I poteri che spacciano bugie

Nel 2011 lo spauracchio inventato dalle centrali politico-finanziarie ostili fu lo spread, oggi è rappresentato dalle banche in fallimento

Non ci sono più le stagioni di una volta ma neppure i giornali di una volta. Solo pochi giorni fa il Financial Times, il più importante quotidiano economico europeo, aveva spacciato per verità l'uscita certa dell'Italia dall'Euro in caso di vittoria del «No». Ieri lo stesso giornale ha aggiunto che se non vincerà il «Sì» in Italia potrebbero fallire fino a otto banche. Più che una autorevole tribuna, il Financial sembra una tribuna elettorale. Non è l'unico, ovviamente: l'Economist s'è schierato per il «No», con la differenza che l'Economist ha espresso un parere, il Ft maschera il tifo con un presunto scoop. Una parte del giornalismo finanziario evidentemente, oltre a non avere idee sue, è ormai in balìa delle lobby politiche ed economiche che in queste ore stanno lavorando a pieno regime per orientare il voto dei tanti italiani ancora indecisi. Come ha ben spiegato ieri Mario Draghi, presidente della Banca centrale europea, citando i casi Brexit e Trump, non c'è alcuna prova né certezza che sul medio periodo un risultato elettorale non gradito al sistema debba per forza generare chissà quali cataclismi e che i fatti dimostrano semmai l'opposto.

Non esistendo elementi scientificamente validi, e non credendo all'esistenza di indovini, propendiamo a credere che chi ha ispirato l'articolo sulle banche italiane a rischio fallimento non può che essere un cialtrone al servizio della banda del «Sì». Una banda, quella di Renzi, di irresponsabili ormai disposta a tutto, persino a mandare nel panico piccoli risparmiatori che certamente sul breve - è successo anche ieri - hanno visto il loro gruzzolo rimpicciolire grazie al falso scoop del Financial.

Del resto non siamo nuovi a questa tecnica, è stata usata con successo per fare cadere nel 2011 il governo Berlusconi. Allora lo spauracchio inventato dalle centrali politico-finanziarie ostili fu lo spread, oggi gli stessi attori lanciano la bufala delle banche in fallimento. Terroristi mediatici, questo sono, travestiti da esperti, che vogliono spaventare e orientare l'opinione pubblica italiana. Con la benedizione di Renzi, che se non è il mandante con il suo silenzio è certamente complice. Abbiamo un premier che volutamente danneggia il suo Paese per salvare la poltrona, ci sono poteri che si muovono per impedire un voto libero da condizionamenti e qualcuno ha ancora il dubbio su da che parte stare? Io «no».

Commenti
Ritratto di dardo_01

dardo_01

Mar, 29/11/2016 - 14:46

L'Avvocatura dello Stato dovrebbe valutare l'ipotesi di una denuncia a norma dell'art. 501 C.P. (aggiotaggio).

PAOLINA2

Mar, 29/11/2016 - 15:08

Anch'io non ho dubbi da che parte stare.

Una-mattina-mi-...

Mar, 29/11/2016 - 15:17

Ah, ecco perchè hanno messo PINOCCHIO sullo scranno: si intendono a meraviglia

pv

Mar, 29/11/2016 - 18:51

Nel dubbio meglio il sì !

rossono

Mar, 29/11/2016 - 23:06

Nel dubbio meglio il NO!

Ritratto di Evam

Evam

Mar, 29/11/2016 - 23:30

si come no, ma quelli che hanno ancora il dubbio, a questo punto acquistano una luce di opportunismo.

Esculoapio

Mer, 30/11/2016 - 00:01

NO? fa comodo a : Monti, Bersani, D'Alema, Grillo, Meloni, Salvini, e purtroppo, forse, anche a Silvio NON VI PARE STRANO? solo per fregare Renzi? NON BASTA : il motivo reale? e' solo la perdita di potere! Il Renzino si puo' sempre eliminare con le prossime votazioni, ma la perita di potere se vince il SI e' cosa certa

Navarigi

Mer, 30/11/2016 - 00:27

Anche'io non ho dubbi . NO.

