Gommone in difficoltà in Libia. Si alza in volo l'aircraft di Sea Watch

Il motore non funziona e l'imbarcazione imbarca acqua. Almeno otto i dispersi. Alarm Phone lancia l'allarme, interviene un velivolo di Sea Watch

"C'è stato un nuovo naufragio al largo della Libia". A lanciare l'emergenza è stato il profilo Twitter di Alarm Phone, la piattaforma che aiuta gli immigrati in difficoltà nel Mar Mediterraneo, avvertendo le autorità tunisine, maltesi e italiane. Questa mattina una ventina di persone, tra cui donne e bambini, hanno infatti avuto problemi con la propria imbarcazione, da poco partita dalle coste libiche. Otto di questi sono caduti in mare e al momento risultano disperse. La Mediterranea Saving Humans, l'ong dei centri sociali finita nei guai giudiziari per aver disatteso gli ordini del Viminale ed essere entrata illegalmente con la "Mare Jonio" in acque territoriali italiane, chiede ora "un intervento urgente" per "salvare il gommone".

Mentre in Libia infiamma lo scontro, dalle coste continuano a partire i barconi carichi di clandestini alla volta del Vecchio Continente. Nonostante Matteo Salvini abbia chiuso tutti i porti e respinto l'assalto delle ong, azzerando così gli sbarchi in Italia, i trafficanti di morte non smettono di mettere in mare le carrette per attraversare il Mediterraneo. L'ultima è partita questa mattina e, quando è arrivata al confine con la Tunisia, ha avuto qualche problema. "Alarmphone ha ricevuto una chiamata stamattina intorno alle 6.00 da venti persone, tra cui donne e bambini, in difficoltà a largo delle coste della Libia", si legge sul profilo Twitter dell'organizzazione che ha anche riferito che "otto persone sono cadute in mare e sono disperse". "Il motore non funziona - si legge ancora nel tweet del servizio telefonico per gli immigrati in difficoltà - l'imbarcazione imbarca acqua ed è alla deriva in prossimità del confine libico-tunisino".

Il naufragio al largo della Libia arriva a ridosso dello scontro sulla nave "Alan Kurdi" della ong tedesca Sea Eye che da sei giorni ha a bordo 64 immigrati clandestini e aspetta l'indicazione di un porto sicuro. "Sei giorni di attesa per un approdo - scrive su Twitter Carlotta Sami, portavoce dell'Unhcr - a che punto si vuole arrivare?". Il caso di oggi potrebbe rinvigorire il continuo braccio di ferro sugli sbarchi. Tanto che Alarm Phone ha subito iniziato a fare pressioni sulle autorità di Tunisi, La Valletta e Roma. "Tripoli non è raggiungibile - twittano - nessuna sorpresa a causa della guerra in corso lì". E subito dopo: "Nessuno risponde, compresa Roma. Che voi siate maledetti, assassini", l'ex no global del G8 di Genova che si era messo al timone della Mare Jonio, twitta contro il governo italiano. "Nessuno risponde, compresa Roma - ha scritto - che voi siate maledetti, assassini". Nel frattempo l'aircraft della Sea Watch, il velivolo "Moonbird" per soccorrere l'imbarcazione.

Sempre Allarm Phone ha reso pubblico su Twitter un audio in cui si sentono alcuni migranti urlare: "Stiamo morendo, moriremo in mare. Moriremo in Libia e in Tunisia. Se non arriviamo in Italia moriremo tutti". Per l'Ong che raccoglie le richieste di aiuto dei migranti "il telefono sulla barca si sta scaricando" e "non ci sono soccorsi in vista". Ma la Marina libica ha fatto sapere di essere in procinto di arrivare sul posto".

Commenti
Ritratto di LBenedetto

LBenedetto

Mer, 10/04/2019 - 09:16

Sempre più spesso mi domando: ma questi poverissimi migranti hanno tutti un bel telefono satellitare con cui chiamare il "numero verde migranti"?

MOSTARDELLIS

Mer, 10/04/2019 - 09:40

Questi sono veri e propri delinquenti, trafficanti di esseri umani. Speriamo che arrivi prima la guardia costiera libica e li metta tutti in galera.

uberalles

Mer, 10/04/2019 - 09:40

Che chiamino casa boldrini, verrà approntato uno yacht completo di servitù ed i cari clandestini compiranno GRATIS (la paga la boldra) una crociera attraverso tutto il Mediterraneo...

frapito

Mer, 10/04/2019 - 09:42

Il punto da cui partire è quello che, PRIMA d'intervenire si deve avere il programma, la consapevolezza e la responsabilità di dove si devono portare. Il recupero deve essere PRIMA pianificato perché non sono dei naufragi ma affondamenti programmati. Per come si programma l'affondamento si deve programmare lo sbarco. Purtroppo la ONG pensano solo ai ricavi dagli scafisti e dalle cooperative d'accoglienza e come circuire e commuovere i babbei e i creduloni "donatori".

frapito

Mer, 10/04/2019 - 09:50

La fornitura del satellitare è compresa nel prezzo della crociera, pardon, del "passaggio". Ed sempre l'ultimo modello!

