"Vi racconto tutte le bugie degli immigrati che chiedono asilo"

Un mediatore culturale che lavora per le commissioni che giudicano gli immigrati ci racconta come i richiedenti asilo s'inventino violenze e persecuzioni

“La maggior parte delle storie sono inventate, costruite”. Uchenna - nome di fantasia della fonte che chiede di rimanere anonima - fa l'interprete per i profughi che si presentano a fare domanda d’asilo. Per questo può dire davvero, e senza filtri ideologici, chi sono veramente gli immigrati che arrivano sulle nostre coste. Essere mediatore culturale per la commissione territoriale, cioè quella che decide se e chi può ottenere lo status di rifugiati, permette infatti di toccare con mano le storie (vere o presunte) dei profughi. Quello che ne esce fuori è un'immagine ben diversa da quella del migrante bisognoso che viene disegnata dai media.

A giudicare i richiedenti asilo dovrebbero esserci quattro persone per ogni commissione: un rappresentate della prefettura, uno dell'Unhcr, un'altro del Comune e l'ultimo per la questura. "Ora rimangono solo in 1 o 2 a seguire l'intervista - dice Uchenna - perché ci sono diversi problemi di carattere organizzativo". Da inizio anno arrivano talmente tante richieste che se fossero tutti presenti ad ogni colloquio non si finirebbe mai. Il sistema è praticamente al collasso: "Adesso riusciamo a fare 8 interviste al giorno, ma il ministero dell'Interno ha mandato una circolare per obbligarci a farne più di 12". Ci riuscite? "Non proprio, ma dobbiamo: infatti la commissione non va in vacanza. Abbiamo il lavoro programmato fino al 2017".

Questo significa che in alcuni casi i tempi di attesa per ottenere il parere della commissione possono essere estremamente lunghi. Intanto l'Italia ospita a spese proprie numerosi immigrati che poi non otterranno mai lo status si di rifugiato. E sono molti, moltissimi: "La maggioranza di quelli che dalla Nigeria stanno arrivando sulle coste italiane - afferma Uchenna - non fuggono certo da pericoli: sono in cerca di soldi e successo per poter tornare un giorno a casa e pavoneggiare la ricchezza raggiunta".

Per farlo, quindi, molte volte s'inventano storie di sofferenze e persecuzioni che non hanno mai subito: "Mi capita spesso di sentir raccontare la stessa identica storia da diversi immigrati".

Come si fa a capire se quello che raccontano è vero?

"Si basa quasi tutto sull'ultima domanda, quando viene chiesto il motivo per cui non si vuole tornare nel proprio paese. Spesso le risposte sono fantasiose: qualcuno dice di aver paura che una volta rientrato a casa il padre sia intenzionato ad ucciderlo. Capisce anche lei che per valutare situazioni simili ci sono ben pochi elementi".

Quali risposte danno solitamente gli immigrati a questa domanda?

"Da qualche tempo molti nigeriani affermano di essere soggetti ad un malocchio: raccontano di una setta che sarebbe presente in Nigeria e che perseguita chi non entra a far parte dell’associazione”

Abbastanza fantasiosa...

"Mi capita di ascoltarne tante altre. E tutte che si ripetono".

Quali?

"Le donne, per esempio, raccontano di essere state trascinate in case chiuse in Libia e sfruttate come prostitute. Tra gli uomini, invece, è tipica la storia dei problemi di eredità. Sarebbero scappati perché, una volta diventati orfani, un loro parente malvagio e più ricco starebbe provando ad impossessarsi del loro patrimonio. La storia suona così: 'Lo zio mi ha denunciato per cose che non ho mai fatto, ma vista la sua posizione sociale è più potente di me. E per queso ho paura'".

Sente davvero così spesso questi racconti?

"Assolutamente sì. E c'è molto di falso: prima di iniziare con la storia dello 'zio cattivo' narrano di essere figli unici e di non aver nessun familiare a casa. Ma è rarissimo che ci siano famiglie con un solo figlio: in Nigeria minimo si hanno tre fratelli".

E queste 'scuse' vengono di solito accettate o rigettate dalla commissione?

"Come interprete non vengo a sapere se un intervistato ottiene o meno l'asilo. Ma durante l'intervista riesco a capire se si sta mentendo o se si dice la verità: le donne, ad esempio, estremizzano le storie di violenza sessuale, ma non è difficile comprendere se l'hanno subita davvero oppure no. Questo nonostante i profughi siano ben accorti nel documentarsi su quello che raccontano”.

Ad esempio?

"Senza citare nomi, alcune ragazze raccontano di essere lesbiche e qualcuno alla commissione ha anche portato un foglio stampato da internet di un articolo riguardante un evento di omofobia in Nigeria. Senza contare, poi, che sovente non appena si siedono all'interrogazione chiedono di cambiare la data di nascita".

Perché?

"Provano a farsi passare per minorenni, così da ottenere senza problemi il diritto d'asilo. Questo comportamento dovrebbe far scattare più di un campanello d'allarme: è probabile che dietro quella persona non ci sia nessun passato di violenze o sofferenze. Durante l'intervista basta guardare il volto dei migranti per capire se hanno subito soprusi: si legge negli occhi se quello che raccontano lo hanno subito sulla loro pelle o se l'hanno preparato a tavolino".

Non è assurdo che l'Italia debba sostenere i costi dell'accoglienza per sentirsi raccontare queste bugie?

"Se io facessi parte della commissione non saprei come reagire. Spesso suggerisco ai richiedenti asilo di dire la verità, ma loro alla fine mi chiedono: 'Ho detto bene la storia?'. Quando sento queste cose capisco che quello che hanno raccontato è una sorta di favoletta imparata a memoria".

Passiamo oltre. Come mai tutti quelli che arrivano sui barconi sono senza documenti?

"Chi approda in Italia dice di non averlo mai avuto o di averlo perso in Libia. In Nigeria falsificare documenti e cambiare più volte identità è una cosa normale. Fanno lo stesso durante il riconoscimento a Lampedusa".

Come fa ad esserne certo?

"Prendo come esempio sempre la Nigeria: se hai un determinato nome o cognome si capisce se provieni dal Nord o dal Sud. Ci sono state persone che mi hanno detto di essere in fuga dalla lotta tra cristiani e mussulmani che c'è nel Nord del Paese. Poi però hanno un nome "meridionale": mi fa pensare che ci sia di mezzo una menzogna. La maggior parte delle identità vengono inventate all’arrivo, questo rende praticamente impossibile verificare davvero la storia dell'immigrato".

