Insulti e minacce ai poliziotti, poi fugge e tenta di investirli

Il folle inseguimento è terminato quando, nel tentativo di speronare l'auto della Polizia, l'uomo ha perso il controllo del proprio mezzo che si è ribaltato

Prima ha rivolto insulti e minacce ai poliziotti in servizio presso la garitta del Centro Polifunzionale del quartiere San Paolo di Bari, poi all'arrivo della Volante, si dà alla fuga. Protagonista dell'episodio è un barese disabile di 55 anni, arrestato questa notte dagli uomini dell'arma dopo un lungo e folle inseguimento avvenuto nella zona dell'aeroporto. Poiché l'uomo a bordo di una Fiat Punto si rivolgeva a loro con pesanti insulti, i poliziotti del corpo di guardia del Centro Polifunzionale sito in via Cacudi hanno chiesto l'intervento degli agenti della Volante. Accortosi dell'arrivo dei militari, il conducente della vettura segnalata ha avviato la retromarcia e si è dato ad una precipitosa fuga. È sorto così un pericoloso inseguimento lungo viale Europa. Qui il 55enne, dopo aver fermato l'automobile, ha fatto intuire ai poliziotti di non voler opporre ulteriore resistenza. Molto probabilmente fingeva. Infatti, quando il capo pattuglia è sceso dall'auto di servizio per sottoporlo a controllo, l'uomo è ripartito all'improvviso e ha cercato di investire l'agente che, nel tentativo di scansare il mezzo, è stato colpito al piede da uno pneumatico.

I poliziotti di una seconda Volante, giunti in ausilio, hanno bloccato il responsabile lungo viale Gabriele D'Annunzio, ma quest'ultimo ha cercato nuovamente di investire un altro militare che, colpito ad un braccio, ha esploso due colpi in aria con l'arma in dotazione a scopo intimidatorio. L'imprudente inseguimento è terminato nei pressi dell'areoporto quando il disabile, nel tentativo di speronare l'auto della Polizia, ha perso il controllo del proprio mezzo che si è ribaltato. Estratto indenne dall'abitacolo, in un primo momento è stato trasportato presso il Pronto Soccorso del Policlinico per accertamenti, poi è finito in manette con le accuse di tentato omicidio e resistenza a pubblico ufficiale. Ora si trova ai domiciliari. Tre i poliziotti feriti, ciascuno con prognosi di quindici giorni.

Commenti
Ritratto di anticalcio

anticalcio

Mar, 03/09/2019 - 17:22

disabile,quindi non punibile.detta tutta.in italia esiste qualche categoria imputabile??