Grosseto, gli cade il letto addosso: morto bambino di 8 anni

Alessandro aveva solamente 8 anni, il tragico incidente è avvenuto a Follonica, l'intera cittadina è sotto choc per la morte del bambino

Non ce l'ha fatta Alessandro, il bambino di 8 anni vittima di un incidente domestico nella sua casa a Follonica (Grosseto). Il bambino è stato ucciso dalla rete del letto cadutagli in testa. Era stata la madre a trovarlo privo di sensi alcuni minuti dopo l'incidente. La donna si trovava in un'altra stanza; aveva chiamato più volte il figlioletto non ricevendo nessuna risposta. La mamma di Alessandro ha tentato di farlo reagire scuotendolo, ma senza alcun risultato, in quanto il bimbo era andato in arresto cardiaco. Ha in seguito dato l'allarme.

Alessandro è stato immediatamente soccorso e portato con Pegaso presso l'ospedale pediatrico Meyer di Firenze. Nonostante gli sforzi dei medici per salvargli la vita, per il bimbo non c'è stato nulla da fare. L'intera cittadina in provincia di Grosseto è sotto choc per quanto avvenuto. Come è possibile leggere dalla testata La Nazione che ha riportato i tristi aggiornamenti, Alessandro militava nella squadra locale di hockey di pista dopo il suo trasferimento a Follonica; un'attività sportiva molto diffusa nel territorio. Il sindaco di Follonica, Andrea Benini, ha annunciato il lutto cittadino.

Il bambino era ricoverato in ospedale da una settimana. L'incidente è infatti avvenuto in data 7 agosto 2019. Secondo le ricostruzioni, Alessandro si trovava sotto il letto della sua camera, forse per raccogliere qualcosa che aveva perso. La rete, probabilmente a causa di un perno ceduto, non avrebbe retto e, con il peso del materasso, è caduta in testa al piccolo. L'annuncio della morte di Alessandro è stato dato da suo nonno, Antonio Mazzini, allenatore della squadra di hockey in cui giocava il nipotino. Il cuore del bambino ha ceduto in data 14 agosto 2019 alle 8 del mattino.