Il governo discrimina i giovani italiani: finanziamenti solo agli stranieri

Il Ministero del Lavoro ha emanato un bando in cui mette a disposizione più di un milione di euro per nuove imprese dei giovani. Ma li riserva solo ai cittadini stranieri

La disoccupazione giovanile in Italia è ormai al 40,5%. Non serve molto altro per evidenziare l'emergenza occupazionale in cui (ancora) si trova l'Italia. Non serve nemmeno scrivere che il compito del governo è (o sarebbe) quello di realizzare politiche che mettano i giovani in condizione di trovare lavoro. I ragazzi laureati italiani, i diplomati del Sud e del Nord fanno difficoltà ad essere assunti. E il Ministero del Lavoro cosa fa? Scrive a bilancio fondi per finanziare nuove iniziative imprenditoriali. Ma solo per stranieri.

Non è uno scherzo. Con la scusa dell'integrazione, il governo pone i giovani stranieri davanti ai disoccupati italiani. "Il progetto - si legge nel sito - mira a finanziare almeno 160 giovani, assegnando un contributo a fondo perduto di massimo 10.000,00 Euro a persona per incentivare l’occupazione attraverso azioni mirate a sostegno dell'autoimprenditorialità e dell'autoimpiego". Diecimila euro, ma con una condizione: i candidati devono essere "cittadini di paesi non appartenenti all’Unione Europea, titolari di un regolare permesso di soggiorno che consente l’esercizio di attività di lavoro autonomo; oppure giovani con origini da Paesi non appartenenti all’Unione Europea che abbiano acquisito la cittadinanza italiana successivamente alla nascita".

In questo modo il Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali esclude i giovani italiani dalla possibilità di far fruttare le loro capacità. Li mette all'angolo, insomma, e riserva quel milione e 600mila euro solo per chi non è nato nel Belpaese.

Commenti

Rossana Rossi

Gio, 19/11/2015 - 16:15

Siamo davvero un paese che merita di essere invaso e sottomesso. Ci sputiamo in faccia da soli, un popolicchio senza orgoglio e senza ambizioni. Non meravigliamoci poi se arriva il primo beduino barbuto che ci pesta i piedi.........

fedeverità

Gio, 19/11/2015 - 16:19

Chi è che approva certe cose? VERGOGNATEVI,INDEGNI!

Lucky52

Gio, 19/11/2015 - 16:50

Da questo governo filo-extracomunitario formato da PD-NCD- SEL e Scelta Civica non potevamo aspettarci niente di meglio.Gli elettori di sinistra ringrazino.

Cobra71

Gio, 19/11/2015 - 16:59

PAESE DI MxxxA!

venco

Gio, 19/11/2015 - 17:11

Gli stranieri devono venire in Italia solo a lavorare, su richiesta di un datore, in regola, e tempo determinato. L'Italia è già ben popolata dagli italiani.

Ritratto di hernando45

hernando45

Gio, 19/11/2015 - 17:18

Giovani Italiani non vi rimane che andarvene dall'Italia!!!!! Pax vobiscum.

Ritratto di giulio_mantovani

giulio_mantovani

Gio, 19/11/2015 - 18:22

Ma bravi: ora siamo arrivati alla discriminazione di italiani a cercare lavoro. A questo si voleva arrivare con "avanti c'è posto"! Ora aspettiamo la nuova legge, perché altrimenti non vale!

berserker2

Gio, 19/11/2015 - 18:25

ma avete votato sinistrato senza dignità e decoro.....questi sono i frutti e adesso godete! Ius soli, clandestini, omosessuali, integrazione, solidarietà, zingari, matrimoni e adozioni gay, accoglienza, coop e onlus a 35 euro al giorno cadauno, queste sono le loro priorità, i loro interessi, di un governo e di una parte politica ferocemente e lucidamente anti-italiana..... e adesso zitti e godete!

onurb

Gio, 19/11/2015 - 18:28

C'è un piccolo particolare: gli stranieri, ovviamente tutti mediorientali, prenderanno i soldi e se ne torneranno al proprio paese, oppure ci faranno ciò che più gli pare. E' un film già visto.

Ritratto di tomari

tomari

Gio, 19/11/2015 - 18:30

Se per cittadini stranieri intende negri; sono soldi sprecati, quando mai s'è visto un negro lavorare!

ziobeppe1951

Gio, 19/11/2015 - 18:35

Abbiamo un governo RAZZISTA

leo_polemico

Gio, 19/11/2015 - 19:03

Per i nostri politici di (s)governo il contenuto della testa è un optional costosissimo che di conseguyenza non è stato acquistato, anzi, è stata acquistata la sola parte programmata per favorire se stessi, i parenti, gli amici e gli amici degli amici. Per gli altri italiani, che con le tasse pagate consentono loro una vita veramente principesca, non c'è nulla.

Anonimo (non verificato)

volati2005

Gio, 19/11/2015 - 19:08

ECCO PERCHE' I NEGOZI ITALIANI CHIUDONO E QUELLI STRANIERI APRONO, GIA' C'ERANO AGEVOLAZIONI FISCALI E MANCATI CONTROLLI VEDI CINESI ETC ORA ANCHE I CONTRIBUTI. MA I GIOVANI CHE FANNO STANNO ZITTI UN POPOLO NORMALE SAREBBE ANDATO CON I FORCONI DAVANTI AL GOVERNO , VISTO LA DISOCCUPAZIONE CHE C'E' PARLO SOPRATTUTTO AI GIOVANI NON STATE A GUARDARE O A FARE I CxxxxxI NELLE PIAZZE PER LE CxxxxxE . QUESTO E' IL VOSTRO FUTURO. PENSATECI .........

Ritratto di scriba

Anonimo (non verificato)

monati50

Gio, 19/11/2015 - 23:55

Notizia curiosa e priva di fondamenti. Non posso pensare altrimenti. Troppo stupida se vera. Elì, Elì, lamà sabactàni?

claudioarmc

Ven, 20/11/2015 - 07:05

Bisogna agire per via legale nei confronti di chi ha scritto, votato ed emanato questa barbarie