Haftar e le minacce all'Italia: "Senza un accordo è invasione"

Il genereale Haftar che guida la Cirenaica in Libia torna a parlare dell'Italia e della missione anti-scafisti messa in campo dal nostro Paese

Il genereale Haftar che guida la Cirenaica in Libia torna a parlare dell'Italia e della missione anti-scafisti messa in campo dal nostro Paese. Dopo le minacce di far "bomabradare" le nostre navi, il generale libico in un'intervista al Corriere afferma: "Voglio ribadire che libici e italiani sono amici. Abbiamo superato il retaggio dell’aggressione fascista. E, proprio perché i nostri rapporti sono eccellenti, tengo a combattere chiunque provi a rovinarli. In Italia veniamo in vacanza, i nostri feriti sono curati, abbiamo antiche relazioni economiche. Ma devo anche dire che noi libici teniamo alla nostra indipendenza e sovranità. Nessuno può entrare con mezzi militari nelle nostre acque territoriali senza autorizzazione. Sarebbe un’invasione e abbiamo il diritto-dovere di difenderci, anche se chi ci attacca è molto più forte di noi. Vale per l’Italia, come per qualsiasi altro Paese". E ancora sottolinea: "Non c’è stata alcuna intesa con noi. Io non vi ho dato alcuna luce verde. Non solo, nessuno ci ha mai detto nulla. È stato un fatto compiuto, imposto senza consultarci". Poi parla di Sarraj il leader del governo di unità nazionale di Tripoli e degli accordi con l'Italia:"Nessuno mi ha detto nulla dall’Italia. Per me è stata una sorpresa totale. Dopo che ho protestato è venuto personalmente il numero due dei vostri servizi a scusarsi, promettendo che avrebbe investigato per capire dove a Roma avevano sbagliato. Sarraj è messo alla prova. Vediamo se riesce a mantenere la parola data. Anche se sino ad ora ha sempre fallito a causa delle sue debolezze strutturali. Lo provano le sue ultime mosse, ha già tradito anche le promesse fatte al nostro incontro di Abu Dhabi in primavera. Il suo problema è che dipende dalle milizie, non possiede un esercito regolare come il nostro. Ecco perché subisce anche il peso delle bande di scafisti e della criminalità che gestisce il traffico dei migranti in Tripolitania". Infine parla dell'emergenza immigrazione: "Il problema migranti non si risolve sulle nostre coste. Se non partono più via mare ce li dobbiamo tenere noi e la cosa non è possibile. Anche gli accordi del vostro ministro degli Interni Minniti con le tribù, le milizie e le municipalità del nostro deserto sono solo palliativi, soluzioni fragili. Dobbiamo invece lavorare assieme per bloccare i flussi sui 4.000 chilometri del confine desertico libico nel sud. I miei soldati sono pronti. Io controllo oltre tre quarti del Paese. Possiedo la mano d’opera, ma mi mancano i mezzi. Macron mi ha chiesto cosa ci serve: gli sto mandando una lista".

Commenti
Ritratto di rapax

rapax

Sab, 12/08/2017 - 08:41

cialtrone beduino pero per metterti li con Italia al comando nato delle azioni militari anti gheddafi e nel post guerra, coalizione compresa NON ERA INVASIONE EEE?? scoacquati la bocca quando anche solo menzioni il fascismo con l'Italia beduino cialtrone visto che i fessi "italiani" oramai hanno annullato tutto deponendo lo stesso Gheddafi l'unico che poteva parlare di occupazione fascista e chiese pure i danni di guerra SEI LI ANCHE GRAZIE A CHI ORA CHIAMI INVASORE CIALTRONE

Ritratto di Roberto_70

Roberto_70

Sab, 12/08/2017 - 08:46

Rivendica un ruolo, ma potenzialmente ha capacità militari ridicole, purché si sappia reagire in caso di attacchi.

giovanni PERINCIOLO

Sab, 12/08/2017 - 08:52

"Possiedo la mano d’opera, ma mi mancano i mezzi. Macron mi ha chiesto cosa ci serve: gli sto mandando una lista". Macron, lo stesso che ha costretto alle dimissioni il Capo di Stato Maggiore che si era permesso di denunciare lo stato pietoso del materiale delle forze armate francesi?? Quel macron che ha defalcato dal budget 2017 delle sue ff armate la bella somma di ottocento milioni?? Ci dica Haftar, cosa ha chiesto in cambio il "generoso" toy boy??

