I migranti invadono i tribunali: ecco il trucco per rimanere in Italia

In Cassazione boom di ricorsi per la protezione internazionale. Salvini: "Richieste infondante saranno carta straccia"

I tribunali ingolfati? Colpa (anche) dei migranti. Durante la cerimonia per l'Anno giudiziario, è questo il dato che emerge più preponderante degli altri. I ricorsi civili in Cassazione in materia di protezione internazionale sono cresciuti nel 2018 di oltre il 500%. Un enorme carico di lavoro, dovuto non solo al boom di ingressi in Italia. Ma anche dall'altissimo numero di dinieghi alla domanda di asilo decidi dalle Commissioni territoriali.

Mentre in Italia impazza la polemica sulle Ong e i porti chiusi, la realtà racconta delle difficoltà che il Paese incontra nella gestione dei migranti. Non ci sono solo gli sbarchi, il foto-segnalamento e l'accoglienza nelle strutture disperse su tutto il territorio. Quando l'immigrato presenta una richiesta di asilo, questa viene esaminata da una Commissione territoriale apposita che deve decidere se assegnare lo status di rifugiato, una protezione internazionale o concedere un permesso temporaneo per motivi speciali. Ultima opzione: il diniego. Il migrante è arrivato in Italia senza un motivo umanitario, dunque è un clandestino e deve tornare a casa.

Molti potrebbero pensare che, ottenuto il diniego, il migrante venga prelevato dal centro di accoglienza e rispedito a casa. Non è così. Il richiedente può infatti presentare ricorso in tribunale, per tutti i tre gradi di giudizio. Nel frattempo rimane a carico dello Stato, che continua per un certo periodo a pagare vitto e alloggio.

Ecco spiegato il perché dell'aumento "inatteso" (+512,4%), rivelato dal presidente della Cassazione Giovanni Mammone, dei ricorsi civili in Cassazione in materia di protezione internazionale. Per il vicepresidente del Csm David Ermini si tratta di una vera e propria nuova "emergenza".

Facile capirne le cause. Secondo i dati del ministero dell'Interno, nel 2014 sono stati 14.217 i migranti con in tasca un diniego. Nel 2015 sono saliti a 41.503 e l'anni successivo 54.524. Stessa musica anche nel 2017, con 46.992 richiedenti asilo senza diritto a una qualsiasi forma di protezione. Tutte queste persone, con ogni probabilità, avranno presentato un ricorso in Tribunale che - dopo qualche tempo e se ulteriormente rigettato - si sono trasformati in ricorsi in Cassazione. Il motivo? Secondo Salvini "servono ad arricchire avvocati e intasare tribunali". Un imbuto che "c'è sempre stato", ma che grazie al dl Sicurezza "quelli infondati saranno carta straccia".

Commenti

emulmen

Ven, 25/01/2019 - 23:35

nel 2015 Soros dava a tutti i clandestini un manualetto con info su come chiedere informazioni arrivati in Italia...mi sa che la storia si ripete!

DRAGONI

Ven, 25/01/2019 - 23:51

BASTEREBBE FARE CON LE NAVI DELLA MARINA MILITARE IL PERCORSO ALLA ROVESCIA DI QUELLO CHE FANNO LE NAVI Ong E RIPORTARLI IN LIBIA OVE GLI SI DOVREBBE POI OFFRIRE I MEZZI PER POTERE VOLONTARIAMENTE RITORNARE NEI RISPETTIVI PAESI DI ORIGINE E NON SOLO IN QUELLI AFRICANI.L'ALTERNATIVA PER CHI RIFIUTA IL RIMPRATIO DALLA LIBIA DOVREBBE ESSERE QUELLO DI DIVENTARE CITTADINI LIBICI ALE CONDIZIONI CHE I LIBICI IMPORRANNO A LORO.

maricap

Sab, 26/01/2019 - 00:09

L'è tutto da rifare. Sed ferro recuperanda est patria. Amen.

