I medicinali per i poveri? ​Finiscono agli immigrati

Cresce il numero degli immigrati che chiedono assistenza per i medicinali. Sono il 63,5% delle richieste, più degli italiani

A metterlo nero su bianco è il rapporto "Donare per curare: povertà sanitaria e donazione farmaci", realizzato dall'Osservatorio donazione farmaci della Onlus Banco farmaceutico e dal'azienda farmaceutica Ibsa. I medicinali che ogni anno vengono distribuiti alle persone che non riescono a comparli in farmacia finiscono in larga parte agli stranieri, siano essi immigrati economici o rifugiati.

Il boom di richieste

Come si legge nel rapporto riportato oggi da La Verità, ad un aumento rispetto all'anno scorso del 10% delle richieste di farmaci gratuiti (l'incremento è dal 27,4% su base quinquennale), il 63,5% del totale degli assistiti è immigrato. Ben più della metà, dunque. Persone che nei fatti sembrano togliere spazio ai poveri italiani, se è vero - come certificato da "Donare per curare" - ben 13 milioni di italiani hanno dovuto ridurre le spese per le cure mediche. Un dato che registra un netto +6,3%. Le regioni prese d'assalto sono il Lazio (l'80% delle prestazioni erogate finisce in mano straniera) e la Liguria, dove si arriva al 74,8%. Poi vengono la Lombardia, le altre regioni del Nord e la costa tirrenica, compresa l'Umbria al centro della cartina geografica.

I farmaci degli immigrati

Secondo il rapporto, i migranti chiedono diverse tipologie di farmaci tra cui anche antidepressivi, antipsicotici e ansiolitici. Sarebbero 7mila i pazienti di origine straniera ad aver richiesto questo tipo di prestazioni. Va specificato che il rapporto non distingue tra clandestini e rifugiati: "La crescente complessità del contesto geopolitico internazionale ed il moltiplicarsi delle aree di crisi a livello planetario - si legge - rendono sempre più difficile distinguere le persone che raggiungono il nostro Paese in cerca di condizioni di vita migliori (i cosiddetti «migranti economici») da quelle costrette a cercare scampo da guerre, persecuzioni e povertà estrema (i «migranti forzati»)".

Commenti

istituto

Mar, 16/01/2018 - 12:35

La cifra di due terzi di extracomunitari che prendono medicinali che toccherebbe invece agli italiani mi corrisponde. Infatti nella associazione nella quale faccio volontariato che aiuta i malati, quando ho chiesto , per quanto riguarda la percentuale di aiuti alimentati che venivano dati agli italiani malati poveri ed agli extracomunitari malati poveri, è la stessa. Ovvero 2/3 degli aiuti agli extracomunitari ed 1/3 agli italiani. Ho deciso quindi di non aiutare più le raccolte dei vari Banco Alimentare e Banco Farmaceutico perché il grosso degli aiuti arriverebbe SOLO alle RISORSE. Aiuto perciò SOLO gli italiani attraverso donazioni mirate della Parrocchia ( affitto, acqua, luce, gas, ecc)

Ritratto di Vinicious

Vinicious

Mar, 16/01/2018 - 12:40

Basterebbero regole precise, se sei bianco puoi richiedere medicinali e cure, e forse guarire, se sei nero no. Perchè incastrarsi in queste complicate graduatorie, quando qualsiasi operatore in strada, a una rapida occhiata al colore della pelle, potrebbe sapere con certezza se una persona ha diritto a sopravvivere oppure no. How hard is that?

Ritratto di giangol

giangol

Mar, 16/01/2018 - 12:41

questo non è razzismo all'incontrario no vero??????

il sorpasso

Mar, 16/01/2018 - 13:03

Perchè non saltano mai fuori gli autori di questo inciucio? Chi li protegge? Spero che un giorno quei farmaci servano a loro ma senza aver alcun effetto per la guarigione. Bastardi!