ilpassatore

Sab, 12/08/2017 - 09:02

Se questi due leader amassero veramente piu'il loro paese anziche'il potere, uno dei due si farebbe da parte pur di avere la Libia unita. Ma come dice l'antico adagio - meglio comandare che...saluti

VittorioMar

Sab, 12/08/2017 - 09:04

...ANCHE LUI HA NECESSITA' DI VISIBILITA' E CONSIDERAZIONE....E MEZZI..IL...GOVERNO ITALIANO SAREBBE GRADITO....ATTIVATEVI.!!!

perseveranza

Sab, 12/08/2017 - 09:10

E allora che ci dichiarino guerra.

nopolcorrect

Sab, 12/08/2017 - 09:20

Haftar ha perfettamente ragione, bisogna mettersi in testa che con la Libia e se necessario con gli altri paesi arabi del nord-Africa, compreso ovviamente l'Egitto, l'Italia e l'Europa devono adottare la stessa politica di blocco dell'immigrazione irregolare usata con la Turchia. Ci costerebbe certamente meno che mantenere masse di africani, bengalesi, pakistani etc. sbarcati in Italia.

Ritratto di franco-a-trier_DE

franco-a-trier_DE

Sab, 12/08/2017 - 09:30

ha ragione..il proprio suolo è sacro...

Ritratto di franco-a-trier_DE

franco-a-trier_DE

Sab, 12/08/2017 - 09:33

rapax belinone, vorrei vedere se navi militari libiche venissero in Italia senza autorizzazione del governo italiano,,

Ritratto di franco-a-trier_DE

franco-a-trier_DE

Sab, 12/08/2017 - 09:36

a parte la nave libica da guerra Dat Assawari anni orsono nei cantieri navali di Genova che abbiamo fatto riparazioni rimase anni in quel cantiere, penso che di notte facessero dei sabotaggi per restare più tempo in Italia a lungo.

VittorioMar

Sab, 12/08/2017 - 09:38

...GENTILONI E MINNITI LA CIRENAICA VI ASPETTA (NON PORTATE ALFANO :IL GUASTAFESTE..!!)!!!

Ritratto di CADAQUES

CADAQUES

Sab, 12/08/2017 - 10:02

"Il problema migranti non si risolve sulle nostre coste. Se non partono più via mare ce li dobbiamo tenere noi e la cosa non è possibile." ... QUINDI CHE ARRIVINO IN ITALIA ... Quello che in mezzo a questa babele di cialtroni italiani e beduidi nessuno ha il coraggio di dire É CHE OCCORRE UNA AZIONE MILITARE CONTRO LE BASI DEGLI SCAFISTI SULLA COSTA LIBICA E CONTRO LE NAVI ONG ... In 15 giorni e anche meno la invasione in atto verrebbe fermata completamente per sempre ... La Veritá é che non c´é coraggio di seguire la via della ragione e che questa invasione non si fermerá perché lo stato italiano é in mano a beduini piú beduini dei libici.

Giulio42

Sab, 12/08/2017 - 10:10

E' chiaro che sta cercando soldi, ma io penso che è meglio tapparsi il naso, pagare in cambio di sicurezza. Spendiamo miliardi per far fronte agli sbarchi meglio pagare ma lasciarli a casa loro.

elpaso21

Sab, 12/08/2017 - 10:14

"Se non partono più via mare ce li dobbiamo tenere noi e la cosa non è possibile": non è esatto, se non partono più via mare non verranno neanche in Libia.

Tarantasio

Sab, 12/08/2017 - 10:46

STOP AGLI ARRIVI E VIA ALLE PARTENZE, BASTA BIGHELLONI PER LE VIE DEL CENTRO...

Klotz1960

Sab, 12/08/2017 - 10:52

Macron non alza un solo dito per fermare migliaia di profughi dalle sue colonie africane alla Libia ma offrirebbe mezzi per fermarli a Haftar, che alza il tono contro l'Italia. Il primo che andrebbe colpito duramente e' Macron, anche per educare Haftar. Arrivederci alle elezioni di primavera.

