Il piano della coppia dell’acido: "Purifichiamo gli ex di Martina"

Il gip di Milano nell'ordinanza della coppia Levato-Boettcher: "Hanno agito con uno sprezzo assoluto per i fondamentali valori comuni alla specie umana"

Emergono nuovi e inquietanti dettagli sulla coppia Levato-Boettcher. Come scrive il gip milanese Giuseppe Gennari, in un passaggio dell'ordinanza di custodia cautelare notificata oggi alla "coppia diabolica" e al loro complice Andrea Magnani, tutti responsabili di aggressioni con acido, "la coppia aveva deciso di punire e purificare ogni rapporto della Levato con altri uomini".

Al centro della nuova ordinanza c'è il tentativo di Martina Levato di evirare Antonino Margarito, studente della Cattolica attirato con l'inganno nell'agguato dalla ragazza il 19 maggio 2014, l'agguato a Stefano Savi nella notte tra il 1 e il 2 novembre in via Quarto Cagnino a Milano e il blitz nei confronti del fotografo Giuliano Carparelli, il 15 novembre in via Nino Bixio a Milano. Quest'ultimo agguato, però, non è andato a segno perchè il ragazzo si è riparato il volto con un ombrello.

E prosegue l'ordinanza: "Francamente, chi scrive ha avuto a che fare con delinquenti di ogni livello e categoria. Mafiosi, ndranghetisti, rapinatori a mano armata, terroristi pronti a uccidere persone inermi, assassini di professione. Ebbene, mai si è avvertita una percezione di così intenso pericolo. Questo pericolo è il prodotto del vuoto che pervade l'animo dei tre protagonisti e che li spinge ad agire con uno sprezzo assoluto per i fondamentali valori comuni alla specie umana. Quando per un capriccio amoroso, per un'ossessione di possesso e controllo sull'altrui persona (che poi è un modo per realizzare narcisisticamente se stessi) si è disposti ad infliggere un male enorme, rimanendo indifferenti all'altrui sofferenza e alla enorme sproporzione tra ciò che spinge ad agire e ciò che si provoca, tutto diventa possibile. Anche evirare un giovane studente, sfigurare un perfetto sconosciuto senza provare il minimo rimorso, sfregiare un compagno di studi e mutilarlo per sempre".

Commenti
Ritratto di aldolibero

aldolibero

Sab, 18/04/2015 - 17:59

Tanto fra poco li ritroveremo al supermercato o in qualche happy hour. Film gia' visto dove la legge e' uguale per tutti.

Opaline67

Sab, 18/04/2015 - 18:09

Ah, se esistessero ancora i lavori forzati. La forza lavoro di feccia come questi due rifiuti organici, messi a pulire spiagge e boschi e sorvegliati a vista da un agente col mitra, andrebbe almeno a vantaggio della società per il resto di tutta la loro miserevole esistenza ed invece, ci tocca pure mantenerli in galera. Riabilitazione un fico secco.