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Mer, 30/11/2016 - 00:41

Io invece non ho nessun dubbio. Voto NO.

Jimisong007

Mer, 30/11/2016 - 01:25

Da un pezzo che sono cialtroni dichiarati

Silvio B Parodi

Mer, 30/11/2016 - 03:02

dardo 01 l'avvocatura di stato???? e' al servizio di Pinocchio come la magistratura, ma pagheranno tutti molto salato se vince il NO e spero veramente che I delinquent con a capo Napolitano vedano sorci Verdi molto presto.

Silvio B Parodi

Mer, 30/11/2016 - 03:03

si e' rifatta viva suor paolina ... fra qualche giorni te lo sentirai nel deretano.

Keplero17

Mer, 30/11/2016 - 05:33

Sì ma questa volta è diverso, è in gioco la nostra libertà fisica, il diritto di non vivere in uno stato pieno di spacciatori, di degrado di stupri di furti. Se malauguratamente dovesse vincere il sì il pd potrebbe con solo il 28% dell'elettorato dominare il parlamento e fare per 5 anni leggi che depauperano gli italiani e favoriscono l'establishment importando un numero enorme di migranti da mantenere, si potrebbe in 5 anni arrivare al milione, con le città devastate dalla malavita. Coi rom liberi di rubare. Sarebbe in pericolo la nostra incolumità fisica.

Pensobene

Mer, 30/11/2016 - 05:35

Dubbio o non dubbio vota NO!!

pier1960

Mer, 30/11/2016 - 06:27

bel ragionamento: ci teniamo questi "governanti" arroganti incapaci e corrotti altrimenti le banche che gli stessi hanno portato alla rovina (BANCA ETRURIA NON DIMENTICHIAMOLA) concedendo credito ai soliti amici falliscono....

edo1969

Mer, 30/11/2016 - 07:24

Sallusti giusto per rassicurarla guardi che ultimamente i "poteri forti" pare portino abbastanza sfortuna, vedasi Brexit e elezioni USA: dove si schierano vincono gli altri. Quasi una componente forte di "voto di reazione" ah ma che stupido: lei lo sa... forse è proprio per questo che ha scritto l'articolo? ;-)

edo1969

Mer, 30/11/2016 - 07:29

Non sono renziano. Non mi faccio condizionare né dai poteri forti né dalle arrampicate sui vetri di Sallusti. Voterò sì perché credo che la riforma vada nel senso giusto. Punto. Il resto sono cavoli a merenda. Gli italiani non sono stupidi Dir., non si faranno conduizionare né dalle bufale dei giornali di economia anglosassoni (perché sempre quelli poi?) che non ci azzeccano mai

fottosinistrati

Mer, 30/11/2016 - 07:30

Solo un demente sinistrato non ha ancora capito il gioco.... In primis c'è la Germania ( e qualche altro paese virtuoso) alla quale piace tantissimo il ns. debito pubblico in quanto , insieme ad altri paesi indebitati, consente loro di avere un euro più basso è mettere sullo stesso piatto un audi ed un Alfa ( allo stesso prezzo cosa avresti comprato un Alfa o un Audi ???? Oggi c'è Draghi , con il suo QE ha bloccato la speculazione sullo spread quindi ci provano in altro modo .. Naturalmente il gioco è valso anche per buttar fuori Berlusconi grazie all'indebolimento creato ad hoc dagli "amici" italiani .....hai paesi virtuosi conviene il debito pubblico dell'area mediterranea, ecco perché nessuno dei paesi coinvolti nella ristrutturazione siano riusciti a risalire il debito , anzi per tutti si è aggravato ..... Perché ?????? Semplice , spiegato tre righe prima e votare NO

Ritratto di bonoitalianoma

bonoitalianoma

Mer, 30/11/2016 - 07:39

MAGARI SPACCIASSERO SOLO AD ALTRI LE LORO "FUMOSE INIZIATIVE" MA PEGGIO SE NE FANNO TANTE DI QUELLE "CANNE" CHE NON CONNETTONO SE È GIORNO O NOTTE.