Ritratto di moshe

moshe

Mar, 16/01/2018 - 13:08

LO DICO E LO RIPETO, NON VA DATO PIU' NIENTE A CERTE ASSOCIAZIONI, REMANO TUTTE CONTRO IL POPOLO ITALIANO !!!!!

Ritratto di hernando45

hernando45

Mar, 16/01/2018 - 13:18

E io PAGOOOO!!! Con i 20 mila €uroo anno che vengono trattenuti sulla mia pensione in Italia e le medicine a me necessarie me le devo COMPERARE!!!! AMEN.

Garombo

Mar, 16/01/2018 - 13:22

Sig Claudio Cartaldo, i farmaci per i poveri finiscono agli immigrati... forse perchè sono poveri? Non ci ha pensato?

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Mar, 16/01/2018 - 13:48

Solo i farmaci finiscono a loro, o tutto il resto? Raccontiamola tutta e giusta.

Gaeta Agostino

Mar, 16/01/2018 - 14:01

Medicinali, abiti, soldi e derrate alimentari che raccolgono ? Io non ho mai sbagliato, non do niente a nessuno, in particolare alle ONG, preferisco buttuare tutto nella spazzatura anziché aiutare i parassiti, accattoni e delinquenti che le sinistre portano in Italia. Sono razzista ?? Non me ne importa, cxxxxxxe mai.

Ritratto di do-ut-des

do-ut-des

Mar, 16/01/2018 - 14:11

@hernando45, perchè non posso farti vedere quello che mi trattengono sul mio conto corrente, tra titoli, depositi, bolli non ne parliamo. Calcoliamo tutte, ma proprio tutte le tasse che entrano, faccio fatica a vedere l'elenco completo, come riuscire a vedere l'infinito dell'universo, praticamente impossibile e nonostante ciò non hanno soldi in cassa. Comunque io mi dileguo quando ci sono queste raccolte, faccio spesa il giorno prima. Che vadano a quel paese tanto so che è una minima e piccolissima parte va agli italiani.

ziobeppe1951

Mar, 16/01/2018 - 14:12

Garombo..13.22...a me risulta che i poveri vanno a rovistare nell’immondizia..non hanno lo smartphone e non vivono negli alberghi 4stelle..non ci arrivi?

Ritratto di do-ut-des

do-ut-des

Mar, 16/01/2018 - 14:12

63,5, contando che noi siamo 60milioni e loro diciamo un milione.

Ritratto di cape code

cape code

Mar, 16/01/2018 - 14:24

Poi le rivendono come le porzioni di cibo come hanno fatto vedere a Striscia??

semelor

Mar, 16/01/2018 - 14:53

Sono testimone, chiedono anche ai medici di base prescrizioni di medicine che poi mandano al loro paese, tanto loro sono esenti dal ticket.

Ritratto di hernando45

hernando45

Mar, 16/01/2018 - 15:06

Garombo chiodo 13e22, certo che sono poveri, ma se li facciano dare al suo paese, in Italia abbiamo gia 4 milioni di POVERI Italiani a cui pensare!!! AMEN.

accanove

Mar, 16/01/2018 - 15:06

una domanda non ha mai avuto risposta. Arrivano qui già con il 4G Android o glielo danno allo sbarco? Chi lo paga? La sim inserita è una roaming africana (molto improbabile) o una nazionale di qualche sorta? Chi la paga in prima attivazione ed in ricarica? A chi è intestata?

Ritratto di Gianluca_Pozzoli

Gianluca_Pozzoli

Mar, 16/01/2018 - 15:30

piu' naufragi meno sbarchi

Ritratto di mbferno

mbferno

Mar, 16/01/2018 - 15:34

Antidepressivi ansiolitici ed antipsicotici? Andiamo bene (si fa per dire).

gigetto50

Mar, 16/01/2018 - 15:37

.....stessa storia con la "giornata della spesa..." Da parte mia, piu' niente di niente di niente.

