"Incendi in Sicilia appiccati da gatti bruciati": accusa ai piromani

Il presidente del parco dei Nebrodi Giuseppe Antoci accusa: "Dietro gli incendi in Sicilia c'è la mafia dei pascoli. Danno fuoco ai gatti randagi per incendiare i cespugli"

I piromani responsabili dell'ondata di incendi che nei giorni scorsi ha flagellato la Sicilia appiccherebbero il fuoco con un metodo atroce: danno alle fiamme i gatti randagi che poi vengono liberati nel bosco.

La notizia arriva dal presidente del parco dei Nebrodi, Giuseppe Antoci, che in una recente intervista al Corriere della Sera spiega come dietro ai roghi si celi quella che lui descrive come la "mafia dei pascoli."

"Facevano affari d'oro che noi abbiamo mandato all'aria - racconta amareggiato - Prendevano i terreni del demanio in affitto e poi incassavano i contributi Ue, guadagnandoci il 2.000%. Tra il 2007 e il 2013, per intenderci, sono stati stanziati 3 miliardi di euro. Con il nostro protocollo di legalità non possono più prenderli e anzi sono anche stati tolti a chi li aveva."

Così appiccano gli incendi

Secondo il numero uno del parco dei Nebrodi i piromani avrebbero aspettato scientemente che si levasse lo scirocco per appiccare oltre cinquecento incendi. Utilizzando una tecnica barbara: dar fuoco appunto ai gatti randagi che, pazzi di dolore, avrebbero così incendiato tutti i cespugli che incontravano nella loro fuga.

"Ci sentiamo violentati - conclude amareggiato Antoci - Molti dei nostri alberi secolari sono bruciati. Ci costituiremo parte civile nei processi: la nostra risposta sarà fortissima."

Commenti
Ritratto di mbferno

mbferno

Mar, 21/06/2016 - 12:57

LURIDI BASTARDI....anche se sono randagi,lo sguardo magico degli occhi di un micio puo' solo regalare sensazioni altrettanto magiche...vi auguro la stessa orrenda fine.

Ritratto di marino.birocco

marino.birocco

Mar, 21/06/2016 - 14:17

Ivan la tecnica usata non è quella che dici tu , il pelo del gatto viene bagnato con del gasolio poi si dà fuoco. Studia Ivan studia ...

btg.barbarigo

Mar, 21/06/2016 - 14:22

Non ci sono parole per questo orrore!Sono passati quasi ottanta anni e ancora ho presente una scena simile:una donna aveva legato con del filo di ferro un povero gatto reo di aver mangiato un pulcino e poi gli aveva dato fuoco con la benzina.Ero bam= bino,ma ancora adesso ricordo quello strazio.Non so che fine abbia fatto quella donna con la guerra del 40 alle porte,ma il mio augurio continuo è che abbia pagato quell'infamia.

Ritratto di SCACIOSO

SCACIOSO

Mar, 21/06/2016 - 14:37

Catturare questi infami, cospargere le loro palle con pece infiammabile e procedere.

Ritratto di stenos

stenos

Mar, 21/06/2016 - 15:03

Mi inchino al senso dello stato e della legalita' dei siciliani degnamente rappresentati dal ministro dell'interno e dal presidente della repubblica......

mariolino50

Mar, 21/06/2016 - 15:27

btg.barbarigo A quei tempi non si andava tanto per il sottile, i miei parenti contadini beccarono un gatto forse selvatico che gli uccideva i coniglietti, e misero lui in pentola, chi la fà l'aspetti, quando cè fame certe fisime passano in secondo piano, la gente mangiava anche le pantegane.

Vigar

Mar, 21/06/2016 - 15:46

Se la cosa è vera, il che non mi stupirebbe, auguro a questi esseri schifosi, tutto il male del mondo. Inutile ivocare la stessa sorte perchè tanto nessuno gli riserverà mai un simile trattamento.....purtroppo!

java

Mar, 21/06/2016 - 16:19

bisognerebbe incendiare loro

Lucky52

Mar, 21/06/2016 - 17:03

Cosa ci si può aspettare di diverso dai mafiosi?

Ritratto di MLF

MLF

Mar, 21/06/2016 - 17:52

@mariolino50: un conto e' mangiare, per sopravvivenza. Si mangiano un sacco di animali purtroppo, ma un altro e' la barbarie del torturarli per incendiare un parco ed uccidere orribilmente anche flora e fauna del parco medesimo, oltre ai gatti. Questo e' intollerabile.

Ritratto di DASMODEL

DASMODEL

Mar, 21/06/2016 - 18:29

Siate maledetti e stramaledetti a vita. Infami schifosi.

gianfran41

Mar, 21/06/2016 - 18:30

Miserabili delinquenti!

mariolino50

Mar, 21/06/2016 - 18:44

MLF Mica ho scritto che sono d'accordo, mio suocero fece il minatore in Sardegna, e mi raccontava che decenni fà i pastori facevano lo stesso con i conigli,zuppati di benzina e accesi, per appiccare gli incendi, cosa che hanno sempre fatto. Non è un metodo nuovo.

Ritratto di frank.

frank.

Mar, 21/06/2016 - 19:32

Mariolino, come si faccia a confondere l'uccidere animali per fame con il dargli fuoco per incendiare i boschi lo sa solo lei!

ziobeppe1951

Mar, 21/06/2016 - 19:36

Marino biroccio....14.17...ma come sei intelligente, pensavo fossi rimasto alla pietra focaia..da buon PiDiota

Linucs

Mar, 21/06/2016 - 20:31

Gente che andrebbe presa e mandata nei campi: andrei io a fare la guardia, gratis, nel weekend. E mi divertirei pure un botto.

Trentinowalsche

Mar, 21/06/2016 - 21:56

Bah, che volete, da quelle parti riescono perfino a sciogliere i bambini nelle'acido, capirete se hanno scrupoli a dare fuoco ai gatti...Hanno patito una qualche interruzione nel processo evolutivo...

Ritratto di lettore57

lettore57

Mar, 21/06/2016 - 22:14

@marino.birocco forse ha scritto che usano carri armati per appiccare gli incendi? cosa dovrebbe studiare? piuttosto il vs amico Crocetta che ha piu guardie forestali di peli di 30.000 gatti che fa?

Ritratto di abj14

abj14

Mer, 22/06/2016 - 01:24

marino.birocco 14:17 - Lei sì che è studiato.