Immigrazione, l'Italia chiede campi profughi in Africa

Servirebbero a fare uno screening: chi ha diritto viene distribuito in modo equilibrato nei Paesi europei, chi non lo ha resta a casa

Per alleggerire la pressione migratoria bisogna "stabilizzare la Libia" e "creare campi profughi direttamente in Africa". Ad affermarlo a Omnibus di La7 è il ministro dell’Interno, Angelino Alfano. "La Libia è diventata una priorità internazionale - ricorda Alfano - ed il merito è dell’azione del governo italiano: è lì che si scarica la pressione migratoria di tutti i Paesi confinanti". Quanto ai campi in Africa, servirebbero a fare "uno screening preventivo: chi ha diritto allo status di rifugiato, viene distribuito in modo equilibrato nei vari Paesi europei; a chi non lo è non viene dato il permesso di partire".

L'Italia dunque spinge per la creazione di tre centri di raccolta dei profughi in Niger, Sudan e Tunisia, un piano sul quale si è già confrontata con l’Alto Commissariato Onu per i Rifugiati e con l’Organizzazione Internazionale per le Migrazioni. Dai quei centri i richiedenti asilo potrebbero inviare la domanda al paese Ue prescelto, dove verrebbero poi trasferiti se venisse accolta. La proposta convince anche la Lega Nord che però non risparmia critiche al governo: "Abbiamo un governo che è ridicolo. Noi lo dicevamo da tempo che i profughi bisognava aiutarli a casa e ci davano dei razzisti - ha commentato Zaia questa mattina -. Abbiamo dovuto vedere 200 mila immigrati arrivare in Italia, 3600 dei quali morti in mare, sostanzialmente scaricati sui nostri territori senza nessuna prospettiva. Ci costano 42 euro al giorno. Adesso finalmente qualcuno dice che si potrebbero fare dei campi profughi in Africa, ci costerebbero molto meno". Zaia ha ricordato che "quando li facevamo noi con il nostro governo, questi centri, ci dicevano che eravamo razzisti, che avevamo dato vita a lager. La verità è che non avevamo 3600 morti in mare all'anno".

Commenti
Ritratto di gzorzi

gzorzi

Mar, 10/03/2015 - 12:20

Basterebbe mettere una soglia in ingresso e un attimo di cervello, uno può anche avere un diritto, ma se in Italia non c'è lavoro come campi? Alle mie spalle? Può andare bene fino ad un certo punto, superata una soglia vieni respinto o dirottato su altro paese.

gigetto50

Mar, 10/03/2015 - 12:25

.....ah...ora Alfano non invoca piu' aiuto dall'Europa...ha finalmente capito che li' nessuno lo vuole ascoltare.....

glasnost

Mar, 10/03/2015 - 12:30

Purtroppo i sinistri invasati dalle teorie buoniste capiscono le cose con anni di ritardo. Ad esempio hanno capito che il comunismo era una bufala solo dopo il crollo del muro di Berlino, prima non lo avevano neanche immaginato. Ma che ci volete fare? sono così. Adesso FORSE capiscono che è meglio non far venire cani e porci in Italia, ma selezionare prima e mandarli nei paesi che scelgono loro con buona pace dei tedeschi. Ma questo dopo che ci sono stati migliaia di morti. Ma, non illudiamoci troppo, ci ripenseranno dato che potrebbe finire il business delle Coop rosse e della chiesa sui migranti???

agosvac

Mar, 10/03/2015 - 12:31

Fare campi profughi in Libia non risolve certo il problema anche se lo alleggerisce un po'. Bisogna andare nei "paesi d'origine" di questi immigrati ed agire sul luogo stabilizzando la posizione politica e quella economica. I profughi non dovrebbero più sentire l'esigenza d'immigrare, dovrebbero restarsene nei loro paesi e, probabilmente, ne sarebbero più che felici. La cosa comica è che l'Africa è un paese ricco che ha fatto arricchire oltremodo molti europei, nei tempi ormai lontani del colonialismo. La si renda di nuovo ricca ma non più per gli europei solo per i nativi.

Ritratto di danutaki

danutaki

Mar, 10/03/2015 - 12:47

E chi glielo spiega adesso alla Boldrini ??

moshe

Mar, 10/03/2015 - 12:47

Questo è un governo di incapaci e delinquenti, non deve CHIEDERE, deve IMPORRE queste volontà, ed in caso di consenso negativo da parte della ue, DEVE FARE UN RESPINGIMENTO SISTEMATICO DI TUTTI I CLANDESTINI CHE VOGLIONO ENTRARE IN ITALIA !!!!! E' un governo di dilettanti allo sbaraglio che sta portando l'Italia verso una guerra civile !!!!!

19gig50

Mar, 10/03/2015 - 13:14

Ok per chi ha diritto, stabilendo un tetto massimo ma, quelli che sono qui e non lo hanno vanno cacciati senza tante storie. Avvertire poi in modo chiaro che, chi si azzarda a tentare una traversata illegalmente sarà affondato con il barcone senza pensare a chi poteva esserci sopra… Ma, questi incapaci senza palle che ci governano avranno il coraggio di farlo?

sbrigati

Mar, 10/03/2015 - 13:25

Forse non sarà la soluzione ottimale, ma sicuramente un passo avanti e che darà il deciso segnale che non si tollererà più una immigrazione incontrollata. Quello che in molti chiedevano da anni.

biricc

Mar, 10/03/2015 - 13:49

Salvini lo va dicendo da sempre ma gli davano del razzista. Ora che lo dice alf-ano è tutto ok.

19gig50

Mar, 10/03/2015 - 15:42

Ma il malcontento della gente questi rincoglionìti lo sentono o fanno finta di niente?