VittorioMar

Mer, 10/04/2019 - 09:54

..ma non si riescono ad ARRESTARE gli SCAFISTI ASSASSINI "BEN CONOSCIUTI" dall'ONU ..dall' Omi dall' Unhcr ??...come E' mai POSSIBILE ??..chi sono i COMPLICI CONNIVENTI ??..si preferisce usare i MIGRANTI COME ESCHE ..???...ASSURDO...!!!

Drprocton

Mer, 10/04/2019 - 09:54

Ma è mai possibile che tutto questo allarmismo su questi barconi in "difficoltà" serva solo per fare pressioni sull'Italia? E gli altri paesi europei che silenziosamente osservano cosa fanno? La Angelina tedesca che ha battezzato la vicenda della Alan kurdi come questione europea come mai non viene tacciata di razzismo e di fascismo da parte dei buonisti e idioti che abbaiano per accogliere tutto il mondo?

Giorgio5819

Mer, 10/04/2019 - 10:00

Altro grumo di parassiti organizzati dallo schifoso cesso sociale galleggiante !! GALERA PER I TRAFFICANTI !!

Giorgio5819

Mer, 10/04/2019 - 10:02

Infami come lo scafista che ha fatto morire annegato suo figlio... solo dei minorati mentali mettono donne e bambini su un gommone per entrare illegalmente in europa ...PARASSITI.

VittorioMar

Mer, 10/04/2019 - 10:04

...dietro ad ogni GUERRA c'è la FRANCIA....e se non c'è GUERRA la FANNO ESPLODERE ...vedi LIBIA !!

alex_53

Mer, 10/04/2019 - 10:10

Hanno voluto partire e 'pagato' il viaggio? si rivolgano alla loro agenzia viaggi, ormai anche i gatti sanno che è rischioso partire, stiano in casa loro, tanto qui vengono solo a delinquere.

Cicaladorata

Mer, 10/04/2019 - 10:18

Vista la situazione della Libia in piena guerra civile,tutti gli aspiranti migranti non autorizzati dovrebbero tornare a casa loro, in Africa, oppure, con l'aiuto dell organizzazioni mondiali che presidiano i loro campi di raduno, dovrebbero essere spostati sulla costa oceanica del Marocco, da lì avrebbero molta più scelta di Stati europei o americani o sud americani, dove migrare con l'aiuto delle navi ong. Nel mediterraneo hanno lo sbarramento e, se continuano ad insistere con la rotta Italia, potrebbero causare una guerra civile ed esserne l'oggetto di contesa. L'Africa è immensa, si deve solo farlo capire a questi gruppi di pressione che, si deve dargliene atto, hanno cambiato la scena politica europea. La nuova Libia dei migranti deve essere il Marocco, costa oceanica.

Ritratto di Elvissso

Elvissso

Mer, 10/04/2019 - 10:27

Occorre solo una grande rete a strasico e portarli tutti in sudafrica.

Infondoasinistra

Mer, 10/04/2019 - 10:34

Il fatto è di pubblico dominio e tutte le autorità che non organizzeranno o ostacoleranno il soccorso ad una imbarcazione in difficoltà con già dei dispersi in mare, saranno responsabili di quanto potrà accadere alle persone imbarcate.

paco51

Mer, 10/04/2019 - 10:36

in questo momento se ti dicessero" non ricevuto" o che non ci riguarda?. alcuni dicono che andiate fermati " manu militari" e duramente! se poi organizzate gli sbarchi fuori dall'italia, no comment!

frapito

Mer, 10/04/2019 - 10:38

La Alankurdi da una settimana fa il "pendolo" al limite di Malta, a quest'ora, dalle miglia percorse inutilmente, avrebbe potuto raggiungere anche il polo Nord. Il comandante se ne frega dei passeggeri che ha a bordo, a lui interessa creare il caso politico destabilizzante , così come ordinato dai suoi padroni "paganti". Forse aspettava altri affondamenti, come da programma. Vorrei che tanti "creduloni" capissero che, dato la grande quantità di denaro in gioco e degli alti interessi politico - finanziari, nessuna azione avviene "per caso", ma tutto è programmato con precisione per il massimo profitto degli attori e per il massimo "effetto" per gli spettatori. I migranti? Comparse di scena.

steluc

Mer, 10/04/2019 - 10:42

Il rimbambimento di 75 anni di pace e l'asservimento dei politici ad altri poteri impedisce di fatto all'occidente in declino di risolvere la questione una volta per tutte. E purtroppo accade che qualcuno irretito da Ong criminali,ma non solo, ne paghi il fio.