Ritratto di akamai66

akamai66

Sab, 26/01/2019 - 01:20

E' un esempio che pone in luce uno dei vantaggi dell'ordinamento giudiziario US. Quando vi è un intasamento il Governatore dello Stato interessato ha a disposizione una riserva di magistrati. Come? Semplicemente perchè in US la magistratura NON è una casta di bramini ma un'istituzione al servizio della Patria, per cui non vi sono rigide carriere precalcolate su rigidi percorsi e perchè i magistrati vengono eletti dal popolo, per cui un'aliquota dei non eletti resta in riserva pronta a intervenire anche solo per un certo periodo on call.Qualcuno osserverà che nell'articolo si parla di Cassazione, appunto in US si svolge tutto sui primi due gradi di giudizio la Corte Suprema praticamente interviene solo per dirimere particolari controversie.Noi siamo alla preistoria!

senzaunalira

Sab, 26/01/2019 - 05:39

E' incredibile! non hanno i soldi per campare a casa loro e pagano gli avvocati fino in cassazione e sono fior di quattrini. Ci sono delle incongruenze e dei lati oscuri da chiarire: dove trovano i soldi, le reali ragioni del diniego, quali organizzazioni legali o non legali ne perorano le cause.

MAURIZIOBIELLI

Sab, 26/01/2019 - 06:55

Quindi il business è totale, non solo gli scafisti, le navi ong, le cooperative, gli alberghi, le pensioni complete e la paghetta, ora anche gli avvocati, ma chi li paga o sono pure loro volontari della salvezza ? Ma che Paese siamo diventati ? Quanto costa allo Stato tutta questa invasione ? E perchè qui i soldi ci sono ma per gli italiani no ?

Ritratto di italiain

italiain

Sab, 26/01/2019 - 07:05

Che follia fare entrare in Italia illegali e dargli tutti i diritti compresi ricorsi in tribunali 3 gradi di giudizio nel frattempo mantenerli e pagargli l avvocato. Follia, follia sinistra.

Duka

Sab, 26/01/2019 - 07:42

Diciamola come realmente è: "l'armata buonista" tifa per la propria CASSAFORTE

Ritratto di anticalcio

anticalcio

Sab, 26/01/2019 - 08:14

la domanda sorge spontanea:chi paghera' i ricorsi? avete mai provato a farne uno appoggiandovi ad uno studio legale? mica brustoline!! ebbene,chi paga alla fine?

rudyger

Sab, 26/01/2019 - 08:35

vi siete mai chiesto quali sono le organizzazioni di avvocati a cui si rivolgono questi cosiddetti migranti che spesso non sanno nè leggere e scrivere e non si sa chi siano ? sono quelle della sinistra. ne ho diretta esperienza per la badante di mio suocero, morto.

stopbuonismopeloso

Sab, 26/01/2019 - 08:49

espellerli tutti subito

Ritratto di do-ut-des

do-ut-des

Sab, 26/01/2019 - 08:50

Ma chissà chi glielo ha consigliato. Chiamali ignoranti!!? Se questa è la loro intelligenza nel districarsi e trovare i rimedi, perchè non hanno trovato futuro nel loro Paese? Ma ci stanno prendendo in giro!?

giovanni951

Sab, 26/01/2019 - 08:51

colpa dei cattocom - piú dei comunistelli che dai catto - che spiegano loro tutti i cavilli da sfruttare. Isinistri sono il cancro di questa nazioni.

