"Con GoEuro vi consigliamo il modo migliore per viaggiare"

Il portale per comparare prezzi e tempi dei vari mezzi di trasporto sbarca in Italia. Il fondatore: "Così aiutiamo il turismo in Europa"

Naren Shaam

Quante volte vi siete ritrovati a consultare Google o decine di siti per capire come raggiungere una città o quale mezzo di trasporto è più conveniente. Ma da qualche tempo c'è un portale che facilita le cose. Si chiama GoEuro ed è il primo servizio a integrare orari e costi di tutti i mezzi di trasporto, dall'auto all'aereo, dal treno al bus.

La piattaforma è disponibile in sette Paesi europei, tra cui anche l'Italia, dove è stata lanciata a inizio 2015. Ne abbiamo parlato con Naren Shaam, fondatore e ceo della start up.

Partiamo dal principio: cos'è GoEuro?
È davvero semplice spiegarlo: è un motore di ricerca per trovare il modo migliore per viaggiare. Una normale compagnia ti indica solo il tragitto dal suo punto di partenza al suo punto di arrivo. Se per esempio vuoi andare da Milano a Roma in genere ci impieghi in treno 3/4 ore mentre in aereo ci metti un'ora (secondo Skyscanner o simili), ma in realtà ci metti un'ora per andare in aeroporto e un'altra ora per il check-in. Con GoEuro puoi comparare tutti i mezzi di trasporto per trovare il migliore, mettere a confronto aeroporti o stazioni per trovare il modo più veloce o più economico, puoi cercare tutte le opzioni per il tuo viaggio in un solo portale.

E questo facilita soprattutto in caso di viaggi in luoghi meno conosciuti, giusto?
Sì, perché un viaggio non è solo in aereo o in treno: se sono italiano e voglio viaggiare in Spagna, magari mi interessano anche città più piccole di Madrid o Barcellona. O se voglio andare in città più piccole come Genova da Napoli e voglio volare, magari voglio sapere qual è l'aeroporto migliore. Tante volte non lo sappiamo... ecco quello che facciamo: troviamo il modo più semplice per viaggiare in giro per l'Europa, soprattutto per il trasporto via terra.

È questo il vostro obiettivo?
Sì, è così. Vogliamo raccogliere tutte le compagnie di trasporti europee in un unico portale. Se vuoi andare da Parigi ad Amsterdam con GoEuro è molto più semplice scoprire come si fa. Soprattutto via treno e bus perché è soprattutto così che si spostano gli europei. Ad oggi lavoriamo con 150 compagnie. Per un viaggiatore, inoltre, è più complesso prendere il bus perché ogni Paese ha il suo sistema e almeno 50 o 60 compagnie diverse. Noi aiutiamo a capire qual è la migliore.

Perché avete lanciato la start up in Europa e non negli Usa come tutti?
Perché in Usa il mercato dei bus e dei treni praticamente non esiste: o voli o viaggi in macchina. In Europa il mercato dei trasporti è molto maturo, treni e bus arrivano ovunque e ci sono grandi infrastrutture che permettono di arrivare anche nelle piccole città. Pensiamo sia un mercato molto più adatto a quello che vogliamo fare

Qual è il vostro modello di business?
Prendiamo le commissioni da ogni biglietto venduto per le compagnie di viaggi

Perché un utente dovrebbe scegliere GoEuro? In cosa si differenzia dai competitor?
Perché noi assicuriamo ai clienti trasparenza e affidabilità. Secondo me se devi viaggiare da Roma a Milano riesci a farlo sia coi treni che con gli aerei, ma se devi andare all'estero non esiste altro servizio oltre al nostro che ti illustri tutte le possibilità. 

Cosa vi aspettate da un mercato come il nostro?
L'Italia è un grande mercato per noi perché in questo momento ci sono 6700 stazioni ferroviarie e altrettante stazioni del bus. Il turismo che arriva in Italia è enorme e offrire a tutte queste persone un modo di viaggiare sicuro ed economico è una grossa opportunità per noi. Poi ci sono i turisti che vogliono spostarsi all'interno dell'Italia. Inoltre gli italiani che si muovono per la Penisola sono molto attenti alle spese e in genere cercano sempre il viaggio meno costoso.

Quanti utenti avete?
Non ho la cifra precisa, comunque diversi milioni

Quali sono i viaggi più cercati?
Parigi-Londra è rotta la più ricercata, ma fare una classifica è impossibile perché abbiamo molte ricerche per le piccole città essendo gli unici a coprirle 

Quali sono i vostri progetti futuri?
In poche parole, trovare nuovi partner, espanderci in Europa, arrivare in nuove nazioni.