo il fior fiore dei comunisti. Un nababbo che si è permesso di nascondere in Svizzera due milioni di euro. Non contiamo quelli che ha in Italia. GIUSTO POCHINI PER FARE LA FIGURA DEL PROLETARIO COMUNISTA MORALMENTE SUPERIORE. Anche questo mito della sinistra è miseramente crollato. POVERI TRINARICIUTI SONO RIMASTI SENZA I LORO BURATTINI ANTROPOLOGICAMENTE SUPERIORI.

eternoamore

Gio, 26/02/2015 - 08:36

LA STIA CALMINO TANTO IN galera ci va lo stesso.

eternoamore

Gio, 26/02/2015 - 08:37

CREDEVA ESSERE COMUNISTA DI POTER FAR TUTTO? E NO IN GALERA A MARCIRE LO VOGLIO VEDERE

Ritratto di Runasimi

Runasimi

Gio, 26/02/2015 - 23:26

Il comunista cantautore ci dà la dimostrazione di essere un perfetto trinariciuto. QUANDO NON SA PIÙ COME DIFENDERE LE PROPRIE PORCHERIE COMINCIA A MENARE LE MANI.

Roberto Casnati

Dom, 01/03/2015 - 16:51

Ecco che il fascista ch'è in ogni comunista viene allo scoperto!