Immigrati violentano ragazza: "Strangolata durante lo stupro"

Arrestati due nigeriani presso il Cara di Borgo Mezzanone. L'accusa: violenza sessuale di gruppo. Strangolarono la vittima mentre la violentavano

Finalmente li hanno arrestati. Sono passati 30 giorni da quella orribile violenza sessuale, ma ora Jeremiah Omomoh a Ahmed Shaban, due immigrati nigeriani di 26 e 27 anni, sono finiti in manette a seguito dell'ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal Gip del Tribunale di Foggia. Una battaglia durata un mese per catturare i due accusati di violenza sessuale di gruppo ai danni di una connazionale.

L'arresto di Omomoh è avvenuto ieri nella "pista" del Cara di Borgo Mezzanone. Per Shaban le porte del carcere si sono invece aperte a Lecce, dove è stato ritracciato dalla Mobile della città salentina. Entrambi vivono nella baraccopoli sorta a pochi passi dal centro di accoglienza per richiedenti asilo.

L'accusa riguarda una violenza sessuale che i due arrestati avrebbero commesso su una connazionale arrivata in Italia via mare nel maggio scorso. Dopo un breve periodo in un Cas di Torino, la giovane era andata a Borgo Mezzanone facendo perdere le sue tracce. E qui è finita nelle mani dei criminali sfruttatori della prostituzione. Per mesi ha venduto il suo corpo a clienti disposti a pagare soldi in cambio di sesso. Poi ha deciso di smettere.

Il 4 settembre, però, il 27enne nigeriano l'aveva avvicinata, proponendole di consumare un rapporto sessuale e di diventare la sua protetta nel campo della prostituzione. Al suo rifuto, si è preso con la forza quel che gli era stato negato. Insieme ad Omomoh l'ha afferrata, l'ha denudata e poi l'ha stuprata. Una violenza inaudita. Mentre la ragazza cercava di divincolarsi, Ahmed l'ha presa per il collo, l'ha riempita di schiaffi e pugni e con una mano intorno al collo l'ha soffocata facendole perdere i sensi. La vittima, trasportata in pronto soccorso, era stata poi ricoverata presso il reparto di neurochirurgia ospedaliera".

Commenti

dagoleo

Ven, 06/10/2017 - 15:53

Le risorse della Signora Baldracchia.

Ritratto di Roberto_70

Roberto_70

Ven, 06/10/2017 - 16:08

Protocollo di integrazione rispettato alla lettera secondo le istruzioni di qualche illuminato mediatore culturale.

acam

Ven, 06/10/2017 - 18:52

poi ai figli di tali aggeggi che nasceranno in italia le vorremo regalare la nazionalitàn enevvero bindi e compagnia..?

Una-mattina-mi-...

Ven, 06/10/2017 - 18:55

LE "RISORSE" STRAPPALACRIME NON SONO CREDIBILI: QUESTI NON FUGGONO DAGLI ORRORI MA LI CREANO DOVE ARRIVANO: SEGNO CHE NON HANNO MAI SUBITO NULLA E CHE NON TORNANO INDIETRO PER PAURA DELLE LEGGI DEI LORO PAESI

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Ven, 06/10/2017 - 19:10

Dobbiamo proprio integrarci?

paolinopierino

Ven, 06/10/2017 - 19:12

Raccontare alla presidenta cosa fanno le sue risorse, anzichè pagarci le pensioni dovremo mantenere speriamo a vita all'ergastolo Per rendersi conto di persona chi è questa gentaglia vada da loro se ne ha voglia pure lei di fare questa esperienze positive che racconta delle quali straparla di integrazione e carità alla fine come esternato dai suoi mediatori culturali essendo donna godrà. L'immondo schifo perdura e peggiora

bruco52

Ven, 06/10/2017 - 19:25

"la loro Cultura sarà la nostra...." parole della Boldrini, che evidentemente non è mai stata costretta a prostituirsi, non è mai stata violentata e non è mai stata ridotta in fin di vita per mano di un immigrato....