Ritratto di Svevus

Svevus

Sab, 26/01/2019 - 08:59

Il popolo italiano viene massacrato dalle burocrazie che stanno mettendo in atto il Piano Kalergy !

acolombi

Sab, 26/01/2019 - 09:03

ma chi li paga questi ricorsi? basterebbe tagliare questi fondi. Pubblicate i nomi

seran

Sab, 26/01/2019 - 09:06

I bimbi di questi migranti sono diciassettenni che a quelle latitudini equivalgono a venticinquenni . Finiamola con la storia dei minori indifesi

Happy1937

Sab, 26/01/2019 - 09:13

Basterebbe che i signori magistrati rigettassero immediatamente tutte le richieste cha ictu oculi appaiono infondate. E sono sicuro saranno circa il 90% del totale.

pardinant

Sab, 26/01/2019 - 09:20

Un trucco per rimanere in Italia? Politici indagati? Tanto per cambiare è l'intoccabile magistratura che di fatto detta legge e a questo Punto perchè perseverare a eleggere i politici quando eleggendo i magistrati si avrebbe tutto in uno con notevole risparmio di tempo e denaro?

giancristi

Sab, 26/01/2019 - 09:34

Tre gradi di giudizio sono troppi per ricorrere contro il rifiuto della domanda di asilo. Basta e avanza uno

tonipier

Sab, 26/01/2019 - 10:01

" SONO I NOSTRI PROTETTI CLIENTI ATTIVI DEGLI STUDI LEGALI... ED ALTRI, ABBINATI CON ENTI IMPORTANTI CHE RILASCIA PERMESSI DI SOGGIORNO. Esempio, una immigrante che vive a Milano facendo la madama....viene in una città vicibo a Milano, si dirigeva da un legale con 5000 euro, l'indomani aveva ottenuto il permesso di soggiorno come badante.-...tutto questo alla luce del giorno, quanti pappavano con questi 5000 euri versati?. ed ecco il giro grossso della conven ienza dell'arrivo dei migranti, difesi a gonfia vela dai comunisti scansafatiche che ci hanno svenduti, seppelliti.

lappola

Sab, 26/01/2019 - 10:09

Non è vero che non hanno soldi per campare a casa loro. Se pagano 5000 euro solo per la tratta da Libia a Italia, ne hanno già pagati altrettanti per arrivare dalla Nigeria alla Libia. In Africa con diecimila euro si compra una villa con piscina e servitù. Quindi se vengono qua lo scopo è un altro, occupare terre e sottomettere popolazioni. Ci stanno riuscendo benissimo grazie al papa, al PD, ai boldriniani a cui da ieri si è aggiunto anche il sindacato.

StevenSteven

Sab, 26/01/2019 - 10:27

Cari senzaunalira e MAURIZIOBIELLI, i soldi per pagare gli avvocati glieli diamo noi, quindi anche voi due. Si chiama "gratuito patrocinio": un fondo pubblico per cui chiunque abbia un reddito annuo non superiore a €11.493,82 (ma se convive con familiari il reddito è costituito dalla somma dei redditi conseguiti da tutti) ha diritto ad essere assistito da avvocato pagato dallo stato. A quel fondo accedono ovviamente i migranti. Basta che un italiano (es. casalinga separata vittima di stalking, abbia a casa anziana madre con pensione + figlio studente lavoratore con totale redditi superiore a quella soglia ed è tagliata fuori). I migranti invece a quel fondo ci accedono sicuro, come potete ben capire.

Ritratto di Zagovian

Zagovian

Sab, 26/01/2019 - 10:30

"servono ad arricchire avvocati(pagati dallo Stato Italiano) e intasare tribunali"(che naturalmente non costano niente...)....e fare in modo che nel frattempo rimangano ad ingrassare il "business dell'accoglienza"...e fare in modo che ne rimangano come "risorse" il più possibile!Pazzesco che uno Stato che vuole opporsi all'invasione da parte di 47 "ex volontari naufraghi",ora "clandestini indesiderati",non riesca a farsi rispettare,perchè al suo interno ha un CANCRO,che gli impedisce di muoversi!Che menata!

StevenSteven

Sab, 26/01/2019 - 10:33

Caro Anticalcio, la risposta è. paghiamo noi. Si tratta del gratuito patrocinio. Ahimè... cornuti e mazziati.

ilpassatore

Sab, 26/01/2019 - 10:51

Cio' che mi disturba moltissimo e' che vogliono spolpare Salvini, mentre per l'artefice, unico responsabile di questo casino tutto tace. Lui ha perpetrato l'abuso di potere firmando l'invasione per farsi bello con gli italiani regalando quei miseri 80 euro e tutto nel massimo silenzio.E'o non e'abuso per i propri fini politici?