nopolcorrect

Mer, 10/04/2019 - 10:49

I "migranti" devono imparare a NON imbarcarsi e a non ricattarci moralmente con i loro naufragi programmati. Se saranno sicuri che, in caso di naufragio programmato, NESSUNO andrà a salvarli, i "migranti", cioè gli aspiranti immigrati clandestini, non si imbarcheranno più. E dall'Africa sub-sahariana non andranno più in Libia.

kennedy99

Mer, 10/04/2019 - 10:50

il gommone come al solito è in difficoltà il motore in avaria. poi se si va ha vedere se ne stanno tranquilli e beatamente seduti ad aspettare il traghettamento. caro casarini smettila di prendere per il sedere le persone. fai finta che ci siano morti per impietosire. oramai non abbocca piu nessuno ne l'italia ne malta e tantomeno tunisi. smettila di collaborare con questi trafficanti una volta per tutte.

Ritratto di tangarone

tangarone

Mer, 10/04/2019 - 10:51

Se anche fosse vero, cose brutte accadono in ogni parte del mondo, li facciamo venire tutti qui?

Ritratto di pumpernickel

pumpernickel

Mer, 10/04/2019 - 10:58

I "migranti" sono soltanto strumento (trojan) di una speculazione politica-finanziaria che ha programmato enormi guadagni e ha individuato come punto debole di attacco l'Italia dei governi precedenti. Trovando attualmente degli ostacoli, metterà in atto tutti i subdoli strumenti a disposizione per schiantare le resistenze e proseguire nel piano in cui ha già investito ingenti capitali. Solo una RESISTENZA ad oltranza annienterà gli speculatori.

Blueray

Mer, 10/04/2019 - 11:02

Invece di lanciare maledizioni, se veramente gli stesse a cuore di salvare i clandestini li riporterebbe all'asciutto nel posto da dove sono partiti e salverebbe loro la vita. Inoltre gli aspiranti suicidi comincerebbero a capire che non c'è più trippa per gatti. Il trasporto altrove, con o senza maledizioni, non è un salvataggio ma il favoreggiamento di un'immigrazione clandestina e delle mafie scafiste.

Ritratto di Zagovian

Zagovian

Mer, 10/04/2019 - 11:19

Continua l'ipocrisia dei "migranti",dei "naufraghi volontari",delle "donne" dei "bambini",che hanno il DIRITTO di partire dai loro "paesi",che hanno il DIRITTO di arrivare in Libia(dove c'è in atto una guerra),che hanno il DIRITTO di avventurarsi su dei natanti improvvisati,che hanno il DIRITTO di essere "SALVATI",che hanno il DIRITTO di essere portati in un "porto sicuro"(Italia,Malta),che hanno il DIRITTO di essere trattati con i guanti,accolti,mantenuti,con annessi e connessi collaterali.......Brava gente,...e...i NOSTRI DIRITTI,nel contrastare questa INVASIONE?Siamo matti?

Davons

Mer, 10/04/2019 - 11:21

Zarzis,Tunisia, è a 20 mgn; ha anche un centro UNHCR; il porto è pieno di imbarcazioni e proprio ora una petroliera passa accanto ai "naufraghi volontari". Ci sono una decina di altre imbarcazioni presenti in zona, pescherecci compresi. Per quale stramaledetta ragione dovrebbe intervenire l'Italia?

Ritratto di Antipupazzo

Antipupazzo

Mer, 10/04/2019 - 11:22

Allora, l’Italia è una Repubblica? Pertanto si indica un “referendum”. Gli italiani vogliono l’accoglienza? Se vince il “SI” accogliamo anche tutta l’Africa, mentre se invece vince il “NO” porte chiuse, sbarrate ed in galera tutti questi che cercano l’invasione favorendo l’accoglienza indiscriminata. Diamo un po’ la voce agli italiani che decidano loro su questi punti non importanti ma importantissimi.

federico marini

Mer, 10/04/2019 - 11:29

Salviamo quella gente ,che rischia di annegare e smettiamola con questa tragica bugia che la Libia e’un porto sicuro.,se vogliamo continuare ad essere e a sentirsi esseri umani.

Angelo664

Mer, 10/04/2019 - 11:31

Salvini ! Avanti cosi'. Sarebbe mica male riuscire a bloccare i gommoni prima che partano. Ovvero sabotandoli. Sono tutti nuovi e belli. Chiaro che qualcuno glieli fornisce. Andate a vedere chi li fabbrica e chi glieli vende.

Ritratto di gianniverde

gianniverde

Mer, 10/04/2019 - 11:31

Ma il gommone era vecchio?? La benzina l'avete messa?? Se si allora di corsa andiamo a prendere questa brava gente.Dimenticavo :il numero della boldrina non l'avete?????

