I legali di Massimo Bossetti: "Yara è stata uccisa da un branco di ragazzi"

Gli avvocati di Bossetti accusano: "Quello di Yara è un delitto maturato in ambito giovanile, legato al bullismo"

Tra una settimana Massimo Bossetti tornerà a processo e la difesa sta mettendo a punto le ultime strategie per difendere il muratore di Mapello, chiamando a testimoniare ben 711 persone. L'accusa, invece, ha chiamato a deporre 112 testimoni e sta cercando di seguire quella che sembra una prova schiacciante ai danni di Bossetti: il Dna.

Dall'altra parte, però, i legali di Bossetti accusano: "Yara è stata uccisa da un branco di ragazzi malati. È un delitto maturato in ambito giovanile, legato al bullismo".

Commenti
Ritratto di stock47

stock47

Ven, 26/06/2015 - 13:10

Effettivamente le cose potrebbero essere andate benissimo come dice la difesa. Il dato certo scientifico dice che Yara è morta alle 18,15 cioè quando ancora si trovava dentro la palestra. E' un dato dell'analisi dell'apparato digerente. La madre aveva infomrato che Yara aveva finito di mangiare alle 17,15, cioè quando era uscita di casa, dando anche chiare indicazioni di cosa aveva mangiato. La digestione segue un processo con tempi certi, a seconda dell'età. Di conseguenza hanno potuto stabilire con certezza che è morta alle 18,15 dentro la palestra, di conseguenza Bossetti non c'entra niente. Sarà stata una lite tra ragazzine per la prossima manifestazione o perchè qualcuna aveva usato o danneggiato cose di Yara lasciate in palestra. Lite e finale tragico, e non si dica che ragazzine di 13 anni sono delle bamboline incapaci di fare del male a una mosca. Casi del genere sono avvenuti e ne avverranno abbastanza spesso.

zanzarlad

Ven, 26/06/2015 - 13:34

711 testimoni ?

Raoul Pontalti

Ven, 26/06/2015 - 13:41

Bravi avvocati! Bravissimi! Neanche il mio cane riuscireste a convincere neppure dopo una bevuta di birra. La pista del bullismo fu seguita dagli inquirenti ancor prima di trovare il cadavere e perfezionata poi con riscontri su diversi gruppi della zona. Tutti puliti e con alibi di ferro. E in ogni caso con i bulli ci sarebbe stato lo Pseudobossetti posto che il DNA ritrovato sul cadavere è il suo... PS ma dove si trova scritto che la digestione ha tempi certi in relazione con l'eta? Io ho sempre saputo che nei monogastrici come gli umani è in relazione con quantità e qualità dell'alimento, con la temperatura ambientale, con le condizioni di salute in generale e dell'apparato gastroenterico in particolare e solo marginalmente con l'età e nei casi estremi. E in ogni caso si danno dei termini di oscillazione relativamente ampi.

Dordolio

Ven, 26/06/2015 - 14:02

Cercando su Youtube si può trovare una ricostruzione assai approfondita e documentata che fa certamente pensare...

Ritratto di Japiro

Japiro

Ven, 26/06/2015 - 14:02

Certo...poi si sono recati nel cantiere dove lavorava bossetti, hanno preso il fazzoletto imbevuto di sangue, l'hanno reidratato perché ormai asciutto, e con quello hanno imbrattato slip e leggings di Yara...ed ecco costruito l'alibi perfetto!!!! i 711 testimoni sono il 15% della popolazione di Mapello che la difesa chiama a testimoniare per farsi raccontare che era una brava persona e non avrebbe mai fatto male ad una mosca!!!

