Grillo-Napolitano. Nasce l'asse dei mestatori

Retromarcia M5S: Beppe si accoda a Re Giorgio e ora boicotta la legge elettorale

Alla Camera inizia la discussione sulla nuova legge elettorale ed è subito bagarre. In questo caso le parole non sono pietre ma petardi. Per distrarre, per minacciare, per alzare il prezzo, a volte servono come cortina fumogena per celare verità indicibili ai tuoi o agli altri. Solo alla fine del percorso previsto per martedì - si potranno tirare le somme e fare un po' di chiarezza. Ma sta di fatto che Beppe Grillo si è messo a fare il matto, rimangiandosi il patto con Renzi e Berlusconi, smentendo il sondaggio on line fatto tra i suoi elettori che solo pochi giorni fa aveva benedetto in modo «irrevocabile» quell'accordo sul Tedeschellum.

Grillo, insomma, si sta accodando al monito di Napolitano di ieri l'altro contro il patto a tre tra Renzi, Berlusconi e Grillo stesso. E personalmente non escluderei che dietro l'ennesima giravolta del comico che rischia di mandare all'aria tutto ci fosse lo zampino del presidente peggiore della storia repubblicana, allergico al voto. Chi guarda con simpatia al Movimento Cinquestelle dovrebbe ricordarsi il detto: dimmi con chi vai e ti dirò chi sei. Ecco, Grillo va con Napolitano, già leader del Partito comunista, già mestatore nel sottobosco della Repubblica (a lui dobbiamo Monti, la Fornero ed Enrico Letta). Grillo va con Piercamillo Davigo, il magistrato manettaro che teorizza: «Gli errori giudiziari non esistono, una persona assolta non è un innocente ma un colpevole che l'ha fatta franca». Grillo si accompagna con Domenico De Masi, il sociologo della decrescita felice che ha appena riassunto il programma economico dei Cinquestelle in un libro dal titolo «Lavorare gratis, lavorare tutti». Grillo si accompagna a Virginia Raggi, il sindaco più incapace nella storia di Roma.

Io non so se con una persona del genere sia possibile fare patti seri e duraturi. A naso lo escluderei, perché qualsiasi accordo è il punto di mediazione, onesto e leale, tra interessi e necessità diverse. Concetto sconosciuto a gente come Napolitano, Davigo, De Masi e soci, che il comunismo ce l'hanno nel Dna. Per questo non mi preoccupa il destino di questa legge elettorale ma il nostro, se una qualsiasi legge elettorale dovesse consegnare il Paese nelle loro mani.

Commenti

Giorgio1952

Gio, 08/06/2017 - 14:58

Sallusti per una volta sono d’accordo con lei, sul fatto che “Beppe Grillo si è messo a fare il matto, rimangiandosi il patto con Renzi e Berlusconi, smentendo il sondaggio on line fatto tra i suoi elettori che solo pochi giorni fa aveva benedetto in modo irrevocabile”; Grillo usa a seconda di quello che gli fa comodo, il web o la Piattaforma Rousseau che dir si voglia, vedi caso Cassimatis o il sindaco Pizzarotti, vedi le espulsioni dal movimento. La Rousseau è come la moviola in campo per il calcio, un mezzo tecnologico che non risolve il problema, rigore si o rigore no, il fuorigioco è attivo, passivo, di rientro o millimetrico? Si discute per ore in Tv sulle decisioni arbitrali, lo stesso vale per il web in cui opera il M5S, chiedo se sia possibile consultare gli iscritti ogni volta che si discute una legge oppure si deve votare un emendamento, una mozione, la fiducia o la sfiducia al governo? (Prima parte)

Ritratto di bandog

bandog

Gio, 08/06/2017 - 15:33

Sono seduto sulla sponda del fiume ed aspetto che passino...

vale.1958

Gio, 08/06/2017 - 15:33

Grande Grillo e M5S ..non mischitevi con questi ladri che ci governano da 40 anni......Vittoria sicura se mollate questa legge schifosa senza preferenze .....

Ritratto di semperfideis

semperfideis

Gio, 08/06/2017 - 15:34

Quando se ne sarà andato all'altro mondo ...metterò la bandiera dell'Italia a sventolare e stapperò una bella bottiglia di vino possibilmente un Bianco di Nera...Siciliano Un cult...