Quale tipologia di persone decide di intraprendere il "viaggio della speranza"?

"Partono i ragazzi che vogliono vedere l'Europa, giovani che hanno accumulato dei soldi e che hanno dei contatti per organizzare il viaggio. Tutto è studiato e ci sono persone qui in Italia che favoriscono questi flussi.

Non è vero che ad arrivare sono le persone indigenti, che ovviamente non hanno le risorse per affrontare un simile percorso. Salgono sui barconi quei giovani cui magari era stato rifiutato il visto ufficiale. Lo dice anche un mio collega: ‘Sveglia Uchenna, questi mentono tutti’”.

Perché vengono qui?

“I nigeriani sono persone appariscenti. Vengono in Europa con la speranza di arricchirsi e poi tornare a casa per costruirsi una bella casa, ostentando la propria ricchezza”.

Tra i migranti che arrivano in Italia ci sono anche persone pericolose?

“Piuttosto credo che lo diventino dopo. Una volta ottenuto il permesso di soggiorno, questi ragazzi pensano di trovare immediatamente lavoro. Ma l’Italia non è l’Eldorado, così vanno a finire nelle mani degli spacciatori di droga che spesso sono loro connazionali. I nigeriani in Italia gestiscono droga e prostituzione”.

Come si risolvono questi problemi?

“Da immigrato regolare dico che l’Italia è troppo debole. Il fatto che ci sia la possibilità di fare ricorso contro la decisione della commissione è assurdo. Nel frattempo, infatti, queste persone vivono nella clandestinità a spese dell’Italia. Bisogna rendere più dura le legge sull’immigrazione: nel momento in cui la domanda d’asilo è stata rigettata, gli immigrati devono essere rimandati immediatamente nel loro Paese. Più l’Italia continua ad essere poco chiara sul tema, più queste persone ne approfitteranno per partire dall’Africa anche se sanno benissimo di non aver nessuna possibilità di ottenere accoglienza. Ma in Italia vige la legge del ‘poverino’”.

Cos’è?

“Nelle commissioni si sente dire ad ogni racconto strapplacrime: ‘Poverino’. Eppure questi spesso non fanno che raccontare bugie”.

Annunci

Commenti
Ritratto di Idiris

Idiris

Gio, 30/07/2015 - 10:22

Bugiardo.

Ritratto di Memphis35

Memphis35

Gio, 30/07/2015 - 10:23

Solo in questo paese di ipocriti cattocomunisti è possibile dare credito a panzane cosmiche come quelle raccontate dai "disperati" che ciondolano per le nostre città con I-phone e bicicletta d'ordinanza. Basterebbe un'occhiata ai tabulati telefonici per individuare i loro contatti con il mondo del narcotraffico e della prostituzione locali.

il_viaggiatore

Gio, 30/07/2015 - 10:23

Fa piacere un po' di verità ogni tanto. Ma d'altra parte, un biglietto aereo per l'Italia costa poche centinaia d'euro. Se veramente sei pulito e non hai nulla da nascondere, perché pagare migliaia di euro e rischiare la vita? E poi, come mai tutti gli africani non si riversano in Kenya e Sudafrica, che hanno tassi di crescita economica che ricordano gli anni del nostro boom? Forse perché lì non attacca la storiella e li metterebbero a lavorare davvero?

Mobius

Gio, 30/07/2015 - 10:26

Eccolo qua, l'idealismo italiota: la raccolta indifferenziata della spazzatura.

Ritratto di do-ut-des

do-ut-des

Gio, 30/07/2015 - 10:37

possiamo dire che sono cose che ce lo immaginavamo già? Non siamo tonti e nemmeno quelli che li accettano da credere alle loro storie, sono nati imbroglioni,ma la gente che li accoglie davanti ad un posto sicuro , con un salario sicuro si fa qualsiasi roba ed alcuni ammazzerebbero persino la propria madre per i quattrini. Dalla Nigeria!?? Bene ce ne sono altri 160 milioni, che facciamo, li ospitiamo tutti? Continuiamo ad assumere personale per i controlli, invece di andare a fare un lavoro che dia la crescita all'Italia? Ma lo sapete cosa avverrà quando ne saranno moltissimi? Basta vedere cosa succede a Calais per soli 2000 clandestini. Questi presi alle strette si armeranno di machete e andranno da casa per casa a massacrare la gente come fanno nei loro Paesi e noi fessi, inermi.

VittorioMar

Gio, 30/07/2015 - 10:40

...finalmente qualcuno svela le fandonie raccontate dai buonisti politicamente (s)corretti!!

Rossana Rossi

Gio, 30/07/2015 - 10:41

Questa vergogna l'abbiamo già capita tutti ma i nostri pseudo-governanti abusivi in targa pd girano la testa perchè ci lucrano sopra .......italiani svegliatevi perchè tutto questo marciume lo state pagando voi.........

Ritratto di RoseLyn

RoseLyn

Gio, 30/07/2015 - 10:42

Questo spiega bene anche il fatto che costoro siano in gran maggioranza maschi e giovani. Sono avventurieri in cerca di fortuna che speculano sulla nostra debolezza e la nostra stupidità da manuale buonista.

Jimisong007

Gio, 30/07/2015 - 10:42

Basta papponi

Kerenkeren

Gio, 30/07/2015 - 10:44

La cosa che mi urta di più e' essere preso per il cxxo da chiunque, peggio se ciò e' ad opera di un branco di clandestini.E' pero' evidente che ai COMUNISTI E AL VATICANO va bene così',loro per puro interesse le bevono tutte.POVERA ITALIA IN CHE MANI SIAMO.

Aristofane etneo

Gio, 30/07/2015 - 10:44

Mai avrei immaginato che i predoni della Terra, razzisti e anti italiani, si sarebbero coalizzati per imporci il mantenimento e le cure mediche a gratis di centinaia di migliaia di sconosciuti che mai più ci toglieremo di dosso. E, frescone di un De Lorenzo, non vengono in Europa "per arricchirsi" ma per godere del sempre più precario benessere da noi raggiunto dopo secoli di morti ammazzati, di fatiche e di lotte sociali dalle quali loro fuggono.

