Un immigrato su 4 è positivo all'epatite

Tutti gli immigrati avranno diritto alle cure. Cure straordinariamente efficaci, ma anche molto costose

"Il 20-25% degli immigrati che arrivano sulle coste italiane è positivo all’epatite C". Nel corso di un incontro organizzato a Vienna da Msd, a margine del Congresso internazionale sul fegato, Antonio Craxì, ordinario di Gastroenterologia all'Università di Palermo, ha lanciato un nuovo allarme. Che, dopo l'allerta per il diffondersi di casi di scabbia in tutto il Paese, rischia di aggravare una situazione già precaria di per sé.

Per Craxì l'epatite C non rappresenta un rischio per la salute pubblica, per via soprattutto della modalità di trasmissione di questo virus. "Ma - avverte - una parte di queste persone diventa stanziale, dunque si tratta di pazienti che avranno diritto alle cure". Cure straordinariamente efficaci, ma anche molto costose. Aspetto, questo, che è stato esaminato a lungo dagli specialisti a Vienna. "A fronte del Fondo per gli innovativi - spiega - in Italia fino a ieri erano stati spesi per i nuovi medicinali anti-epatite C circa 90 milioni di euro". Ovviamente, con importanti disparità fra le regioni: a fronte dei 10-15 milioni di euro spesi in Lombardia ed Emilia Romagna, la Sicilia si ferma a meno di 1,5 milioni. "Proprio a Mazara e Marsala - conclude Craxì - ci sono dei gruppi di stranieri ormai stanziali in cui il virus dell’epatite C è presente".

Annunci
Commenti

magnum357

Lun, 27/04/2015 - 17:00

Allegria allegria !!!! Loro avranno le cure tutte tutte gratis comprese quelle specialistiche !!! Io italiano e disoccupato dovrò pagarmele tutte tutte quante, questo si chiama razzismo !!!!

Rossana Rossi

Lun, 27/04/2015 - 17:02

Ma va? ma questi qui non sono una nostra 'risorsa' come blatera la sboldrina? E tutte queste cure chi le paga? Altro che aumentare l'iva........e lo schifo continua..........

Ritratto di ohm

ohm

Lun, 27/04/2015 - 17:07

Ma va!

Ritratto di ALEX FORTY

ALEX FORTY

Lun, 27/04/2015 - 17:11

Tranquillo Magnum !!! tra non molto i clandestini saremo noi e loro invece di curarci ci manderanno fuori dall'Italia a calci nel c.lo!!!!!

Holmert

Lun, 27/04/2015 - 17:15

Hai voglia a fare servizi e scrivere questo o quello ,caro Il Giornale. Sei solo con altre pochissime testate a mettere a fuoco la situazione e cercare di far capire che così non si può andare avanti, senza rischiare di rompersi l'osso del collo e mandare a carte 48 la nazione tutta. Questa è una situazione che ci stanno rifilando i musulmani dell'ISIS ed associati e molte teste di rapa italiane, che ci governano, non riescono a capire. Compreso quello che parla dal sommo soglio, con le sue paternali buoniste e capaci di rallegrare solo Satana ed Allah. Salvo il dio danaro di cui quelli sono avidi sin dai tempi dei tempi, che guadagnano per accudire questa orda universale. Sempre amò quella casta il vil danaro.

rossini

Lun, 27/04/2015 - 17:18

Ma quanti "TESORETTI" saranno necessari per fornire i servizi a questo esercito di immigrati che si ingrossa di giorno in giorno? Farmaci, posti letto in ospedale, abitazioni, asili nido, pensioni e sussidi vari. Ma ci siamo forse dimenticati che abbiamo le pezze al cxxo? Che non c'è trippa per gatti? E che se qualche pezzetto di trippa avanza deve andare innanzi tutto ai CITTADINI ITALIANI che pagano le tasse?

Ritratto di gianniverde

gianniverde

Lun, 27/04/2015 - 17:25

Diritto alle cure,ma la differenza è che se fossero stati italiani avrebbero pagato e sarebbero stati visitati dopo 3 mesi.Questo è il razzismo dei kompagni.

Zizzigo

Lun, 27/04/2015 - 17:29

Se uno su quattro ha l'epatite, gli altri tre cos'hanno? Qui a Milano c'è di tutto e di più.