btutus42

Ven, 06/10/2017 - 19:40

brutus42 Come correttamente osservato da Paolo Pansa l'Italia non esiste più.Così i delinquenti (italiani e stranieri) ormai fanno quello che vogliono e raramente vengono condannati al carcere (anche se in misura minima in considerazione delle norme assurde esistenti nonchè le riduzioni di pena che credo esistano solo nel nostro codice penale). E noi cittadini cosa dobbiamo fare? Ci dobbiamo organizzate e punire noi questi delinquenti? Questo non è possibile, ma intanto comprerò una pistola avendo un regolare porto d'armi.

Ritratto di bracco

bracco

Ven, 06/10/2017 - 20:08

Peccato che questi fatti non succedano ai familiari della feccia dei politica buonista dell'accoglienza

Reip

Ven, 06/10/2017 - 21:09

E cosa gli faranno i nostri ottimi giudici? NULLA!!!

Ritratto di giangol

giangol

Ven, 06/10/2017 - 21:26

basta dire che sono scappati dal loro paese perchè hanno paure dei coccodrilli e per uscire dalla paura un bel hotel a 7 stelle e una vacanzina in montagna a mangiare porcini che è stagione

Popi46

Sab, 07/10/2017 - 06:46

@Una-mattina-mi...: "leggi " dei loro paesi? Io le definirei "usanze tribali "

ortensia

Sab, 07/10/2017 - 08:22

Questi sarebbero i prossimi bidelli nelle scuole dei nostri ragazzi? Sotto il parruccone rosso della ministra fedeli e' balenata questa ideona, grossi mandino a controllare i nostri nipotini durante le lezioni.

Ritratto di skizzonet

skizzonet

Sab, 07/10/2017 - 08:49

E INUTILE CHE COMMENTATE QUESTE NEFANDEZZE CON APPELLATIVI PIU O MENO PESANTI, NEMMENO LI LEGGONO, RICORDATEVI CHE ABBIAMO DUE POSSIBILITA DI REAGIRE, RIVOLTA POPOLARE, INATTUABILE (vedi Barcellona) OPPURE IL VOTO, RICORDATELO QUANDO SARA IL MOMENTO

uberalles

Sab, 07/10/2017 - 09:35

Hanno stuprata e quasi ammazzata una ragazza africana, quindi l'arresto immediato, senza se e senza ma. Se la ragazza avesse avesse avuta la pelle bianca si sarebbe innescata una lunga fila di distinguo per arrivare, forse, agli arresti domiciliari...Altrimenti che accoglienza è?

RenatoBozzini

Sab, 07/10/2017 - 10:17

vanno immediatamente sottratti al giudizio ( si fa per dire) dei nostri giudici! Poi bisogna castrarli ( la chirurgia italiana è ottima ) e quindi in convalescenza a casa loro da dove sono venuti. Basta, basta, basta......................basta!

Vigar

Sab, 07/10/2017 - 10:34

Ma lo fecero in maniera disciplinata o no?.....

rudyger

Sab, 07/10/2017 - 11:01

sono finiti in manette ! mi vien da ridere. ci penserà ora Soccorso rosso a mettere le cose a posto. Ai tempi del puzzone quando un delinquente volevano farlo fuori, lo facevano "fuggire" dal carcere e.... poi spariva. Ottimo sistema che dovrebbe essere attuato in questa specie di italia democratica.

ziobeppe1951

Sab, 07/10/2017 - 11:23

Chissà se ai bimbi delle elementari insegneranno anche queste forme di integrazione

aldoroma

Sab, 07/10/2017 - 11:42

bruciateli

46gianni

Sab, 07/10/2017 - 12:12

evviva la nuova cultura della sx buonista

titina

Sab, 07/10/2017 - 12:46

Maledico coloro che fanno entrare in Italia chi non scappa da guerre.

Ritratto di eaglerider

eaglerider

Sab, 07/10/2017 - 14:59

Sono bestie dentro. E' genetica e non la puoi educare.