Klotz1960

Sab, 12/08/2017 - 10:54

Franco a tier, occupati di Polonia Ungheria e Rep Ceca, che ormai se ne stra-fregano di Angela e della Germania. Quando non si e' stimati, non si e' obbediti.

wrights

Sab, 12/08/2017 - 10:55

Haftar non legge i giornali italiani, noi abbiamo fatto almeno 951 accordi, uno per ogni parlamentare, strano che i libici non lo sappiano.

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Sab, 12/08/2017 - 11:12

Ci sta ricattando.

Ritratto di ilvillacastellano

ilvillacastellano

Sab, 12/08/2017 - 11:21

Questo signore si permette di parlare così ben sapendo di parlare con un governo fantoccio dell'Italia che non è emanazione del popolo, costituito da uomini deboli, corrotti, incapaci ed indecisi sul da farsi per salvaguardare l'onore, la dignità e la sicurezza della nazione. Può ritenersi quindi fortunato

Ritratto di giordano

giordano

Sab, 12/08/2017 - 11:42

se fossimo gestiti da persone serie, visto che purtroppo facciamo parte di quella buffonata che è la NATO, si potrebbe pretendere e chiedere ai cugini di smetterla di limare le palle a Putin e spostare lo sguardo a sud. La Libia come stato non esiste più e quindi chiunque si arroga il diritto di governarla è un abusivo e non va considerato ma bombardato senza risoluzione qualora solo agganci coi radar un aereo o una nave. Basta con questi generali che giocano a fare Gheddafi,sono solo delle caricature di se stessi. Cominciamo a tirare fuori gli attributi.

Marcello.508

Sab, 12/08/2017 - 12:12

Sembra di sentire Haftar canticchiare un vecchio motivo, questo: "Soldi, Soldi, Soldi, tanti soldi .. beati siano soldi .. i beneamati soldi perché .. chi ha tanti soldi vive come un pascià .. E a piedi caldi se ne sta" .. Al banchetto vuol partecipare anche lui, chiaro governo italico?

mariod6

Sab, 12/08/2017 - 12:21

Specie di inqualificabile beduino terrorista !! L'invasione la fate voi che permettete alle centinaia di migliaia di clandestini di imbarcarsi dalle vostre coste, contro pagamento di lauti compensi, per venire a rompere le palle in Italia. Vi siete già fregati tutte le attrezzature petrolifere fatte dagli italiani con l'appoggio di quei cialtroni di Sarkozy, Cameron e Obama e adesso continui a rompere ?? Scendi anche tu dalla palma e mangia i datteri che hai fatto cadere a terra.

dakia

Sab, 12/08/2017 - 12:35

Io rispondo a questo signore che è tempo decida le sue opzioni in quanto se un'invasione esiste è quella che arriva dalla Libia, poi chi sia questa gente, chi la protegge e la invia deve spiegarcelo lui che l'ha in sosta sul suo territorio e non credo non li veda giacché sono una folla. Quindi la finisca lui di farci invadere e non sia mai che sfasciate le strade fatte colà dal mentato fascismo, passi per la testa agli italiani di ripararle, metta i giovanottoni neri e ben pasciuti a ricostruire il paese e stia attento alle sue coste che questo traffico qualcosa frutterà anche colà.

Ritratto di robocop2000

robocop2000

Sab, 12/08/2017 - 12:45

@ franco-a-trier_DE MA FUMA MENO ERBA. LE NAVI ITALIANE VANNO LI CHIAMATE DAL GOVERNO LIBICO LEGITTIMO E RICONOSCIUTO QUINDI PER IL DIRITTO INTERNAZIONALE NON E' INVASIONE.

teo44

Sab, 12/08/2017 - 12:49

non potresti dire semplicemente che non hai ancora ricevuto la paghetta?

rasna

Sab, 12/08/2017 - 12:51

Da bravi...dategli un pò di soldi e assicurategli un posto al Governo per il futuro suo e dei familiari....non chiede altro, su !