Ritratto di Zagovian

Zagovian

Mer, 10/04/2019 - 11:36

frapito 10:38....certo sono ancora lì che "pendolano"...Ora scarseggerà il cibo in cambusa per gli "ospiti" ed il "personale di servizio",le "medicine",...le solite cose,..il solito buonismo peloso.Il problema è che a livello politico,anche questa maggioranza di Governo non è coesa,solo Lega si espone in modo schietto,..FI all'"opposizione",non da una mano,anzi...solo FdI ogni tanto dice parole a sostegno di Salvini...

Ritratto di Zagovian

Zagovian

Mer, 10/04/2019 - 11:42

Antipupazzo 11:22...concordo!Da oltre sei mesi,ho scritto al "Ministero dell'Interno",perchè dia vita sul suo sito a "referendum" esplorativi("seri" con tanto di password di accesso come per l'INPS),della volontà popolare,su specifici temi(come questo per esempio)...A quando?...Sino ad oggi nessuno mi ha risposto!!

Ritratto di falso96

falso96

Mer, 10/04/2019 - 11:52

Ma che telefoni hanno? Quale oganizzazione glieli fornisce?

m.de.lapalisse

Mer, 10/04/2019 - 11:52

continuo a leggere tante argomentazioni logiche da parte di tanta gente di buon senso.Argomentazioni fatte di analisi e sintesi attraverso percorsi logici e conseguenziali.Chiedo solo al nostro ministro degli interni di smetterla a twittare con slogan ed affermazioni secche.Vada in televisione ad argomentare con metodo cartesiano ,rivolgendosi in via formale alle autorità nazionali europee ed anche sua santità al quale non ha mai avuto il coraggio di dire :Santità lasci a Cesare quel che è di Cesare. Abbia il coraggio di dimostrare che il problema non è la redistribuzione ma l'invasione

Ritratto di Soloistic69

Soloistic69

Mer, 10/04/2019 - 11:54

federico marini, spero che la sua sia una battuta di spirito. Altrimenti, TSO urgente.

federico marini

Mer, 10/04/2019 - 11:55

Se lasciamo morire quella gente in mare certo che siamo assassini e non patrioti che difendono i confini e siamo ,anche,assassini dei peggiori, ,assassini anche vigliacchi che fanno fare il lavoro sporco al mare.

federico marini

Mer, 10/04/2019 - 11:59

A L. Benedetto suggerisco di vergognarsi, anzi suggerirei di vergognarsi se avesse la minima cultura per farlo.

Ritratto di do-ut-des

do-ut-des

Mer, 10/04/2019 - 11:59

Partire è un porto sicuro, per ritornare non lo è più? Ormai è chiaro che anche la Libia è complice, si vede che non li foraggiano più. ora basta con la storia che li abbiamo occupati, è da decenni che li paghiamo profumatamente ed anche la scusa che abbiamo l'Eni. Vorreei che un giorno l'Italia si svegliasse e potesse fare a meno del petrolio.Che vadano tutti alla malora, ma scommetto che metterebberoin mezzo le associazioni umanitarie e continueremo a foraggiarli, i poverini che invece di comprare armi si dessero una calmata e aiutare il popolo a crescere.

Nauseato60

Mer, 10/04/2019 - 12:10

gente di centri sociali italiani, sinistrati, sindaci PD e in combutta con lo stesso PD pur di far cadere il governo dove loro non sono capaci con normale dialettica politica. credono non si sia capito?Ma quando.il governo italiano non passa all azione denunciando queste ong o togliendogli la bandiera per minaccia allaintegrita e sicurezza nazionale?

Renee59

Mer, 10/04/2019 - 12:14

Vanno riportati in Africa, che è più vicina dell'Italia. Non possiamo salvare tutto il mondo. Che sia tu maledetto, che parli a vanvera.

machimo

Mer, 10/04/2019 - 12:15

Spero li riportano indietro...come è previsto delle leggi internazionali...

Ritratto di bandog

bandog

Mer, 10/04/2019 - 12:18

federico marini Mer, 10/04/2019 - 11:55,mo va a scopar il mare,sinistroide del menga!

uberalles

Mer, 10/04/2019 - 12:20

x federico marini: questa gente ci ricatta nel modo più vile, mettendo in pericolo la vita di esseri umani di cui non frega niente a nessuno, come dimostrato dal turpe commercio celato dietro l'accoglienza...Se proprio Lei ci tiene a salvare queste vite, metta a loro disposizione la Sua abitazione e quant'altro necessario per fare avere loro la sopravvivenza, il resto sono discorsi a vanvera (mi fermo qua per educazione)

carlottacharlie

Mer, 10/04/2019 - 12:23

L'errore di fondo è stato allearsi con ogni sigla possibile: salviamo il mondo, il panda, l'idiota, l'Onu, e tutto il cucuzzaro nato per creare caos. Avendo sottoscritto idiozie varie non è che il mondo sia migliorato anzi, è sempre sull'orlo di guerra, ogni giorno ci avviciniamo al baratro. Mettere assieme popoli con trattati di pura idiozia non è mai accaduto sia stato il viatico per scongiurar guerre. I popoli sono diversi, le etnie sono estranee l'una all'altra, le razze inconciliabili da che mondo è mondo e niente, nemmeno tra mille anni, arriverà il tempo del "volemose bene". Andare d'accordo senza la pretesa di snaturare i popoli e poi, ognuno si gratti le proprie "croste". Le merci viaggino, gli uomini con limiti dovuti ai confini.