Giampaolo Ferrari

Gio, 08/06/2017 - 15:35

l'erba cattiva non muore mai.

Ritratto di dr.Strange

dr.Strange

Gio, 08/06/2017 - 15:40

manovre massoniche in corso guidate da Ramsete III.....

acam

Gio, 08/06/2017 - 15:40

la prova provata che questi non cercano di governare ma di instaurare il caos istituzionale, attenti all'occhio

pimmio78

Gio, 08/06/2017 - 15:42

Il M5S, quando ha intuito che la maggior parte del popolo italiano voleva, e io dico giustamente, il voto disgiunto, ha fatto saltare l'accordo.

Ritratto di ...nonnaPina..

...nonnaPina..

Gio, 08/06/2017 - 15:51

ah,ah,ah,ah il M5S si accoda SOLO al volere dei cittadini iscritti, non certo a napoletamo e CRICCA DI REGIME pdpdl

manfredog

Gio, 08/06/2017 - 15:52

..'Fratelli d'Italia..l'Italia s'è mesta..dell'elmo di Giorgio s'è montata la testa..dov'è la vittoria?..noi porgiam la chioma..e schiavi di Roma..qualcun ci creò'..!! Grillo pensa solo ed esclusivamente agli affari suoi; Voi direte..'anche gli altri lo fanno'..si, probabile, ma non ci portano in giro così spudoratamente come lui, il comico; è proprio una comica all'italiana (e adatta per gli 'itali-ani'), la più riuscita che ci possa essere.. mg.

Ritratto di giovinap

giovinap

Gio, 08/06/2017 - 15:55

secondo me non è stato un accordo spontaneo , grillo sarà stato minacciato da napolitano per vie giudiziarie , in italia abbiamo un grosso problema , l'agenda politaca è dettata dall'ex p.d.r. che ha sua volta prende ordini dai soliti noti europei e americani .

Tarantasio.1111

Gio, 08/06/2017 - 16:20

Personalmente ho sempre pensato che il movimento 5 stelle fosse un'ala dei comunisti i quali perdendo consensi capirono presto che per non perdere il loro maledetto potere hanno dato vita al partito 5 stelle dove gli allocchi hanno abboccato.

Ritratto di lurabo

lurabo

Gio, 08/06/2017 - 16:27

che teatrino di quart'ordine

acam

Gio, 08/06/2017 - 16:31

ma è possibile che questo ancora va in prima pagina con tutto ciò che ha combinato?

fifaus

Gio, 08/06/2017 - 16:32

definire Napolitano il peggior presidente della Repubblica significa essersi già dimenticati di Scalfaro, che comunque meriterebbe un ex aequo..In ogni modo, sarebbe giusto ricordare che il Nostro venne riconfermato non solo con i voti del PDL, ma anche con parole di apprezzamento di Berlusconi. Siamo proprio in balia di una banda di cialtroni

meverix

Gio, 08/06/2017 - 16:38

Se i grillini vanno al potere, ci ridurremo peggio della Grecia e ci sarà la guerra civile. Però, dalle ceneri risorgeremo, come l'araba fenice. Ma se prima non si tocca il fondo, continueremo a commettere gli stessi errori e mai miglioreremo. Quindi, alle prossime elezioni, voterò per i pentastellati proprio per accelerare questo processo...poi, io speriamo che me la cavo...

massmil

Gio, 08/06/2017 - 16:45

Ma santo cielo RE GIORGIO quanti anni cià? ma non lo vole neppure Gesù Cristo?

Giorgio Colomba

Gio, 08/06/2017 - 16:46

Aver rimesso la "golden share" per la governabilità del Paese nelle mani di uno come Grillo è l'ennesima prova del masochismo che ammorba l'italico popolo bue al cospetto delle urne.

