Incendio su un aliscafo della tratta Napoli-Capri. Panico tra i passeggeri

L’imbarcazione ha cominciato a prendere fuoco a tre miglia al largo dell’isola e subito è scattato l’allarme. I primi ad intervenire sono stati gli stessi uomini dell’equipaggio, che sono riusciti a contenere le fiamme in attesa dei soccorsi

Poteva finire in tragedia la traversata da Napoli a Capri dell’aliscafo di linea che trasportava 47 persone. Un principio di incendio ha creato il panico tra il personale e i passeggeri nella giornata di ieri. Il guasto si è sviluppato all’interno della sala macchine e ha mandato in avaria l’imbarcazione.

L’aliscafo ha cominciato a prendere fuoco a tre miglia al largo dell’isola e subito è scattato l’allarme. I primi ad intervenire sono stati gli stessi uomini dell’equipaggio, che sono riusciti a contenere le fiamme in attesa dei soccorsi.

L’opera di spegnimento dell’incendio è stata completata dagli uomini della Guardia costiera che, insieme al “Monte Tiberio” della società Laser Capri, hanno riportato la calma a bordo dell’aliscafo. I passeggeri sono rimasti al loro posto e, nonostante il grande spavento, non ci sono stati feriti.

Si è reso necessario l’utilizzo di un rimorchiatore per riportare l’imbarcazione nel porto di Napoli. Le persone che avevano deciso di visitare la splendida isola di Capri sono state costrette a rimandare l’escursione. Per loro, però, il sollievo per il lieto fine di un incidente che poteva provocare conseguenze molto più serie.

Commenti
Ritratto di giovinap

giovinap

Mer, 02/01/2019 - 15:18

questo fatto non è avvenuto!