Ggerardo

Mer, 30/11/2016 - 08:00

Guardi Sallusti, questo suo editoriale mi ha convinto fortissimamente a votare Si' ! Magari e' meglio che se ne stia un po' silenzioso fino a domenica...

Ritratto di Zagovian

Zagovian

Mer, 30/11/2016 - 08:16

Il Sistema Bancario-finanziario è da PANICO,ed è iniziato oltre 40 anni fa!!!La scossa finale a questo mondo fasullo,l'ha data l'introduzione(in verità all'italiana,come al solito...),del cosiddetto "bail in".Una realtà nascosta ai più,di origini lontane,che ora viene spacciata,come effetto di un eventuale "NO" referendario,come se un malato terminale in ospedale,"curato" da anni con delle supposte di bicarbonato,fosse morto,per aver usato della carta igienica,rosa invece che bianca!!!Continuate a credere a queste BALLE!Continuate a Non preoccupatevi,di come siano gestiti i Bilanci delle Banche,chi decida nei vari CDA,il VERO valore delle "sofferenze",il VERO valore delle "immobilizzazioni",gli stipendi faraonici di presidenti et similia,gli STATUTI,il potere dei piccoli Azionisti(ZERO),le decisioni "kamicaze" su iniziative "tossiche"!!!Questo è il punto!!Votate NO anche a questo!!!!

Ritratto di Zagovian

Zagovian

Mer, 30/11/2016 - 08:18

@pv:....apra gli occhi!!!!

Michele Calò

Mer, 30/11/2016 - 08:35

A Praga si parla di un crollo dell'€uro per la fine del prossimo anno e si tifa per il NO del referendum italiano, l'elezione di Hofer in Austria, la vittoria delle destre in Francia e Olanda, la sconfitta della odiata Merkel in Germania. Come mai queste cose non sono pubblicate in Italia?

Ritratto di do-ut-des

do-ut-des

Mer, 30/11/2016 - 08:39

Nel dubbio meglio il NI, così la penseranno tanti italiani e quindi, o non si recheranno ai seggi, oppure votano scheda bianca, o con uno scarabocchio.

rudyger

Mer, 30/11/2016 - 08:48

E' la prima volta che nella res - publica italiota un presidente del consiglio (non il Premier come tanti servi lo chiamano) fa una vergognosa propaganda da mattina a sera per l'approvazione di una legge come se fosse una "vorticella de ricotta" come diceva Trilussa.

Ritratto di Zagovian

Zagovian

Mer, 30/11/2016 - 09:51

@edo1969:......bravo!...7+!....voti SI!...Vuole leggere l'ultima?...A Londra,il FTSE 100 al 1° Aprile era 6.146...oggi è 6.772....il FTSE 250 al 1° Aprile era 16.843...oggi 17.532,ed il FTSE Small Cup(molto importante e dimenticato dagli "analisti"),era a ca 4.530...oggi 4.924....UN VERO TRACOLLO!!!....Vero??.....Questi sono fatti,non le "balle" che si beve!!!.....Nel Regno Unito,la disoccupazione è al minimo(da 11 anni a questa parte),e secondo l’ufficio di statistica nazionale,il tasso è sceso al 4,8% nei tre mesi successivi al voto Brexit.....

Ritratto di Zagovian

Zagovian

Mer, 30/11/2016 - 09:54

@edo1969:.....E negli USA?....Trump non ha vinto,per effetto di un voto di "reazione",ma perchè la maggioranza degli Americani,che vivono nel grande albergo chiamato "AMERICA",ne ha le scatole piene,di pagare il conto della camera,a tanti nullafacenti,+-"volontari",gente che non rispetta regole civili,che scavalca la natura.Trump vuole riportare LAVORO,ed ordine,sganciato dai "poteri forti",in un albergo altamente incasinato,da una visione "multiculturale",che lo ha trasformato in una BABELE!!!....Voti pure SI!....Amen!

Ritratto di trebisonda

trebisonda

Mer, 30/11/2016 - 09:56

Michele Calo',che la vittoria della destra in Europa stia aumentando e'per la sinistra un fatto inaccettabile.Tra un po'ci libereremo anche noi perfortuna.

