Governo accattone

Conte promette alla Ue i soldi di Bankitalia (e di Gucci)

Doveva essere il governo che finalmente le avrebbe cantate all'Europa di santa ragione, perché noi, o meglio loro, sono «padroni in casa nostra» e chi se ne frega del resto. Bene, al dunque hanno calato le braghe come neppure Monti, Letta e Renzi messi insieme avevano fatto. L'immagine del premier Conte stravolto e impaurito in viso dopo una notte passata in bianco a pietire udienza e aiuto agli altri Paesi europei riuniti in un vertice non stop la dice più lunga di qualsiasi discorso.

I nostri nonni per definire bulli e spacconi usavano un detto molto colorito ed efficacia: «La sera leoni, la mattina cogl...». Ecco, per Conte e il suo governo è arrivata l'alba da cogl... dopo una lunga notte, durata un anno, passata a sbronzarsi di parole, annunci, proclami e minacce. Se ci salveremo dalla procedura di infrazione, anticamera del commissariamento dei nostri conti, a questo punto non sarà certo per il merito di chi ci governa, ma per la magnanimità dei nostri partner, che avranno il loro buon tornaconto a chiudere gli occhi sulle magagne italiche.

Il governo del cambiamento in effetti sta cambiando la procedura con cui impostare i bilanci. Il nuovo metodo è quello di rovistare nel cestino dei rifiuti per riciclare avanzi (di cassa) raccattati qui e là: giovedì avevano annunciato un miliardo saltato fuori dalla Cassa Depositi e Prestiti, ieri un altro miliardo trovato nelle cantine della Banca d'Italia e perfino uno dal maxi-risarcimento concordato con il gruppo Gucci. Ma ancora non bastano, per cui la ricerca continua, un po' come i ragazzi che frugano la casa a caccia di monetine per mettere insieme il necessario a pagare pizza e birra con gli amici. Non c'è un'idea, non un piano, e a quanto pare neppure un accordo tra Salvini e Di Maio per provare a metterne su uno in quattro e quattr'otto. Anzi, mentre Di Maio e Conte rivoltano tasche e cassetti per fare quadrare i conti, il leader della Lega annuncia di voler spendere ancor di più (flat tax subito), pena la caduta del governo.

A questo punto penso che l'Italia di fatto sia già commissariata, nel senso che ciò che il governo dice e fa è del tutto irrilevante per il resto dell'Europa stante l'inaffidabilità e l'incapacità dimostrate dai nostri rappresentanti. Comunque andrà a finire, è andata male. E lo dico senza alcun compiacimento.

Commenti

Giorgio1952

Sab, 22/06/2019 - 16:14

Sallusti ovviamente tira la volata al suo editore di riferimento, ma ha centrato il problema, il governo del “cambiamento” al dunque ha “calato le braghe come neppure Monti, Letta e Renzi messi insieme avevano fatto”. Conte è uscito stravolto e impaurito in viso dopo una notte passata in bianco durante l’udienza di richiesta d’aiuto agli altri Paesi europei, mossa sbagliata si doveva mandare Salvini che è abituato a fare nottate per limare decreti bis, tris ovvero i compiti a casa, ah ah. Il governo aveva annunciato un miliardo saltato fuori dalla CDP, ieri un altro miliardo trovato in Banca d'Italia e raschiano il barile perfino dal maxi-risarcimento concordato con Gucci. Il problema è che non hanno un piano, e a quanto pare neppure un accordo tra Salvini e Di Maio, così come il famoso contratto di governo è fasullo come lo fu quello del Cav nel 2001 firmato dal “notaio” Vespa.

Ritratto di Contenextus

Contenextus

Sab, 22/06/2019 - 16:21

Governo debole, disorientato. Provvedimenti scarsi, contraddittori. Meglio elezioni al più presto. Manca del tutto quella necessaria disinvoltura operativa caratteristica di chi ha idee e azioni chiare. Manca la stoffa dei giocatori di poker, oggi più che mai necessaria.

Ritratto di 02121940

02121940

Sab, 22/06/2019 - 16:31

Accattone non Salvini, che non ha avuto paura di rovesciare il "sistema-affare" con cui veniva manovrata l'immigrazione: 35 euro al giorno per migrante ricevuto, il doppio di quanto veniva dato in Spagna. Una vergogna!

Ritratto di dr.Strange

dr.Strange

Sab, 22/06/2019 - 16:52

eh, quando c'era Berlusconi allora si che ci prendevano sul serio......

buppert

Sab, 22/06/2019 - 18:39

Grande dr. Strange

Ritratto di prisco

prisco

Dom, 23/06/2019 - 06:30

con quelli che come Toninelli, faccio una corsa a Venezia e risolvo la questione delle GRANDI NAVI, che cosa c' era da aspettarsi ???????

Ritratto di siredicorinto

siredicorinto

Dom, 23/06/2019 - 07:18

Pero' i miliardi per il reddito degli sfaticati, quelli si che li hanno trovati.