Ritratto di franco.brezzi

franco.brezzi

Mer, 10/04/2019 - 12:25

federico marini - Come son contento d'essere ignorante pensando che, qualora fossi acculturato quanto Lei, potrebbero passarmi per la testa idiozie simili a quelle che La pervadono! Ma è vero: non è possibile raggiungere tali ridicoli livelli se non si è profondamente imparato qualcosa, senza averlo capito.

uberalles

Mer, 10/04/2019 - 12:38

D'accordissimo con Antipupazzo! Una volta ogni tanto che decidano gli Italiani, non i necrofori!

Giorgio5819

Mer, 10/04/2019 - 12:47

"otto persone sono cadute in mare e sono disperse"... quindi sapevano fin dall'inizio QUANTI SI ERANO IMBARCATI, CHI ERANO, ETA', PROVENIENZA E DESTINAZIONE. Tutto scritto sulle carte d'imbarco ? Insieme alla ricevuta di pagamento della tratta ? PAGLIACCI CRIMINALI !!

Altoviti

Mer, 10/04/2019 - 12:48

l'organizzazione sea Watch va incriminata e i suoi mezzi vanno requsiti e distrutti dallo Stato SOVRANO !

Ritratto di pumpernickel

pumpernickel

Mer, 10/04/2019 - 12:51

Antipupazzo 10/04 11:22 - Hai tutta la mia approvazione e la condivisione del tuo commento. Una democrazia è fondata sulle decisioni dei suoi cittadini. Punto.

Ritratto di Walhall

Walhall

Mer, 10/04/2019 - 12:53

Chiedano ricetto a Soros, è lui che finanzia questi traffici e le instabilità politiche. Problemi vostri signori, nessun lutto sulla coscienza, l'Italia ha già fatto e dato a volontà anche in vite umane con i suoi concittadini e ne sta pagando tuttora le conseguenze sulle strade. A Casarini si deve sequestrare il passaporto, questo cannaiolo pensa di fare del Mediterraneo un centro sociale con i soldi dei capitalisti mondialisti, la galera è l'habit naturale per questo individuo.

jaguar

Mer, 10/04/2019 - 12:55

federico marini, ammettiamo di salvarli tutti, poi cosa facciamo visto che l'Europa se ne frega, li manteniamo a vita? Ce la indichi lei la soluzione a questo problema.

Ritratto di nordest

nordest

Mer, 10/04/2019 - 13:07

Chi mi dice che non è una nuova strategia per farsi raccogliere?

Ritratto di Il_Robocop

Il_Robocop

Mer, 10/04/2019 - 13:11

Federici Marini.... ma per piacere.....

cardellino

Mer, 10/04/2019 - 13:22

Queste persone devono essere salvate. Non mi associo agli assassini. Poi che quello che gira con vangelo e rosario li voglia morti indica il grado di incoerenza e falsità che è in lui. Li salvi il felpino e poi li rimandi nei paesi d'origine se è in grado di farlo. Aveva promesso 600 mila rimpatri in 2 mesi. Cosa ha fatto???

stopbuonismopeloso

Mer, 10/04/2019 - 13:25

le ONG negriere, sono responsabili di tutte le morti nel mediterraneo, perchè hanno consolidato l'idea che basta buttarsi in mare, e qualcuno ti tira su e ti porta in europa, dove potrai delinquere liberamente e sarai mantenuta a vita

m.de.lapalisse

Mer, 10/04/2019 - 13:32

Federico Marini usi anche il lobo razionale del suo cervello non solo quello emotivo,risponda alla domanda di jaguar che è anche la mia: come darà da mangiare da vestire da dormire ad un'orda di milioni di persone.E poi cosa faranno queste persone durante la giornata?diranno il rosario h 24?

Maura S.

Mer, 10/04/2019 - 14:02

= Nessuno risponde, compresa Roma. Che voi siate maledetti, assassini.= Chi siamo noi: i soli responsabili di tutti i migranti? Se nessuno risponde perché allora prendersela solamente con gli italiani e non con il resto dell'Europa!

