Sesso con la moglie, il giudice choc: "È un diritto, anche se lei non vuole"

Il caso divide l'Inghilterra. I servizi sociali vogliono impedire al marito di avere rapporti con la moglie che ha disturbi cognitivi. Ma il giudice li gela così

Il sesso con la propria consorte? Un "diritto umano fondamentale" per un marito, anche se la donna non è del tutto consenziente, magari a causa di un disturbo cognitivo (come nel caso in questione).

Secondo quanto riportato dall'agenzia AdnKronos, il giudice britannico Anthony Hayden, come segnalato anche dalla stampa britannica, avrebbe fatto queste considerazioni durante l'udienza preliminare davanti alla Court of Protection di Londra, in un caso riguardante una donna con difficoltà cognitive. I servizi sociali, che hanno riportato la vicenda all'attenzione del tribunale, hanno chiesto che nei confronti dell'uomo sia emesso un ordine che gli vieti di avere rapporti sessuali con la moglie, la quale non è più in grado di decidere in maniera consapevole. Secondo il team che segue la signora, infatti, il sesso con la moglie sarebbe una forma di stupro, mancando il consenso ragionato della donna

Il giudice Hayden, prima di emettere un giudizio definitivo, ha chiesto di poter esaminare a fondo la questione. Ma ha sostenuto anche che un eventuale ordine nei confronti dell'uomo, che in caso di violazione richierebbe il carcere, sarebbe difficile da implementare.

Commenti

nopolcorrect

Mer, 03/04/2019 - 17:58

Un esempio fra tanti di sentenza stupida.

lorenzovan

Mer, 03/04/2019 - 18:08

evvai...era a Verona anche lui ???

Ritratto di bandog

bandog

Mer, 03/04/2019 - 18:14

se il marito è muslim,va bene così!!leggete cor.a.no ed ancor più la sharjia

Aegnor

Mer, 03/04/2019 - 18:25

Si stanno adeguando ai muslim

Una-mattina-mi-...

Mer, 03/04/2019 - 18:41

IL BELLO E' CHE IL SESSO CON GLI ANIMALI, OVVIAMENTE UGUALMENTE NON CONSAPEVOLI-CONSENZIENTI, LA COSIDDETTA ZOOFILIA, IN GRAN BRETAGNA E' REATO. LA DONNA IN QUESTIONE EVIDENTEMENTE VALE MENO DI UNA BESTIA.

Cheyenne

Mer, 03/04/2019 - 18:47

l'islamica ex inghilterra

Ritratto di hardcock

hardcock

Mer, 03/04/2019 - 18:54

In UK ormai persa, La sharia è entrata di forza nei tribunali lasciando le moschee. Mao Li Ce Linyi Shandong China

killkoms

Mer, 03/04/2019 - 19:11

è un diversamente britannico?

ziobeppe1951

Mer, 03/04/2019 - 19:25

Perugini...se tuo marito non vuole..tu che fai?

fft

Mer, 03/04/2019 - 21:50

@una-mattina-mi il paragone non regge. L'animale oggetto di zoofilia non ha promesso nulla. Cio' non toglie che io non sia d'accordo con la sentenza

Ritratto di franco_G.

franco_G.

Mer, 03/04/2019 - 21:54

Allora: un tizio è stato condannato perché non adempiva ai suoi "doveri coniugali". Per rivendicare gli stessi diritti un uomo che deve fare ? cambiare sesso perché i giudici valutino, quando è lui a rivendicare i propri "diritti", la cosa in modo opposto ?

carlottacharlie

Gio, 04/04/2019 - 03:01

Ecco scardinato il diritto a non essere stuprata. Purtroppo i giudici bestia proliferano in tutto il mondo, ed è peloso il voler cercare giustificazioni. Forse al giudice piace prendersi libertà e non pagar pegno.

Popi46

Gio, 04/04/2019 - 06:24

Non mi addentro in ragionamenti giuridici, ma la decisione non mi stupisce, tant’ è che anche durante la funzione religiosa si cita il “dovere coniugale”. Tempo fa, un amico refrattario al matrimonio (ma normalmente attivo sul versante sessuale) lo definiva “solo un abbonamento alla sco...a

Ritratto di Mario Galaverna

Mario Galaverna

Gio, 04/04/2019 - 08:05

Sentenza perfetta, che se l'è sposata a fare allora. Deve forse essere un grande amore platonico ai fini della redenzione e del paradiso? Scommetto che siete anche per l'abolizione della prostituzione.

Morker83

Gio, 04/04/2019 - 08:25

Parlate di Sharia? Guardate che a Verona questo giudice avrebbe ricevuto una standing ovation!

Ritratto di alfredido2

alfredido2

Gio, 04/04/2019 - 09:00

Ma i famosi diritti delle donne dove sono andati a finire ?