Aristofane etneo

Gio, 30/07/2015 - 10:47

E smettetela con questi ridicoli scoop (sparate). Ma ... voi, cazzettieri al servizio di chi sta cannibalizzando l'Italia e l'Europa, siete convinti che noi non si sappia di quanto "furboni" siano loro e i paraculi che li proteggono e che stanno distruggendo la nostra civiltà?

swiller

Gio, 30/07/2015 - 10:48

E intanto PD e sinistre incassano soldi.

unosolo

Gio, 30/07/2015 - 10:48

nel 2012 le voci erano queste , qualche buontempone aveva sparso la voce che venendo in ITALIA avrebbero avuto casa e soldi e non avrebbero più avuto bisogno di lavora , bastava mettersi fuori dei negozi e allungare una mano , a tutto oggi siamo pieni di questi tipi oltre a migliaia di famiglie rom che girano per i stessi motivi , voci dicevano che si ricavavano quasi 100 euro al giorno , ecco che abbiamo semafori e persone che vogliono soldi , nessuna legge lo vieta , chi l'ha cambiata ? lo sappiamo e anche il motivo.

ziobeppe1951

Gio, 30/07/2015 - 10:51

@paolo aldighieri ...hai letto? Hai capito? Tu racconti solo panzane

ilbelga

Gio, 30/07/2015 - 10:55

a Eraclea oggi è giorno di paga per i clandestini, 2,50 € al giorno per 30 gg. significa 75 € al mese. neanche quando lavoravo e portavo a casa l'intero stipendio a disposizione dei miei genitori mi davano una paghetta così. vergogna: con tutti gli italiani che non arrivano a fine mese. rhaus fuori dalle palle, comunisti compresi. vai salvini, salvaci tu

Ritratto di Franco_I

Franco_I

Gio, 30/07/2015 - 10:58

Questa testimonianza dovrebbe essere divulgata a TUTTI I MEDIA mettendo da parte qualsiasi orgoglio. E' una testimonianza IMPORTANTE che DEVE fare riflettere. Se la leggiamo in pochi a poco serve. Collaborate con i media e divulgate questa testimonianza. Forse, dopo, qualcosa si muoverebbe.

aitanhouse

Gio, 30/07/2015 - 11:05

basta avere un pò di sale in zucca per capire quanta falsità, quante bugie e quanti inganni pratichino queste torme di clandestini per prenderci per il cxxx. I fatti di calais ed i blocchi alle frontiere dei vari paesi europei costringeranno molti clandestini a restare in italia,dove, col ritmo di arrivi , diventeranno una vera forza. Non occorre essere cassandre per capire che ci stiamo avviando verso una rivolta , già vediamo i primi blocchi stradali di protesta, manifestazioni locali di insofferenza, proteste più o meno violente. Accadrà, vedrete ,accadrà prima o dopo il fattaccio che accenderà la miccia......

Ritratto di mina2612

mina2612

Gio, 30/07/2015 - 11:06

Non occorre essere psicologi per capire che quelle zecche mentono: dichiarano di provenire dalla crestia, ma io non ho mai visto un morto di fame ben pasciuto e ben lungi dall'aver patito sofferenze... Così pure i codardi che scappano dalla guerra abbandonando mogli e figli alla mercè di bombe e cecchini... Ma l'italiano-criminale-sfruttatore pur di arricchirsi a dismisura li va a prendere, e invita anche i Paesi stranieri a portarceli sempre in numero maggiore.

graffias

Gio, 30/07/2015 - 11:07

Povero Idris !! tu non sei strappa lacrime.....ma sicuramente qualcosa di peggio.

meloni.bruno@ya...

Gio, 30/07/2015 - 11:07

Non smetterò mai di denunciare che il pesce puzza prima dalla testa!le varie associazioni cappeggiate dalla sinistra,( e il caso Buzzi lo testimonia)per continuare a lucrarci sopra hanno insegnato loro il trucchetto delle menzogne se vogliono restare in'italia.

roseg

Gio, 30/07/2015 - 11:14

do-ut-des...Non siamo tonti...scusa ma ti sbagli,di tonti per usare un eufemismo, io li definirei IDIOTI,l'itaglia ne è stracolma basta leggere il primo post in alto.

Lino.Lo.Giacco

Gio, 30/07/2015 - 11:25

sono arrivato due giorni fa' in Giappone,appena arrivati io mia moglie mia figlia e mio genero abbiamo fatto almeno due ore di coda al controllo passaporti per i controlli incolonnati e controllati a vista dagli addetti che smistavano le persone nelle file apoarentemente piu libere, Quando finalmente arrivi al controllo ti fanno la foto ti prendono le impronte digitali e sino a che tutto non sia stato verificato non passi, nonostante hai una carta d'imbarco, sei gia' passato ad un controllo e percorso 12.000 km chiuso in aereo. Nessuno osa protestare, da noi arrivano da tutte le parti,nessun controllo, nessun documento e una fottuta parte di politici ritiene poco dignitoso o addirittura razzista prendere le impronte? ma che cazzo di paese e' questo

Ritratto di gianky53

gianky53

Gio, 30/07/2015 - 11:31

Tutto assolutamente verosimile. Cose che chi abbia avuto modo di vivere in Africa e di averla girata in lungo e in largo conosce perfettamente. La mentalità africana è questa. L'aspirazione massima non è di avere il necessario, ma il superfluo, i capi firmati, le cose che non sfamano ma danno lustro agli occhi degli altri. Questa è la realtà, anche se la Sboldrina ci appesta con le sue sballate paperate sui diritti d'asilo a chi scappa dai cambiamenti climatici. Da rinchiudere a doppia mandata.

Ritratto di MARKOSS

MARKOSS

Gio, 30/07/2015 - 11:33

MA QUESTE COSE LE SAPEVO GIÀ' ANZI LE SAPEVANO TUTTI ANCHE I SASSI. LO SANNO ANCHE I COMUNISTI DEL PD_SEL , MA A LORO INTERESSA IL BUSINESS , QUANTA GENTE DEL LORO GIRO SINISTRATO STA MAGNANDO , MAGARI UN GIORNO ARRIVA ANCHE IL RITORNO ELETTORALE. PER ADESSO I MANDINGO AFRO-MAOMETTANI CI STANNO PRENDENDO PER IL C.... E NON CONTENTI CI METTONO ANCHE I PIEDI IN TESTA . AUGURI AI PENSIONATI ALLA CANNA DEL GAS , AUGURI A CHI STA PAGANDO MUTUI TRENTENNALI PER LA CASA, AUGURONI AI CLIENTI DI EQUITALIA , AUGURI AGLI STATALI ELETTORI ROSSI DEL BAMBOLO SCULETTANTE CHE ADESSO STANNO IN VACANZA NELLA LORO VILLETTA AL MARE E GUARDANO DA LONTANO DIVERTITI I DISPERATI CHE METTONO FUOCO AI BOSCHI PER ESSERE ASSUNTI NELL'ANTINCENDIO ....