Ritratto di Azo

Azo

Ven, 26/06/2015 - 14:10

Certo che, fossero stati ragazzini, L`hanno fatto nascondendo tutte le prove, da delinquenti provati !! Dove hà studiato questo avvocato ? All`asilo Infantile ???

titina

Ven, 26/06/2015 - 14:20

e come hanno fatto a mettere il dna di bossetti?

roberto.morici

Ven, 26/06/2015 - 14:32

Ma certo che è stato Bossetti! I nostri inquirenti sono pressoché infallibili. I rarissimi casi di errore si contano sulle dita di una mano...senza arrivare fino al cinque

Ritratto di stock47

stock47

Ven, 26/06/2015 - 15:14

titina, non si conosce la natura del DNA, in altre parole non sanno cos'è se sangue, urina, saliva, acqua, ecc. Basterebbe aver utilizzato una bottiglia d'acqua dove Bossetti ha bevuto per dare una falsa traccia, ed ecco perchè il solo DNA, ammesso che sia di Bossetti, cosa di cui c'è da dubitare fortemente per altre prove scientifiche che dicono l'opposto, occorre che ci siano delle prove circostanziate che tra vittima e carnefice ci siano dei dati di fatto che comprovino conoscenza e frequentazione, cosa che finora non hanno, tranne una testimone dopo 4 anni e 3 mesi dai fatti (sick!) che passando dice di averli visti insieme in un auto in sosta.

Ritratto di scandalo

scandalo

Ven, 26/06/2015 - 15:27

MA SE BOSSETTI È INNOCENTE COME FARÀ MAI A PAGARE LE PARCELLE DEGLI AVVOCATI !!

Ritratto di komkill

komkill

Ven, 26/06/2015 - 15:37

Tutto gira lì, intorno al DNA e alla professionalità dei CSI de noantri. Visto che lo hanno tenuto in galera Bossetti per un anno avrebbero potuto fare un semplice esperimento. Sporcare 10 paia di mutande di sangue preso da 10 campioni (noti soltanto ad un notaio non corrotto se mai ce ne fosse uno - anni fa di fronte a me un notaio chiedeva ed otteneva pagamento in nero dalla controparte in un atto) diversi, lasciarle macerare tre mesi (o quello che c'è stata) nel fango. Meglio ancora se il tessuto delle mutande fosse posto a contatto con tessuto cutaneo simile a quello umano. Quindi fare l'esame del DNA confrontandolo con i 10.000 campioni da cui provengono i 10 utilizzati con le avanzatissime tecniche degli stessi laboratori che hanno trovato il DNA di Bossetti. Er metodo scientiffico nun piace ai CSI de noantri, c'è troppo da faticà...

marygio

Ven, 26/06/2015 - 15:45

si i ragazzini!!!!!! in questo caso è un'indecenza solo pensarle certe cose figurarsi costruirci una tesi...risibili e senza vergogna.

al59ma63

Ven, 26/06/2015 - 15:56

Ci credero' quando vedro' i carpentieri e i muratori frequentare i solarium per abbronzarsi e farsi le mege...ovviamente solo quelli di madre certa e padre conosciuto-sconosciuto...un bel panorama di certezze e consuetudini...dobbiamo ancora assistere a lungo a queste performance dei difensori?

gneo58

Ven, 26/06/2015 - 15:58

azz... abbiamo scoperto che Raoul Pontalti e' pure medico !

al59ma63

Ven, 26/06/2015 - 15:59

@stock 47 e un gruppo di adolescenti avrebbe portato YARA prima in un cantiere edile poi in un campo vicino????e nessuno di loro avrebbe lasciato tracce??

gneo58

Ven, 26/06/2015 - 16:00

io a queste prove col DNA ci credo e non ci credo - non e' una scienza esatta e poi dopo cosi' tanto tempo......mah !