Ritratto di Zagovian

Zagovian

Mer, 30/11/2016 - 10:02

@do-ut-des:....già,e poi al bar,o alla bocciofila,continuano a lamentarsi.....

PAOLINA2

Mer, 30/11/2016 - 11:09

Io invece non ho nessun dubbio: VOTO SI!!!

Rossana Rossi

Mer, 30/11/2016 - 11:27

Dai commenti ignoranti dei soliti asini rossi si deduce che hanno capito un tubo dei guai che questa pseudo-riforma porta e andranno a votare solo per fare un dispetto a Berlusconi......poveri fessi, sono come il marito che se lo taglia per fare un dispetto alla moglie..... poi non lamentatevi se fate la fame e il regime vi strozza........

edo1969

Mer, 30/11/2016 - 12:23

Zagovian ha problemi di logica o fa colazione a grappini? Dicevo esattamente che nel voto di Brexit e Trump la gente NON si è fatta condizionare dai catastrofismi preelettorali. E così faremo anche noi! giudichiamo la riforma in se' E BASTA: se la giudica buona voti sì, altrimenti voti no. Difficile da capire?

Ritratto di mauriziogiuntoli

mauriziogiuntoli

Mer, 30/11/2016 - 12:48

Chi vota SI non cambierà l'Italia in meglio ma la sottometterà alla UE che ha in Renzi un suo docile valvassore. Non si stabilizzerà niente ma solo i rapporti tra Bruxelles e Roma. I problemi rimarranno tutti: il togame, il grillame, gli "onorevoli" truffatori,l'invasione etnica e lo statalismo neosovietico.Auguri.

il corsaro nero

Mer, 30/11/2016 - 14:03

@edo1969 ore 7.25: certo, va per il verso giusto per Renzi & Co., non certamente per il popolo italiano!

il corsaro nero

Mer, 30/11/2016 - 14:05

@edo: non sono cavoli a merenda, se vince il SI sono cavoli nostri!

Ritratto di dlux

dlux

Mer, 30/11/2016 - 14:13

"Una banda, quella di Renzi, di irresponsabili ormai disposta a tutto, persino a mandare NEL PANICO piccoli risparmiatori...". Direttore, non era più corretto dire "SUL LASTRICO"? L'hanno già fatto. Boschi docet. Riguardo poi alla questione del referendum, mi chiedo e vi chiedo: non è quantomeno strana questa ossessione di voler necessariamente ed urgentemente cambiare la Costituzione? Io ricordo perfettamente ciò che disse il puparo napoletano (e lui di intrighi se ne intende) quando affidò l'incarico addirittura già a Letta ed a maggior ragione a Renzi, cioè che la priorità erano le riforme, soprattutto quella elettorale. Certo, fatta quella si va a vorate, DOPO si riuniscono le forze politiche e TUTTE INSIEME concordano la riforma costituzionale. NON è una priorità questa riforma costituzionale pensata da Renzi per sé e per il PD. Quindi voto NO.

GUGLIELMO.DONATONE

Mer, 30/11/2016 - 14:17

"Ggerardo" - Avrei votato SI, ma il suo commento mi ha ha fatto cambiare parere. Contento?

Ritratto di Agrippina

Agrippina

Mer, 30/11/2016 - 14:19

Ennesimo editoriale che sfugge ad una discussione di merito,proprio non ci riesce sallusti e lo capisco,questa riforma piace anche al cdx che non a caso l'ha votata,infatti la fine del bicameralismo paritario, il senato delle autonomie, la fine della legislazione concorrente, riduzione senatori, abolizione Province e Cnel, tutte cose che per 20 anni SB ha promesso ma non fatto.Diciamolo direttore, 10 anni fa il cdx avrebbe pagato per vedersi confermare una riforma così.Oggi no, oggi questo cdx è perdente e quindi prova a non far vincere gli altri sperando nelle grandi coalizioni.Lasciamo perdere i mercati e le sciocchezze, nel merito questa riforma va nella direzione giusta.

robytopy

Mer, 30/11/2016 - 14:53

grande Agrippina, hai dato delle condivisibili sportellate a Sallusti ! Una riforma di centrodestra, fatta dal centrodestra,voluta dal centrodestra, che non piace al centrodestra ? Certo che la politica è strana...

robytopy

Mer, 30/11/2016 - 14:55

Rossana: è proprio chi vota No che fa come quel marito famoso.

