Gioielliere ucciso a Roma: "Fermato presunto assassino"

L'annuncio del ministro Alfano: "Aveva con sè una pistola e alcuni gioielli". L'uomo, 32 anni, è stato fermato in treno

Fermato il presunto assassino del gioielliere ucciso nel quartiere Prati a Roma pochi giorni fa. A darne notizia è il ministro degli Interni Angelino Alfano che afferma su Twitter: "I Carabinieri di #Roma hanno fermato a #Latina un pregiudicato 32enne sospettato di essere l'autore dell'omicidio del gioielliere di #Prati". E ancora: "L'uomo aveva con se' una pistola e alcuni gioielli sui quali sono in corso verifiche". L’uomo ha precedenti per droga e detenzione di oggetti attia offendere. Originario della Campania, tossicodipendente, abitava al Tufello. Subito dopo la rapina, culminata con l’omicidio, secondo laricostruzione dei militari, si è subito reso irreperibile anche aifamiliari. Scappato in campagna, è poi stato inizialmente localizzato dai Carabinieri
in provincia di Caserta. Dalle successive verifiche, è emersoche stava tornando nella Capitale per prendere qualcosa e poi scapparedefinitivamente. Appreso della sua presenza sul treno, i Carabinieri delNucleo investigativo, lo hanno bloccato a bordo del convoglio. Con sé aveva due pistole, una borsa con la refurtiva e del metadone.

Intanto l’autopsia effettuata oggi al policlinico Gemelli sul corpo di Nocchia ha confermato il quadro emerso durante l’ispezione del medico legale. Il gioielliere è deceduto in seguito al colpo ricevuto alla testa che gli ha provocato una profonda ferita con una grossa perdita di sangue. Ma sul corpo sono state riscontrate anche ferite d’arma da taglio: su una gamba e sulle braccia. L’ipotesi è che, alla reazione del gioielliere, il malvivente lo abbia prima ferito con la lama e poi impugnato un oggetto, probabilmente trovato nel negozio, lo abbia colpito con forza al volto.

Commenti
Ritratto di Sniper

Sniper

Sab, 18/07/2015 - 21:43

Queste risorse italiane...

Ritratto di hernando45

hernando45

Sab, 18/07/2015 - 21:43

PREGIUDI COSAAAA!!!!! Subito in GALERAAAA (come diceva max Vinella) chi lo ha lasciato in LIBERTÀ. Questa è ormai l'Italia del BUONISMO,del PERDONISMO,del PENTITISMO e di tutti gli ISMI possibili che mi originano TANTO ISTERISMOOOO!!!! Meno male che 15 anni fa ho avuto la FORZA di decidere di andarmene. Saludos dal Nicaragua.

Ora

Sab, 18/07/2015 - 22:35

Fermare al più presto gli sbarchi.

Ritratto di wilegio

wilegio

Sab, 18/07/2015 - 23:02

Rito abbreviato, condoni, buona condotta, amnistie, svuotacarceri, indulti... 3 anni ed è fuori.

Ritratto di Tristano

Tristano

Sab, 18/07/2015 - 23:13

L'ho sempre detto che i pregiudicati a piede libero sono pericolosi. Noi italioti ne abbiamo uno a cui paghiamo addirittura la mega scorta.

Ritratto di federalhst

federalhst

Dom, 19/07/2015 - 00:28

Rimpatriatelo!

TonyGiampy

Dom, 19/07/2015 - 02:21

Non e' solo lui il colpevole. Ha un sacco di precedenti. Chi e' il giudice che lo ha messo in liberta'? Anche lui va arrestato e licenziato!

Marcolux

Dom, 19/07/2015 - 02:42

Purtroppo questo delinquente assassino troverà un giudice compiacente che dopo poco lo metterà fuori galera, scommetto!

Alessio2012

Dom, 19/07/2015 - 06:49

Ora se dice che è comunista lo mandano in Brasile e si sposa pure.

Accademico

Dom, 19/07/2015 - 06:49

Perfetto. Fermato un pregiudicato che sarà incarcerato domani per essere scarcerato dopodomani. Sotto un altro, tanto non si paga!

Holmert

Dom, 19/07/2015 - 06:55

Ricordate quante chiacchiere sulla droga ed i drogati? Tavole rotonde, profeti che pontificavano sul da farsi, leggi sempre a favore dei drogati,il papa che si affacciava alla finestra e li definiva "poveri malati". Tutti avevano a loro dire la soluzione del problema. Dopo tanto parlare tutto si è spento, la soluzione non è venuta fuori dalle tante chiacchiere dei loffioni e l'Italia è l'Eu tutta è piena di drogati ,di droga e di crimini ad essa legati. Perché l'inutile ministro Alfano non va con una delegazione a Riad e si fa spiegare come fanno gli arabi e se il metodo loro funziona? La nostra ormai è una democrazia fradicia,molto malata e le sue malattie peggiori sono buonismo e garantismo ad ogni costo. Ci siamo rammolliti ed ogni cosa seria viene accusata di fascismo, la parola magica della sinistra contro chi non è d'accordo con loro.

Ritratto di AndrewForecella

AndrewForecella

Lun, 20/07/2015 - 08:17

@federalhst @ora ossessionati?