Libertà75

Ven, 26/06/2015 - 16:26

per me questi della difesa sono pazzi... io non sono certo che il bossetti sia colpevole... certo qui abbiamo un esperto di medicina forense (alias Pontalti) che forse ha ragione, io di medicina non ci capisco nulla... i dubbi però mi restano, ma ammetto che la strategia difensiva sia pessima

veromario

Ven, 26/06/2015 - 16:34

vedo che ci sono un sacco di esperti in rete il ris ha bisogno di voi, presentatevi.

filger

Ven, 26/06/2015 - 16:38

la cosa più tragica di questa orrenda vicenda è che si dia ancora parola agli avvocati del Bossetti i quali ogni 2 settimane sparano bufale a raffica.

filger

Ven, 26/06/2015 - 16:39

ci spieghino invece cosa ci faceva il furgone fuori dalla palestra, il perchè del cellulare spendo dalle 18, il perchè non andò al lavoro proprio quel giorno, i perchè dei dati sul pc, e soprattutto il perchè del suo dna negli slip della povera ragazza. In America sarebbe già stato condannato alla pena capitale, qui andiamo ancora in cerca dei marziani!

filger

Ven, 26/06/2015 - 16:41

Pontalti ha ragione!

Raoul Pontalti

Ven, 26/06/2015 - 16:42

#killkoms perché vuoi far ripetere ciò che è già stato fatto sia in laboratorio che in campo? Ormai sono quasi 30 anni che il DNA è uscito dai centri di ricerca e dai laboratori universitari per essere adoperato, ai fini dell'identificazione di specie e individuale in una pluralità di settori: dal forense all'annonario, dal clinico all'industriale, e pertanto sono già noti i limiti di conservabilità e rintracciabilità dei vari DNA. Vi è su questi forum chi acriticamente prende per invalicabili i limiti convenzionali stabiliti per condizioni standard ai fini di una buona probabilità di rinvenire DNA utilizzabile. Ma si tratta di valutazioni probabilistiche che possono essere contraddette dalla realtà, tra l'altro variabile rispetto alle condizioni standard. Nei fenomeni biologici dominano la leggi della probabilità i cui esiti pratici vanno confrontati con le "certezze" richieste dal diritto penale.

filger

Ven, 26/06/2015 - 16:49

la cosa triste è che c'è pure qualcuno che crede a questi avvocati da strapazzo....

kya

Ven, 26/06/2015 - 17:07

Questo processo si baserà esclusivamente sulla prova del DNA.I testimoni cosa dovrebbero testimoniare?che Bossetti ha fatto degli apprezzamenti a delle ragazze...ma nn alle tredicenni.Nessuno l ha mai visto con Yara(a parte la testimone tardiva) o aggirarsi intorno alla palestra o alla scuola, o all` oratorio.Una ragazza non scompare nel nulla,ha sicuramente accettato un passaggio da un conoscente. Bossetti nn saprà spiegare perché il suo DNA si trovava sugli indumenti della povera Yara, ma la scienza non sa spiegare perché quel DNA ha resistito 3 mesi ed è solo parzialmente compatibile..

Giovanmario

Ven, 26/06/2015 - 17:41

scandalo.. c'è un'altra ben più triste e dolorosa considerazione da fare.. se il marito verrà condannato.. come potrà quella povera moglie mandare avanti la casa e la famiglia senza più un reddito sicuro? è ovvio che si tenti il tutto e per tutto

kya

Ven, 26/06/2015 - 18:02

Il pool difensivo di Bossetti nn è SOLO da due avvocati da strapazzo, bensì.anche da professionisti molto conosciuti e stmati, che si basano su prove e nn su sensazioni. Fra i quali, la dott.ssa Sarah Gino. Perché mai dovrebbe rovinarsi la reputazione se non nutrisse seri dubbi sul test del DNA? Da genetista di un certo livello non si sarebbe MAI esposta contrastando quello che, per molti di voi, invece NON è neppure contestabile..

Raoul Pontalti

Ven, 26/06/2015 - 18:16

#kya la scienza sa spiegare benissimo perché quel DNA si è conservato per ben tre mesi: si trattava della stagione fredda tardoautunnale e invernale e non estiva...Sulla compatibilità del DNA di Ignoto1 con quello dello Pseudobossetti (vero Guerinoni): statisticamente certa con margine di errore inferiore al decimiliardesimo per di più trovato proprio nella comunità e non in Giappone, appartenente ad un soggetto pienamente corrispondente al criminal profiling (mezza età, del posto, insospettabile padre di famiglia) e che è stato seguito nell'ambito di più famiglie e più generazioni (solo un caso?) con dimostrazione di rapporti adulterini della madre. Non fare confusione con il mancato riconoscimento del mtDNA che trova le sue cause in (mis)fatti di laboratorio ma che non inficia minimamente l'identificazione di Ignoto1 con lo Pseudobossetti.