Ritratto di Elvissso

Elvissso

Sab, 26/01/2019 - 10:55

Questi sono ignoranti, i comunisti li hanno messo per strada a fare ste cose.

Ritratto di Memphis35

Memphis35

Sab, 26/01/2019 - 11:01

La ricetta? Lega al 60%. E forse allora la finiremo con queste menate.

carpa1

Sab, 26/01/2019 - 11:03

"Molti potrebbero pensare che ... Non è così. Il richiedente può infatti presentare ricorso in tribunale, per tutti i tre gradi di giudizio. Nel frattempo rimane a carico dello Stato, che continua per un certo periodo a pagare vitto e alloggio. Ecco spiegato il perché dell'aumento "inatteso" (+512,4%), rivelato dal presidente della Cassazione Giovanni Mammone, ...Per il vicepresidente del Csm David Ermini si tratta di una vera e propria nuova"emergenza". MA COME, NON ERA LA BOSSI/FINI CHE INTASAVA I TRIBUNALI? E COME MAI DI QUESTA CAXXTA FUORI DAL VASO, INVECE, NESSUNO NE HA MAI PARLATO SINO AD ORA??? E NON CI ENITE A CIARLARE DI LEGGI, ACCORDI E TRATTATI INTERNAZIONALI CHE GIA' DOVREBBERO ESSERE DENUNCIATI ED UNILATERALMENTE DISATTESI! QUESTE SONO LE CONSEGUENZE DEI NOSTRI GOVERNI DELLA SINISTRA!

lafinedelmondo

Sab, 26/01/2019 - 11:14

sfruttare le istituzioni, tribunali, prefetture, questure, dimostra il grado di malafede di questi migranti venuti nel continente per fare man bassa di risorse e diritti strappandoli al popolo che li ospita. questa malafede portata nelle strade e nella vita dei cittadini si traduce in violenze e cinismo. la complicità di sinistre nazionali o continentali sono la loro linfa vitale

Ritratto di bandog

bandog

Sab, 26/01/2019 - 11:20

senzaunalira Sab, 26/01/2019 - 05:39,guarda che siamo NOI a pagare le spese legali ai clandestini,con la scusa che non anno un cent,si avvalgono del patrocinio legale gratuito,che ingrassa gli azzeccagarbugli!

Ritratto di bandog

bandog

Sab, 26/01/2019 - 11:22

anticalcio Sab, 26/01/2019 - 08:14,Pantalone,come al solito!!

Ritratto di saròfranco

saròfranco

Sab, 26/01/2019 - 11:24

Il gratuito patrocinio è solo uno dei tanti privilegi di cui questi personaggi godono, e che sono negati alla massima parte degli italiani. Un esempio per tutti, l'assistenza sanitaria completamente gratuita, senza ticket. In più agiscono con prepotenza: se solo gli chiedi di rispettare le regole più elementari, a partire dal fare la fila, come minimo vieni tacciato di razzismo, quando non vieni malmenato. Basta vedere come, nei supermercati e grandi magazzini, il personale di vigilanza è sia quasi esclusivamente di colore, essendo i soli che possono intervenire nei confronti di africani, arabi e rom sorpresi a rubare, con qualche speranza di non venir accusati di xenofobia.

Chiara Mente

Sab, 26/01/2019 - 11:41

L'Italia è un Paese senza speranza alcuna!!!

pc1966

Sab, 26/01/2019 - 11:54

Schedare tutte le associazioni e tutti gli avvocati e magistrati che si occupano di questi CLANDESTINI . Mettere in atto procedure Penali per attentato e tentativo di destabilizzazione della NAZIONE

Ritratto di HAZET36

HAZET36

Sab, 26/01/2019 - 11:57

Elvissso, prima di usare la parola ignoranti dovrebbe imparare la nostra lingua. Si capisce da come scrive che lei è un extracomunitario.