klucoc

Sab, 12/08/2017 - 13:01

Haftar non ha tutti i torti a pretendere che sia trattato da interlocutore anche lui e non solo Al Serraj

lorenzovan

Sab, 12/08/2017 - 13:08

in poche parole...odate pure a me soldi e armi o minaccio di fare casino...dei veri statisti sti libici...e sopratutto sempre nel solco di Gheddafi...farci pesare la vecchia colonizzazione per scroccare miliardi e insultarci giorni si e giorno no ( sempre ammettendo che di crimini di guerra i nostri generaloni in Libia ne hanno comemssi a iosa...)

g.ringo

Sab, 12/08/2017 - 14:23

Il baffetto del deserto, che non mi sembra un Rommel, fa la voce grossa ben consapevole che questi governucoli, pur disponendo di forze armate (terrestri, navali ed aeree) mille volte più efficienti delle sue, sono pronti a calarsi le brache al primo bau. Come un pitt bull che se la facesse sotto per l'abbaio di un chihuahua. E poi caro il mio baffetto me*daiolo che termine vuoi usare per ciò che è già massicciamente in atto da 3-4 anni? Visite di cortesia ai parenti? Passavamo da queste parti e abbiamo deciso di fare un salto per vedere come state?

Ritratto di franco-a-trier_DE

franco-a-trier_DE

Sab, 12/08/2017 - 14:30

Klotz1960,VIENI A VEDERE CHI COMANDA IN GERMANIA DA VOI IN ITALIA SAPPIAMO GIà CHI VI COMANDA UN PD A MIO GIUDIZIO INFAME E INCOMPETENTE, NOI QUI SIAMO CONTENTI DELLA MERKEL O DI SCHULZ E VOI PURE LI SIETE? QUANDO RITORNIAMO DALLE FERIE CASA NOSTRA(LA SUA) è SEMPRE CHIUSA...robocop2000, ma allora perchè dice che le sparano se entrano nei porti libici?

Ritratto di franco-a-trier_DE

franco-a-trier_DE

Sab, 12/08/2017 - 14:33

robocop 2000 ma il Giornale lo sai leggere? Nessuno può entrare con mezzi militari nelle nostre acque territoriali senza autorizzazione. Sarebbe un’invasione e abbiamo il diritto-dovere di difenderci, anche se chi ci attacca è molto più forte di noi. Vale per l’Italia, come per qualsiasi altro Paese". E ancora sottolinea: "Non c’è stata alcuna intesa con noi. Io non vi ho dato alcuna luce verde. Non solo, nessuno ci ha mai detto nulla. È stato un fatto compiuto, imposto senza consultarci". Poi parla di Sarraj il leader del governo di unità nazionale di

Ritratto di do-ut-des

do-ut-des

Sab, 12/08/2017 - 14:35

Ma dei milioni di profughi che entrano in Libia per poi imbarcarsi hanno il tuo permesso?

Malacappa

Sab, 12/08/2017 - 14:43

E noi siamo invasi da 10 anni o piu'

Ritratto di jasper

jasper

Sab, 12/08/2017 - 14:43

Ha ragione su un punto e cioè che se non partono se li deve tenere la Libia. Non credo però che se li deve tenere a lungo. Visto il metodo non tanto carino di come la Libia li tratta (metodo eccellente!), i migranti scapperebbero a gambe levate e non ne arriverebbero di altri appena si sparge la voce che dalla Libia non si parte.

ampar

Sab, 12/08/2017 - 14:49

e il Governo italiano risponde: OBBEDISCO

petra

Sab, 12/08/2017 - 14:57

@nopolcorrect Ha dato anche una cifra: 20 miliardi, da "distribuire" in tutti quei paesi da dove provengono i migranti, una cifra irrisoria, secondo il generale, se paragonata a quanto abbiamo dato a Erdogan. Praticamente un ricatto. L'aveva già fatto Gheddafi con Berlusconi, che allora aveva pagato 2 miliardi, che dovevano servire a pagare i centri di "accoglienza" in Libia.

petra

Sab, 12/08/2017 - 15:01

Gentiloni con nonchalance aveva bollato la questione come "beghe interne alla Libia". Nel frattempo inviava alla chetichella, ovviamente senza dirci niente, il secondo dei servizi segreti italiani a scusarsi col generale e promettere un'inchiesta per vedere chi aveva sbagliato a Roma. Governanti allo sbaraglio!?