Ritratto di bingo bongo

bingo bongo

Lun, 27/04/2015 - 17:29

Provate ad entrare in Nigeria con passaporto ma senza visto d'ingresso e relativa tassa,provate.Italiani,popolo di pirla,perchè questi al governo qualcuno l'avrà pur mandati. E domani,i nostri figli saranno i loro lavapiatti.

Ritratto di lordvader

lordvader

Lun, 27/04/2015 - 17:30

E io pago!

VittorioMar

Lun, 27/04/2015 - 17:35

...intanto noi paghiamo i ticket per i disastri delle sanità regionali!!

Grix

Lun, 27/04/2015 - 17:36

Ho pagato piu' di 30.000 Euro di tasse nel 2014, senza ovviamente considerare tutta l' IVA di ogni singolo acquisto. Ho fatto una prenotazione per una ecografia alla spalla. Primo posto utile disponibile: 7 Agosto! E siamo a Torino.

simonemartini

Lun, 27/04/2015 - 17:38

Nooooooo! non è vero! la Presidente Boldrini ci aveva garantito che gli immigrati erano tutti sani...sue testuali parole! Ma non è colpa sua è ingenua e si fa consigliare male non dovrebbe dar retta agli gnomi e ai folletti!

Ritratto di Memphis35

Memphis35

Lun, 27/04/2015 - 17:52

Una cosa è certa: qualcuno ,in Italia, s'è bevuto il cervello. Si invita a NON votare Salvini quanti vogliono proseguire sino in fondo per questa strada...avvertendoli, però, che è senza ritorno.

Ritratto di bingo bongo

bingo bongo

Lun, 27/04/2015 - 17:56

Grix e ne pagherai ancora di più perchè,senza saperlo,la tua famiglia sta mantenedo una famiglia di clandestini,dalla culla alla bara.

angelorosa

Lun, 27/04/2015 - 18:03

già sapevamo che molte malattie ormai sconosciute sono ritornate d'attualità, i nostri governanti, che sanno come stanno effettivamente le cose, per non allarmare la popolazione considerata bue non lo dicono. Gli immigrati "nuovi partigiani" hanno bisogno di cure costose, niente paura si alzerà il tichet degli italioti e si toglieranno le spese mediche dalla denuncia dei redditi. Poi un sovraprezzo della benzina ed un'aumento dell'IVA sul panne, latte, pomodori, e spaghetti. Avanti o popolo che siamo alla fine.

antonio54

Lun, 27/04/2015 - 18:07

Più risorse di così... cosa ci lamentiamo. Che paese sbrindellato che siamo. Ma chi si è assunto l'onere di governare, l'orgoglio dove ce l'ha? Vedere che il proprio paese sta diventando una latrina... un sussulto: nada. Che schifezza...

Ritratto di Galahad12

Galahad12

Lun, 27/04/2015 - 18:18

Considerate che, diversamente da noi, gli immigrati, in quanto disoccupati, hanno l'esenzione totale da tutti i ticket sanitari con codice E02

elio2

Lun, 27/04/2015 - 18:21

Che problema c'é ci sono sempre i cretini degli Italiani che pagheranno tutta la sanità, dopo averla già strapagata, mentre al clandestino che nemmeno sappiamo come si chiama e gli daranno tutto gratis. Votate i comunisti mi raccomando e poi lamentatevi.

elgar

Lun, 27/04/2015 - 18:44

Non solo epatite, ma scabbia e tubercolosi contamineranno parecchi italiani. E gli immigrati nelle cure hanno la precedenza e pure senza pagare. Tutto a carico del Servizio Sanitario Nazionale pagato da noi. Chi invece vuole non vuole aspettare deve sganciare e farsi curare a pagamento. Dopo aver pagato un bel po' di tasse. Poi quando Salvini dice che la sinistra al governo porta più tasse e più immigrati non è vero. E' una trovata elettorale. Se poi i fatti danno ragione a Salvini... beh ..allora.. tanto peggio per i fatti.

