Infrazione per Paesi dell'Est: "Non ricollocano i migranti"

Pugno duro della Commissione Ue contro i Paesi dell'Unione che non hanno rispettato gli obblighi sulla redistribuzione dei richiedenti asilo da Italia e Grecia

Pugno duro con una infrazione della Commissione europea contro i Paesi dell'Unione che non hanno rispettato gli obblighi sulla redistribuzione dei richiedenti asilo da Italia e Grecia. Nel mirino di Bruxelles sono finiti Ungheria, Polonia e Repubblica Ceca. "Negli ultimi mesi la Commissione ha ripetutamente chiesto agli Stati membri che non hanno ancora accolto o promesso di accogliere richiedenti asilo da Italia e Grecia di farlo", si legge in un comunicato dell’esecutivo comunitario. "Purtroppo, malgrado questi appelli, la Repubblica Ceca, l’Ungheria e la Polonia, in violazione dei loro obblighi legali derivanti dalle decisioni del Consiglio e dai loro impegni verso Grecia, Italia e altri Stati membri, non hanno ancora preso le misure necessarie", spiega la Commissione. Poi Bruxelles pèrecisa le sanzioni che scatteranno per questi Paesi: "L'esecutivo comunitario ha deciso di lanciare procedure di infrazioni contro questi tre Stati membri. La relocation non è una scelta. Aldilà degli impegni morali, è un obbligo legale", ha spiegato il commissario agli Affari interni, Dimitris Avramopoulos, sottolineando che "ci sono stati troppi rinvii e troppe discussione". Insomma a quanto pare Bruxelles ha decisio

Commenti

@ollel63

Mar, 13/06/2017 - 17:43

l'UE dovrebbe dovrebbe impegnarsi a ricacciare indietro i migranti clandestini

TitoPullo

Mar, 13/06/2017 - 17:45

HANNO TUTTI I DIRITTI ESSENDO STATI SOVRANI DI NON ACCETTARE NEI LORO TERRITORI PERSONE ILLEGALI SECONDO LE LORO LEGGI!!! DOVREBBERO FARE TUTTI COSI' ANCHE NOI COMPRESI SE NON FOSSIMO GOVERNATI DALL'AMMUCCHIATA KATTOKOMUNISTA !!

giosafat

Mar, 13/06/2017 - 17:47

Pugno duro dei paesi dell'est, che non vogliono farsi invadere da clandestini, che privilegiando la loro sovranità hanno respinto al mittente la 'rappresaglia' contro chi non si allinea al diktat dell'unione. Quattro, aggiungere Slovaccchia, paesi definitivamente persi per la ue.

rudyger

Mar, 13/06/2017 - 17:51

procedure di infrazione. gli faranno guerra alla Polonia, Ungheria e R. Ceca ? con quale esercito.

FRATERRA

Mar, 13/06/2017 - 17:59

La commissione UE non fa altro che ostacolare l' Italia sempre e ovunque;adesso si sta impegnando per togliere il pane dalla bocca delle coop italiane.....non si permettano.

nopolcorrect

Mar, 13/06/2017 - 18:16

Ovviamente non saranno le minacce di Bruxelles a far cambiare a Paesi civilissimi e orgogliosi dei loro caratteri etnici e culturali la decisione di non africanizzarsi e di non islamizzarsi.

Pigi

Mar, 13/06/2017 - 18:51

Ma il G7 non aveva ribadito il diritto di ogni stato sovrano di chiudere i propri confini e fissare chiari limiti ai livelli di immigrazione? Ed era stato firmato anche da Germania, Italia e Francia. Invece ora si sostiene che gli stati devono accogliere quelli che vuole la Commissione Ue. Parlare legalità, come fanno i burocrati di Bruxelles, fa scompisciare dalle risate.

Ritratto di Gelsyred

Gelsyred

Mar, 13/06/2017 - 19:08

L'UE fa schifo.

Cheyenne

Mar, 13/06/2017 - 19:09

I PAESI DELL'EST FARANNO UNA SOLENNE PERNACCHIA A QUESTI UBRIACONI

Anonimo (non verificato)

Ritratto di alejob

alejob

Mar, 13/06/2017 - 19:21

Fanno bene a non ricollocarli, non sono mica tutti fasulli come gli Italiani. L'Europa gli fa delle sanzioni, non fa niente, mangeranno pane e cipolla, ma sicuramente sarà la loro fresca e pulita e non sporcata dalla monnezza.

Cesare007

Mar, 13/06/2017 - 19:22

In Polonia c'è oltre un milione di immigrati ucraini.

Fjr

Mar, 13/06/2017 - 19:46

me li immagino gli ungheresi col dito medio rivolto a Bruxelles a gridare Sucaaaaaaa

jaguar

Mar, 13/06/2017 - 19:54

Non sono scemi, vedendo i casini che i migranti provocano in Italia, hanno ragione a non volerli, fregandosene giustamente delle minacce di Bruxelles.

Ritratto di franco-a-trier_DE

franco-a-trier_DE

Mer, 14/06/2017 - 07:31

accoglieteli ci sono centinaia di milioni di africani in marcia verso la Libia pronti per imbarcarsi per l'Italia, L'Italia è l'Eldorado per molta gente siatene fieri, poi con un PD al governo ancora di più. .