I parroci contro Avvenire dopo la pagina a favore dello ius soli

Non tutti con i vescovi. Il parroco della diocesi di Roma: "Questo è fare politica"

"Chi e perché vuol mettere paura agli italiani? Chi e perché prova in tutti i modi a istillarci l’idea che la nostra civiltà non sia più buona né 'contagiosa'?". Attaccava così l'editoriale di Marco Tarquinio, direttore di Avvenire, sul numero del quotidiano dei vescovi che dedicava la sua prima pagina agli "italiani non ancora concittadini", spingendo per l'adozione dello Ius soli.

Una posizione, quella espressa dal quotidiano, che divide la chiesa italiana, con a capo dei sacerdoti che in quelle parole non si rivedono don Paolo Pizzuti, della parrocchia San Giuseppe da Copertino, nella diocesi guidata da papa Francesco.

Se Avvenire sposa la linea della Cei e di Bergoglio, Pizzuti non è d'accordo e su facebook scrive tutta la sua avversione per la proposta. "Spiacente – scrive – questo è fare politica, oggi niente distribuzione di Avvenire in parrocchia". Poi aggiunge: "Non è compito del quotidiano intervenire così su questioni di diritto amministrativo. Qui non è in ballo un valore fondamentale".

Contro Avvenire anche Filippo Savarese, portavoce di Generazione famiglia. "Una pagina del genere sulle unioni civili non c'è stata - punta il dito -. Libera scelta editoriale. Ma allora liberi tutti".

Commenti

manfredog

Lun, 18/09/2017 - 13:16

..'ha d'Avvenire Baffò'..!! mg.

Ritratto di Nahum

Nahum

Lun, 18/09/2017 - 13:26

Una rondine non fa primavera. Avvenire è il giornale della CEI mica del parroco romano che peraltro ha fatto visto di obbedienza. Fuori tema il commento del l'esponente di generazione famiglia ...

Poldo51

Lun, 18/09/2017 - 13:37

saro' soddisfatto quando le chiese saranno deserte. Poi vediamo come la mettiamo.

agosvac

Lun, 18/09/2017 - 13:39

Se Papa Francesco e gli alti prelati che lo sostengono continuano imperterriti a fare politica, presto ci sarà una completa ribellione della maggior parte dei preti, quelli che stanno in parrocchia e che sono cristiani veri e veri credenti, rifuggendo, secondo gli insegnamenti di Gesù, dalla politica.

Popi46

Lun, 18/09/2017 - 13:43

Addebito al Papa Nero. Anche responsabilità sua se le chiese sono vuote. Impari a fare politica celeste invece di quella terrena del portafoglio

il corsaro nero

Lun, 18/09/2017 - 13:44

Con le unioni civili mica ci si mangia, con gli immigrati si!

Ritratto di Dreamer_66

Dreamer_66

Lun, 18/09/2017 - 13:44

Oh... si sono accorti che la chiesa fa politica! E' così da oltre 150 anni ma non mi pare che fino ad ora nessuno di loro si fosse lamentato. Concordo comunque con quel "liberi tutti" ... inclusi noi cittadini italiani che faremmo volentieri a meno di Patti Lateranensi, concordato, 8x1000 ecc

Marcello.508

Lun, 18/09/2017 - 13:47

Non è compito del quotidiano intervenire così su questioni di diritto amministrativo. Qui non è in ballo un valore fondamentale". Libera chiesa in libero stato? Ma quando mai: l'argentino, che si è presentato la sera dell'elezione a pontifex maximus come vescovo di Roma (non come Papa) si rivela sempre più politicizzato, capo di una "fazione" che sta perdendo sempre più fedeli. Incredibile ma vero!

Una-mattina-mi-...

Lun, 18/09/2017 - 13:52

E' EVIDENTE CHE L'AVVENIRE, IRONIA DELLA SORTE, RAPPRESENTA INVECE UN PASSATO REMOTO ARBITRARIO, FATTO DI PROPAGANDA E IMPOSIZIONI NON DEMOCRATICHE

luna serra

Lun, 18/09/2017 - 13:58

niente di nuovo i preti hanno fatto e faranno sempre politica, basti pensare a certi parroci che fanno omelia per votare o non votare il sindaco oppure come votare ai referendum adesso qualcuno fa il tifo per lo ius soli tutto da copione spetta a noi nel 2018 fargli capire chi Governa in Italia

OttavioM.

Lun, 18/09/2017 - 13:59

Ma chi rappresentano questi? Ma l'hanno chiesto agli italiani e ai cattolici se vogliono lo ius soli? A vedere i sondaggi,leggere i post sui social e sui giornali online pure quelli di sinistra e a parlare con la gente in giro, mi pare che gli italiani siano proprio contrari.