onurb

Lun, 27/04/2015 - 18:56

Ricordo molto bene che solo pochi mesi fa venivano accusati di diffondere falsità al solo scopo di creare panico coloro che affermavano che i clandestini portavano in Italia la tubercolosi. Si è scoperto, poi, perché qualche poliziotto si è ammalato, che i clandestini non solo portano la tubercolosi, ma anche la scabbia. Adesso veniamo a informati che il 25% di costoro ha l'epatite C. Ovviamente non sono contagiosi, si dice. Ma metti che ogni tanto abbiano qualche rapporto sessuale, dopotutto sono esseri umani (Boldrini ho detto esseri, quindi includo anche le signore): come la mettiamo? Si può dire che il 25% costituisce quasi un'epidemia? Ma per far cessare tutto questo ambaradan di clandestini il governo si aspetta da noi una rivoluzione? Ce lo dica che cercheremo di provvedervi.

cgf

Lun, 27/04/2015 - 19:13

il ticket invece lo paga chi percepisce DI PENSIONE la metà dei quasi mille euro che si prendono "lavorando" come profugo.

eolo121

Lun, 27/04/2015 - 19:16

tra sinistroni e maomettani l itaglia è in coma.. ma ce lo meritiamo il PD vince sempre alle elezioni.. nulla cambia

giuliano60

Lun, 27/04/2015 - 19:31

L'epatite? fosse solo quella, il serbatoio di batteri, i virus latenti, l'Aids che si portano appresso? Poi facile dire l'epatite C non è un problema, a parte che non è difficile far esplodere contagi, poi non sarà un problema se ci si cura e chi li cura questi signori, che idea della prevenzione hanno questi soggetti? Noi. Dove andranno a farsi visitare se non nei pronto soccorso dove già si rischiava di stare ore ad aspettare un medico adesso non basteranno giorni... mamma mia cosa ci aspetta, non oso neanche immaginare che Italia devastata stiamo dando ai nostri figli e nipoti e che Italia devastata stiamo conoscendo grazie alla sinistra e al Vaticano...

michetta

Lun, 27/04/2015 - 19:37

Vedete, che faccio bene io, che quando ne incontro uno qualsiasi, cambio letteralmente strada!?!?!?

Raoul Pontalti

Lun, 27/04/2015 - 20:08

Non bastava Ebola, non bastava la TBC, non bastava la scabbia, ora per terrorizzare i bananas e fomentare il razzismo si invoca anche l'epatite C che è quella epidemiologicamente meno rilevante. Che un quarto dei migranti sia sieropositivo all'HCV è semplicemente una bufala, anche ammettendo che gli scafisti si ingegnino di selezionare e spedire prevalentemente soggetti infetti, poiché nei due unici paesi africani dove l'incidenza è altissima (Egitto e Libia) non si va oltre il 12%. Basta non andare a letto con gli africani e non scambiare con loro siringhe e il rischio di contagio è nullo. Preoccupiamoci invece del fatto che l'Italia dopo la Romania ha il può alto numero di sieropositivi in Europa per casi autoctoni. Sulle cure: riguardano i malati non semplicemente gli infetti e si ammalano severamente in pochi, specie se alcolisti, ma gli africani di norma non sono beoni, dunque non spaventiamoci per l'ennesima bufala.

timoty martin

Lun, 27/04/2015 - 20:34

Che bello! ma che bello! Accoglienza, aiuto, mantenimento, tutto a spese nostre. In cambio ci becchiamo l'epatite. Boldrini, vai ad aiutare anche tu? Alfano dove sei? va ad accogliere l'epatite

Ritratto di Luigi.Morettini

Luigi.Morettini

Lun, 27/04/2015 - 22:30

La matematica, come noto, non è un opinione. Le cure che si prestano agli "invasori" vengono sottratte agli Italiani, specialmente a quelli anziani.

Giorgio5819

Mar, 28/04/2015 - 10:50

Si, e gli altri tre hanno la rogna, 4 su 4 non hanno voglia di fare un ca..o, e sono tutti codardi che abbandonano le loro famiglie invece di combattere per la propria terra. Sono le truppe d'invasione comunista per sfasciare definitivamente l'Italia. Questa porcata dell'aiuto ai migranti è un genocidio ai danni degli italiani.

Giorgio5819

Mar, 28/04/2015 - 11:40

xRaoul Pontalti, vista la grande cultura e la spocchiosa autostima suggerisco di addebitare tutti i costi sanitari di questi lercioni sul suo pingue conto corrente.