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Sab, 12/08/2017 - 15:21

Haftar - tu parli di invasione? Non è per caso il contrario, che gli invasori partano dalle tue coste, quelle che dici di controllare? Ti vedrei bene nel PD.

Ritratto di rapax

rapax

Sab, 12/08/2017 - 15:21

TRIER PEZZO DI SCARTO ITALICO/PSEUDOTEDESCO RINNEGATO QUANDO ABBIAMO DEPOSTO GHEDDAFI AL COMANDO NATO DELLA MARINA, FAVORENDO STO BEDUINO NON ERA INVASIONE EEE?? se CI SIAMO STATI ALLORA ABBIAMO DIRITTO DI FETMARE QUESTA INVASIONE SE IL BEDUINO NON LA SA FERMARE!

Una-mattina-mi-...

Sab, 12/08/2017 - 15:23

SE VUOLE L'INVASIONE L'AVRA'

Ritratto di rapax

rapax

Sab, 12/08/2017 - 15:29

E ALLORA FERMA GLI SCAFISTI IDIOTA! NOI CONSIDERIAMO INVASIONE LA PARTENZA INCONTROLLATA DAL TUO PAESE, FERMA I TRAFFICANTI IDIOTA

antonmessina

Sab, 12/08/2017 - 15:40

ha ragione da vendere altro che! è ancora uno dei pochi stati che non ha ceduto alle banche private sappiamo di chi ! ci tengono alla loro sovranita ed è giustissimo cosi

petra

Sab, 12/08/2017 - 15:42

Se sanno che il carro si ferma in Libia, non potrebbero decidere i viandanti che provengono dall'Africa subsahariana desistere dal mettersi in viaggio? Chiedo.

restinga84

Sab, 12/08/2017 - 16:09

E`possibile che i nostri governanti non hanno ancora compreso che tra il gen.Haftar e Al Sarraj non scorre buon sangue.Gentiloni e i suoi ministri continuano a dialogare con Al Sarraj,che e` stato imposto dal carrozzone ONU,ma, non gradito dalla piu` importanti kabile libiche.Il Governo Italiano,a mia opinione, nelle trattaive dovrebbe invitare anche il gen.Khalifa,ben considerato dalle piu` importanti kabile e,in modo speciale,da quella del Fezzan che impera nel sud della Libia,punto chiave del passaggio dei migranti.Cosa puo`interessare all`ONU se,ai colloqui Italia-Libia,vi sia presente anche,il gen.Khalifa? Conosco la Libia per esserci vissuto per un lunghissimo periodo della miavita nelperiodo,colonia italiana..SEGUE

jaguar

Sab, 12/08/2017 - 16:22

Inutile che Haftar parli di invasione di acque territoriali, la vera invasione l'abbiamo subita noi italiani.

lorenzovan

Sab, 12/08/2017 - 16:29

quanti politologi esperti degli affari libici...dalla comoda poltrona casareccia com comode pantofoline...lolol...le kabile..o tribu' si vendono e appoggiano il miglior offerente...e giocano all'asta su chi offre di piu'...la libia come unita' civile..sociale..politica NON E MAI ESISTITA... gia' il regime l'aveva capito e ci aveva giocato privilegiando certe kabile a scapito di altre per poter controllare il paese

restinga84

Sab, 12/08/2017 - 16:52

SEGUITO...italiana e dopo,per moltissimi anni.Conosco la lingua araba in modo totale per averla appresa da studente in Libia.Ho frequentato la Libia soventemente,per ragioni di lavoro,anche dopo in mio rientro in Italia,sino alla catastrofe provocata dal nefasto Sarkozy.Ho ottime relazioni con persone importanti nei varii tessuti sociali a: Tripoli,Zawia,Zuara,Bengasi-Berka,Derna.Per quanto riguarda Al Sarraj,mi dicevano alcuni amici,che in Libia,viene considerato,dalle piu`importanti kabile,come una specie di sindaco di Tripoli,non come capo riconosciuto di un governo libico.Io credo che,per i fini del nostro Governo un invito,anche,al gen.Haftar a tutte le trattative con Al Sarraj e`bene da considerarsi.

frabelli1

Sab, 12/08/2017 - 19:13

Hafta l'invasione la stiamo subendo noi!!!