Ritratto di liusstrale

liusstrale

Mer, 30/11/2016 - 15:17

Gli italiani si debbono difendere da soli perché nessuno li difende e come la Storia insegna.Il FT della Nikkei per rincorrere una posizione autorevole tra la stampa economica nel mondo tenta spesso delle previsioni azzardate che non sempre gli riescono.

Ritratto di riflessiva

riflessiva

Mer, 30/11/2016 - 15:34

Aggrippina perfetto nulla da aggiungere. Solo una cosa nella prima votazione al Senato, dopo che Berlusconi l'aveva scritta con Renzi, F.I. votò convintamente per questa riforma. Basterebbe rileggere le dichiarazioni entusiaste di Romani.

PAOLINA2

Mer, 30/11/2016 - 16:45

@Rossana Rossi:dai suoi commenti ignoranti della solita ciuccia nera si evince come sempre che ha capito nulla della riforma e andra' a votare solo x un dispetto a Renzi, povera fessacchiotta, non si lamenti dopo se invece di un buon risotto trovera' olio di ricino e manganello.

antiom

Mer, 30/11/2016 - 16:51

Da come sono poste le domande, cui nulla ha potuto il ricorso di Onida alla magistratura, viene spontaneo votare Si. Quelli che votano No, e mi pare siano la maggioranza, viva a Dio,dimostrano più intelligenza e consapevolezza. Quello che mi consola e che buona parte di chi è schierato da sempre alla sinistra, come i centri sociali, sono tutti contro Renzi. Chi all'interno di questo forum accampa di vedere nel merito del quesito, è solo un mentecatto che fa danno al Paese. Le riforme sono necessarie e vanno fatte, ma non in questo clima in cui tutti ci mettono becco.

robytopy

Mer, 30/11/2016 - 17:07

Votare No in compagnia di Meloni, Salvini, Grillo, Monti, Bersani, D'Alema ???? Molto strano, certo la politica è strana. Ma Berlusconi nella lista non c'è ? Perchè voterà Sì. Per gli appassionati di Grillo&five-stars: loro dovrebbero votare Sì. Perchè ? Se sono fautori del nuovo sulle politiche con tutti i rischi che ne possono derivare,sarebbe altrettanto logico accettare lo stesso rischio sul referendum, o no ? Certo che la politica è strana.

robytopy

Mer, 30/11/2016 - 17:09

La più bella costituzione italiana, tanto bella che non viene nemmeno insegnata nelle scuole ! I nostri famosi padri costituenti sulla bocca di tutti stanno sghignazzando dalle risate da più di due mesi !

robytopy

Mer, 30/11/2016 - 17:21

Un mio amico vota Sì perché la Boschi è bona. Mia cugina vota No perché Renzi le è antipatico. Mia nonna vota Sì perché Renzi sa parlare bene. Mio nonno vota No perché vuol fare come Berlusconi. (ma allora voterà sicuramente Sì) E la costituzione ?

robytopy

Mer, 30/11/2016 - 17:22

Democrazia ignorante La più Bella(?) Costituzione del mondo cambiata o no dal 4% di italiani. Perchè ? Forse la percentuale di votanti sarà poco più del 50%. Sicuramente il 10% voterà scheda bianca. Si arriva al 45%. Il No o il Si vincerà con uno scarto di 3 o 4 punti. Quindi il Si o il No prevarrà con un 24 a 21. Di questo 24 % la metà di elettori avrà votato non sul quesito referendario, ma su Renzi . Si arriva al 12% Di questo 12% solo un terzo (ma forse troppo ottimismo) avrà letto la vecchia costituzione e la nuova. Ecco come si arriva al 4%. Senza le due letture come si fa a decidere coscientemente per il Si o il No ? Ascoltando i pentolai ? oppure tutti i ciarlatani,filosofi,scrittori, comunicatori, politologi, ( quasi sempre interessati per vendere il loro ultimo libro) nei talkpollai di turno ?