Cormi

Gio, 30/07/2015 - 11:34

Oramai anche i bambini sanno che questi raccontano panzane grandi come una casa, alle quali credono (o fingono di credere per tornaconti personali), personaggi alla boldrini, prelati alla don abbodio o o i cosidetti votati alla santità (in terra) della caritas, croce rossa e onlus varie!

Ritratto di ALESSANDRO DI PROSPERO

ALESSANDRO DI P...

Gio, 30/07/2015 - 11:39

QUASI TUTTO IL POPOLO ITALIANO SA GIA' DA MOLTO TEMPO DELLE INFINITE BUGIE DI QUESTI FURBI CLANDESTINI (PECCATO POI CHE CI VADINO A RIMETTRE QUEI POCHI VERI PROFUGHI FUGGITI DA QUALCHE "GUERRICCIOLA" INTESTINA PER LORO MOLTO GRAVE). FANNO FINTA DI ESSERE FELLONI O CREDULONI TUTTI I NOSTRI POLITICI AL GOVERNO COMPRESO IL VATICANO E TUTTE LE ALTRE CORRENTI A FAVORE SIA PER MOTIVI POLITICI E SICURAMENTE ANCHE PER TORNACONTO. ORMAI IL DISASTRO CONFUSIONARIO ITALIANO E' TALMENTE TALE CHE E' SOLO IL POPOLO ITALIANO A PAGARE TUTTO ED A SOFFRIRE.

FRANZJOSEFF

Gio, 30/07/2015 - 11:40

ORA GLI AMICI DEGLI CLANDESTINI DIRANNO CHE E' STATO PAGATO. PER ME E' UN PENSIERO CHE GIA' AVEVO DETTO DA ALCUNI ANNI

Ritratto di Sergio Sanguineti

Sergio Sanguineti

Gio, 30/07/2015 - 11:43

Che questi siano geneticamente bugiardi l'ho scritto (e lo ripeto, nonostante vari commenti al proposito non pubblicati)... Sono soltanto i cattocomunisti che fanno finta di non aver capito l'inaffidabilità di questi clandestini... Ma temo che, ben presto, si renderanno personalmente conto di quanto finora ipocritamente ignorato o scientemente sottovalutato, ossia finché questi "santi" invasori giungeranno Anche alle porte di casa dei politici finora risparmiati perché troppo distanti dalla massa della "plebe" dei contribuenti , INVECE primariamente provati, sia per statale spremitura sia per danni diretti, subiti da queste boldriniane, "sincere" ma genuinamente bugiarde "risorse"!...

Renzaccio

Gio, 30/07/2015 - 11:48

Se vogliamo veramente bene alla nostra Nazione, anche se evidentemente sgangherata e a maggior ragione, cominciamo a chiamarla Italia e non come certi inserzionisti itaglia o italiotta che sia!! Se le cose non vanno bene parte dipende anche dalla poca stima (amore) che noi italiani abbiamo per noi stessi e la nostra Patria. Viva il tricolore! Viva l'Italia! Viva gli Italiani.

Renzaccio

Gio, 30/07/2015 - 11:54

Sì, certo, ci salverà Salvini mettendo altri governatori o magari sindaci mussulmani. Questa è la strada..... per scavarci definitivamente la fossa. Viva il tricolore! Viva l'Italia! Viva gli italiani!

Raoul Pontalti

Gio, 30/07/2015 - 12:01

Protetti dall'anonimato si può dire quasiasi cosa. Anche accusare commissioni territoriali di cui si omette citazione di operare in assenza di numero legale (tre membri su quattro), ciò che rappresenta dapprima una irregolarità e poi, se si rinvengono nell'atto prodotto le firme degli assenti, integra il reato di falso. Le bugie dei nigeriani (e dei ghanesi, etc.) comportano semplicemente il respingimento della domanda d'asilo cui seguirà l'espulsione, ma non devono mettere a repentaglio le legittime domande di chi effettivamente fugge da guerre o regimi criminali.

Libertà75

Gio, 30/07/2015 - 12:05

Ed anche questa collaboratrice fa intendere che il governo è razzista verso gli italiani (per sostenere gli immigrati soldi ce ne sono sempre, grazie alla scusa del poverino), odia la sicurezza sociale (appellabilità del rigetto della domanda di asilo), considera gli extracomunitari come una fonte di reddito (per le cooperative amiche) e per favorire le attività delittuose (spaccio e prostituzione)... e se lo dice una straniera, bisogna essere diversamente intelligenti per dubitare delle sue parole

elio2

Gio, 30/07/2015 - 12:07

In nessun paese al mondo i richiedenti asilo vengono mantenuti in albergo, solo nell'Italia governata dai dementi comunisti, che devono far prosperare e lucrare le loro cooperative rosse. Chi viene con il barcone invece che in nave o aereo, che costerebbe anche molto meno, sono tutti i rifiuti della società, non sono certo la crema o gente per bene.

Ritratto di Giano

Giano

Gio, 30/07/2015 - 12:08

Che scoperta! Dite al signor "mediatore culturale" (ma de che?) che gli italiani lo hanno già capito da tempo. Stiamo aspettando inutilmente che qualcuno reagisca. Gli unici che fanno finta di non saperlo sono Mattarella, Renzi, Boldrini, Kyenge, Alfano, Chaouky e compagnia bella (bella...si fa per dire); tutti quelli che ci mangiano sopra, alla faccia degli italiani che pagano le spese. E' un'invasione programmata e gestita da criminali. Ed i nostri parlamentari si occupano di "cannabis libera", diritti e doveri di internet, omicidio stradale, unioni civili, diritti gay. Per colpa dei cattocomunisti, di un Papa marxista e di una classe politica di cialtroni e traditori della patria abbiamo aperto le porte della città agli invasori arabi, cinesi e africani. Vergogna.