Eraitalia

Lun, 18/09/2017 - 14:00

Vergogna! Da quando c'è questo papa, dal Vaticano tutte interferenze sulla politica italiana. Quindi oltre che all'Europa ci dobbiamo inchinare anche al Vaticano. CI MANCAVA!

bernaisi

Lun, 18/09/2017 - 14:03

oh finalmente alcuni intelligenti

il sorpasso

Lun, 18/09/2017 - 14:04

Il Papa deve smettere di fare politica in Italia: ne abbiamo già abbastanza di inutili politici in Italia.

Ritratto di nazionalista_sardo

nazionalista_sardo

Lun, 18/09/2017 - 14:06

io odio la nuova chiesa globalista di ispirazione marxista i nuovi servi del nwo vergogna a questo punto meglio vietarla almeno si potranno vietare anche le altre compresa l'islam è allora vedremmo un grande contro esodo di massa verso le terre natie

bettytudor

Lun, 18/09/2017 - 14:08

Liberi tutti! Se vince il centrodestra, niente 8 per mille al vaticano, buttare via il concordato, niente spese a carico dello stato italiano, religione come un'altra, nessun privilegio e, soprattutto, nessuna interferenza nello stato italiano. Come se Macron o la Merkel venissero a dar ordini in Italia sulle leggi che gli italiani devono o non devono fare. Sulle unioni civili il Vaticano non ha fatto opposizione alcuna, da questo si vede quanto falso e` il loro cristianesimo. Se vogliamo salvare la nostra religione, bisogna togliere soldi e potere al Vaticano, che si mantenga da solo, almeno in Occidente.

Ritratto di malatesta

malatesta

Lun, 18/09/2017 - 14:14

E' il Papa che fa politica..e Avvenire si allinea..siano i Parroci a dare un segno do intelligenza..

peter46

Lun, 18/09/2017 - 14:15

Ma è forse vietato 'pacificamente' contestare 'omelie' domenicali dei vari parroci se non durante ma almeno allo scoccare dell'andate in pace la messa è finita'?Magari...chessò,occupando la chiesa?Ogni 'cattolico' non in sintonia con l'entrata in politica delle gerarchie cattoliche...ci pensi...ed agisca.

Ritratto di Italia Nostra

Italia Nostra

Lun, 18/09/2017 - 14:15

E tutti i cittadini extracomunitari ancora non italiani (malgrado molti di loro abbiano la cittadinanza) ce li mettete quelli??

antipifferaio

Lun, 18/09/2017 - 14:21

Chiesa cattolica Kaput...Grazie Bergoglione, ci stai rendendo un grande favore...

Ritratto di Memphis35

Memphis35

Lun, 18/09/2017 - 14:25

La base del clero più vicina al popolo ha compreso che si rischia il vuoto spinto sotto le navate delle chiese.

fifaus

Lun, 18/09/2017 - 14:27

qualcuno incomincia a svegliarsi.presto partiranno per qualche paesino della Barbagia o dell'Aspromonte. Ciccio non ha bisogno di giudicare, non perdona e basta!

Mauro23

Lun, 18/09/2017 - 14:30

lIBERA CHIESA IN LIBERO STATO NO IUS SOLI

Ritratto di JSBSW67

JSBSW67

Lun, 18/09/2017 - 14:31

In realtà l'avvenire vuole cercare di battere il record, in negativo, di vendite de "l'unità". Così ad occhio ci sono quasi.

Ritratto di Friulano.doc

Friulano.doc

Lun, 18/09/2017 - 14:52

La Prawda della CEI ha sempre fatto politica. Se ci sono finanziamenti pubblici in suo favore, è bene che il prossimo governo di centrodestra s'incarichi di revocarli.

Ritratto di zanzaratigre

zanzaratigre

Lun, 18/09/2017 - 15:23

Ma quale "Avvenire" questi stanno distruggendo l'Italia. L'avvenire dovrebbe essere roseo, ma quello che verrà sarà più rosso del rosso, a meno che non arrivi, speriamo, quello nero!

exsinistra50

Lun, 18/09/2017 - 15:52

dopo essere uscita da questa sinistra adesso uscirò anche da questa chiesa cattolica

michettone

Lun, 18/09/2017 - 15:58

Siamo usciti,ogni volta,che il prete inizia l'omelia. Finora! D'ora in poi,non entreremo nemmeno piu' in una chiesa,ove si possa incontrare,uno di loro. Questi,abbindolati da facili promesse,del gesuita,obbediscono per la maggior parte, FACENDO POLITICA in ogni occasione,disubbedendo così,ai Sacri dettati del SS.Vangelo! Il lucroso affare degli invasori neri,che ci costringono a tenere in casa nostra,e' abbominevole. Non ne possiamo piu',anche perche' quelli che,il capo comunista per antonomasia,ci ha messo al governo,sussieguosi e proni di Bergoglio,si fanno infinocchiare, dalle possibili ritorsioni,nel confessionale. Ma,da uno,come questi adepti del papa nero,non mi farei mai, nemmeno lavare i piedi!