Ritratto di riflessiva

riflessiva

Mer, 30/11/2016 - 17:29

@antiom. Veramente male informato, ma di brutto. lei che dice di votare no è con i centri sociali, con gli autonomi, con casa pound, con gli anarchici, che mettono bombe alle caserme dei carabinieri. Si informi prima di sparare cavolate gigantesche. Senza rancore e sempre serena

antiom

Mer, 30/11/2016 - 18:16

Riflessiva non sono io ad essere male informato, ma è lei ad avere preso fischi per fiaschi. Senza rancore.

Ritratto di mauriziogiuntoli

mauriziogiuntoli

Mer, 30/11/2016 - 18:38

Per coloro che bla bla bla il CDX aveva votato la riforma. Certo, ma c'erano altri accordi ed altro da fare. E poi la legge elettorale... Le iene della tastiera dovrebbero ricordare che fino al 1945 URSS e STATES erano alleati e poi.... Il tempo cambia le cose e le rende chiare ma gli sciocchi non cambiano mai. Si vota NO e si rifà la carta, tutta. E la UE ne stia fuori.

edo1969

Mer, 30/11/2016 - 18:41

il corsaro nero, 14:05 al di là della simpatica battuta sui cavoli, ovviamente ognuno si tiene la propria rispettabilissima opinione sul merito della riforma. Un saluto

Valvo Vittorio

Mer, 30/11/2016 - 20:01

Regola fondamentale per chi non vuole essere plagiato è conoscere diverse versioni di un fatto o evento che sia. Non tutti possono avere il tempo e i mezzi; tuttavia internet facilita lo scopo e l'imbonitore di turno avrà vita sempre più breve. Berlusconi è stato facilitato nell'ascesa al potere perché gli italiani volevano un cambiamento al "regime" cattocomunista; pertanto ha dovuto contentarsi di un buon numero di professionisti politici che hanno proceduto con i vecchi andazzi e degradato la sua estromissione dalla politica attiva. Occorre tenere presente il vecchio motto: sbagliare è umano, perseverare è diabolico.

Ritratto di karmine56

karmine56

Mer, 30/11/2016 - 21:07

Nella certezza voto NO.

Ritratto di riflessiva

riflessiva

Gio, 01/12/2016 - 09:06

Per me, per i miei figli, per il Paese, per chi vota no, per chi dice che andrebbe all'estero se vincesse il SI, io voto SI

guido.blarzino

Gio, 01/12/2016 - 15:10

NUMERO 1 - Da un mese a questa parte, molti interventi sollevano la questione di troppi punti di vista personali e della mancanza di elementi concreti per ragionare con la propria testa per il sì o per il no. Io condivido pienamente questa osservazione e già il 10 novembre ho trovato in rete a specchio il testo della Costituzione vigente e la riforma costituzionale ora soggetta a referendum. Ecco il link: http://documenti.camera.it/leg17/dossier/pdf/ac0500n.pdf criticare senza prima informarsi mi pare un rimpallo insulso e non giova ad alcuno. Dobbiamo affrontare un problema importante che condizionerà il ns. futuro per decenni.

guido.blarzino

Gio, 01/12/2016 - 15:10

NUMERO 2 - Mi permetto di far presente che la nuova modifica costituzionale va accoppiata al sistema elettorale dell'Italicum il quale dà il premio di maggioranza al 54 % in prima ed unica votazione al primo partito che raggiunge la maggioranza relativa. Questo non succede in nessun Paese democratico. Si vince con il 50 % + 1. Abbiamo appena seguito le primarie negli USA dove qualsiasi candidato può presentarsi per 1 anno e dove la selezione continua attraverso vere elezioni dei cittadini fino ad arrivare a 2 candidati. Il risultato lo conosciamo con tutta la macchina del fango da una parte e dall'altra. Però ora la Clinton è in grave difficoltà perché i sovvenzionatori della Clinton Foundation hanno tagliato lo sovvenzioni promesse. E Trump ha lasciato perdere la denuncia per le mail di Stato su account privato. Informarsi in rete

Pussy69

Gio, 01/12/2016 - 15:13

Sempre, (NO)