Ritratto di zanzaratigre

zanzaratigre

Gio, 30/07/2015 - 12:11

Le persone intelligenti sono sempre state consapevoli delle balle raccontate da questi clandestini; solo gli IDIOTI che ci governano e i BEOTI che li stanno ad ascoltare possono pensarla diversamente! IDIOTI IDIOTI IDIOTI IDIOTI IDIOTI............................................

antonio54

Gio, 30/07/2015 - 12:11

Lo sanno tutti che siamo un popolo senza orgoglio e stupido, ed è giusto che tutti ne approfittino. Questa è una delle tante umiliazioni che subiamo giornalmente. Bisogna dire grazie a questi nostri rappresentanti incapaci, ad ogni livello, nessuno escluso... vergogna.

Ritratto di Raperonzolo Giallo

Raperonzolo Giallo

Gio, 30/07/2015 - 12:15

Sciocchezze, questo mediatore culturale è un grandissimo razzista, va subito segnalato alla Direzione del Partito per la rimozione dalla sua attività e la scomunica in diretta su RAI3 con interventi infuocati delle Concite e delle Rossande politicamente corrette. Presto, compagni del PD, serve una seria riflessione su questi infiltrati pagati dalla CIA.

Ritratto di Luigi.Morettini

Luigi.Morettini

Gio, 30/07/2015 - 12:15

Gli Italiani mediamente intelligenti non avevano certo bisogno del "racconto" di questo Vigliacco per vedere confermata la TRUFFA milionaria messa a segno dal GOVERNO ABUSIVO di Fonzie Renzi e fatta pagare al Popolo Italiano. Fosse un Uomo, constatato che la maggior parte dei richiedenti asilo sono dei farabutti, dovrebbe innanzitutto dimettersi dall'indecente lavoro che svolge per sua stessa affermazione e rivelare il suo Nome e Cognome. Continuare a farlo, invece, conferma soltanto di essere un vigliacco opportunista che vuole solo darsi una ripulita sommaria alla coscienza di cui evidentemente è totalmente privo, visto che sarà di sicuri un PiDiota:

amledi

Gio, 30/07/2015 - 12:20

C'è una parte d'Italia che crede ancora alle favole e pensa che Babbo Natale esista veramente. Poveri grulli!!!!

martinsvensk

Gio, 30/07/2015 - 12:22

Ovvero la scoperta dell'acqua calda. Infatti è così evidente che la maggior parte di ciò che raccontano i clandestini è pura fantasia. Perché non dovrebbero farlo? Anche in Svezia è la stessa cosa ma lì si sono fatti un po' più furbi forse perché preoccupati dai costi e dalla crescita dell'estrema destra. Improvvisamente tutti i maschi africani si dichiaravano gay forse perché folgorati dalla bellezza dei maschi nordici o perché sapevano che era un modo per impietosire le autorità locali.

roseg

Gio, 30/07/2015 - 12:26

Renzaccio come posso amare la nostra nazione, mi sento trattato come un suddito,spremuto come un limone tasse e balzelli che vanno a rimpinguare casse che hanno un fondo a perdere da illo tempore, tutte le settimane leggiamo di scandali e ruberie a opera di politici,che non verranno mai puniti.Ora per completare l'opera ci si mette pure l'europa...tasse sempre tasse mal giustificate.LO STATO RENDE SERVI I SUDDITI METTENDOLI GLI UNI CONTRO GLI ALTRI.

Ritratto di SAXO

SAXO

Gio, 30/07/2015 - 12:27

Consiglierei a tutti i cittadini italiani senza casa e lavoro che vivono in situazioni disagiate, famiglie numerose,gente che dorme in macchina,vagabondi senzatetto ,senza reddito alcuno,vittime delle politiche predatorie di questi falsi e farisei dirigenti di partito cosidetti democratici:di presentarsi in massa, in fila alla coda con profughi ed esiliati politici che invadono il nostro territorio e vediamo se le istituzioni sociali cosi caritatevoli con gli stranieri ,osano di rifiutarsi di dare un pasto caldo e una camera d albergo con una piccola somma di denaro giornaliera ai nostri compatrioti meno fortunati.SAREBBE UN GESTO ECCLATANTE SENZA USARE LA FORZA, VEDIAMO POI GLI SVILUPPI CHE NE DERIVANO............

Ritratto di zanzaratigre

zanzaratigre

Gio, 30/07/2015 - 12:28

@Lino.Lo.Giacco - Gio, 30/07/2015 - 11:25- La risposta è una sola: "E' un Paese governato da IDIOTI"!

Ritratto di alejob

alejob

Gio, 30/07/2015 - 12:31

De Lorenzo, hai raccontato quello che da MESI e MESI io scrivo su questo giornale. Ascoltando i telegiornali dell'est dove i governanti Africani, Nigeriani ecc. vanno da PUTIN a firmare contratti, quando parlano di emigrazione dicono, che chi emigra non vuole lavorare e vanno in Europa precisamente in Italia perché : SI VIVE COME IN PARADISO". Queste sono le risposte dei governanti di questi INVASORI. Preferiscono l'INGHILTERRA perché chi già vive, ha ricevuto CASA e Mantenimento. E' ora che i Balordi che governano l'Europa spazzino via questo SUDICIUME che ci INFANGA e vuole appropriarsi dei nostri TERRITORI. Il governo Italiano deve andare in FRANCIA in INGHILTERRA e in Germania dove ci sono QUARTIERI da loro OCCUPATI che nessun POLIZIOTTO ci PUO' ENTRARE. Altroché POVERINI che scappano da GUERRE.

Marzio00

Gio, 30/07/2015 - 12:34

@Raul Pontalti: condivido con lei che chi denuncia dovrebbe farlo non anonimato se però lo Stato gli garantisse la propria incolumità che, per questo interprete straniero regolare significa mantenere il lavoro! Poi ci meravigliamo che gli stati membri lascino che l'Italia venga invasa (perché questo si tratta): sanno bene che i veri rifugiati politici sono ben pochi. Saluti

il_viaggiatore

Gio, 30/07/2015 - 12:35

@Lino.Lo.Giacco Giusto. Non so se Lei sia sbarcato a Narita (Tokyo) o Kansai (Osaka), ma in entrambi gli aeroporti c'è anche la telecamera a infrarossi che prende la temperatura al passaggio e segnala le persone con la febbre alta, che quindi vengono messe in quarantena. Non so se l'ha notato. Proprio come l'Italia eh? A proposito, io una volta sono stato pesantemente redarguito perché avevo messo un piede a cavallo di una striscia che delimitava la fila per salire sull'autobus che da Kansai porta al centro di Osaka. In Italia questa disciplina forse c'è nell'esercito.

ortensia

Gio, 30/07/2015 - 12:43

La prova del 9? Questi buttano il cibo, vuol dire che ci prendono per i fondelli.