Ritratto di siredicorinto

siredicorinto

Dom, 23/06/2019 - 07:19

Grazie di cuore Presidente Mattarella per il governo che Lei ci ha dato. Grazie, mille volte grazie.

andy15

Dom, 23/06/2019 - 08:17

Sallusti, se ne faccia una ragione. I tempi di Berlusconi sono finiti per sempre. Per di piu', ha gia' dimenticato il trattamento, umiliante e imbarazzante, subito da Berlusca e dall'Italia proprio dall'UE, i sorrisetti Merkel-Sarkosy, lo spread, ecc.? Vedremo se questi calano le brache di fronte a Bruxelles, ma Berlusconi ai suoi tempi non solo dovette calare le brache e andarsene, ma a quel punto era rimasto nudo e inerme.

VittorioMar

Dom, 23/06/2019 - 08:52

...UNO "SFREGIO" al PAESE ITALIA .. al suo POPOLO e al suo GOVERNO !! ANTI ITALIANO VISCERALE..!!...TAFAZZIANO e MASOCHISTA...come fare DISPETTO ALLA MOGLIE...!!..il CALDO FA' BRUTTI SCHERZI !!!

Ritratto di Adriano Romaldi

Adriano Romaldi

Dom, 23/06/2019 - 11:49

Non ci vuole molto per capire la situazione grave in cui versa il Nostro Paese e non ci salveranno le parole ma a quanto pare ne faremo le spese. Forza Italia. Shalòm.

Paolo17

Dom, 23/06/2019 - 12:05

Abbiamo avuto negli ultimi 50 anni Governi di ogni tipo che ci hanno portato al disastro dei conti pubblici. Abbiamo avuto Governi anche più accattoni di questo, come ad esempio quelli della vecchia DC, che andavano in USA con il cappello in mano. Il Paese si aspettava qualcuno che ponesse fine a queste sciagure decennali. Si è ritrovato un Governo che ha continuato la cultura del Debito e del Deficit ma con l'aggravante di aver fatto della stupidità inquietante il suo primo requisito. Questo Paese è finito e ci vorranno generazioni per rimetterlo in piedi. Facciamocene una ragione.

neucrate

Dom, 23/06/2019 - 12:55

Solo Berlusconi ci può salvare, spero che ci siano subito nuove elezioni, in cui il vincente Berlusconi saprà come impostare il tavolo, e trattare alla pari in Europa, come fece all'epoca con la Merkel e Sarkozi

elpaso21

Dom, 23/06/2019 - 14:48

"Se ci salveremo dalla procedura di infrazione, anticamera del commissariamento dei nostri conti, a questo punto non sarà certo per il merito di chi ci governa, ma per la magnanimità dei nostri partner": chi dice questo pensa che siamo in ultima analisi degli accattoni, ma perchè lo eravamo anche prima. Insomma ha un modo di pensare impostato sull'accattonaggio proprio come Stile di Vita.

rudyger

Dom, 23/06/2019 - 17:19

Mi associo ai ringraziamenti di siredicorinto. L'inguacchio lo ha fatto Mattarella. Due mesi di tira e molla per fare entrare il PD e , grande intelligenza, ha ripiegato al diavolo e l'acqua santa. E' lui che deve srotolare la matassa. Chi invoca l'uscita di Salvini dal governo , è certo che non ci sarà un Monti bis ? che si toglierà i calzoni con la UE ? certo i 1000 miliardi di debito lasciati dalla sinistra come li ripianeranno ? Non potranno mai, neanche in 30 anni, essere recuperati per arrivare al famoso 60% voluto dal sig. Prodi e &.

HappyFuture

Dom, 23/06/2019 - 17:47

Allora vediamo... Se il governo, Salvini, fa la voce grossa con la UE, Salvini "isola" l'Italia dal resto d'Europa, provoca lo spread che va alle stelle e la procedura d'infrazione... Se il governo, Salvini, accetta di fare la "manovra" che dice Bruxelles, e le condizioni capestro di Moscovici... CALA LE BRAGHE! NON CREDO CHE SIA SALVINI, O IL GOVERNO AD AVERE UN PROBLEMA.

nunavut

Dom, 23/06/2019 - 20:41

Carissimi concittadini chi ha peccato é il popolo ITALIANO sia con il voto sia con il loro comportamento.Penso e ne sono convinto:CHE LA DISCIPLINA E L'ONESTÀ ( pure quella fiscale) SIANO SCONOSCIUTE O PER LO MENO QUALIFICATE COME FACENDO PARTE DELLE DOTI DEI "NON FURBETTI".

Ritratto di abraxasso

abraxasso

Dom, 23/06/2019 - 23:05

Alcuni mesi fa avevo scritto che Conte non "voleva" calare le braghe in Italia, perché le "doveva" calare in Europa.

Ritratto di abraxasso

abraxasso

Dom, 23/06/2019 - 23:06

Una cosa è certa e rassicurante: qualunque sia il Governo in carica, non è lui che comanda...per fortuna!

Ritratto di abraxasso

abraxasso

Dom, 23/06/2019 - 23:08

Per noi italiani il migliore governo possibile è quello che NON si occupa di noi italiani.

Libero 38

Lun, 24/06/2019 - 13:03

Egr. Direttore basta leggere i commenti per capire in quale incubo sono costretti a vivere al punto di non riuscire a dormire neanche la notte per chi ha votato per i 5 stalle e per l'accozzaglia pidiota.