Indiano multato, guidava con la patente del Punjab

A Trieste un indiano che ha avuto un incidente con un altro veicolo è stato multato di 400 euro perché guidava con una patente del Punjab senza permesso internazionale

Multato di 400 euro per aver guidato con una patente del Punjab senza permesso internazionale. È successo a Trieste a un cittadino indiano che ha avuto un incidente con un altro veicolo.

Entrambi gli automobilisti sono risultati negativi all'alcoltest. Se la patente è stata rilasciata da un paese dell'Unione Europea, si spiega sul Gazzettino Veneto, la stessa viene riconosciuta in tutta l'Unione; ma se la patente è stata rilasciata da uno Stato che non fa parte dell'Unione Europea è necessario avere il permesso internazionale di guida, ossia della traduzione ufficiale del documento.
In giugno, a Borgosatollo, in provincia di Brescia, uno straniero residente in Italia da 10 anni è stato multato di 5mila euro per non essersi fermato a un posto di blocco. L'uomo di 40 anni, era alla guida di un Audi e, come ha scritto il quotidiano online locale Qui Brescia, non aveva mai preso la patente.

Commenti

blackindustry

Mar, 04/07/2017 - 16:07

Multano feccia che ufficialmente e' nullatenente, quindi possono comminargli anche 10.000 euro di multa, tanto non la paghera' MAI... Piuttosto, chissa' se aveva l'assicurazione RCA... se guardate con l'App per controllare le targhe automobilistiche dallo smartphone, 1 auto su 4 circa circola senza assicurazione... e indovinate un pochino di solito a chi appartengono tali auto... risorse.

seccatissimo

Mar, 04/07/2017 - 16:42

Una domanda: c'è un altro stato nella UE che sia più ridicolo dell'Italia ?