dietricheckart

Lun, 18/09/2017 - 16:03

Al gesuita dei poveri non interessa nulla se le chiese si svuotano,lui vuole il potere temporale ed eliminare tutte le religioni per poi imporne una mondiale in cui lui sarebbe il capo assoluto.questa è la missione dei gesuiti fin da quando nacque l'ordine,riportarci al medioevo in cui la Chiesa aveva il potere assoluto!governo mondiale vuol dire anche nuova religione mondiale,e pazienza se questa puzza tanto di zolfo...l'importante è che il papaccio comandi sul mondo.altro che Chiesa succube del nwo,è quest'ultimo ad essere il mezzo con cui la più grande multinazionale della terra torni ad imperare:la Vaticano Spa

km_fbi

Lun, 18/09/2017 - 16:28

I cattolici italiani rifuggono da un Avvenire del genere, non se ne sono mica ancora accorti i vescovi che guidano la CEI ?

VittorioMar

Lun, 18/09/2017 - 16:35

...C'E' ANCORA QUALCUNO CHE VERSA IL SUO 8x1000 ALLA CHIESA CATTOLICA ??

Ritratto di etaducsum

etaducsum

Lun, 18/09/2017 - 16:36

Io sono uno di quei preti. “Avvenire” a casa mia non entra da parecchio tempo.

manente

Lun, 18/09/2017 - 16:51

Il massone begoglio ha superato ogni limite, per il bene della Chiesa e dell'Italia, deve essere fermato.

mezzalunapiena

Lun, 18/09/2017 - 17:08

se,speriamo di no, viene approvata la legge questi nuovi cittadini italiani dove vanno a vivere in vaticano?

Santippe

Lun, 18/09/2017 - 17:08

Il papa va in giro per il mondo sempre con aerei ALITALIA. Possono i cittadini italiani contribuenti sapere chi paga?

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Lun, 18/09/2017 - 17:25

Hanno ragione i parroci. Papa e cardinali spingono troppo in quella direzione. Accordi sottobanco? Non dovevano intromettersinella politica? Si sono alleati ai tanto vituperati (da loro) comunisti? Contrordine cattolici, ora sono bravi?

Ritratto di gianniverde

gianniverde

Lun, 18/09/2017 - 17:54

Il papa argentino assomiglia a un politico di professione,e tutti gli altri si accodano.

Ritratto di centocinque

centocinque

Lun, 18/09/2017 - 18:05

la chiesa è uno dei tre cancri dell'Italia

Mr-Oscar

Lun, 18/09/2017 - 18:07

Che la Chiesa faccia politica èuna scoperta soltanto per questi pretucci da nicchia extra-temporale; non ènecessario scomodare fatti storici per sostenere che essa abbia un risvolto politico già dal I secolo, ossia dalla sua fondazione. Che sia corretto è opinabile, certamente, secondo la coscienza, i valori e le competenze di ognuno. Penso, di mio, che sia normale che la Chiesa si pronunci politicamente in questi termini; di contro, nonè normale che "ministranti" di Dio si pronunzino contro gli insegnamenti di Cristo, propinando - consapevoli? - politiche in contrasto con la Politica ecclesiastica (esempio a margine dell'articolo: seguendo questi stessi, accoglienza e integrazione non possono che essere ovvie). Detto ciò, il problema non riguarda tanto la Chiesa - la quale fa Politica come vuole, quanto lo Stato italiano e le sue effettive o presunte indipendenza e laicità. Ecco,desidererei un'Italia laica e libera, indipendente da quanto"politicato"dal Vatican

Ritratto di Omar El Mukhtar

Omar El Mukhtar

Lun, 18/09/2017 - 18:29

gianniverde: Alitalia è un'impresa privata finora con maggioranza relativa di capitale ARABA!

Anto99

Lun, 18/09/2017 - 18:29

Come mi manca il grande Giovanni Paolo II

Ritratto di marfra37

marfra37

Lun, 18/09/2017 - 18:52

Il governo ed i governanti dovrebbero agire per l'interesse dell'Italia e degli italiani. Ora c'e' qualcuno di questi signori che puo' spiegare quale vantaggio possano trarre l'Italia e gli italiani dall'introduzione di questa legge?

anna.53

Mar, 19/09/2017 - 10:55

Amo la Chiesa povera di Cristo che sostiene i veri deboli e smaschera i profittatori . Questa col potere e i giornali dei vescovi pagati dai contributi statali è lercio mercato che pretende di infierire con lezioni quotidiane al "popolo"e interferenze/commistioni con la politica. Non un euro degli avanzi dell' 8 per mille andrebbe a costoro, ma questo stato non è laico e fa patti con altri poteri esterni non chiamati da una buona parte dei cittadini né votati.

Ritratto di gianniverde

gianniverde

Mar, 19/09/2017 - 13:13

Omar @ 18,29 e chi se ne frega dell'alitalia e del capitale arabo,mai parlato di alitalia.