Thor88

Gio, 30/07/2015 - 12:47

Franco_I,dovrebbe essere divulgata,ma i media di regime non la divulgheranno mai.Spetta noi utilizzare le uniche armi che abbiamo per far rinsavire gli ingenui,se c'è ne sono ancora.Fate circolare ovunque,sul web,quest'intervista.Questi lazzaroni africani hanno trovato il paradiso qui.

Ritratto di nando49

nando49

Gio, 30/07/2015 - 12:48

Ma noi abbiamo l'Angelino,che crede più agli extracomunitari che ai cittadini italiani in difficoltà!

Bellator

Gio, 30/07/2015 - 12:56

E queste cxxxxxe ancora non le hanno capite questi cxxxxxxi che non decidono di fermare questa infinita invasione. Si devono respingere tutti i clandestini che arrivano, richiedenti asilo politico e non ,perché l'Italia e l'Europa non può imbastardissi,con etnie che non sono compatibili con la nostra cultura e modo di vita, questi sono islamici e tali rimarranno per sempre,quindi da essere cacciati tutti dall'Italia, prima che iniziano a causarci danni irreparabili. Questi Deputati sxxxxxxxxxi, ma veramente credono che gli Italiani sono contenti di accogliere tutta l'Africa e non pensano che la corda si spezzerà e poi vedremo cosa succederà, ai responsabili del Governo che incapaci ed abusivi, stanno rovinando il Bel Paese !!.

ILpiciul

Gio, 30/07/2015 - 12:58

Diceva quello: potete ingannare tutti per un pò, qualcuno per sempre, ma è impossibile ingannare tutti per sempre! Le bugie hanno sempre le gambe corte. Sta a noi volerle riconoscere! Poi, basta antagonismi destra-sinistra-verdi-gialli etc. È ciò che vogliono. In realtà siamo noi e loro (la casta).

acam

Gio, 30/07/2015 - 13:16

Bene averlo scritto chiaramente, lo dovrebbero fare anche corriere e repubblica ma per le persone accorte non dovrebbere essere cosa nuova gli svizzeri non abboccano

Ritratto di Italia Nostra

Italia Nostra

Gio, 30/07/2015 - 13:23

Va segnalato come la maggior parte delle truffe finanziarie (finte società di investimento o finti contratti petroliferi e via dicendo) siano tutte 'Made in Nigeria'. Questi sono truffatori nati. Fuori tutti!

Gianni11

Gio, 30/07/2015 - 13:26

Il problema e' che ci interessiamo di queste storie. Non sono affari nostri se sono perseguitati o meno. Non dovremmo ascoltare per niente e semplicemente respingerli. Allora non verrebbero piu'. Se non sappiamo tenerci l'Italia diventeremo stranieri a casa nostra come sta gia' succedendo.

Renzaccio

Gio, 30/07/2015 - 13:43

Roseg ti capisco. Ma devi crederci tutti dobbiamo crederci a volte pure io sono preso dallo sconforto peraltro con moglie e figli che vrrebbero gettare la spugna e andarsene all'estero. Io non voglio mollare se non altro per il rispetto che porto ai Caduti tra cui i miei avi, morti per costruire e salvaguardare i valori che contraddistinguono gli uomini come noi che in questa Italia ci credono ancora. Tieni duro Roseg un alba migliore ci aspetta, credici. Viva il tricolore! Viva l'Italia! Viva gli italiani!

aswini

Gio, 30/07/2015 - 13:48

cose che tutti avevamo già capito, basta guardali per capire che non vengono da zone di guerra, poverini, solo alla boldrini renzi alfano e le varie cooperative fa comodo crederci

Blueray

Gio, 30/07/2015 - 13:56

Se avessimo deciso di suicidarci non avremmo potuto trovare un tris migliore: 1) Credere alle panzanate di questi farabutti, 2) Imbastire scuse come quella del "poverino", 3) Accordare il massimo del garantismo con possibilità di ricorso alle decisioni delle commissioni, alimentando i richiedenti asilo ovviamente fino all'espletamento delle pratiche

Lucky52

Gio, 30/07/2015 - 13:59

Solo il PD continua a farci credere che scappano da guerre. Una mia amica de Asmara è da anni che mi dice che i suoi connazionali che arrivano in Italia sono gentaglia liberata dalle patrie galere a patto di venire in Europa; lo stesso accade negli altri paesi africani come già successe con la Romania

bastaballe

Gio, 30/07/2015 - 14:04

Basta clandestini

Ritratto di ALEX FORTY

ALEX FORTY

Gio, 30/07/2015 - 14:04

"""Abbiamo il lavoro programmato fino al 2017"""" QUESTO E' IL MIRACOLO ECONOMICO INVENTATO DAL GOVERNO RENZI !!!

Ritratto di Agrippina

Agrippina

Gio, 30/07/2015 - 14:28

quante cxxxxxe che ha sparato questo,e magari lo pagano pure.

Ritratto di mbferno

mbferno

Gio, 30/07/2015 - 14:34

Come era logico aspettarsi, di fronte a questi ormai quotidiani atti di violenza da parte di CLANDESTINI (sottolineato), non c'è alcuna replica o presa di posizione da parte di alf-musulm-ano, kyenge, boldrini e renzi (tutti minuscolo data la loro levatura).Del resto, NON avrebbero niente da dire........

roseg

Gio, 30/07/2015 - 14:52

Renzaccio ormai non credo più a nessuno,visto le panzane che pinocchio ci racconta quotidianamente che fanno ancora presa su una buona parte di beoti,scusami ma tu credi ancora che esista il diavolo? Mio figlio a fine settembre se andrà convinto che al peggio non ci sia limite, da parte mia chiudo baracca e burattini e probabilmente mi trasferirò in Svizzera entro la metà anno prossimo, considera che ho sempre fatto grandi battaglie con amici ecc... per tutto ciò che è italiano.Ora mi hanno triturato i testicoli basta, che affondi l'itaglia con tutti gli itagliani con annessi e connessi. Amenità.

gian paolo cardelli

Gio, 30/07/2015 - 14:58

Pontalti, quanti sono i profughi identificati veramente come tali sul totale degli arrivi? sentiamo...

