I rom hanno milioni di euro all'estero. Ma in Italia vivono grazie a sussidi e case popolari

Scoperto il tesoro della "regina degli zingari". Gli Halilovic vivono sulle spalle del sistema Italia ma in Croazia nascondono milioni di euro

Il tesoro dei rom è nascosto in Croazia. Ingenti somme di denaro che appartengono a nomadi che vivono sulle spalle del sistema Italia, ma di cui fino a oggi non se ne conosceva l'esistenza. Grazie a un'operazione congiunta tra i pm torinesi e i magistrati croati, sono venuti alla luce conti correnti milionari intestati a rom che nel Belpaese godono di sussidi, case popolari e aiuti economici di ogni tipo. Tra questi furbetti, come rivela la Stampa, ci sono personaggi come Raselma Halilovic, bosniaca 66enne che vive tra le baracche di via Germagnano a Torino e che sul un conto corrente in Croazia ha depositato un milione e 35mila euro.

L'inchiesta, condotta anche grazie all'aiuto di Eurojust, ha fatto luce sul tesoro da 5 milioni di euro che fa capo alla famiglia Halilovic. Raselma non è, infatti, l'unica ad avere da parte cifre spaventose e ingiustificate. Tra questi, si legge sulla Stampa, ci sono Bronzo Halilovic, che ha messo in banca 900mila euro, e Angela Halilovic, 36enne con precedenti per furto che a Torino riceve un sussidio mensile di 245 euro e sul conto ha 392mila euro. E ancora: Naim Halilovic gode di una casa popolare, nonostante abbia in banca 60mila euro. La moglie Susanna Salkanovic non è da meno: sul suo conto personale ha, infatti, altri 108mila euro.

L'obiettivo della maxi inchiesta, coordinata dal procuratore aggiunto Alberto Perduca, era capire quali fossero le fonti di reddito dei rom. Come giustificare depositi bancari milionari di persone che non solo non lavorano ma che addirittura godono di sussidi economici pubblici? Immossibile, se non ipotizzando fonti di reddito illecite. Gli indagati appartengono quasi tutti alla famiglia Halilovic e vivono nei campi nomadi di Torino, Asti, Massa Carrara e Genova. A far scattare le indagini è stata Sena Halilovic. A Genova questa 60enne, che si nasconde sotto all'alias di Amela Seferovic, è conosciuta anche come la "regina degli zingari". Stando ai libri comunali, avrebbe sposato un italiano a cui nel corso degli anni ha intestato oltre 400 automobili.

Sena Halilovic ha destato sospetto quando ha provato a prelevare 220mila euro alla Société Générale Splitska Banka dopo che ne aveva già portati all'estero 330mila. Come spiega la Stampa, la cultura matriarcale dei korakhanè, nomadi di fede musulmana, considera la "regina" una sorta di capo dell'intera famiglia. Il clan di Sena Halilovic, che in Italia è compiuto i reati più disparati, ha a disposizione la bellezza di "4 milioni di euro, un castello a Mostar (in Bosnia-Erzegovina), una villa abusiva e terreni nelle campagne astigiane".

Commenti
Ritratto di primulanonrossa

primulanonrossa

Dom, 02/10/2016 - 14:42

Beh non vorrete mica che i sussidi vengano dati agli italiani bisognosi vero? Siamo in Italia!!! Ora hanno scoperto che tengono i soldi all'estero !!!! Chi lo avrebbe mai pensato!!!! UEEE...ueee....ueeeee.....ueeee....ueeee....ueeeee

Ritratto di italiota

italiota

Dom, 02/10/2016 - 15:10

chiamali fessi... e comunque anche io conosco italiani in cassa integrazione che lavorano coi vaucher, che così fottono soli allo stato, e allora ? chi è peggio ?? noi italioti o i rom ?

venco

Dom, 02/10/2016 - 15:22

Anni fa vidi un documentario sui rom in Italia, in cui alla fine fecero vedere che questi acquistarono una intera via in centro a Bucarest, cioè tutti i palazzi di una via centrale, da quel tempo non gli do più un soldo.

Ritratto di thunder

thunder

Dom, 02/10/2016 - 15:38

Ovviamente sono tutti risparmi dopo una vita di lavoro in acciaieria!

Una-mattina-mi-...