VittorioMar

Gio, 08/06/2017 - 16:55

...PERCHE' IL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA NON "ZITTISCE"L'EMERITINO" ALZANDO LA PROPRIA VOCE "FORTE" E DIMOSTRARE "INDIGNAZIONE" PER QUESTE STRANE "ESTERNAZIONI"??..IL POPOLO VORREBBE SAPERE "CHIARAMENTE": CHI COMANDA ??...A QUESTO PUNTO L' UNICO "AFFIDABILE" RIMANE :..BERLUSCONI!! ...GUARDA CASO...!!...MA SI ARRIVERA' A FINE LEGISLATURA....E UN NUOVO NOMINATO O RIMARRA' GENTILONI ??

diesonne

Gio, 08/06/2017 - 17:01

diesonne ho sempre pensato che i comici sono per difvertire e non per governare-i comici hanno la masc

aitanhouse

Gio, 08/06/2017 - 17:04

se grillo ha considerato bene la situazione in cui versa il paese,ha fatto esperienza sull'ingestibile caos di roma che rappresenta solo un milionesimo del caos-italia, è giunto sicuramente alla conclusione che al movimento non conviene assolutamente sobbarcarsi il governo del paese e pensa quindi che sarebbe bene tenersi lontano dalla stanza dei bottoni almeno per un certo lasso di tempo.Una buona occasione per cercare di rallentare l'onda crescente del movimento.

orailgo38383838

Gio, 08/06/2017 - 17:04

...il paese è ingovernabile...qui serve una svolta energica ...democratica sì...ma con riserva e con poteri speciali...altro che il comunista Napolitano (il quale, da Presidente avrebbe dovuto fare una cosa sola per considerarsi Presidente di tutti: disfarsi pubblicamente della tessera del PCI)

napolitame

Gio, 08/06/2017 - 17:06

viceversa e' possibile "fare patti seri e duraturi" con renzi e i piddini, giusto? era chiaro dove si andava a parare. Berlusconi e il piddi non possono esistere l'uno senza l'altro.

cespugliando

Gio, 08/06/2017 - 17:33

Che figura di m.....! Onorevoli... di che? Sembrano bambini, vogliono giocare, ma senza regole. Libertà gridavano..... ma che vogliono? Avete visto altri lavoratori, che durante l'orario di lavoro usano cellulari e tablet? Che entusiasti, ad ogni cazzata si battono le mani!E pretendono anche i vitalizi? Ma siamo seri, non se ne può più. Ma la colpa è nostra, si siamo stati noi a portarli in transatlantico. Era meglio sbarcarli in un'isola deserta. Ma come liberarcene? Questo è il problema!

Ritratto di michageo

michageo

Gio, 08/06/2017 - 17:45

Grillo...un saltimbanco pericoloso che non fa neanche più ridere che va bene per gente come quel esemplare da gerontocomio che non riusciamo ad toglierci dai piedi: dalle recenti foto sembra che il tarlo del tempo stia lo rosicchiando con maggior alacrità ......vedremo.

Ritratto di orione1950

orione1950

Gio, 08/06/2017 - 17:53

Io sono sempre dello stesso avviso. Il comico non ha interessi a governare; a lui interessa avere un grosso partito perché becca i rimborsi . Perché la GdF non fa accertamenti su questo? Ricordatevi che gli Usa si liberarono di al capone solo in seguito ad accertamenti fiscali. Se lo facessero su tutti gli uomini politici ed i loro partiti ne vedremmo di fatti curiosi.

Massimo Bocci

Gio, 08/06/2017 - 18:00

Si potrebbero definire,....i veri mestatori....CANI!!!!

Tarantasio.1111

Gio, 08/06/2017 - 18:08

RE GIORGIO...farà la fine di tutti i re, ricchi e sputtanati.

Ritratto di semperfideis

semperfideis

Gio, 08/06/2017 - 18:10

Come direbbe un famoso giornalista....ABORROOOOO

asalvadore@gmail.com

Gio, 08/06/2017 - 18:26

É paradossale che uno si senta piú italiano al soffrire, alla pena che danno i politici italiani. Piú danno infliggono alla patria questi condottieri di un esercito di pecore e piú sbraitano. Volevano il modello tedesco, ma anche se approvato il risultato non sarebbe quello immaginato perché a questi signori manca la disciplina e il senso patriottico che hanno i tedeschi. In patria siamo campioni di suicidio.

