Gli insulti su Facebook ora vengono multati di 100 euro al giorno

Una ragazza emiliana offesa sul social network si è rivolta al tribunale: il giudice ha stabilito cento euro di risarcimento per ogni giorno in cui gli insulti vengono lasciati online

Se avete il vizio di scrivere insulti su Facebook, fate attenzione. Non solo per una questione di buona creanza, ma anche per preservare il portafoglio.

Da oggi c'è una sentenza che potrebbe fungere da pericoloso precedente: quella con cui un giudice ha imposto il pagamento di una multa da cento euro per ogni giorno in cui gli insulti vengono lasciati online. La storia arriva dall'Appennino emiliano, dove una giovane parrucchiera si è rivolta al giudice civile per ottenere la rimozione dal social network di alcuni insulti rivoltile per una piccola querelle legata al lavoro. Tuttavia quelle parole, quello "sputati in faccia da sola" non le era piaciuto: e così, racconta il Resto del Carlino, la giovane coiffeuse ha scelto di andare in tribunale.

Dopo che i ripetuti inviti a rimuovere le offese sono stati tutti ignorati, il giudice civile Chiara Zompì ha emesso un'ordinanza con cui si impone la rimozione immediata delle ingiurie e si stabilisce una multa di cento euro per ogni giorno di ritardo.

Commenti

giosafat

Lun, 04/05/2015 - 13:35

Faccia subito ricorso contro la condanna....si accontenti dei 100 euro al giorno. Piuttosto, se non sono esentasse, li faccia lievitare almeno fino a 130. Poi potrà, volendo, scegliere il part-time.

Ritratto di Luigi.Morettini

Luigi.Morettini

Lun, 04/05/2015 - 16:31

Immagino che non pagherà nessuno visto che anche su FB ormai si ricorre ai Nick Name.

Ritratto di mvasconi

mvasconi

Lun, 04/05/2015 - 16:46

E comnuque diverrebbe una professione. Un guadagno extra di 100Eur/giorno non è per nulla male...

giovanni951

Lun, 04/05/2015 - 16:50

effettivamente certi insulti sono molto pesanti, si potrebbero evitare. @morettini: si ricorre si ad un nickname ma tramite l'IP si arriva alla persona.

Ritratto di Omar El Mukhtar

Omar El Mukhtar

Lun, 04/05/2015 - 17:11

E continuano a non pubblicarmi!

Ritratto di Luigi.Morettini

Luigi.Morettini

Lun, 04/05/2015 - 17:26

giovanni951- Non è così semplice arrivare alla persona. Nel caso descritto si tratta di causa civile. Se il procedimento fosse a carattere penale si potrebbe avere qualche chance in più. Ma resta comunque molto difficile arrivare al responsabile. Non dimenticare poi che FB è un sistema di comunicazione mondiale e quindi la vedo dura a chiedere l'estradizione!

stefano1983

Mar, 05/05/2015 - 16:14

Proprio nessuno che conosca la differenza tra multa e risarcimento, vero?

silvia108

Mer, 06/05/2015 - 01:02

Finalmente stop al Cyber bullismo!!! Dietro ogni nick name c'è l'LP trovabile in meno di 10 minuti. Non serve l'estradizione,il Facebook è fatto per comunicazione mondiale e non per offendere ed insultare! Ogni insulto viene trattato in propria nazione! In Germania oltre la multa si sospende immediatamente l'internet!