florio

Mar, 16/01/2018 - 15:47

Garombo, ha mai visto poveri bighellonare con Smartphone da 800 Euro, con scarpe Nike, Jeans da 150 Euro, giubotti di marca e garantiti 40 euro al giorno senza fare una beata mazza? No eh, allora chi sono i poveri, ma voi sinistrati avete una visione diversa della vita, o meglio vivete in un mondo parallelo e vi fa comodo non vedere. Tanto l'orticello per voi è sempre fresco e ben fornito. Ma manca poco, le cose torneranno al posto giusto e ci libereremo di questo letamaio gestito dalle Coop, e dai Kompagni che lucrano per un pugno di voti. L'ora si avvicina cominci a prepararsi. Non ci ha pensato?

florio

Mar, 16/01/2018 - 15:48

@Garombo, ha mai visto poveri bighellonare con Smartphone da 800 Euro, con scarpe Nike, Jeans da 150 Euro, giubotti di marca e garantiti 40 euro al giorno senza fare una beata mazza? No eh, allora chi sono i poveri, ma voi sinistrati avete una visione diversa della vita, o meglio vivete in un mondo parallelo e vi fa comodo non vedere. Tanto l'orticello per voi è sempre fresco e ben fornito. Ma manca poco, le cose torneranno al posto giusto e ci libereremo di questo letamaio gestito dalle Coop, e dai Kompagni che lucrano per un pugno di voti. L'ora si avvicina cominci a prepararsi. Non ci ha pensato?

Dordolio

Mar, 16/01/2018 - 15:53

Garombo, quel che non hai capito è che PRIMA si dà al forestiero e POI al connazionale. Ne ho un esempio qui a due passi da casa. Ad un'anziana non davano più NULLA. Il figlio - a sua volta disoccupato - va a chiederne conto e solo dopo lunghe insistenze riceve una confezione di latte a lunga conservazione. Accanto i diversamente bianchi se ne andavano con interi cartoni di alimenti in spalla.

gneo58

Mar, 16/01/2018 - 16:06

GAROMBO - A TE LE MEDICINE RACCOLTE DOVREBBERO DARLE IN BLOCCO - PER POVERTA' MENTALE (ESTREMA) !

Una-mattina-mi-...

Mar, 16/01/2018 - 16:15

SONO LE "RISORSE" PIU' INUTILI E COSTOSE DELLA STORIA

accanove

Mar, 16/01/2018 - 16:25

gigetto il problema oggi sorto in cronaca già in occasione dei 45550 del terremoto è che per OGNI COSA CHE RACCOLGONO CON UNA DESTINAZIONE non abbiamo alcuna sicurezza che vada destinata esattamente a quello scopo, maneggiano, mistificano, stornano, usano le risorse come gli aggrada e così ci inducono ad astenerci completamente da qualsiasi forma si solidarietà, sms o spesa o farmaci . Questo perseguono questo otterranno, mai più neppure per me.

Rossana Rossi

Mar, 16/01/2018 - 16:41

Insomma questa povera squallida italietta pd si muove solo per 'sti immigrati, pasti gratis, alberghi, case abusive, cure mediche ,medicine, lezioni ,divertimenti, marce,giorni dedicati ecc.ecc. ma dove vogliamo arrivare? E poi i sinistr.onzi si indignano se Fontana osa parlare di difesa........altro che scomparire la nostra razza, ma non vedete che ci impongono (pagando ovviamente) di dedicarci solo a loro??????

Ritratto di DASMODEL

DASMODEL

Mar, 16/01/2018 - 16:42

Aiuto anziani/e bisognosi 'Italiani' da anni...degli sfaccendati ciondolanti mi disinteresso...sono razzista perché aiuto Italiani e no 'i frateeeli migranti?' Me ne stra-frego.

Royfree

Mar, 16/01/2018 - 17:17

Ognuno è padrone di fare quello che vuole. Così come assistere, accogliere e solidarizzare con immigrati, clandestini, delinquenti e chicchesia. Ma farlo coi soldi dei contribuenti o volontari senza essere chiari nella destinazione e da schifosi traditori.

