Immigrato chiede ospitalità a connazionali: rapisce la figlia

Un profugo di 21 anni di origine ghanese con problemi psichici, ospite di un centro di accoglienza, è stato arrestato dopo avere portato via la figlia a una coppia

Un profugo di 21 anni di origine ghanese con problemi psichici, ospite di un centro di accoglienza, è stato arrestato dopo avere portato via a una coppia di connazionali ai quali aveva chiesto ospitalità la figlia di tre anni a Cairo Montenotte. La bimba è stata riportata ai genitori in buone condizioni.

In precedenza il giovane era stato ricoverato in ospedale con un trattamento sanitario obbligatorio dopo avere danneggiato alcune auto in sosta. Nei giorni scorsi si era allontanato dal centro di prima accoglienza in cui viveva a Cairo e aveva cercato ospitalità presso la coppia di connazionali. Senza un’ apparente motivo ha preso la loro bambina ed è fuggito cercando di rubare un’auto prima di essere arrestato. Ora deve rispondere di sequestro di minore e tentata rapina.

Commenti

Raoul Pontalti

Sab, 18/07/2015 - 22:07

Un profugo dal Ghana? NO! Un clandestino! Chi ha dato la patente di profugo a un ghanese?

risorgimento2015

Dom, 19/07/2015 - 12:47

FISCHIA.... che risorza!! NON e buono nemmeno per il CONCIME?? EE` noi paghiamo e sopportiamo. "W l'ITALIA DI UNA VOLTA"