Ritratto di jasper

jasper

Mer, 10/04/2019 - 14:05

E a noi del gommone in difficoltà in Libia che ce frega? C'è anche un gommone in difficoltà al largo dell'Isola di Sumatra ed un altro al largo delle Filippine. e allora?

m.de.lapalisse

Mer, 10/04/2019 - 14:07

Cardellino mi concluda questo teorema:ipotesi 1:un naufrago in mare va salvato.ipotesi 2 dopo il salvataggio deve essere portato nel più vicino porto sicuro.Postulato n°1:Se il porto più vicino non è italiano chi se ne frega,andiamo lo stesso di fronte a lampedusa. Postulato n°2 (questo è dei magistrati italiani) vanno fatti sbarcare per forza.Ipotesi n°3 dopo che sono sbarcati è problema tuo (Dublino docet).Postulato n°3 i paesi d'origine non li rivogliono,non li riconoscono della loro nazionalità.Conclusioni sign.Cardellino : dove va a finire il cetriolo? Quindi,come diceva Bismarck i trattati sono solo pezzi di carta e,se ti strangolano,si strappano

Ritratto di bracco

bracco

Mer, 10/04/2019 - 14:11

Non si ha notizia se siano partiti in loro soccorso pure la Boldrini e Fratoianni con i pattini di salvataggio ?

Ritratto di Fralabbate

Fralabbate

Mer, 10/04/2019 - 14:15

QUALCUNO non si fa scrupolo di scatenare una guerra civile pur di ottenere l'effetto di spazzare via la guardia costiera libica e far considerare (ora si) la Libia come porto non sicuro. Anzi, come paese in guerra da cui scappare potrebbe anche far accedere allo status di rifugiato di guerra. Bel piattino ci hanno consegnato i ns cugini. E noi ci stiamo facendo fregare. Si fa sempre più dura la situazione, speriamo di reggere.

cardellino

Mer, 10/04/2019 - 14:20

@m.de.lapalisse- Senza nessun postulato. Io a differenza di lei sono una persona umana, non una iena sanguinaria

Ritratto di giangol

giangol

Mer, 10/04/2019 - 14:29

scappano dalla guerra e dalla fame e poi dai lager in libia però non si sa com'è che hanno gli smartphone per telefonare a roma e alle ong!e per postare le foto su twitter e facebook. riportateli tutti in libia

cesare caini

Mer, 10/04/2019 - 14:33

Ma questi ci prendono in giro ? Partono sapendo di dover affogare per essere soccorsi ! Qui si entra solo con il passaporto o con i corridoi umanitari autorizzati e non tramite i delinquenti !

Ritratto di jasper

jasper

Mer, 10/04/2019 - 14:37

@cardellino: quanti 'naufraghi' ha salvato? Quanti ne ha accolti a casa sua? "Quanti ne mantiene?

il corsaro nero

Mer, 10/04/2019 - 14:37

@federico marini: le cose sono due o lavora nel campo dell'accoglienza o si deve da far curare da uno moooolto bravo!

il corsaro nero

Mer, 10/04/2019 - 14:38

@cardellino; alla Fantozzi! Quanti ne ospita?

Scirocco

Mer, 10/04/2019 - 14:40

Sono in acque territoriali libiche, a due passi c'è la Tunisia e quindi che ci pensino i compaesani del Nord Africa a recuperarli.

Ritratto di jasper

jasper

Mer, 10/04/2019 - 14:40

@cardellino: ma quanto umano è lei! Quando il pidocchio casca nella tramoggia, si crede d'essere il mugnaio.

paco51

Mer, 10/04/2019 - 14:40

federico: sono per la diesa dei confini senza se e senza ma, comunque prima di quelli interni!

Leonardo56

Mer, 10/04/2019 - 14:41

@ Cardelli 13:22 - visto che i governi precedenti avevano tutt'altri punti di vista sulla gestione dei migranti, si sono guardati bene dal premere l'acceleratore circa la stipula di trattati per i rimpatri. Ora si sta faticosamente cercando di recuperare il tempo perduto, ma l'importante è aver invertito la tendenza.

Ritratto di nando49

nando49

Mer, 10/04/2019 - 14:41

La situazione in Libia si sta facendo molto difficile. C'è la possibilità che le centinaia di migliaia di profughi tenti di sbarcare in Italia. E' indispensabile attuare il "blocco navale". La On. Meloni lo ha detto più volte! E ha ragione.

Ritratto di jasper

jasper

Mer, 10/04/2019 - 14:42

Ma se in Libia stanno così male, com'è che tutti vanno in Libia? Mistero!

frabelli1

Mer, 10/04/2019 - 14:49

Beh, sono attrezzati questi clandestini, partono coi telefoni satellitari con le numerazioni delle ong. Insomma nulla di impreparato

Ritratto di Menono Incariola

Menono Incariola

Mer, 10/04/2019 - 14:53

"AIRCRAFT" e' forse peggiore di tuttta la sporca faccenda. CHE BISOGNO C'E' di un vocabolo inglese per dire AEREO? Maledetti esterofili. Qui, comunque, si vuole continuare ad alzare il livello dello scontro. Bisogna decidersi ad usare le armi della marina e dell'aviazione militare. Altrimenti questi continuano a far finta di non capire.