Ritratto di illuso

illuso

Gio, 30/07/2015 - 15:03

Sonno anni che molti commentatori di questo blog essendone a conoscenza, denunciano i brogli di questi finti profughi. Purtroppo fino a che ci saranno milioni di euro da spartire tra coop sinistre e associazioni papaline, non ci sarà niente da fare. Costoro, come è stato provato, venderebbero l'anima al diavolo per quattro palanche.

Ritratto di d-m-p

d-m-p

Gio, 30/07/2015 - 15:06

"Poverino" ; dice qualche demente ingoiando tutte le baggianate che raccontano questo finti profughi , non pensando che "poverini" siamo noi che dobbiamo mantenerli sopportando l'arroganza e la prepotenza di questa gente che avendo capito con chi hanno a che fare , pretendono il meglio di quello che gli si offre , creando scompiglio in qualsiasi posto vanno . Si commuovono (chi li ascolta) a sentire le storie false che questi raccontano , in pratica si fanno prendere per i fondelli facendo pagare a noi le conseguenze della loro (inutile) pietà .

INGVDI

Gio, 30/07/2015 - 15:16

"Sveglia Uchenna, questi mentono tutti". Stupidità politica e l'interesse di organizzazioni più criminali che umanitarie fanno sì che questi clandestini, potenziali delinquenti, possano rimanere a lungo in Italia a nostre spese.Basterebbe un'intervista di cinque minuti ciascuno per identificare da quale paese provengono e il giorno dopo rispedirli TUTTI a casa. Nel giro di tre mesi non ci sarebbero più sbarchi di clandestini.

saporina

Gio, 30/07/2015 - 15:23

caro Morettini l'autista di Roma che ha perso il posto insegna che l'Italia non è il paese dove chi denuncia qualcosa con coraggio è premiato! meglio tacere e stare nell'ombra.

ziobeppe1951

Gio, 30/07/2015 - 15:23

@agrippina ..le tue cxxxxxe le spari gratis

Ritratto di abraxasso

abraxasso

Gio, 30/07/2015 - 15:52

Sono giovani, belli e aitanti; volete scommettere quanto ci mettono le vostre donne a...impadronirsi della materia?

Ritratto di abraxasso

abraxasso

Gio, 30/07/2015 - 15:55

Quando le donne italiane avranno capito l'antifona, gli uomini dovranno cominciare ad avere paura sul serio!

Ritratto di Dragon_Lord

Dragon_Lord

Gio, 30/07/2015 - 16:02

CHE FREGA AGLI ITALIANI SEDUTI SUL DIVANO CON LA BIRRA A VEDERE LA REALTA' ATTRAVERSO LA TELEVISIONE O LEGGERLA SU TWITTER O FACEBOOK, FARANNO, DIRANNO QUELLO CHE VEDONO COME PAPPAGALLI SENZA ANDARE A CONTROLLARE.

Ritratto di KRISDA12

KRISDA12

Gio, 30/07/2015 - 16:09

Il buonismo ipocrita di chi si fa pure prendere per il cxxo...assurdo.

Ritratto di hernando45

hernando45

Gio, 30/07/2015 - 16:17

IDIRIS guarda che UCHENNA è una DONNA!!!! Impara almeno a leggere!!! BUGIARDONE!!!!lol lol Saludos dal Leghista Monzese

Ritratto di hernando45

hernando45

Gio, 30/07/2015 - 16:23

CARO Lino lo Gracco, anche in Nicaragua quando arrivi e non sei residente ti fanno la foto e ti prendono le impronte. Ovvero nel terzo mondo sono piu AVANTI!!!! Saludos dal Leghista Monzese

Ritratto di hernando45

hernando45

Gio, 30/07/2015 - 16:30

Alora sei de coccio Prof, il respingimento della domanda d'asilo in virtu della Turco/Napolitano da al "respinto" attraverso il C.I.R. (tutto "A GRATIS")la possibilita di fare ricorso (come ho gia piu volte qui scritto e come dice la testimone UCHENNA) ma Tu si vede che leggi solo i titoli degli articoli ed i tuoi postati. Stammi bene li in ITALAFRICANA dal Leghista Monzese

Ritratto di hernando45

hernando45

Gio, 30/07/2015 - 16:39

Cara Agrippina UCHENNA (nome di fantasia ) è una DONNA!!!!!Come Te. Stammi bene li in RENZAFRICOLANDIA (copyrighy)Saludos dal Nicaragua.

Ritratto di computerinside

computerinside

Gio, 30/07/2015 - 17:08

vigliacchi che abbandonano donne ,anziani e bimbi nei loro paesi invece di rimanere e combattere per la libertà la democrazia ed ogni altro valore per cui valga la pena combattere. altro che profughi ,sono vigliacchi e clandestini e pretenziosi !chiediamoci come mai non chiedono asilo a paesi africani più ricchi invece che venire in europa?!

Raoul Pontalti

Gio, 30/07/2015 - 17:09

gian paolo cardelli in un primitivo e precoce commento cassato dalla redazione perché poneva in dubbio l'esistenza di Uchenna e la veridicità di fatti genericamente raccontati, avevo già indicato che le bufale dei migranti non intenerivano né ingannavano nessuno, tanto è vero che ad ottenere lo status di rifugiati sono pochi (lo scorso anno il 10% sul totale delle domande), ma il problema è dato dall'allegra concessione della protezione sussidiaria (22%) e soprattutto umanitaria (28%).

settemillo

Gio, 30/07/2015 - 17:20

I nostri pseudopoliticanti da strapazzo hanno dato il cervello all'ammasso e sono in lista d'attesa per un adeguato trapianto del suddetto organo. C'è però un poblema; la lista d'attesa è troppo lunga perché sono in tanti ad averne bisogno. Con un po' di pazienza il problema verrà risolto; io ci conto TANTISSIMO!

Ritratto di hernando45

hernando45

Gio, 30/07/2015 - 17:47

Caro COMPUTERINSIDE, ormai è tardi, ormai in tutta l'Africa sub sahariana si è sparsa la voce che il luogo dove è piu facile farsi MANTENERE è l'Italia. Vengono loro a prenderti fino alle foci del Nilo, con le loro moderne navi militari,poi una volta sbarcati ti portano in un Hotel, ti vestono griffato,ti curano (a proposito REDAZIONE dov'è finito il servizio di ieri sull'Ebola?)ti danno da mangiare, bere, sigarette, schedine telefoniche (per chiamare gli amici e parenti spronandoli a mettersi in viaggio pure loro) e DULCIS IN FUNDO, quando NON QUALIFICHI per aver diritto all'asilo, puoi (questo è lo SCANDALO solo Italiano) fare ricorso gratuitamente fino al terzo grado e intanto rimani in Italia a farti mantenere in attesa di SVIGNARTELA. PIU DI COSI!!!!lol lol Saludos dal Nicaragua.

