Insultare sui social non è reato. La procura di Roma: "Solo sfogo"

Per la procura di Roma proferire insulti non costituisce reato ma un "modo di sfogarsi o di scaricare lo stress"

Scrivere insulti sui social network? Non è un reato. A scriverlo nero su bianco nella richiesta di archiviazione di una denuncia di una ragazza per diffamazione online è stata la procura di Roma. Che ha spiegato che proferire insulti non costituisce reato ma un "modo di sfogarsi o di scaricare lo stress".

Una affermazione che non farà contenta la Boldrini, da anni impegnata nella lotta contro gli haters su Facebook. Eppure, come riporta Tgcom, nell'atto della procura si legge: "Le espressioni denigratorie costituiscono un modo efficace di sfogare la propria rabbia e godono di scarsa credibilità".

Il pronunciamento è arrivato a seguito di una denuncia presentata da una ragazza romana che era stata apostrofata da un amico "una malata mentale, una bipolare che si imbottisce di psicofarmaci" e figlia di un padre "ubriaco che la maltratta".

Per la Procura, però, la notizia "è infondata, perché quanto si scrive su Facebook non ha portata diffamatoria agli occhi di terzi". E ancora: "I social sono popolati dai soggetti più disparati che esternano il proprio pensiero senza l'autorevolezza delle testate giornalistiche e di fonti accreditate". La ragazza si è opposta alla richiesta di archiviazione delle denuncia. E ora la palla passa al Gip.

Commenti

cgf

Dom, 02/12/2018 - 10:04

lA boldrinA se ne frega, la legge s'interpreta, poi si applica. Dipende chi sono gli amici o gli amici degl'amici.

Ritratto di Elvissso

Elvissso

Dom, 02/12/2018 - 10:11

L'insulto non vale piu', allora possiamo insultare napolitano,dalema,prodi,monti e tutta la sinistra dal prima all'ultimo?

elpaso21

Dom, 02/12/2018 - 10:48

E' vero: i post contenenti insulti io manco li leggo, non sono attendibili. Soltanto sul Giornale ci esce l'articolo.

Ritratto di stenos

stenos

Dom, 02/12/2018 - 10:48

Sentenza per Salvini. Se ci fosse ancora la boldra sarebbe un reato grave. Tipico dei magistrati compagni.

vince50

Dom, 02/12/2018 - 10:53

L'esito non cambia.Nel senso che anche ricevendo insulti/sfogo ampiamente meritati,lor signori/e possono continuare a fare danni inenarrabili.Quindi se altro non ci viene concesso,a loro gli insulti e a noi disastri senza fine.E vissero felici e ..........

akamai66

Dom, 02/12/2018 - 10:55

Di questo passo risulterà che anche gli energumeni africani sfogano il loro stress schiaffeggiando i poliziotti e magari quel terzetto di criminali che su un treno ha spaccato la faccia a un tapino ha sfogato lo stress, però se ad uno di questi stressati che vengono a sfogare lo stress in casa mia offrò un po' di confetti della premiata ditta Smith and Wesson, allora no ,allora parte l'avviso di garanzia. Ringraziate il cielo che il grande mantello di una Costituzione compiacente vi copre le spalle!

flip

Dom, 02/12/2018 - 10:56

sono sane risposte a chi insulta il popolo Italiano.

ispettore

Dom, 02/12/2018 - 11:27

Anche insultare i Giudici non è reato???

Ritratto di primulanonrossa

primulanonrossa

Dom, 02/12/2018 - 11:37

^*@*^ Attenzione Achtung, bisogna fare molta attenzione ad insultare i politici Elencati in un post pubblicato qua sopra , Per qualsiasi offesa e insulto Che gli appioppi si corre il grave rischio di fargli un complimento.

Jon

Dom, 02/12/2018 - 11:51

..Allora se la legge e' uguale per tutti, lo sfogo vale anche contro il P.d.R..!! Evvivaaa..!!

batpas

Dom, 02/12/2018 - 11:56

provate a insultare un certo ex presidente e poi vediamo cosa succede.

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Dom, 02/12/2018 - 12:04

Ho accumulato molto stress, ora potrò sfogarmi. Comunisti aspettatemi.

Ritratto di fritz1996

fritz1996

Dom, 02/12/2018 - 12:43

Diciamo che si possono insultare i NIP (non important persons): non i VIP (a parte Salvini e Berlusconi, ovviamente). E comunque il ragionamento della procura fa acqua: allora neanche l'insulto fatto di persona sarebbe più reato. Spiace dirlo, ma per una volta ha ragione la Boldrini e i magistrati - come sempre più spesso succede - torto.

agosvac

Dom, 02/12/2018 - 12:51

Più che di semplice sfogo direi che si tratta "semplicemente" di maleducazione.

titina

Dom, 02/12/2018 - 12:53

Se fosse reato insultare sui social sarebbe reato anche essere buonisti sui social: è un insulto agli italiani

Ritratto di hurricane

hurricane

Dom, 02/12/2018 - 13:00

Più che insultare la boldrina, si restituiscono semplicemente le infamità da lei pronunciate come presidenta della Kamera contro gli italiani...

Ritratto di pravda99

pravda99

Dom, 02/12/2018 - 13:22

Salvini la fa franca un'altra volta.

Ritratto di Giano

Giano

Dom, 02/12/2018 - 13:24

"Boldrini, da anni impegnata nella lotta contro gli haters su Facebook". Sì, ma solo se gli haters sono contro di lei ed i suoi compagnucc; altrimenti sono libertà di espressione. Perché le critiche a lei sono insulti; gli insulti a Salvini, Berlusconi o esponenti di destra sono dialettica politica...o satira.

silvano45

Dom, 02/12/2018 - 13:55

Che ridere ora la signora che ha seminato vento per anni e raccolto tempesta mai votato da nessuno tranne dai parenti potrà ricevere gli apprezzamenti che merita?Non credo questa sentenza vale solo per Salvini se insulti un compagno sei subito in galera.

carlottacharlie

Dom, 02/12/2018 - 13:57

Che i social siano abitazione di idioti lo si sa. Gli insultati, se non vogliono essere messi sotto tiro, diventino poco poco svegli ed intelligenti- invece di navigar ad altezza fognaria come chi li insulta.

Ritratto di Flex

Flex

Dom, 02/12/2018 - 14:08

Allora adesso possiamo dire liberamente a magistrati e politici cosa ne pensiamo di loro, della loro attività e senso di responsabilità.