Ritratto di HAZET36

HAZET36

Sab, 26/01/2019 - 11:59

GIOVANNI951, provi con un corso serale di lingua italiana e di grammatica di base.

CidCampeador

Sab, 26/01/2019 - 12:24

trasferire competenza giudiziaria sui sedicenti migranti ai carabinieri

titina

Sab, 26/01/2019 - 12:28

Colpa degli avvocati; ma perchè i migranti non fanno proteste nel loro paese?

Ritratto di Giusto1910R

Giusto1910R

Sab, 26/01/2019 - 12:29

Dunque la domanda é: per quale motivo vogliono rimanere in Italia? Risposta: perché in Italia ci sono gli aiuti sociali incontrollati, perché basta avere tre bambini per ottenere la casa popolare (il cui canone spesso non viene pagato), perché chi vuole delinquere rischia poco o niente, perché esiste l'istituto del patrocinio gratuito (a spese dello Stato cioè nostre), perché se ti danno il foglio di via che ti ordina di lasciare il Paese, lo puoi usare come carta igienica e non succede niente. Perché i ricorsi (tutti a spese nostre) possono durare anni! Perché gli Italiani non reagiscono mai!

Drprocton

Sab, 26/01/2019 - 12:46

Infatti la colpa non è solo dei migranti, o per meglio dire finti profughi che sono ben istruiti sui piagnistei, bensì dei tanti avvocaticchi azzeccagarbuglie giudicelli e tanti altri farabutti anti italiani che accecati dal guadagno facile sono dei perfetti malfattori. E gli stati europei conoscendo di che pasta schifosa sono fatti tanti italiani, si possono permettere il lusso di fregarsene altamente di sentirsi obbligati ad accogliere. Infatti queste proteste sbraitanti stanno succedendo solo nel paese di pulcinella grazie a tanti pulcinella, vacche e maiali che campano con il business dei finti profughi

agosvac

Sab, 26/01/2019 - 13:56

Il problema è sempre lo stesso: si deve togliere potere alla magistratura costringendola a fare solo il suo dovere: applicare le leggi e non interpretarle secondo la loro convinzione politica. Vorrei ricordare che anche la Corte Costituzionale e la Cassazione sono composte da magistrati.

Ritratto di ilmax

ilmax

Sab, 26/01/2019 - 14:31

tutti con gratuito patrocinio e gli avvocati gongolano

Ritratto di Zagovian

Zagovian

Sab, 26/01/2019 - 15:57

@Giusto1910R 12:29...certo,è così!Pero alla stragrande maggioranza degli "italiani",va bene così!Quanti voti hanno preso Lega e FdI(gli unici partiti veramente,schiettamente "non accoglienti")?....17+4=21%...Tutto il resto sono chiacchere!

Ritratto di Zagovian

Zagovian

Sab, 26/01/2019 - 16:10

Questo succede solo in Italia!Dire "paese delle banane",è offendere le banane!Se tutta la magistratura fosse ELETTA dal POPOLO(con "addetti" su base "locale"),intonati con il "sentito popolare attualizzato",non gente come ora,che la pensa che interpreta le "leggi",secondo il "sentito politico" di 10-20-30 anni fa,e in carica 5 anni,con stipendi "normali",con "sentenze" TRASPARENTI(in rete),per cui se "non intonati" con chi li ha eletti,dopo 5 anni,a casa......,sarebbe diverso,e non ci sarebbero sentenze di questo tipo!A questo punto i due "soggetti" continueranno a fare il loro "lavoro" ed essere assistiti,curati(loro e le loro famiglie),GRATIS per tutta la vita!

Ritratto di babbone

babbone

Sab, 26/01/2019 - 16:31

ma agli italiani che non lavorano quindi non hanno i soldi per vivere chi lo paga vitto e alloggio. chi non avendo diritto deve essere rimpatriato. (che grande parola diritto) piace tanto ai comunisti però non conoscono il dovere.