Ritratto di cape code

cape code

Mar, 16/01/2018 - 17:24

Ragazzi guardate che Garombo e' un africano, quello ci farebbe meticciare e difenderebbe anche l'indifendibile.

chiara 2

Mar, 16/01/2018 - 17:25

Garombo guardi, io vivo la vita e di questi fantomatici "Poveretti" che necessitano cure gratis non ne vedo. Vedo, invece, giovanottoni palestrati con IPHONE sempre attaccato all'orecchio e scarpette firmate ai piedi. Forse viviamo l'uno su Marte e l'altro su Venere.

chiara 2

Mar, 16/01/2018 - 17:26

Dordolio tempo perso: per i Garombo di questa terra, l'italiano povero viene sempre dopo il finto povero africano ( anzi, guardi, i poveri italiani, che muoiano zitti e muti e facciamola finita...ALLA FACCIA DEL RAZZISMO BECERO di queste "persone" )

ginobernard

Mar, 16/01/2018 - 17:29

che paese schifoso. Se solo potessi andarmene. Che mxxxa che sta diventando. Grazie Vaticano. Grazie comunisti.

Ritratto di Raperonzolo Giallo

Raperonzolo Giallo

Mar, 16/01/2018 - 17:45

Qualcuno di voi ha mai visto un immigrato in fila alla Posta per pagare una bolletta? Ovviamente MAI. Qualcuno di voi ha mai visto un immigrato alzarsi quando al Cup scorre il numero "pagamento ticket"? Ovviamente MAI. Qualcuno di voi ha mai visto un immigrato in attesa all'agenzia delle Entrate? Ovviamente MAI. Qualcuno di voi ha mai visto un immigrato negli uffici dell'azienda trasporti per pagare una multa o acquistare un abbonamento? Ovviamente MAI. Potrei andare avanti per pagine e pagine.

Trinky

Mar, 16/01/2018 - 17:49

Non ditelo ai PDioti elkid e riflessiva altrimenti si offendono......

caren

Mar, 16/01/2018 - 18:13

L'Italia è diventata veramente uno schifo da far accapponare la pelle. I maledetti che "governano" abusivamente il Paese da sei anni, hanno trasformato la nostra bella Italia in una giungla, in tutto e per tutto. C'è da rabbrividire.

Happy1937

Mar, 16/01/2018 - 18:33

Chi pensava il contrario? Gli italiani bisognosi , in questo clima di Chiesa Cattolica politicante e di falsi buonisti che fanno affari sulla pelle degli immigrati senza diritto a spese delle nostre tasche, hanno proprio il grande handicap di essere italiani.

killkoms

Mar, 16/01/2018 - 18:44

gli italiani vengono sempre dopo!

Ritratto di Mary_22

Mary_22

Mar, 16/01/2018 - 18:56

Personalmente, quando mi assalgono all'entrata dei supermercati con le loro bustine per la raccolta alimentare, io le prendo e poi le uso a casa per l'umido...come se fosse Antani

GiulioP

Mar, 16/01/2018 - 20:12

"La crescente complessità del contesto geopolitico internazionale [...] rendono sempre più difficile distinguere le persone che raggiungono il nostro Paese [...]" Come dire: dato che anche se un migrante viene da un paese dove non c'è guerra, ma in quel paese, potenzialmente, la guerra potrebbe cominciare, portiamoci avanti con il lavoro, e carichiamo tutti sull'arca ...

jaguar

Mar, 16/01/2018 - 20:38

Come sempre in Italia non sappiamo mai chi sono i veri beneficiari di tutte queste iniziative di solidarietà come la raccolta farmaci, alimentari, sms solidali.

Ritratto di Arduino2009

Arduino2009

Mer, 17/01/2018 - 01:40

Fessi chi dona al buio senza documentarsi !!!

VittorioMar

Mer, 17/01/2018 - 08:17

..E LA RACCOLTA DEGLI ABITI USATI DOVE CREDETE CHE FINISCANO.??...ANCHE SULLE BANCARELLE !!