Jesse_James

Mer, 10/04/2019 - 14:57

Sentito? Ora scelgono anche il luogo di approdo: niente Libia, ne Tunisia e nemmeno Malta.....solo Italia.

cardellino

Mer, 10/04/2019 - 14:59

@Leonardo56 - Se vuole essere serio e imparziale riconosca che il blocco dei migrati e i pochi accordi che sono stati possibili fare li ha attuati Minniti. Il leoncavallino blatera ma non fa nulla anche perchè tutti lo spassano. All'estero hanno compreso benissimo che è meno di nulla

m.de.lapalisse

Mer, 10/04/2019 - 15:02

x cardellino: chi governa ed ha la responsabilità di milioni di individui non può essere né umano né emotivo.Se lei ragiona da governante deve usare il lobo razionale del suo cervello non il cuore

CidCampeador

Mer, 10/04/2019 - 15:06

se non vogliono affogare non vadano in mare

onurb

Mer, 10/04/2019 - 15:26

Questi sono saliti a bordo di un barcone che poco dopo la partenza ha avuto l'avaria al motore e ha incominciato a imbarcare acqua. Ma prima di partire non si sono resi conto di quale natante si sarebbero serviti? Costoro non sono migranti, ma aspiranti suicidi.

frapito

Mer, 10/04/2019 - 15:33

Non ho mai capito come mai delle centinaia,e forse anche migliaia di "dispersi" in mare, non si è mai trovato nessun corpo, neanche uno. O il mediterraneo è pieno di squali affamati o è pieno di bufale ghiotte. Mi incuriosisce anche il numero sempre "esatto"(?) di dispersi divulgato. Che i scafisti abbiano la lista passeggeri? Oppure è un numero inventato per farsi pagare dalle ONG il "vuoto per pieno"?

frapito

Mer, 10/04/2019 - 15:37

Umani si. Ma fessi NOOOOOOOOOO!!!!!!!!!!!

Ritratto di Marcello.508

Marcello.508

Mer, 10/04/2019 - 16:06

Sono più alla Tunisia, ergo possono avere il soccorso da quella nazione. Se poi dicono "O arrivamo in Italia o moriremo" allora la faccenda puzza..

Ritratto di Marcello.508

Marcello.508

Mer, 10/04/2019 - 16:07

federico marini - A parte che salvare questa gente (e quella che verrà, presumo..) sarebbe la cosa più semplice da fare, provi a guardare il seguito (distribuzione in Ue - quando? - mantenimento etc.) e soprattutto la parte iniziale (da dove provengono, sono profughi, rifugiati o migranti economici? Lo stabiliamo prima che arrivino in Ue, in Italia? Si e dove? L'Ue che fa in questa situazione?) secondo cui c'è una masnada di schiavisti che lucra sulla pelle di poveri disgraziati, spesso prelevati a forza dalla loro terra, guadagni che poi impiega lauti guadagni in acquisto di armi e droga. Io sto dalla parte del Papa emerito che dà la precedenza al diritto a NON emigrare. Alla sua attenzione questo video di youtube, che (forse) diraderà le nebbie che ha dinanzi agli occhi, intitolato - Immigrazione, la povertà nel mondo e palline di gomma. By Roy Beck

Ritratto di sicilianissimo

sicilianissimo

Mer, 10/04/2019 - 16:27

Spero intervengano le marine di libia o tunisia e li portino indietro da dove sono partiti, così Casarini e compagni saranno serviti. Poi suggerisco un bel siluro nella fiancata della nave pirata " Mare Jonio"

Ritratto di sicilianissimo

sicilianissimo

Mer, 10/04/2019 - 16:31

Ah dimenticavo: salvare l'equipaggio della Mare Jonio e trasferirlo definitivamente in Africa dove si potranno dedicare sul posto alle loro attività senza più rompere i maroni al popolo italiano..

Kino

Mer, 10/04/2019 - 16:39

Quante frottole ! Ho sotto gli occhi il mare in Tunisia dove sono ora ed é calmissimo. 8 sono caduti in mare ? Sono dispersi vero ? Dunque i corpi non si troveranno mai e allora perché 8, facciamo 80 o 800 che suona meglio.Se non arriviamo in Italia moriremo ? Peché, cosa c'é in Tunisia ? La peste bubbonica ? Ma smettetela con queste stupidaggini, maletto tu casarini che ti sei venduto per un piatto di lenticchie.

ziobeppe1951

Mer, 10/04/2019 - 16:42

federico marini....tranquillo..è tutta una cosa ben organizzata dai negrieri..un film già visto..non muore nessuno

Cyroxy80

Mer, 10/04/2019 - 16:51

"La Marina libica ha fatto sapere di essere in procinto di arrivare sul posto". Bene, caso risolto.