Dom, 02/10/2016 - 15:50

BOLDRINAMENTE FIERISSIMI DELLA LORO CULTURA, E ISTIGATI PERTANTO DAI VARI SCHIFOSI BOIARDI A CONTINUARE A DEPREDARE I NOSTRI CONCITTADINI

nippy

Dom, 02/10/2016 - 16:07

@italiota il paragone che fa non solo non regge ma è anche offensivo, una persona in cig può non riuscire a mantenere se stessa o la famiglia e se ha la fortuna di trovare un altro lavoro usufruisce di un sistema legale (vaucher) che è sempre meglio che in nero (ammesso e non concesso di trovare anche in nero), i rom non lavorano, non cercano da lavorare e delinquono, veda lei chi è peggio.

ziobeppe1951

Dom, 02/10/2016 - 16:22

Venco....15.22....perchè prima gli davi la monetina?.....meglio tardi che mai

alfa2000

Dom, 02/10/2016 - 16:25

ciao boldrini, altre risorse? perchè adesso non li fai perseguire? carlo rufini

VittorioMar

Dom, 02/10/2016 - 16:54

....loro fanno ciò che gli altri gli permettono!!!...si deve solo capire chi sono i FESSI"!!.....rivendicano le loro "Persecuzioni" e non riconoscono le LORO PERSECUZIONI E PREPOTENZE INFLITTE AD ALTRI TUTTI GIORNI!!.....E' UNA FALSA RIVALSA MORALE!!...e la ROMANIA SI ARRICCHISCE A SPESE D'ALTRI!!!....W la UE!!

wrights

Dom, 02/10/2016 - 17:09

x italiota e non a caso. 1- i rom portano gli euro "italiani" all'estero e investono o fanno trarre beneficio a banche di altre nazioni. 2 - Cassa integrazione. (direttive INPS) -Fermo restando il cumulo con le integrazioni salariali fino a 3.000 euro per anno, i compensi da 3 a 7.000 euro non sono interamente cumulabili. Si applica in questo caso le regole sul cumulo tra cassa integrazione e retribuzioni. Inoltre il cassintegrato non è obbligato a dare alcuna notizia all'Inps se rientra nel tetto dei 3 mila euro.

moshe

Dom, 02/10/2016 - 17:19

TUTTO NORMALE, SIAMO LA PATRIA DEI COG...NI !!!

Ritratto di tomari

tomari

Dom, 02/10/2016 - 17:32

Naturalmente denari "onestamente" guadagnati...

chicasah

Dom, 02/10/2016 - 17:39

perché in Italia si può se spari a un ladro vai in galera tu ecc. Ecc.

Lissa

Dom, 02/10/2016 - 17:51

Sequestrare tutto, e darle a chi realmente ne ha bisogno. Sicuramente la risposta è No.

Ritratto di hernando45

hernando45

Dom, 02/10/2016 - 18:52

Il popolo piu MASOCHISTA del mondo,S/governato dagli OLIMPIONICI dell'IMBECILLITÀ!!!!AMEN. #RENZIACACOLNO per far finire questo ed altri SCANDALI.

timoty martin

Dom, 02/10/2016 - 19:09

La cosa non è nuova e bene che informazioni sui loro conti milionari vengano alla luce. Pero' gli Italiano dovrebbero capire di non dare mai niente ai Rom, rubano già abbastanza. Personalmente non ho e non avro' mai tali somme sul conto in banca, non usufruisco di casa popolare, i miei figli pagano tutte le rette scolastiche e la mensa e non viaggio gratis.... Il governo non mi aiuta perchè sono un Italiano onesto, che lavora e che paga le tasse

Ritratto di Fuchida

Fuchida

Dom, 02/10/2016 - 19:11

Sicuramente il procuratore che ha osato tanto verrà presto trasferito in altra sede. Non può nuocere impunemente a queste risorse croate.

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Dom, 02/10/2016 - 19:17

Loro non devono presentare Isee, dichiarazione dei redditi, proprietà, niente di niente vero? Solo ai fetenti italiani è obbligo presentare tutto e pagare salatamente. E se per errore sbagli una virgola, giù legnate da equitalia. A loro invece è tutto concesso. Bravi.

Aristide56

Dom, 02/10/2016 - 19:27

sono a tutti gli effetti associazioni mafiose da sempre ,mi domando come mai non si applichino le leggi anti mafia essistenti ,poi le espulsioni di massa.

Linucs

Dom, 02/10/2016 - 19:30

Che problema c'è? Basta ricacciarli a forza dove già si trova il loro denaro. Tatuare, identificare, prelevare DNA, espellere.

27Adriano

Dom, 02/10/2016 - 19:31

Scusate, ma avete scoperto l'acqua calda. Credete che gli zingari siano economicamente poveri? Nessuno crede più a "Babbo Natale", solo gli IDIOTI continuano a credere che i rom vivono di carità. Andate in Croazia, o Romania e guardate i lussi che possono permettersi!

Ritratto di Flex

Anonimo (non verificato)

Ritratto di stenos

stenos

Dom, 02/10/2016 - 19:39

Sono venuti in una nazione di coglion.....e ne approfittano. Colpa nostra, o meglio di chi vota pd.

mariod6

Dom, 02/10/2016 - 20:05

Un bel sequestro totale da dividere con le autorità croate e poi un calcione nel didietro a tutti i membri della stirpe e buttarli fuori che se ne tornino in Bosnia. Se poi riprovano a rientrare in Italia, allora in galera a vita per evasione fiscale continuata e per reati che comprendano tutto il codice penale. Come volevasi dimostrare i rom sono tutti ladri e delinquenti, falsi e ipocriti, ed i mussulmani sono peggio degli altri. Perché questi parassiti vivono alle spalle dello stato italiano ?? Chi non ha controllato o si è voltato dall'altra parte ?? Si chiama favoreggiamento e complicità in reato !!. Evidentemente i controllori hanno interessi comuni con questi delinquenti, restituiscano il maltolto e anche loro fuori dai piedi. Delinquenti e approfittatori indegni del ruolo che hanno.