Ritratto di Alberto43

Alberto43

Gio, 08/06/2017 - 18:26

E'proprio il caso di un dramma che finisce con una comica finale diretta da un comico! L'Italia è bella per questo: ...come bell, come bell a città e Pulicinella...!

vottorio

Gio, 08/06/2017 - 18:28

in "ITAGLIA" non si muove foglia che "re Giorgio" non voglia: allo stato attuale solo la Dea Natura potrebbe rendere giustizia al Popolo italiano che attende con impazienza di essere affrancato da questo infame giogo.

antipifferaio

Gio, 08/06/2017 - 18:30

Gli inciuciatori profassionali tremano...bene! E questo giornale ne è l'embelma...altro che elezioni...questi ci vogliono fregare! Nessuna preferenza quindi nominati, prima voto a poi manovra ammazza-Italia come piace tanto alla Kulona... Tranquilli, si voterà col Consultellum rivisto e corretto e sarà la fine del "duo" che ha governato finora....

pasquinomaicontento

Gio, 08/06/2017 - 18:30

...e tutti vonno fà le riforme,tutti vonno ariformà...segno è, che le leggi,tutte,so fatte a cxxxo de cane...meno quelle pensionistiche...quelle nun se cambiano mai,stanno bene a tutti...nun sia mai a quarcuno je venisse in mente de cambià registro,'na disgrazia pò sempre succede... magara in famijia."VITALIZIO" ner senzo che dura pe' tutta la vita,pure se te sei affacciato pe' 'n'avorta sola a vede come era fatto Montecitorio o Palazzo Madama, basta c'hai provato le molli molle dei suoi strapuntini fino alla fine della giornata...pe' poi riprenne quello che hai sempre fatto :-nada de nada, gnente de gnente.

peppino51

Gio, 08/06/2017 - 18:42

Stai zitto, cxxxxxo! Si sapeva da tempo che Grillo è solo un burattino da palco, tutti e due messi insieme fate un solo pagliaccio!

Ritratto di Adriano Romaldi

Adriano Romaldi

Gio, 08/06/2017 - 18:44

Direi il falso se non dicessi di votare sempre e comunque Forza Italia e, quello che mi dispiace è il fatto che Partiti come Fratelli d'Italia o Lega pensino che il caso Roma sia stato accantonato; anche loro, amici di cordata, per fare i "capetti" hanno gettato all'aria un'opportunità. Mi sembra di vedere Tramaglia quando con forza ha voluto a tutti i costi il voto Politico degli Italiani all'Estero; che frittata dopo le consultazioni si sono accorti di essere minoritari senza più le scarpe. Qui ci vuole un vero Calzolaio che faccia le scarpe a tutti; su misura. Berlusconi cerca di fare bene ma quanti chiodi lungo il cammino; coraggio e avanti. Shalòm.

giovanni951

Gio, 08/06/2017 - 18:52

il grande Montanelli disse: l'italia non é un paese povero....é un povero paese. Tutto in minuscolo ( tranne Montanelli).

Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Gio, 08/06/2017 - 19:01

GIORGIO1952, ci spieghi, come sia possibile che oggi sia d'accordo con sallusti, un noto giornalista perfettamente dalla parte di berlusconi, mentre altre volte si è scagliato contro sallusti?:-) tenendo presente che sallusti scrive su questo giornale, spessissimo ha speso parole favorevoli a berlusconi, e molto spesso ha scritto articoli che danno ragione alle idee di berlusconi, della destra, di FI..... come mai, uno come lei, che è contro berlusconi, esprima pareri favorevoli a sallusti? non siete affatto in grado di distinguere realtà e fantasia :)

Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Gio, 08/06/2017 - 19:09

CHE VERGOGNA, LA SINISTRA!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

nerinaneri

Gio, 08/06/2017 - 19:12

...io ci metterei anche un po' di complotto demo-pluto che ci sta sempre bene...

TreeOfLife

Gio, 08/06/2017 - 19:21

Il Gran Maestro Napolitano stia muto

ziobeppe1951

Gio, 08/06/2017 - 19:34

giovanni951..18.52...De Gaulle

Giorgio5819

Gio, 08/06/2017 - 19:54

Eh si, caro direttore, ha parlato lo stalinista e i codardi si accodano...! Lui che ama più i colpi di stato che le elezioni, lui che ci ha regalato 4 governi di pagliacci suoi servitori...che grande disgusto !