Ritratto di moshe

moshe

Mer, 10/04/2019 - 16:56

Il motore non funziona e l'imbarcazione imbarca acqua ... ... ... LA SOLITA TIRITERA ORMAI VECCHIA E SEMPRE PIU' RIDICOLA !!! cosa pretendete che il motore funzioni e la barca navighi? SONO CATORCI MESSI IN ACQUA PER UN SOLO SCOPO, QUELLO DI FAR LAVORARE I NEGRIERI DELLE ONG E FAR LORO ED A TUTTI I LORO COMPLICI MILIONI DI EURO !!! ARRANGIATEVI !!!!!!!!!!!!!!!!

Ritratto di vaipino

vaipino

Mer, 10/04/2019 - 17:00

direi che non serve preoccuparsi,in quanto se è vero che il gommone imbarca acqua da questa mattina, vuol dire che a quest'ora sono tutti annegati, nel caso che il gommone non sia bucato possono stare altre due te orette ad aspettare i libici che li riporteranno a riva. Qualsiasi sia l'ipotesi non è affar nostro.

Ritratto di tomari

tomari

Mer, 10/04/2019 - 17:01

..Sei giorni di attesa per un approdo - scrive su Twitter Carlotta Sami, portavoce dell'Unhcr... In sei giorni, forse meno la tua amata nave negriera di clandestini, arrivava ad Hamburg! Ja!

Ritratto di karmine56

karmine56

Mer, 10/04/2019 - 17:02

"Se non arriviamo in Italia moriremo tutti"? C'è solo l'Italia ?

gianrico45

Mer, 10/04/2019 - 17:02

Ma all'Italia cosa dovrebbe interessare?il problema è esclusivamente della Tunisia e della Libia.Che facciamo se uno decide di venire in Italia clandestinamente per mare, da qualsiasi parte del mondo, se gli va in avaria la barca deve intervenire l'Italia?

Ritratto di babbone

babbone

Mer, 10/04/2019 - 17:19

Il posto sicuro.....rimanere nel continente nero.....oppure vie legali.

Ritratto di vaipino

vaipino

Mer, 10/04/2019 - 17:21

Federico Marini stai sereno. Moriranno meno persone di quando i tuoi amici pidioti-negrieri riempivano navi di africani destinazione Italia.

gneo58

Mer, 10/04/2019 - 17:30

basta lasciarne affondare un tot e non ne partono piu'.

Ritratto di mbferno

mbferno

Mer, 10/04/2019 - 17:41

Chi si avventura in acque burrascose deve accettarne il rischio. Lasciarli in balia delle onde a monito per futuri avventurieri dei miei stivali.

Ritratto di jasper

jasper

Mer, 10/04/2019 - 18:01

@m.d.lapalisse: Cardellino ragiona da quel bischero che è e li si chiude la faccenda.

Ritratto di jasper

jasper

Mer, 10/04/2019 - 18:03

A noi della Sea Watch non potrebbe fregare di meno. Dei 'migranti' ancora meno. Dei supposti naufraghi molto meno del meno.

Cheyenne

Mer, 10/04/2019 - 18:15

CHE CREPINO

Ritratto di navigatore

navigatore

Mer, 10/04/2019 - 19:12

quale è il problema ?? sta arrivando la marina libica e tutto è risolto.. sanno benissimo che la carretta del mare dopo qualche miglio va in avaria tutto programmato, dategli il tel del Vaticano, che provveda in merito,carità umana tanto plubicizzata

Ritratto di moshe

moshe

Mer, 10/04/2019 - 20:18

I tutta questa commedia ridicola ..... cosa fa e cosa dice la mafiosa UE !?!?!?!? NIENTE E NULLA !!! SONO SOLO IPOCRITI CHE SPERANO CHE LA FECCIA VENGA RACCOLTA DALL'ITALIA, QUELLA CHE, SECONDO LORO, "HA SALVATO L'ONORE DELL'EUROPA" !!!!! a spese del popolo italiano, però !!!!!!!!!!!!

Ritratto di Flex

Flex

Mer, 10/04/2019 - 21:01

Continuate pure a credere alle "avarie catastrofiche accidentali"......

killkoms

Mer, 10/04/2019 - 21:55

ma kaz zarin ancora parla?

lappola

Gio, 11/04/2019 - 09:20

Ah! ma allora, per salvare le risorse, le risorse ce le hanno... hanno anche l'aircraft.. E poi lanciano appelli alla radio, al telefono ... Con quello la Germania è a un tiro di schioppo, li salgano a bordo e decollino. Al limite possono chiedere di atterrare in un aeroporto sicuro giusto il tempo per fare rifornimento. Salvini non è poi così cattivo, con un bel cordone di sicurezza può anche aprire la pista.