In Inghilterra la prima città che mette al bando i nomadi

Ad Harlow sono stati vietati gli insediamenti e i campi di rom, sinti e caminanti. Nell'ultimo anno e mezzo erano stati necessari 109 sgomberi

C'è una città dell'Inghilterra, Harlow, dove i nomadi sono stati posti al bando e costretti a rimanere extra moenia.

Duemilacinquencento anime nella contea di Essex, Harlow ha impedito ai rom di erigere campi e stanziamenti illegali intorno alla città: così ha stabilito l'Alta Corte, che è intervenuta dopo le insistite lamentele del consiglio comunale. I nomadi infatti si erano accampati in modo del tutto irregolare su piste ciclabili, strade ad alto scorrimento e parcheggi.

Quasi un terzo della cittadina - ben 454 appezzamenti di terra - è espressamente vietato agli accampamenti dei nomadi, che in un anno e mezzo sono stati sgomberati ben 109 volte. In particolare sono state messe al "bando" 35 persone, che al momento sono già state evacuate.

Come riporta The Daily Mail, a richiedere il provvedimento è stata una forte mobilitazione dell'opinione pubblica del paese, dove la popolazione è stufa di essere continuamente "costretta ad azioni legali intraprese solo per far rispettare le leggi vigenti".

Quello degli insediamenti illegali dei nomadi sta diventando ormai un problema nazionale in tutta la Gran Bretagna: in settimana il segretario alla giustizia del governo Cameron, Chris Grayling, ha dichiarato che i conservatori "sono pronti a varare nuove, rigidissime, misure" per fronteggiare il problema.

Commenti
Ritratto di Kommissar

Kommissar

Ven, 20/03/2015 - 15:12

Ma come...? Non erano tutti in Italia gli "zingari"?

Ritratto di alasnairgi

alasnairgi

Ven, 20/03/2015 - 15:32

Bell'esempio!! Spero che faccia da apripista anche per noi!

Ritratto di gianniverde

gianniverde

Ven, 20/03/2015 - 15:36

Kommissar noi ne abbiamo una buona parte e se per lei sono pochi vada da un buon oculista.

Ritratto di marco piccardi

marco piccardi

Ven, 20/03/2015 - 15:37

ed ecco , come per magia, l'arrivo di altre ''risorse'' dall'Inghilterra

gigi0000

Ven, 20/03/2015 - 15:40

Ma i nostri sinistri non s'indignano e non presentano vibranti proteste?

plaunad

Ven, 20/03/2015 - 15:44

Ve li immaginate le urla e gli strepiti se si facesse anche in Italia?

SanSilvioDaArcore

Ven, 20/03/2015 - 15:48

Si parla di insediamenti illegali, non di campi rom attrezzati con acqua, luce e gas gratuiti come da noi.. non fatevi illusionj

Ritratto di giangol

giangol

Ven, 20/03/2015 - 16:09

ma anche sti zingari che se ne vanno in inghilterra!!! ma non lo sanno che in italia vengono mantenuti e protetti in tutti i sensi!?!?!

Ritratto di ContessaCV

ContessaCV

Ven, 20/03/2015 - 16:12

State certi che questi arrivano tutti in Italia, dove sicuramente avranno parenti e faranno un bel ricongiungimento familiare. Unica consolazione l'aver scoperto Harlow, un bel posto dove emigrare.

tRHC

Ven, 20/03/2015 - 16:14

SanSilvioDaArcore:sei convinto che tutti i campi rom in Italia abbiano tutti i servizi che descrivi nel tuo post?Beh sei messo maluccio,prova a farti un giretto piu' largo e leggi meno quelle fesserie che ti propinano i tuoi magnaccia sinistri

Ritratto di aresfin

aresfin

Ven, 20/03/2015 - 16:32

E questi che sicuramente arriveranno da noi, dove cacchio li mettiamo? Kompagni, cominciate a fare le liste delle vostre case, li manderemo da voi! Contenti di tante nuove "risorse"?

amledi

Ven, 20/03/2015 - 16:45

Uh che bello! Altri ladri in arrivo in Italia.

maurizio50

Ven, 20/03/2015 - 16:48

Propongo9 di aderire al Regno Unito! Forse è l'unica maniera per toglierci dai piedi zingari, africani, buonisti, Renzi e Alfano!!!!!!!!!!!!!

eternoamore

Ven, 20/03/2015 - 17:12

SPERO IN ITALIA FACCIANO LE STESSE COSE.

VittorioMar

Ven, 20/03/2015 - 17:28

Questo significa essere fuori dall'eurozona ed essre padroni in casa propria.

killkoms

Ven, 20/03/2015 - 17:38

grandi inglesi!

buri

Ven, 20/03/2015 - 17:52

Ecco un esempio da imitare

corto lirazza

Ven, 20/03/2015 - 17:54

riusciranno gli inglesi a fare a meno dell'apporto multikulturale dei ladroni?

Ritratto di gianky53

gianky53

Ven, 20/03/2015 - 17:58

Bisogna riconoscere che gli zingari sono come l'erbaccia infestante per essere riusciti ad arrivare perfino nel Regno Unito. Avranno imbarcato sul traghetto anche i caravan, o forse hanno preso il treno superveloce... Noi purtroppo siamo in prima linea e ci becchiamo zingari, slavi, albanesi, magrebini e tutta la peggior feccia cacciata dai rispettivi paesi di origine. L'Italia per merito del buonismo capitanato dai sinistrati è diventata il collettore di tutta la marmaglia errante in cerca di nuovi territori da depredare.