Ritratto di ilvillacastellano

ilvillacastellano

Gio, 08/06/2017 - 20:07

"Grillo-Napolitano. Nasce l'asse dei mestatori" - dice Sallusti. No, niente di più sbagliato. Lo sono stati sempre mestatori i due. Come mestatori della stessa risma sono stati e sono tutti i vari personaggi che si sono succeduti a governare abusivamente il nostro Paese dal 2011 in qua, compreso ovviamente... Berlusconi, che ha di fatto dimostrato in questi anni e dimostra ancora oggi di trovarsi a suo agio con tutti questi signori, tanto da farli andare e mantenerli al potere con i vari teatrini messi su: l'Alfano e compagni e poi, aggiungendo, il Verdini e compagni, sempre quando a lui non è stato possibile farlo direttamente e sempre con la sua benedizione. E, nonostante tutto ciò, ancora oggi continua a fingere pure di essere il leader del centrodestra. Non si vuol convincere che è stato spodestato da Salvini.

Ritratto di ilvillacastellano

ilvillacastellano

Gio, 08/06/2017 - 20:25

Sig. "Tarantasio.1111", lei è sicuramente una persona molto intelligente. Dice molto bene nel suo commento sui 5 stelle. E' proprio così, come lei dice, né più né meno. Sono dei facinorosi sinistri di ogni specie, forse della peggiore specie, riciclati. E tanti allocchi anti-politici son caduti nella trappola. Anche perché là dove amministrano non hanno avuto un comportamento molto dissimile dai sinistri vari piddini o d'altra specie. Eccettuato forse Pizzarotti. Auguriamoci che rinsaviscano nella prossima occasione che avranno, che se la musica non cambierà, faranno un danno madornale a se stessi ed a noi tutti popolo d'Italia. Ciò che non riesco a concepire è come è possibile che certa gente si affidi ad un comico, che non ha neanche mai fatto ridere tra l'altro, per amministrare la nazione o a dei figli di papà dei centri sociali o no-global. Inconcepibile!

idleproc

Gio, 08/06/2017 - 20:38

La sostanza è però un'altra, non avremo comunque elezioni libere, con partiti e programmi scelti liberamente dagli italiani con un dibattito politico reale. Ormai tutto il sistema di rappresentanza è una foglia di fico. Quando si cede la sovranità alle condizioni alle quali è stata ceduta ad un sistema non sovrano, non rappresentativo e senza una Costituzione, tutte le Istituzioni vanno a catena a putt., a partire dalla qualità degli uomini. E' automatico. Diventa solo una gran litigata spettacolo sulla gestione delle cadreghe. Meglio non guastarsi il fegato e andare a fondo con "classe" e signorilità, ridendoci anche sopra.

Ritratto di ilvillacastellano

ilvillacastellano

Gio, 08/06/2017 - 20:52

Ah sì, proprio così, sig. "giovanni951". A quanto sembra Montanelli era un esperto di frasi fatte apparentemente meditate, e qualcuna con il giochetto delle parole spostate avanti o dietro nella frase, come quella citata da lei. Ma che gli facevano sempre comodo. Ricordo anche l'altra sua frase famosa, detta in un momento politico degli anni '60 o forse '70, quando votare la DC era divenuto davvero stomachevole, ma come alternanza c'era solo il PCI. Montanelli allora se ne uscì pure con una frase, che riassumeva la posizione politica ch'egli più gradiva: "Turarsi il naso e votare DC". Chiaro?

cangurino

Gio, 08/06/2017 - 20:54

spettacolare leggere i commenti di supporter del m5s "bravo Grillo, bene bis, a prescindere da quello che sei o fai". Qui non si sta commentando la decisione finale di Grillo, giusta o sbagliata che sia, ma il fatto che ancora, come molte volte in passato (legge elettorale, adesione ad una coalizione antieuropea al parlamento europeo, candidati sindaci ecc.), Grillo inverte la rotta autonomamente di 180 gradi secchi, smentendosi e smentendo la volontà dei propri iscritti, a distanza di giorni, se non di ore. I politici italiani sono in gran parte inaffidabili, ma Grillo è il campione mondiale, anzi, universale di incoerenza.