Ritratto di uccellino44

uccellino44

Dom, 02/10/2016 - 20:15

Della veridicità del contenuto dell'articolo ho prova diretta. Una mia cara amica romena, che ha sposato un italiano e vive in Italia da tempo, mi ha riferito che nella capitale romena esiste un quartiere comparabile ai Parioli romani! L'intero quartiere, esteso e ricco come quello romano, è completamente di proprietà dei Rom, per lo più viventi in Italia. Ovviamente la zona è abitata da ricchi funzionari, imprenditori ed uomini d'affari di passaggio, anche Russi, e gli appartamenti vengono affittati a non meno di 1.700/2.000 euro mensili! Un consiglio alle Autorità italiane: avrebbero sorprese appurando che non pochi Rom "questuanti in Italia", sono anche titolari di patenti nautiche e brevetti da pilota!!!

Tuthankamon

Dom, 02/10/2016 - 20:38

Quale sarebbe la notizia? Solo i poveri di spirito gli danno ancora credito.

Ritratto di bonoitalianoma

bonoitalianoma

Dom, 02/10/2016 - 21:13

Avete mai visto uno zingaro, pardon rom, morto di fame in mezzo alla strada? Dipoi il loro sistema sociale è il più solidale che esista ... fra di loro: io do una cosa a te e tu mi dai rispetto ... altrimenti ti accoppo.

Anonimo (non verificato)

Ritratto di zanzaratigre

zanzaratigre

Dom, 02/10/2016 - 21:20

Mi domando se il nostro non è un Governo di deficienti che cos'altro sia!

pippofrancoarex...

Dom, 02/10/2016 - 22:12

Ma lo stato che cosa fa,una bella cippa di niente ...

pippofrancoarex...

Dom, 02/10/2016 - 22:14

TUTTI A CASA.........

pippofrancoarex...

Dom, 02/10/2016 - 22:15

Invece dei muri facciamo dei fossi enormi con dentro gli alligatori......

Ritratto di do-ut-des

do-ut-des

Dom, 02/10/2016 - 22:26

per i sinistroidi tutti vanno bene, l'importante che derubino gi italiani sia legalmente che illegalmente. Da anni è in atto una guerra econimica contro la classe media italiana. Vi è pure una forma di difesa verso questa gente, che sia zingara, rom, albanese, africana, asiatica, insomma, che ogni qualvolta vengono in contatto in male modo con gli italiani, abbiano la meglio. Sono, se si può dire, legalizzati a spogliarci dei nostri averi. Tu non ti devi difendere, devi essere depredato.

swiller

Dom, 02/10/2016 - 22:47

Cacciateli tutti subito.

Ritratto di nando49

nando49

Lun, 03/10/2016 - 09:10

Chissà se la Boldrini e compagnia belle leggono queste notizie? Chissà se la politica capisce che bisogna prendere provvedimenti come l'espulsione?

Keplero17

Lun, 03/10/2016 - 09:21

Se non volete questa situazione votate no al referendum!

linoalo1

Lun, 03/10/2016 - 09:33

Chi lo avrebbe mai immaginato???Se incroci un Campo Rom,infatti,vedi solo miseria!!!Decine di Mega Roulottes dotate di tutti i Confort e decine di MegaAuto per poterle trainare,con preferenza alle misere Mercedes!!!!

Ritratto di Giorgio_Pulici

Giorgio_Pulici

Lun, 03/10/2016 - 12:07

Speriamo almeno che dopo questa inchiesta gli vengano revocati IMMEDIATAMENTE tutti i benefici di cui godono e che gli vengano fatti pagare tutti gli arretrati recepiti fraudolentemente. Inoltre, come tutti sanno eccetto i nostri politici del PD ed i nostri magistrati, l’indagine dimostra che sostanzialmente questa gente vive di furti rapine ed illegalità.

VittorioMar

Lun, 03/10/2016 - 12:10

....certo che quei Governi che basano la loro Economia su reati come:Rapine..Borseggi..Truffe e Ladrocini vari devono essere molto "ORGOGLIOSI" dei suoi rappresentanti all'Estero!!!...dimenticavo è la loro"CULTURA"!!....se poi hanno scuole professionali per rapine ,scippi e borseggi sono il massimo!!!

Malacappa

Lun, 03/10/2016 - 13:43

Si in Italia possono vivere coi sussidi perche' noi siamo buoni ed abbiamo il burattino in vaticano e gli asini nel governo quindi i rom se la spassano.

Ritratto di primulanonrossa

primulanonrossa

Mar, 04/10/2016 - 12:09

Sono cambiati i tempi da quando la Zanicchi cantava: prendi questo in mano zingaraaaaaaa