Ritratto di stock47

stock47

Ven, 26/06/2015 - 18:55

Per quanto riguarda l'affidabilità del DNA chi vuole apprendere non ha che da andare su: https://colonnainfame2014.wordpress.com/2014/09/06/la-necessita-di-cautela-nelluso-del-test-del-dna-per-evitare-la-condanna-di-innocenti-del-prof-michael-naughton-universita-di-bristol-sintesi-di-rocco-cerchiara/ Oppure su quest'altro sito dove oltre a un esperta forense che ne parla in merito, c'è anche un intervista audio all'avvocato di Bossetti: http://albatros-volandocontrovento.blogspot.it/2015/03/cara-marita-comi-ti-spiego-perche-tuo.html

Ritratto di scandalo

scandalo

Ven, 26/06/2015 - 21:52

IO NON SO SE BOSSETTI SIA INBOCWENTE O COLPEVOLE MA NESUNO E' STATO IN CARCERE COSI A LUNGO SENZA PROCESSO !! PIUTTOSTO DOVREBBERO ESSERE IN CARCERE I PM E CARABINIERI (ROS) CHE HANNO SPERPERATO DENARO PUBBLICO SENZA OTTENERE ALCUN RISULTATO !!

Ritratto di Japiro

Japiro

Ven, 26/06/2015 - 23:41

@scandalo per quanto riguarda la custodia cautelare ci sono dei tempi che cmq la procura ha rispettato.. una persona è stata rinviata a giudizio il processo inizierà la prossima settimana, pertanto un risultato c'è stato...dov'è lo sperpero del denaro pubblico??

giomag42

Sab, 27/06/2015 - 04:20

Ma che strano, il DNA va benissimo quando si tratta di scagionare, ma non e' ritenuto sufficiente quando si tratta di incriminare.... E il furgone che passa e ripassa? Si e' trovato qualcuno che ha detto "signori, scusate, il furgone e' mio non di Bossetti"? E le fibre del sedile del furgone, anche quelle "inventate" dagli ingegneri dell' IVECO? Ma non e' chiaro a tutti che, spessissimo, i "grandi" consulenti, sentenziano a favore di chi li paga di piu'?...

zanzarlad

Sab, 27/06/2015 - 08:26

letto tutto a me sembra che Raoul Pontalli sia l'unico che parli con cognizione di causa e conoscenza specifica dell'argomento dna , il mio modesto parere sulla tesi difensiva è , così come posta , molto poco verosimile . per quanto riguarda i ROS dei carabinieri sono tra i migliori al mondo .

kya

Sab, 27/06/2015 - 14:39

Non è per insistere: i RIS hanno sicuramente condotto un' indagine eccellente che li ha condotti a dare un nome ad una traccia biologica. Vorrei però ricordare che nella loro relazione si evince un' anomalia riferita alla traccia stessa. Anomalia riscontrata e confermata anche dal prof Previderè, consulente della Procura.Il quale NON fornisce alcuna spiegazione a riguardo. Il mio punto di vista non cambia: se non si riesce a dare una spiegazione scientifica che vada oltre ogni ragionevole dubbio, la prova certa che quel DNA sia finito sugli indumenti della piccola vittima durante l` aggressione non può essere in alcun modo dimostrata. Se il DNA nucleare non è stato depositato da un uccellino, è altrettanto vero che quello mitocondriale non può essere stato "rubato" da una gazza ladra... Furgoni, avvistamenti, celle telefoniche e quant'altro servono solo a rafforzare la prova del DNA... Ma se questa prova cade, cade tutto il resto...