Ritratto di hernando45

hernando45

Gio, 30/07/2015 - 17:50

Aggiungici anche i RICORSI Pontalti alle TUE STATISTICHE!!! Saludos dal Leghista avanzo d'osteria,Eruttatore ed ubriacone.lol lol

Ritratto di cape code

cape code

Gio, 30/07/2015 - 18:22

Haha Ma veramente i sinistronzis pensavano che questi fossero tutti poveracci perseguitati, oppure e' il solito trucchetto dei lobotomizzati rossi per poi avere voti alle elezioni? Tanto non vi voteranno piu' nemmeno gli immigrati integrati, neanche loro ne possono piu' di come siete stupidi e smidollati.

Ritratto di cape code

cape code

Gio, 30/07/2015 - 18:24

@Agrippina ma vai a spalare letame in Africa...

Raoul Pontalti

Gio, 30/07/2015 - 18:33

Certo che chi è strafatto di ron Flor de Caña ha difficoltà ad intendere le cose: le concessioni dello status di rifugiato devono intendersi comprensive anche di quelle pronunciate dal tribunale esperiti i ricorsi, idem per le altre forme di protezione internazionale. Le mie statistiche poi sono quelle del ministero dell'interno.

MEFEL68

Gio, 30/07/2015 - 18:54

Se io, anche da turista, so che per passare un soggiorno in uno stato dove per entrare è previsto un documento, mi faccio premura di avere tutto l'occorrente in regola. Non rischierei di certo, di affrontare un viaggio e sostenere spese per poi essere fermato all'arrivo ed essere rispedito in Italia. Si faccia così anche con gli immigrati e vedrete che molte cose si risolveranno.

19gig50

Gio, 30/07/2015 - 20:24

Gli italiani lo sanno bene, conoscono la falsità di quegli individui, solo i sinistri, continuano a credere alle panzane di quegli infami.

Ritratto di hernando45

hernando45

Gio, 30/07/2015 - 20:39

RIPROVO. Prof ho gia qui scritto piu volte che l'unico liquore che bevo è il limoncello, una volta la settimana,quindi è inutile che Tu quando non hai argomentazioni per controbattermi, la butti in CACIARA da osteria. I dati da te citati del ministero dell'interno, comprendono anche i 50.000 che il ministero stesso ha ammesso di aver PERSO???? Stammi bene e piano col TEROLDEGO che ti fa male!!!lol lol Saludos dal Nicaragua FELIX

Massimo Bocci

Gio, 30/07/2015 - 20:53

Vi racconto tutte le bugie.......CHE SI POSSONO RACCONTARE IN UN PAESE REGIME!!! DI....LADRI!!!

timoty martin

Gio, 30/07/2015 - 21:52

Boldrini, svegliati e smettial di credere a questi furbastri che, con il tuo aiuto, ci prendono in giro e ci spillano soldi.

Ritratto di bonoitalianoma

bonoitalianoma

Gio, 30/07/2015 - 23:31

Cosa deve dire un cittadino italiano, tutto tasse e tartassato dalla culla alla fossa, che dopo aver conseguito una laurea al fine di ottenere un lavoro che gli dia "un salvagente economico" per campare è costretto ad andare all'estero per quagliare il pranzo con la cena?

unz

Ven, 31/07/2015 - 00:30

italia vigna dei coglioni

Ritratto di Runasimi

Runasimi

Ven, 31/07/2015 - 00:53

Viviamo nell'era della massima comunicazione. Con la diffusione del telefono cellulare in tutto il mondo le notizie corrono alla velocità della luce. SOLO I NOSTRI GOVERNANTI ABUSIVI NON SI SONO ACCORTI DELLA DEVASTAZIONE PROVOCATA DALLA DIFFUSIONE DEL LORO BUONISMO DEMAGOGICO VIA ETERE. Un buonismo criminale che paghiamo tutti noi cittadini italiani. UN BUONISMO CHE STA DISTRUGGENDO IL TESSUTO SOCIALE DEL NOSTRO PAESE.

Ritratto di AndrewForecella

AndrewForecella

Ven, 31/07/2015 - 01:59

Uchenna - nome di fantasia o personaggio di fantasia?

lento

Ven, 31/07/2015 - 07:09

Gia' si sapeva !In ogni traversata c'e' sempre qualche morto ,serve per aggravare la situazione !

gigetto50

Ven, 31/07/2015 - 07:47

....puo' anche darsi che questa intervista sia stata montata ad hoc ma comunque il fondo di verita' c'é, é ovvio ed é umano. Le direi anch'io le bugie. Non credo siano cosi' ingenui da fare tutto questo viaggio per poi arrivare qua e dire candidamente che ...si...é vero....in fondo non abbiamo il diritto allo status di profugo. Ed é per questo che l'Europa non si fida degli scrutinatori cattocomunisti buonisti italiani. E' per questo che ora affianchera' ai cattocomunisti italiani buonisti, i suoi ispettori. E la musica cambiera'.

MOTOFFOLINO

Ven, 31/07/2015 - 09:00

Agrippina: Mi dispiace veramente per lei, è proprio irrecuperabile! E scommetto che si sente buonissimissimo/a-

giovanni951

Ven, 31/07/2015 - 11:02

non bisogna piú andare a prendere nessuno....si arrangino.

mariod6

Dom, 16/08/2015 - 10:33

@idiris dai del bugiardo al mediatore culturale. Allora o sei complice di questo sistema di sfruttamento delle risorse italiane o sei totalmente rincoglionito. In entrambi i casi sei da cacciare via, subito.

Borbone

Lun, 24/08/2015 - 23:31

Quello che dice chi ci ha spigato come stanno le cose lo sanno tutti, solo e chi fanno finta di non sapere e non capire a quale disastro ci hanno portato i Politici Italiani, Corrotti basta vedere Roma Capitale quanti ce ne sono del PD, poi ce anche i due che fanno finta di non vedere ,non sentire e non parlarne perché gli e scomodo cioè Renzi e Alfano compreso dei compagni di merende che non parlano nemmeno lori se no perdono la poltrona il che li vorrei chiamare con il vero nome V. ma non lo dico x il mio rispetto personale.

Anonimo (non verificato)