cangurino

Gio, 08/06/2017 - 21:02

@Adriano Romaldi, come mi sembra di averle già ricordato più volte, a Roma ho visto un film diverso dal suo. Il cdx ha scelto Bertolaso, poi il candidato ha aperto bocca, promettendo lavoro e casa gratis ai ROM, Lega e FDI hanno sbottato e chiesto a Berlusconi di cambiare candidato. Berlusconi ha insistito, la Meloni si è candidata. Dopo un mese Berlusconi ha dovuto capitolare, constatando l'inconsistenza di Bertolaso, ma invece di convergere sull'alleata Meloni (data alla pari con la Raggi), ha preferito dare il sostegno al palazzinaro comunista Marchini, salvatore dell'Unità (quotidiano del PCI, fondato da sa chi?) e fondatore e finanziatore di italiani europei, con l'amico Dalema .... Marchini, forte dell'appoggio di FI, è passato dal 10% di voti, pre appoggio di FI, al 10% post appoggio. Oggi potremmo avere la Meloni a Roma, ma Berlusconi ha preferito che le cose andassero diversamente. Questi i fatti, i commenti li lascio a chi legge.

Giorgio1952

Gio, 08/06/2017 - 21:03

(Seconda parte) Sallusti non esclude che dietro il comico genovese ci sia “lo zampino del presidente peggiore della storia repubblicana e allergico al voto”. Si vede che ha la memoria corta perché il Cav dovrebbe essere riconoscente a Re Giorgio, per la sua allergia al voto fece l’errore di dare incarico a Monti di formare un governo, invece di sciogliere le Camere e andare al voto nel 2012, nel qual caso Berlusconi sarebbe stato sconfitto in maniera definitiva e politicamente, mentre continua a sostenere di essere vittima di fantomatici golpe, il PD fece a sua volta l’errore di puntare su Bersani anziché Renzi, nel qual caso Grillo non avrebbe raggiunto il 20%, FI non sarebbe andata oltre il 15% così che il Csx avrebbe anticipato al 2012 il 40% risultato delle europee 2014.

patriziabellini

Gio, 08/06/2017 - 22:24

A dir la verità Grillo non mi ha mai fatto ridere neanche da comico, ma adesso c'è proprio da piangere.Gente con la testa più confusa non si è mai vista. Guardate la Raggi, quella della svolta epocale, che non sa dove mettere le mani. Una con un po' di buon senso e di dignità si sarebbe mai potuta candidare a sindaco di una città come Roma? Ma la domanda da porsi è come gli Italiani hanno fatto a votare questi disadattati.

moichiodi

Gio, 08/06/2017 - 22:28

Un piccolo dettaglio è sfuggito: la biancofiore ha ubbidito pure lei a Napolitano?

Pitocco

Ven, 09/06/2017 - 08:44

Grillo è quell'enzima che meglio si adatta al carattere italiano: casinaro, poco chiaro, confusionario, carismatico nella sua comicità, ma essenziale elemento destabilizzatore. Appena "il popolo" inizia a fare quadrato entra lui e butta all'aria ogni cosa.

Giorgio1952

Ven, 09/06/2017 - 09:47

mortimermouse Gio, 08/06/2017 - 19:01 questo le dimostra che io non ho il paraocchi, se uno dice una cosa giusta perché non condividerla? La mia informazione è pluralista leggo Il Giornale e sono cresciuto a pane e Corriere della Sera, la testata più obiettiva nel panorama giornalistico italiano, navigo nei siti de La Stampa per questioni geografiche risiedendo in Piemonte e in quello di Repubblica, che lei giudica "pornogiornali" per tontoloni comunisti. Confermo comunque la mia avversione a Berlusconi, nonostante il suo atteggiarsi a moderato non mi sono mai riconosciuto in lui, essendo io un liberale centrista propendo comunque più per Csx che Cdx, come direbbe Mughini “aborro” però ogni estremismo sia comunista che fascista, tutti i politici legati a queste ideologie hanno fatto solo cadere governi, Bossi con Berlusconi, Bertinotti con Prodi fino a Vendola con il PD.

