Ilva, lavoratori approvano l'accordo con Arcelor Mittal: 93% di sì

"Dopo 6 anni dal sequestro dell'area a caldo, con l'approvazione dell'accordo da parte dei lavoratori, si chiude una delle vertenze più complesse del nostro Paese"

All'Ilva di Taranto il referendum sull'accordo sindacati Mittal ha ottenuto il 94,29 per cento di voti favorevoli. Lo hanno rivelato da fonti sindacali. In particolare, su 10.830 aventi diritto, 6.866 sono stati i votanti: 10 schede nulle, 12 schede bianche, 392 contrari e 6.452 sì.

"I lavoratori del Gruppo Ilva, approvano a larghissima maggioranza l'ipotesi di accordo sottoscritta lo scorso 6 settembre presso il Ministero dello Sviluppo Economico, tra le organizzazioni sindacali e l'acquirente Arcelor-Mittal". Così una nota Fim Fiom e Uilm riportano il risultato complessivo del referendum condotto in tutti i siti Ilva al termine di un'intensa settimana di assemblee, 44 in totale che hanno coinvolto circa 14.000 lavoratori del gruppo in Italia.

"Esprimiamo grande soddisfazione per il risultato raggiunto, anche i lavoratori approvano l'intesa. Dopo 6 anni dal sequestro dell'area a caldo, 12 decreti salva Ilvae e decine di scioperi, con l'approvazione dell'accordo da parte dei lavoratori, si chiude una delle vertenze più complesse del nostro Paese", si legge ancora nella nota.

Commenti
Ritratto di Leonida55

Leonida55

Gio, 13/09/2018 - 22:39

Alla faccia dei sindacalisti.