Ritratto di dlux

dlux

Ven, 09/06/2017 - 09:53

Sì, però, Direttore, siamo sempre lì: nessuno si chiede a cosa o a chi dobbiamo la situazione attuale. Quando la mattina ci si sveglia, il nostro risveglio risente dei postumi della notata precedente, della cena precedente, delle fatiche del giorno precedente. Quindi, come vede, "il precedente" è importante. Se dobbiamo valutare "il precedente" politico non possiamo nasconderci dietro un dito: Berlusconi ha dato una bella mano all'annientamento del centrodestra ex baluardo allo strapotere della sinistra. Ed è perfettamente inutile lamentarsi ora delle conseguenze. Quindi, Monti, Letta, Renzi, Gentiloni, lo stesso Grillo, ecc...ecc...sono tutti figli della dissennata politica di Berlusconi e Forza Italia.

Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Ven, 09/06/2017 - 10:05

si certo, stiamo tutti bene, se ragioniamo come lei.... il CSX è un ottimo partito, e lo vediamo, anche oggi! certo certo..... :-)

sparviero51

Ven, 09/06/2017 - 10:07

CI SONO TUTTI GLI ELEMENTI CHE HANNO PORTATO ALLA INSTAURAZIONE DELLA DITTATURA . SE NON LA SMETTONO DI GIOCARE CON LA PELLE DEGLI ITALIANI VEDREMO MOLTI BERNOCCOLI E NON SOLO !!!

Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Ven, 09/06/2017 - 11:24

DLUX la dissennata politica l'hanno fatta la sinistra, quella che oggi vedete era quasi tutta DC! siete voi, tontoloni di sinistra, gli autentici dissennati cre.tini....

Ritratto di dlux

dlux

Ven, 09/06/2017 - 11:36

mortimermouse - Quando ho letto il tuo commento e, soprattutto, "tontolone di sinistra" non ho potuto frenare una grassa risata. A me "tontolone di sinistra" non lo puoi proprio dire, in quanto ciò che contesto a Berlusconi e Forza Italia è proprio l'essersi schierati al centro, forse più a sinistra che a destra. E il nostro Direttore ne è testimone...Con immutata amicizia.

mazzarò

Ven, 09/06/2017 - 12:37

Quante baggianate in un solo articolo. Forse è per questo che vendete sempre meno quotidiani? Comunque...l'emendamento è stato presentato da forza italia (direttore lei lo avrebbe votato?), è stato votato da fi, m5s e una parte del pd. Quindi state spargendo (come al solito) solo fango e chi ci rimette sono gli italiani.

Giorgio1952

Ven, 09/06/2017 - 12:58

mortimermouse Ven, 09/06/2017 - 10:05 Le ricordo che il suo idolo e leader Berlusconi in barba all'art. 92 della Costituzione, sostiene che gli ultimi quattro governi sono "illegittimi perché non eletti da nessuno", sarà sicuramente l'età perché si è scordato che li ha sempre sostenuti, quello “tecnico” di Monti e le “larghe intese” con Letta, quello di Renzi basato sul “Nazareno” e poi il bis con Gentiloni. Adesso è d’accordo sul tedeschellum con il PD per fermare il pericolo Grillo, dopo aver demonizzato la sinistra perché erede del PCI defunto quasi 30 anni fa, salvo poi essere amico del leader russo Putin erede dell’URSS (Unione Repubbliche Socialiste Sovietiche) quindi di Lenin e Stalin, fino a Gheddafi, Mubarak, etc.etc. che non mi pare fossero democratici.

Ritratto di 51m0ne

51m0ne

Ven, 09/06/2017 - 13:01

era comunque una legge elettorale da schifo, fatta apposta per un inciucio da nazareno 2. Chiunque l'abbia fatta saltare, ha fatto bene. L'unica cosa positiva, da salvare, sarebbe la cancellazione dell'alfanoide e della sua sottospecie.

Alex1970

Ven, 09/06/2017 - 14:41

@semperfideis: brindare alla morte di qualcuno solo perché ha idee politiche diverse dalla sua è sinonimo di immensa imbecillità .

rrobytopyy

Ven, 09/06/2017 - 14:41

la verità viene sempre nascosta o camuffata, ovviamente dai giornalisti e media vari.